Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 DONINGTON PARK

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
DesmoTommi

avatar

Messaggi : 23
Punti : 31
Data d'iscrizione : 23.02.11
Età : 28
Località : Galciana (PO)

MessaggioTitolo: DONINGTON PARK   Mar 22 Mar 2011 - 13:37

Ciao a tutti.
Per iniziare bene il weekend di gare direi di conoscere un po' meglio il circuito di Donington park. Uno dei circuiti più belli, uno dei più vecchi ed uno dei più ricchi di storia. Per goderci al meglio ogni round del circo SBK, bisogna cominciare a conoscere i tracciati. Dunque, la storia di Donington Park.

Questo circuito venne costruito nel 1931 specificatamente per ospitare gare motociclistiche, venne chiuso durante la seconda guerra mondiale e venne recuperato solo dopo molti anni, nel 1971 da un imprenditore locale appassionato di sport motoristici. Durante la seconda guerra mondiale fu requisito dall'aviazione inglese (Royal Air Force) per farne una pista di atterraggio dei famosissimi Spitfire. Oltre ad aver ospitato per anni la tappa inglese del Motomondiale, Donington Park ospita da molti anni una delle due tappe inglesi del Campionato del Mondo Superbike.

Dal 1987 è uno dei più conosciuti circuiti inglesi, avendo sostituito il Circuito di Silverstone quale sede dei Gran Premi motociclistici.

Ubicato nelle Midlands Orientali, nei pressi della Foresta di Sherwood, il circuito si presenta con un anfiteatro naturale che favorisce la sua visione agli spettatori, è un tracciato misto-veloce, con medie che sfiorano i 160 km/h (per la MotoGP), contiene elementi che mettono alla prova i piloti, come i saliscendi e alcune curve veloci che obbligano a frenate e accelerazioni brusche.

Molte delle gare sin qui disputate a Donington si sono svolte sotto l'acqua, rendendo ulteriormente difficile l'impegno dei piloti a causa del suo asfalto viscido. Nel 1993 è stato anche sede di un Gran Premio di Formula 1, il Gran Premio d'Europa, in una gara memorabile, corsa anch'essa in avverse condizioni atmosferiche e che ha visto la vittoria di Ayrton Senna. In occasione del Gran Premio di Gran Bretagna, la FIA ha annunciato ufficialmente il passaggio della gara da Silverstone a Donington a partire dal 2010, sulla base di un piano di sviluppo e ristrutturazione. A seguito delle difficoltà degli organizzatori di Donington, viene firmato un accordo fra Ecclestone e gli organizzatori del circuito di Silverstone per mantenere il gran premio nella sua sede di Silverstone per 17 anni.

La lunghezza del circuito è di 4.023 m con 7 curve a destra e 4 a sinistra da percorrere in senso orario.

Ecco lo schema del tracciato:


E perchè no, anche un bel giro di pista insieme ad Alex Hofmann in sella ad una Aprilia RSV4, giusto per rendersi conto di come si presenta il circuito.
Tornare in alto Andare in basso
DesmoTommi

avatar

Messaggi : 23
Punti : 31
Data d'iscrizione : 23.02.11
Età : 28
Località : Galciana (PO)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Gio 24 Mar 2011 - 9:36

La Superbike fa tappa in Inghilterra per il secondo round di questo mondiale 2011. Dopo un anno di sosta il tortuoso e spettacolare circuito del Leicestershire torna ad ospitare le gare delle derivate dalla serie. Nel 2009 si impose in entrambe le manches l’americano Ben Spies che raccolse punti importanti per la vittoria del titolo.

Ai piloti non è andata a genio la decisione della Infront Motor Sport di correre in Inghilterra a metà Marzo, però a Donington ci saranno tutti, fatta eccezione per Toseland che si è infortunato al polso destro durante i test effettuati dal team BMW Italia al Motorland Aragon di Alcaniz la scorsa settimana. Lieve frattura al radio e niente Inghilterra per lo sfortunato pilota inglese che deve così rinunciare alla prima delle due gare di casa previste dal calendario 2011 della Superbike in Inghilterra (la seconda si disputerà a Silverstone a fine luglio).

E così i 23 di Phillip Island a Donington diventeranno 20 (non sono previste wild card). Pochi ma buoni? Speriamo. E speriamo di non dover fare come in GP dove per sembrare in tanti alla partenza i piloti si dispongono tre per ogni fila. Siamo ai minimi storici, ma per il momento non si vedono all’orizzonte novità che possano cambiare le cose ed infoltire la griglia della Superbike 2012.
A Donington la musica dovrebbe essere diversa rispetto a Phillip Island, soprattutto se consideriamo che i piloti inglesi sono animati da una grande voglia di vincere, primo tra tutti Leon Haslam. Il pilota della BMW in Australia è salito sul podio, ma solo in gara uno e sul gradino più basso. Su quello che lui stesso considera il circuito di casa darà il massimo per entrare nella storia e conquistare quella che sarebbe la prima vittoria in Superbike per la S1000RR. Farlo di fronte ai suoi tifosi sarebbe davvero una grande soddisfazione. Tom Sykes spera di fare lo stesso e di regalare alla Kawasaki una vittoria che manca da troppo tempo alla casa di Akashi. Leon Camier, che le prime due gare le ha corse in condizioni fisiche precarie (febbre e mal di gola) vorrà senza dubbio rifarsi in Patria, sapendo di poter contare su un Aprilia in gran spolvero. Anche Rea è in cerca di rivincita soprattutto nei confronti della sfortuna che lo ha bersagliato nelle prove australiane impedendogli di dare il massimo in gara. Davanti al suo pubblico Johnny saprà galvanizzarsi e punterà al bersaglio grosso. Pur non essendo inglese, ma irlandese, anche per Eugene Laverty queste saranno le gare di casa e visto come è andata nella terra dei canguri una sua vittoria non ci stupirebbe affatto.

Tutte belle intenzioni e grandi speranze che però potrebbero infrangersi contro quello che è stato il dominatore delle prime due manche della stagione Carlos Checa, deciso a proseguire il suo momento magico e a mantenere la vetta della classifica. Biaggi a Phillip Island ha sorriso a denti stretti e a Donington non si accontenterà del secondo posto. Sui saliscendi di Donington si potrebbe rinnovare quel duello tra Biaggi e Melandri che abbiamo visto in Australia. Melandri sembra essersi ambientato alla grande nel mondiale Superbike, conosce molto bene la pista e il podio conquistato nella seconda manche della stagione gli ha senza dubbio stuzzicato l’appetito. Saranno questi i protagonisti sulla pista vicina alla foresta di Sherwood? Forse. Ma non dimentichiamoci gli outsider Smrz, Guintoli (che sembra essersi ripreso dall’infortunio patito nei primi giri di gara uno), Haga, Fabrizio e Corser. Come sempre è difficile fare pronostici in Superbike e se poi dovesse arrivare la pioggia, cosa alquanto probabile in Inghilterra nel mese di Marzo, i valori in campo sarebbero rivoluzionati ed i piloti che amano correre sul bagnato (un nome su tutti : Roberto Rolfo) potrebbero rappresentare delle grandi sorprese.

Dovrebbe finalmente aver concluso il suo calvario Chris Vermeulen regolarmente iscritto alle due gare inglesi. Vermeulen sembra aver finalmente risolto i problemi al ginocchio che lo hanno sino ad ora tenuto lontano dalla sua Ninja ZX-10R. Il team Kawasaki incrocia le dita e sa di aver bisogno dell’esperienza del pilota australiano per sfruttare tutto il grande potenziale della nuova ZX-10R.

Non perdetevi le prossime due gare del mondiale Superbike e ricordatevi che (anche con l’ora legale) la differenza di fuso orario è di un'ora in più rispetto all’Inghilterra e quindi le gare prenderanno il via domenica 27 Marzo alle 13 ed alle 16,30 ora italiana.

[right]Carlo Baldi - Moto.it
Tornare in alto Andare in basso
DesmoTommi

avatar

Messaggi : 23
Punti : 31
Data d'iscrizione : 23.02.11
Età : 28
Località : Galciana (PO)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Gio 24 Mar 2011 - 18:27

Donington compie 80 anni.
La Raleigh fu la prima moto a vincere una gara sulla pista di Donington Park. Era il 1931. Da allora sono passati 80 anni e oggi è stata l'occasione per festeggiare.



La conferenza stampa di presentazione della seconda prova del Campionato Mondiale Superbike 2011 in programma domenica prossima a Donington Park è stata l'occasione per festeggiare gli 80 anni dalla disputa della prima gara motociclistica sul circuito inglese.
Alla presenza di Kevin Wheatcroft (Donington Park Chairman) e Paolo Ciabatti (SBK Director), nel corso delle interviste di rito, tutti i piloti hanno espresso parole di soddisfazione per il ritorno del circuito inglese nel calendario del Mondiale Superbike e hanno definito Donington Park come uno dei più belli del Campionato.
Per celebrare gli 80 anni dalla prima gara motociclistica, è stata inserita nel gruppo delle moto sulla griglia la Raleigh del 1931 che vinse proprio la manifestazione d'esordio.
Tornare in alto Andare in basso
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Ven 25 Mar 2011 - 14:08

Libere1: il riferimento è sempre Checa

La storica pista di Donington, quella che ha visto debuttare la serie iridata della Superbike nel 1988, apre oggi le danze del secondo round stagionale.
Lo spagnolo Carlos Checa su Ducati è stato il più veloce, nelle prime prove libere, l'unico sotto l'1'30, confermando il suo ottimo stato di forma e quello della 1198.
Secondo tempo per Marco Melandri sulla Yamaha, che ha confermato la validità della R1 che qui ha vinto le ultime due gare disputate, nel 2009 (con Ben Spies).
Alle spalle dei due troviamo poi Jonathan Rea (Honda), Leon Haslam (BMW) e Joan Lascorz (Kawasaki) che seguono nell'ordine, ponendo così tutti i diversi costruttori ai alternati primi posti (ovvero le prime sette posizioni).
Subito dopo troviamo tre italiani: Michel Fabrizio con la Suzuki, Max Biaggi su Aprilia e Ayrton Badovini con la BMW. Assente alla gara di casa per infortunio, come anticipato, il due volte iridato James Toseland, compagno di Badovini.
Questa prima sessione evidenzia una volta ancora l’equilibrio attuale delle forze in campo nella Superbike: undici piloti racchiusi in poco meno di un secondo. Chris Vermeulen, rientrante dopo una lunga pausa, è al momento parso in affanno, con pochi giri conclusi durante la sessione.

Classifica tempi prove libere1
01- Carlos Checa – Althea Racing – Ducati 1198 – 1’29.978
02- Marco Melandri – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 0.156
03- Jonathan Rea – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 0.206
04- Leon Haslam – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.588
05- Joan Lascorz – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.709
06- Michel Fabrizio – Team Suzuki Alstare – Suzuki GSX-R 1000 – + 0.811
07- Max Biaggi – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 0.819
08- Ayrton Badovini – BMW Motorrad Italia – BMW S1000RR – + 0.849
09- Tom Sykes – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 0.864
10- Jakub Smrz – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 0.890
11- Troy Corser – BMW Motorrad Motorsport – BMW S1000RR – + 0.992
12- Eugene Laverty – Yamaha World Superbike Team – Yamaha YZF R1 – + 1.007
13- Leon Camier – Aprilia Alitalia Racing Team – Aprilia RSV4 Factory – + 1.044
14- Ruben Xaus – Castrol Honda – Honda CBR 1000RR – + 1.134
15- Maxime Berger – Supersonic Racing Team – Ducati 1198 – + 1.359
16- Noriyuki Haga – Pata Racing Team Aprilia – Aprilia RSV4 Factory – + 1.409
17- Sylvain Guintoli – Team Effenbert Liberty Racing – Ducati 1198 – + 1.804
18- Roberto Rolfo – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 2.181
19- Chris Vermeulen – Kawasaki Racing Team – Kawasaki ZX-10R – + 2.692
20- Mark Aitchison – Team Pedercini – Kawasaki ZX-10R – + 3.317
(motocorse.com)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
DesmoTommi

avatar

Messaggi : 23
Punti : 31
Data d'iscrizione : 23.02.11
Età : 28
Località : Galciana (PO)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Sab 26 Mar 2011 - 9:53

Biaggi è il più veloce nelle qualifiche a Donington. Grande prestazione del pilota dell’Aprilia che abbassa il record della pista di quasi un secondo. Secondo posto per Melandri che precede Checa ed il compagno di squadra Laverty.

Non eravamo abituati a vedere un Biaggi così veloce già nelle prove del venerdì e se il buongiorno si vede dal mattino Max si candida al ruolo di favorito per le due gare di domenica. Pur considerando che la modifica alla variante Fogarty consente ai piloti di recuperare quasi mezzo secondo, il tempo di Biaggi 1’28”794 abbassa il precedente record di Fabrizio di oltre otto decimi e questo rende l’idea di quanto sia andato forte il Corsaro. Solo Melandri è riuscito ad avvicinarsi a Max e a scendere sotto il muro del 1’29. Il pilota della Yamaha si è ormai adattato alla sua Yamaha e anche grazie alle migliorate condizioni della spalla operata quest’inverno, Melandri riesce a spingere forte ed i risultati si vedono.

Persino Checa ha dovuto inchinarsi a Biaggi e Melandri. Lo spagnolo del team Althea si è migliorato, ma questa volta si deve accontentare del terzo posto. Il compagno di squadra di Melandri, Eugene Laverty, è stato il migliore dei piloti inglesi e si piazza al quarto posto. Come spesso succede Smrz è andato bene in prova e precede i due piloti BMW Haslam e Corser. Xaus ha spinto e rischiato molto, ma alla fine è riuscito a cogliere l’ottavo posto e a far meglio di Rea, vera delusione della giornata, che ha invece concluso in sedicesima posizione. Nono Lascorz, migliore dei piloti Kawasaki, davanti a Camier e ad uno spento Haga. Stupisce Berger che conclude al dodicesimo posto e che ha guidato davvero forte, con la grinta di un veterano, pur essendo solo alla sua seconda gara in Superbike. Badovini e Fabrizio sono stati entrambi vittime di cadute che li hanno relegati rispettivamente al quindicesimo e diciassettesimo posto. Uno stoico Guintoli termina quattordicesimo e non si capisce come possa correre vista la frattura al polso, ma evidentemente l’adrenalina non gli fa sentire il dolore. Ancora ultime le tre Kawasaki di Rolfo, Aitchison e Vermeulen che concludono nell’ordine.

Per domani è previsto cielo nuvoloso, ma senza pioggia. Le temperature però saranno decisamente più basse e quindi i tempi di oggi potrebbero essere decisivi per l’accesso alla Superpole.

In Supersport continua il momento magico di Luca Scassa (ascolta la sua intervista) che dopo la vittoria nella prima gara di Phillip Island ho ha conquistato la pole provvisoria.


Classifica
Donington - SUPERBIKE - Qualifying 1

1. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'28.794
2. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 1'28.841
3. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 1'29.194
4. Eugene Laverty (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 1'29.379
5. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 1'29.397
6. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1'29.472
7. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 1'29.476
8. Ruben Xaus (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 1'29.613
9. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'29.637
10. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 1'29.639
11. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 1'29.814
12. Maxime Berger (Supersonic Racing Team) Ducati 1098R 1'29.851
13. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team Superbike) Kawasaki ZX-10R 1'29.860
14. Sylvain Guintoli (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 1'30.008
15. Ayrton Badovini (BMW Motorrad Italia SBK Team) BMW S1000 RR 1'30.169
16. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 1'30.348
17. Michel Fabrizio (Team Suzuki Alstare) Suzuki GSX-R1000 1'30.383
18. Roberto Rolfo (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'30.680
19. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 1'31.117
20. Chris Vermeulen (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 1'31.485

cit. - Carlo Baldi moto.it
Tornare in alto Andare in basso
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Sab 26 Mar 2011 - 9:56

Qualifiche1: Biaggi precede Melandri

Due piloti italiani sono davanti a tutti nella teorica griglia di partenza della Superbike, sul circuito di Donington Park.
Durante la sessione di qualifica odierna abbiamo assistito a un sostanziale equilibrio di prestazioni fra i concorrenti al vertice, con anche Leon Haslam e Troy Corser affacciati spesso nelle primissime posizioni con le loro S1000RR (sembra che le moto della squadra ufficiale tedesca, abbiano beneficiato di sviluppi durante l’intervallo tra il primo ed il secondo round grazie anche ai dati raccolti dalla squadra BMW Italia).
Alla fine nemmeno il mattatore degli ultimi mesi, Carlos Checa, è riuscito a mantenere la vetta con la collaudata 1198, cedendo di poco al duo italiano. La differenza di tempo tra Biaggi e Melandri, primo e secondo, è davvero ridottissima, segue poi il capo classifica Carlos Checa mentre quarto è Eugene Laverty, con la seconda R1.
I primi dieci sono raccolti in un secondo e tra di loro si evidenziano Jakub Smrz, buon quinto con la Ducati e Joan Lascorz, nono con la Kawasaki. Poco brillanti invece le prestazioni di Michel Fabrizio (scivolato prima del termine, come anche il connazionale Badovini) e di Jonathan Rea.

Classifica tempi Qualifiche1 – Superbike Donington:
1.  Max Biaggi 1'28.794 Aprilia RSV4 Factory (Aprilia Alitalia Racing Team)
2.  Marco Melandri 1'28.841 Yamaha YZF R1 (Yamaha World Superbike Team)
3.  Carlos Checa 1'29.194 Ducati 1098R (Althea Racing)
4.  Eugene Laverty 1'29.379 Yamaha YZF R1 (Yamaha World Superbike Team)
5.  Jakub Smrz 1'29.397 Ducati 1098R (Team Effenbert-Liberty Racing)
6.  Leon Haslam 1'29.472 BMW S1000 RR (BMW Motorrad Motorsport)
7.  Troy Corser 1'29.476 BMW S1000 RR (BMW Motorrad Motorsport)
8.  Ruben Xaus 1'29.613 Honda CBR1000RR (Castrol Honda)
9.  Joan Lascorz 1'29.637 Kawasaki ZX-10R (Kawasaki Racing Team)
10.  Leon Camier 1'29.639 Aprilia RSV4 Factory (Aprilia Alitalia Racing Team)
11.  Noriyuki Haga 1'29.814 Aprilia RSV4 Factory (PATA Racing Team Aprilia)
12.  Maxime Berger 1'29.851 Ducati 1098R (Supersonic Racing Team)
13.  Tom Sykes 1'29.860 Kawasaki ZX-10R (Kawasaki Racing Team Superbike)
14.  Sylvain Guintoli 1'30.008 Ducati 1098R (Team Effenbert-Liberty Racing)
15.  Ayrton Badovini 1'30.169 BMW S1000 RR (BMW Motorrad Italia SBK Team)
16.  Jonathan Rea1'30.348 Honda CBR1000RR (Castrol Honda)
17.  Michel Fabrizio1'30.383 Suzuki GSX-R1000 (Team Suzuki Alstare)
18.  Roberto Rolfo1'30.680 Kawasaki ZX-10R (Team Pedercini)
19.  Mark Aitchison1'31.117 Kawasaki ZX-10R (Team Pedercini)
20.  Chris Vermeulen 1'31.485 Kawasaki ZX-10R (Kawasaki Racing Team)
(motocorse.com)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Sab 26 Mar 2011 - 12:26

Qualifiche2: ancora Biaggi e Melandri ma sale Rea

Anche nella seconda sessione di prove ufficiali, conclusa da pochi minuti qui a Donington Park, sono rimasti Max Biaggi e Marco Melandri ad impressionare l’esperto pubblico locale, che contrariamente alla Supersport, non vede in Superbike svettare i piloti di casa, almeno per ora.
Dietro al duo italiano, che scende sotto il muro di 1’29’’ con i tempi registrati ieri (non migliorati) ed occupa quindi le prime due posizioni in vista della Superpole pomeridiana, troviamo Carlos Checa. La battaglia per le posizioni in griglia si preannuncia in ogni caso molto dura e dagli esiti incerti, considerando che conclusa questa sessione troviamo i primi 14 piloti racchiusi in un solo secondo.
Primo dei britannici è l’irlandese Laverty, quarto sulla Yamaha, ma si rivede oggi anche Rea, buon sesto con la Honda e soprattutto primo dei piloti che hanno realizzato il miglior crono nella sessione odierna. Proprio analizzando i tempi di questa seconda qualifica, svolta in condizioni meteo non ottimali (7° e clima umido) vediamo che sono Rea, Sykes e Berger quelli capaci di migliorarsi significativamente rispetto a ieri, mentre gli altri non hanno (alcuni pensando più alla messa a punto che al tempo sul giro) abbassato i propri riferimenti.
Roberto Rolfo, con la Kawasaki, è stato il pilota che ha compiuto il maggior numeri di giri in pista, ben 48, ma non è stato da meno il suo compagno, Aitchison con 47. Entrambi precedono il pilota ufficiale dalla casa, Vermeulen, che oggi non ha girato e chiude la classifica ancora in difficoltà, per un recupero fisico molto duro dopo i gravi infortuni della passata stagione. Pomeriggio la Superpole svelerà i valori assoluti in campo, quando si decideranno le prime file dello schieramento.

Classifica tempi Qualifiche2 – Superbike Donington:
1. Max Biaggi Aprilia RSV4 (Aprilia Alitalia Racing Team) 1'28.794 Factory
2. Marco Melandri Yamaha YZF (Yamaha World Superbike Team) 1'28.841 R1
3. Carlos Checa Ducati (Althea Racing) 1'29.194 1098R
4. Eugene Laverty Yamaha YZF (Yamaha World Superbike Team) 1'29.379 R1
5. Jakub Smrz Ducati (Team Effenbert-Liberty Racing) 1'29.397 1098R
6. Jonathan Rea Honda (Castrol Honda) 1'29.438 CBR1000RR
7. Leon Haslam BMW S1000 (BMW Motorrad Motorsport) 1'29.472 RR
8. Troy Corser BMW S1000 (BMW Motorrad Motorsport) 1'29.476 RR
9. Tom Sykes Kawasaki (Kawasaki Racing Team Superbike) 1'29.580 ZX-10R
10. Maxime Berger Ducati (Supersonic Racing Team) 1'29.588 1098R
11. Leon Camier Aprilia (Aprilia Alitalia Racing Team) 1'29.612 RSV4 Factory
12. Ruben XausHonda (Castrol Honda) 1'29.613 CBR1000RR
13. Joan LascorzKawasaki (Kawasaki Racing Team) 1'29.637 ZX-10R
14. Noriyuki HagaAprilia RSV4 (PATA Racing Team Aprilia) 1'29.782 Factory
15. Michel FabrizioSuzuki (Team Suzuki Alstare) 1'29.843 GSX-R1000
16. Sylvain  Guintoli1'30.008 Ducati 1098R (Team Effenbert-Liberty Racing)
17. Ayrton BadoviniBMW (BMW Motorrad Italia SBK Team) 1'30.169 S1000 RR
18. Roberto RolfoKawasaki (Team Pedercini) 1'30.680 ZX-10R
19. Mark AitchisonKawasaki (Team Pedercini) 1'31.117 ZX-10R
20. Chris VermeulenKawasaki (Kawasaki Racing Team) 1'31.485 ZX-10R
(motocorse.com)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Sab 26 Mar 2011 - 16:39

Superpole: Checa e Ducati ancora al top

La Superpole di Donington ha visto primeggiare Carlos Checa, alla sua quarta pole-position in carriera, sulla Ducati del team Althea.
Dietro allo spagnolo, competitivo su questo tracciato come non mai, partiranno Leon Haslam sulla BMW e Tom Sykes su una Kawasaki davvero in crescita. Chiude la prima fila Smrz mentre Haga apre un terzetto di Aprilia che occupa la seconda fila, con Biaggi sesto davanti a Rea.
Il campione del mondo oggi non ha vissuto una giornata molto positiva, con due “lunghi” nelle seconde qualifiche e alcune difficoltà nella Superpole, accompagnato anche da malintesi in pista con i rivali Melandri e Nori Haga.
Eugene Laverty, che era tra i favoriti per un posto nelle prime file, partirà dalla tredicesima piazza, causa una spettacolare caduta nelle prime fasi della Superpole.

Classifica Superpole e ordine di partenza – Superbike Donington:
1.  Carlos Checa Ducati (Althea Racing) 1'28.099 1098R
2.  Leon Haslam BMW S1000 (BMW Motorrad Motorsport) 1'28.365 RR
3.  Tom Sykes Kawasaki (Kawasaki Racing Team Superbike) 1'28.556 ZX-10R
4.  Jakub Smrz Ducati (Team Effenbert-Liberty Racing) 1'28.561 1098R
5.  Noriyuki Haga Aprilia RSV4 (PATA Racing Team Aprilia) 1'28.673 Factory
6.  Max Biaggi Aprilia RSV4 (Aprilia Alitalia Racing Team) 1'28.702 Factory
7.  Leon Camier Aprilia RSV4 (Aprilia Alitalia Racing Team) 1'28.737 Factory
8.  Jonathan Rea Honda (Castrol Honda) 1'29.514 CBR1000RR
9.  Marco Melandri Yamaha YZF (Yamaha World Superbike Team) 1'28.803 R1
10. Troy Corser BMW S1000 (BMW Motorrad Motorsport) 1'28.836 RR
11. Michel Fabrizio Suzuki (Team Suzuki Alstare) 1'29.135 GSX-R1000
12. Joan Lascorz Kawasaki (Kawasaki Racing Team) 1'29.422 ZX-10R
13. Eugene Laverty Yamaha (Yamaha World Superbike Team) 1'29.312 YZF R1
14. Sylvain  Guintoli 1'29.879 Ducati 1098R (Team Effenbert-Liberty Racing)
15. Maxime BergerDucati (Supersonic Racing Team) 1'30.002 1098R
16. Ruben XausHonda (Castrol Honda) 1'30.076 CBR1000RR
17. Ayrton BadoviniBMW (BMW Motorrad Italia SBK Team) 1'30.169 S1000 RR
18. Roberto RolfoKawasaki (Team Pedercini) 1'30.680 ZX-10R
19. Mark AitchisonKawasaki (Team Pedercini) 1'31.117 ZX-10R
20. Chris VermeulenKawasaki (Kawasaki Racing Team) 1'31.485 ZX-10R
(motocorse.com)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Sab 26 Mar 2011 - 18:07

SBK: Checa superpole a Donington
Scintille tra Biaggi, 6°, e Melandri, 9°

Seconda uscita stagionale del Mondiale Superbike e seconda superpole per Carlos Checa. Alla vigilia del GP d'Europa sul circuito di Donington Park, lo spagnolo in sella alla Ducati ha chiuso col tempo di 1'28"099. Alle sue spalle la BMW del britannico Leon Haslam e la Kawasaki di Tom Sykes (a 0"457). Tensione tra Max Biaggi, sesto, e Marco Melandri, nono. Motivo: un rallentamento del campione del mondo ha ostacolato il giro del ravennate.
Protagonisti nelle prime qualifiche, col giro più veloce del campione del mondo Biaggi e Melandri subito alle spalle, gli ex MotoGP hanno infiammato anche la Superpole. Il pilota dell'Aprilia ha avuto due improvvisi rallentamenti nella Q2 e nella Q3, che hanno ostacolato il giro lanciato del rivale su Yamaha nella prima occasione e di Haga nella seconda. A fine sessione acceso scambio di vedute tra Max e 'Macio'. Lamentele anche dal box del giapponese.
"Oggi abbiamo avuto qualche difficoltà sia per la bassa temperatura che per qualche scelta non azzeccata sul setup della moto - ha ammesso Biaggi - In vista delle gare discuterò con il mio Team, penso che torneremo sui nostri passi, almeno in parte, per recuperare un po' di feeling. Purtroppo ci rimane solo il warm-up per verificare le sensazioni raccolte oggi, dovremo davvero mettercela tutta per presentarci nella miglior condizione in gara".

sportmediaset

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Sab 26 Mar 2011 - 18:17

Siamo appena alla seconda gara del mondiale Superbike, ma gli animi tra Max Biaggi e Marco Melandri si sono già accesi. A Donington, in Inghilterra, durante la Superpole, Biaggi avrebbe ostacolato Melandri durante il giro lanciato del ravennate, trovandosi a velocità ridotta in traiettoria. Il pilota della Yamaha non ha gradito la mossa dell'attuale campione del mondo e non è riuscito a nascondere l'arrabbiatura: 'Max mi ha sicuramente visto. E' una cosa inammissibile se fatta da un campione del mondo. In due giorni è stato coinvolto in tre fatti del genere (oltre che con Marco ci sono state incomprensioni anche con Haga e Fabrizio - ndr): qualcosa vorrà dire... Domani ci ritroveremo in pista, dato che non partiamo da molto lontano... Se è convinto di aver ragione, se la tenga'.
Al termine della Superpole Biaggi si è presentato nel box di Melandri con aria minacciosa e i due piloti italiani hanno avuto un acceso faccia a faccia, concluso con due 'buffetti' del campione del mondo al ravennate.






Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Sab 26 Mar 2011 - 18:22

1 mia idea forse nn va d'accordo con gli italiani? o forse è rimasto il solito? nonostante 1 titolo mondiale? lo spaccatutto quando nn c'è nessuno? ma quando c'è da dimostrare qualcosa si nasconde? è forse il biaggi che è scappato dalla motoGp? prendetela pure come provocazione xchè lo è, il solito (io vo bene è la moto o gli altri che nn vanno bene)
Tornare in alto Andare in basso
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Dom 27 Mar 2011 - 8:38

Screzio tra Melandri e Biaggi: sfiorata la rissa.
Video

Volano gli stracci tra Max Biaggi e Marco Melandri a Donington. Parole di fuoco e scontro fisico sfiorato solo per poco. Il centauro romano ha dato due schiaffi al collega. All'origine del gesto, al di là di vecchie ruggini, il comportamento scorretto di Biaggi, reo secondo il pilota della Yamaha di aver rovinato la performance nella Superpole del Gp d'Europa.
Melandri non ha resistito a manifestare il suo disappunto, provocando il pilota dell'Aprilia. Un gesto che non è affatto andato giù al campione iridato che è andato a spiegare le sue ragioni in maniera luciferina. dalle parole si passa quasi ai fatti e Biaggi mette le mani in faccia a Melandri. L'antipatia tra i due non è un fatto nuovo e cova già dai tempi della MotoGP. Melandri aveva già svestito la tuta, mentre Biaggi si stava ritirando ai box: "Bravo, continua così", ha detto ironicamente il pilota ventottenne. Biagi si è avvicinato e ha urlato: "Mi hai puntato due volte, lo avevi fatto ad Assen 2005 con la MotoGp, sei scorretto, prima o poi ti prendo a schiaffi". Il pilota dell'Aprilia, per rafforzare il concetto ha anche dato due buffetti al rivale, ricevendo uno spintone da Melandri. Un bruttissimo gesto, quello due schiaffi, ripreso prontamente dalle telecamere, che non è passato inosservato.
"Gli ho rovinato il giro, ma non l'ho fatto di proposito, su questo tracciato quando scaldi le gomme è facile trovarsi nel punto sbagliato. Ha cercato lo scontro e non è una cosa che tollero. Mi ha battuto le mani, si è comportato da bambino viziato". Pensa di essere in MotoGp, ma qui le cose funzionano diversamente. Immediata la reazione di Melandri: "Passano gli anni, ma è sempre lo stesso, si è comportato male anche con altri". La direzione di gara, analizzate le immagini televisive, ha comminato 3000 euro di multa a Biaggi per il suo raptus da censurare senza riserve.
(sport.virgilio.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Dom 27 Mar 2011 - 13:51

GRANDE MARCO
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Dom 27 Mar 2011 - 13:54

SBK: PRIMO ACUTO DI MELANDRI
Vince gara 1 a Donington, Biaggi 7°

Prima gioia per Marco Melandri in Superbike dopo l'addio alla MotoGP. Il ravennate, in sella alla Yamaha, si è aggiudicato gara 1 del GP d'Europa sul circuito britannico di Donington Park, secondo round del Mondiale 2011. Melandri si è imposto davanti alle Ducati del ceco Jakub Smrz (a 2"445) e dello spagnolo Carlos Checa (a 5"839). Il campione del mondo Max Biaggi su Aprilia ha chiuso in settima posizione, a quasi 10" dal vincitore.
Biaggi ha commesso diversi errori in gara. Il campione del mondo è sembrato impreciso e nervoso, forse ancora alla ricerca della concentrazione dopo le scintille volate sabato ai box proprio con Melandri, al termine della superpole.

Ordine d'arrivo gara 1:
1. Marco Melandri (Yamaha World Superbike Team) Yamaha YZF R1 34'33.189
2. Jakub Smrz (Team Effenbert-Liberty Racing) Ducati 1098R 34'35.644
3. Carlos Checa (Althea Racing) Ducati 1098R 34'39.028
4. Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 34'39.365
5. Jonathan Rea (Castrol Honda) Honda CBR1000RR 34'42.228
6. Noriyuki Haga (PATA Racing Team Aprilia) Aprilia RSV4 Factory 34'42.404
7. Max Biaggi (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34'43.149
8. Leon Camier (Aprilia Alitalia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 34'48.049
9. Troy Corser (BMW Motorrad Motorsport) BMW S1000 RR 34'48.066
10. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 34'49.371

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Dom 27 Mar 2011 - 15:09

SBK: MELANDRI SECONDO IN GARA 2
Vince Checa, bandiera nera per Biaggi

Per Marco Melandri, dopo il successo in gara 1, arriva un buon secondo posto nella gara 2 sul circuito di Donington Park. A Macio non è riuscita un'altra rimonta e il successo è andato al leader della classifica mondiale Carlos Checa. A completare il podio l'Aprilia ufficiale di Camier. Si conclude con una bandiera nera il brutto weekend di Max Biaggi. Provvedimento preso per partenza falsa e mancato drive trough.

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Dom 27 Mar 2011 - 15:25

Carlos prende punteggio pieno in gara due

Carlos Checa (Ducati Althea Racing) in gara due ha controllato dai primi giri e ha vinto con 3,397 secondi il vincitore di gara uno Marco Melandri (Yamaha World Superbike). Leon Camier (Aprilia Alitalia) è stato un concorrente per il secondo per lunghi periodi, prima che Melandri ha alzato il ritmo e ha lasciato dietro di Camier.
Un altro Leon, Leon Haslam (BMW Motorrad Motorsport), quarto è andato per la seconda volta oggi, nonostante l'esecuzione di pista in un punto. Joan Lascorz (Kawasaki Racing Team) è stato un quinto grande sulla macchina nuova ZX-10R.
Checa conduce ora Melandri nella classifica generale, 91 punti a 72.
www.worldsbk.com
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Dom 27 Mar 2011 - 15:57

Superbike: show Melandri, Biaggi rissa e bandiera nera
il solito biaggi non vuol cambiare mai Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Dom 27 Mar 2011 - 16:57

A Donington vincono Melandri e Checa. Weekend “nero” per Biaggi

Gara 1 – Il GP d’Europa sul circuito di Donington Park segna la prima vittoria nell’era Superbike per Marco Melandri. Il ravennate, che si è imposto dopo una grande rimonta, ha raggiunto e superato a due giri dal termine il ceco Jakub Smrz, che non ha avuto possibilità di replica e ha lasciato andare via l’ex pilota della MotoGP.
In terza posizione Carlos Checa, anch’egli autore di una grande rimonta e giunto sul gradino più basso del podio. Lo spagnolo ha vinto la lotta all’ultimo giro con Leon Haslam, e conferma cosi la sua leadership nella classifica mondiale.
Max Biaggi, apparso molto nervoso per tutto il weekend, non è andato oltre la settima posizione, chiudendo dietro la Honda di Johnatan Rea e la Aprilia di Noriyuchi Haga. Ottava l’altra Aprilia di Leon Camier.
Protagonista di una bella gara è stata la Kawasaki di Tom Sykes. Il britannico è protagonista fino a cinque giri dal termine del terzetto che lotta per la seconda posizione con Camier, Melandri e Haslam, ma poco dopo commette un errore alla variante Fogarty, perdendo il controllo della sua moto e finendo a terra. Niente da fare per lui,che è costretto al ritiro, ma resta la consolazione di aver disputato una bella gara.
Stessa sorte per Michel Fabrizio, che dopo poco più di metà gara è costretto a parcheggiare la sua Suzuki ai box. Ritiro anche per lui.

Gara 2 – Carlos Checa mette la sua terza firma stagionale in gara 2, l’ottava della sua carriera in Superbike. Lo spagnolo, forte di aver montato la gomma morbida, scatta bene in partenza e va subito in fuga, confidando di prendere più margine possibile sul suo diretto inseguitore, Melandri, che invece montava una gomma dura. Il ravennate della Yamaha resta attardato nella lotta con Camier per il secondo posto e atre giri dalla fine non ce la fa ad andare a riprendere lo spagnolo della Ducati, che va a vincere con oltre 2″ di vantaggio.
Ai piedi del podio Leon Haslam, che batte all’ultimo giro Joan Lascorz, con l’ottima Kawasaki.
Weekend da dimenticare invece per Max Biaggi. Dopo la rissa sfiorata nella giornata di ieri con Melandri a causa di un malinteso durante le qualifiche, il campione del mondo in carica sbaglia la partenza, partendo leggermente in anticipo, poi non si avvede della segnalazione che lo obbligava a percorrere un drive through. Infine la bandiera nera, che lo costringe al ritiro, e a scalare posizioni nella classifica mondiale.


fonte il pallonaro
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   Lun 28 Mar 2011 - 16:02

Berger perde la ruota posteriore
Spettacolare e inusuale caduta per il pilota Ducati

Vedere una moto che perde la ruota posteriore non capita proprio tutti i giorni. Una cosa anche difficile da immaginare fino ad ora. Sì, perché a Maxime Berger è successo veramente in gara 1 di Superbike a Donington Park. Il pilota della Ducati 1198 del team Supersonic in uscita da una curva ha perso all'improvviso il cerchio posteriore ed è scivolato a terra, fortunatamente senza conseguenze fisiche. Molto probabilmente si trattava di un cerchio difettoso, ma quello che è successo ha lasciato tutti nello stupore.



sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: DONINGTON PARK   

Tornare in alto Andare in basso
 
DONINGTON PARK
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» neos park a torino
» Bike park maribor
» Gottard Park
» Norton NRV 588 Test a Donington
» Ray's mountain bike indoor park

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: SBK-
Andare verso: