Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 CIR Campionato Italiano Rally

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 6 Mag 2011 - 13:40

Costa Smeralda, PS4: ecco il "solito" Andreucci
Il campione diventa leader approfittando dei problemi di Mikkelsen e Scandola

6 maggio 2011
Cambia tutto nell'ultima prova speciale di giornata del Rally Costa Smeralda. Proprio quando sembrava lanciato verso la vittoria di tappa, Andreas Mikkelsen è stato fermato da un problema meccanico accusato dalla sua Skoda Fabia S2000, perdendo in un solo colpo la leadership assoluta e della classifica del TRT.
Ma non è tutto qui, perchè anche per Umberto Scandola la PS4 è stata portatrice di cattive notizie: proprio quando poteva prendere il comando delle operazioni, il pilota della Ford è stato colpito dalla rottura del differenziale della sua Fiesta S2000, perdendo terreno.
Dunque, tanto per cambiare, al termine della tappa al comando c'è il solito Paolo Andreucci con la Peugeot 207 S2000 ufficiale. Nonostante un atteggiamento estremamente prudente, il campione in carica è arrivato a metà gara con un vantaggio di 10"3 nei confronti proprio di Scandola e 16" sull'Abarth Grande Punto S2000 di Luca Rossetti. Ko anche Andrea Aghini, fermo in prova con la sua Peugeot.
Per quanto riguarda il TRT, dopo il ko di Mikkelsen, la leadership è passata nelle mani di Piero Longhi, quarto assoluto con la sua Peugeot 207 S2000, che ha un vantaggio di quasi un minuto nei confronti della Ford Fiesta S2000 di Giuseppe Dettori.

Classifica CIR-TRT al termine della prima tappa (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - 45'39"3
2. Scandola/D'Amore - Ford Fiesta S2000 - +10"3
3. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +16"0
4. Longhi/Pirollo - Peugeot 207 S2000 - +1'29"7
5. Dettori/Corda - Ford Fiesta S2000 - +2'27"3
6. Trentin/De Marco - Peugeot 207 S2000 - +2'35"8
7. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +3'31"6
8. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +3'35"2
9. Gianfico/Tolino - Mitsubishi Lancer Evo IX - +3'40"7
10. Angrisani/Pollicini - Mitsubishi Lancer Evo X - +4'21"0
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Sab 7 Mag 2011 - 11:42

Costa Smeralda, PS5: Andreucci prova ad allungare
Il pilota della Peugeot ha vinto la prova televisiva, portando a 12"5 il suo margine su Scandola

7 maggio 2011
Dopo aver optato per una tattica un pò d'attesa nella giornata di ieri, Paolo Andreucci ha iniziato la seconda tappa del Rally Costa Smeralda all'attacco, andando ad imporsi sugli appena 1,52 km della prova speciale televisiva Braniatogghiu.
Nonostante la brevità della prova, il campione italiano in carica è riuscito ad aumentare il vantaggio della sua Peugeot 207 S2000 nei confronti della Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola a 12"5, guadagnando altri 2"2 sul pilota veronese, autore del terzo tempo nello stage.
Su di lui è infatti riuscito a recuperare qualcosina anche Luca Rossetti, che con la sua Abarth Grande Punto S2000 ora lo segue staccato di meno di 4". Ai piedi del podio continua poi la battaglia per la vittoria nel Trofeo Rally Terra, con Piero Longhi che però può amministrare un vantaggio di oltre un minuto sul suo inseguitore Mauro Trentin.
Con il settimo posto invece Simone Campedelli continua a mantenere la sua Citroen DS3 R3 al comando della classifica dello Junior e sembra lanciatissimo verso il seconso successo consecutivo, dopo quello raccolto al 1000 Miglia. Da segnalare, infine, la penalità assegnata a Giuseppe Dettori, che questa mattina è partito con 3' sul groppone, scivolando al decimo posto.

Classifica CIR-TRT dopo la PS5 (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - 46'40"3
2. Scandola/D'Amore - Ford Fiesta S2000 - +12"5
3. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +17"4
4. Longhi/Pirollo - Peugeot 207 S2000 - +1'34"3
5. Trentin/De Marco - Peugeot 207 S2000 - +2'39"9
6. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +3'36"5
7. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +3'44"1
8. Gianfico/Tolino - Mitsubishi Lancer Evo IX - +3'45"9
9. Angrisani/Pollicini - Mitsubishi Lancer Evo X - +4'25"8
10. Dettori/Corda - Ford Fiesta S2000 - +5'35"7
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Dom 8 Mag 2011 - 7:45

Costa Smeralda, PS6: ad Andreucci riesce la fuga
Ora il pilota della Peugeot ha quasi 30" da gestire sulla Ford di Scandola

7 maggio 2011
Si allarga ancora la forbice che separa Paolo Andreucci ed Umberto Scandola, quando ormai mancano solamente due prove speciali al termine del Rally Costa Smeralda, terza prova del Campionato Italiano Rally, che questo fine settimana si disputa nell'ambito del Mondiale.
Il pilota della Peugeot ha infilato la terza vittoria di speciale consecutiva lungo i 29,35 km dello stage Coiluna, rifilando distacchi importanti a tutta la concorrenza: il portacolori della Ford che lo insegue, infatti, ora paga la bellezza di 29"4. Dunque, salvo clamorosi ribaltoni, il campione in carica sembra lanciato verso la terza vittoria stagionale in altrettante gare.
Dietro di lui, a sua volta Scandola è riuscito a consolidare la sua seconda posizione, portando ad oltre 8" il suo margine nei confronti dell'Abarth Grande Punto S2000 di Luca Rossetti. Un ribaltone comunque c'è già stato ed è quello avvenuto nella classifica del Trofeo Rally Terra, dove Piero Longhi ha ceduto la leadership a Mauro Trentin.
Il veterano stava lasciando il parco assistenza, quando è stato costretto a fare dietrofront a causa di una noia tecnica subita dalla sua Peugeot 207 S2000. Ora quindi sembra tutto facile per Trentin, che comanda con quasi 2' sulla Ford di Giuseppe Dettori, che nel frattempo è risalita all'ottavo posto.

Classifica CIR-TRT dopo la PS6 (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - 1.04'48"0
2. Scandola/D'Amore - Ford Fiesta S2000 - +29"4
3. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +37"7
4. Trentin/De Marco - Peugeot 207 S2000 - +4'40"4
5. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +5'13"3
6. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +5'18"8
7. Gianfico/Tolino - Mitsubishi Lancer Evo IX - +6'00"2
8. Dettori/Corda - Ford Fiesta S2000 - +6'27"7
9. Angrisani/Pollicini - Mitsubishi Lancer Evo X - +6'33"2
10. Tonso/Barone - Ford Fiesta S2000 - +8'00"2
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Dom 8 Mag 2011 - 7:47

Tris di Andreucci in Costa Smeralda
Il campione conferma la sua supremazia anche sullo sterrato. Ottimo secondo posto per Scandola

7 maggio 2011
Paolo Andreucci cala il tris al Rally Costa Smeralda. Il campione italiano in carica ribadisce lo strapotere suo e della sua Peugeot 207 S2000 anche sulle strade sterrate della Sardegna, andando a centrare la terza vittoria in altrettante gare disputate nel CIR 2011.
Dopo aver giocato un pò in difesa nella prima tappa, nella quale aveva lasciato sfogare la Skoda Fabia Super 2000 di Andreas Mikkelsen, iscritta comunque alla classifica del TRT e non a quella del CIR, e la Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola, ha preso il comando ad una speciale dal termine della giornata di ieri e poi lo ha mantenuto fino alla fine.
Del resto, nella giornata di oggi si è imposto su ben tre delle quattro speciali andate in scena, riuscendo così a chiudere la PS8 con un vantaggio di 35"7 nei confronti di Scandola, che nel finale ha accusato anche un leggero calo di potenza al motore della sua Ford, che comunque non gli ha impedito di mantenere la piazza d'onore davanti a Luca Rossetti. Il portacolori dell'Abarth alla fine si è dovuto accontentare del gradino più basso del podio, anche se il giovane veronese lo ha preceduto di appena 2"8.
Ai piedi del podio troviamo poi Mauro Trentin, vincitore quindi della classifica riservata ai partecipanti al Trofeo Rally Terra con la sua Peugeot 207 S2000. Quest'ultimo si è trovato la strada spianata verso il successo anche grazie alle disavventure tecniche che hanno colpito Mikkelsen ieri e Piero Longhi oggi. Il veterano è stato costretto a fermarsi a tre speciali dal termine, quando viaggiava con oltre un minuto di margine su Trentin.
Da segnalare, infine, la prestazione maiuscola di Simone Campedelli: il pilota romagnolo si è imposto sia nella classifica dello Junior che in quella riservata alle vetture di classe R3, conducendo la sua Citroen DS3 addirittura alla quinta piazza finale, davanti a diverse vetture di classe S2000 e di Gruppo N.

Classifica CIR-TRT finale (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - 1.33'13"6
2. Scandola/D'Amore - Ford Fiesta S2000 - +35"7
3. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +38"5
4. Trentin/De Marco - Peugeot 207 S2000 - +6'46"5
5. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +6'50"0
6. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +6'54"7
7. Dettori/Corda - Ford Fiesta S2000 - +7'23"5
8. Gianfico/Tolino - Mitsubishi Lancer Evo IX - +8'08"6
9. Angrisani/Pollicini - Mitsubishi Lancer Evo X - +10'06"9
10. Tonso/Barone - Ford Fiesta S2000 - +10'35"9

La classifica del campionato (primi cinque):
1. Andreucci 75;
2. Rossetti 51;
3. Perico 35;
4. Scandola 30;
5. Chentre 25.
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Lun 9 Mag 2011 - 17:14

Andreucci: "Successo importante per il campionato"
Il campione in carica è ancora imbattuto dopo le prime tre gare del 2011
La 207 Super 2000 di Peugeot Italia e Paolo Andreucci – Anna Andreussi vince la trentesima edizione del Rally Costa Smeralda. Per il Leone e per i suoi portacolori si tratta della terza vittoria su tre gare del Campionato Italiano Rally 2011.
Il Costa Smeralda è stato all'insegna dei campioni italiani in carica che, passati in testa sul finire della prima tappa, hanno fatto il vuoto nella seconda e conclusiva giornata di gara. Andreucci – Andreussi vincono anche quattro delle otto prove speciali del rally. Grazie a questo successo, Paolo Andreucci è a punteggio pieno nella classifica piloti del Tricolore mentre Peugeot aumenta il proprio vantaggio nella graduatoria riservata ai costruttori.

Paolo Andreucci: "Un successo pieno che ci permette di fare un grosso passo in avanti nelle classifiche del campionato italiano. Sicuramente la strada verso il Tricolore è ancora lunga ed in salita ma riteniamo sia importante avere inanellato questa tripletta iniziale. Alla vigilia tutti noi temevamo molto gli sterrati sardi, quest'anno resi particolarmente insidiosi dal passaggio delle vetture del mondiale che ci precedevano. Le strade in alcuni tratti, soprattutto oggi, non erano molto scavate ma affioravano comunque dei sassi che avrebbero potuto farci forare e compromettere il nostro rally. Amo molto le gare su terra ma in questi due giorni, pur tenendo sempre un ritmo alto, ho dovuto essere prudente, cercando di prendere pochi rischi. Non volevamo in alcun modo compromettere la nostra posizione in classifica generale. Ottimo il lavoro del team e le prestazioni delle gomme Pirelli. Questa è la mia quinta vittoria al Rally Costa Smeralda...un motivo in più per essere contento e festeggiare".

Anna Andreussi: "Un piccolo grande mattoncino verso la conquista del titolo. Oggi portiamo in cascina punti preziosi e siamo contenti di essere riusciti ad ottenere il massimo nei primi tre appuntamenti del Tricolore. Le prossime due gare, il Targa Florio ed il Salento, saranno su asfalto. Dovremmo prepararci al meglio, lavorando sui set-up della vettura e sugli pneumatici Pirelli...dopo oggi, magari, lo faremo con un pizzico di tranquillità in più".
(omnicorse.it)

Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Lun 30 Mag 2011 - 18:53

Perico vuole consolidare il terzo posto al Targa Florio
Il pilota della Peugeot dovrà difendere i 5 punti di margine che ha su Scandola

Torna in gara, il prossimo weekend, Alessandro Perico. In coppia con il fido Fabrizio Carrara, con la Peugeot 207 S2000 della PA RACING gommata Pirelli, il pilota bergamasco sarà al via della 95. edizione della celebre Targa Florio, quarto atto della serie tricolore di rally, in Sicilia.
Perico è reduce da una prestazione maiuscola sugli sterrati del Rally Costa Smeralda, ad inizio mese, dove ha consolidato la sua terza posizione assoluta provvisoria in classifica di Campionato, conferma del suo status di brillante alternativa ai piloti ufficiali.
Si volta pagina e si ritrova l’asfalto, quello di una delle gare più prestigiose in Italia ed al mondo, la Targa Florio, che proporrà il suo percorso in una delle migliori versioni, certamente conferendo alla corsa tricolore un valore aggiunto. Sarà palcoscenico per gli specialisti dell’asfalto, un fondo su cui Perico è definito uno dei migliori in Italia e per questo cercherà di onorare l’etichetta con una prestazione che lo tenga nuovamente sopra il podio.
Non sarà una missione facile, dietro di lui, a sole cinque lunghezze si trova il giovane Umberto Scandola, a dieci l’aostano Chentre e davanti ha invece i due driver ufficiali Andreucci (Peugeot) e Rossetti (Abarth). In più la gara siciliana sarà terra di conquista di molti altri validi outsider, alcuni anche locali, sempre pronti ad inserirsi nella lotta di vertice.
Il commento di Alessandro Perico alla vigilia della gara: "Anche in questo caso si prevede una gara tirata, la Targa Florio ha sempre ispirato i confronti più accesi. Sicuramente saremo più a nostro agio in Sicilia che sugli sterrati sardi, ma il compito che abbiamo davanti non sarà facile. Lasciamo da parte i primi due della classifica, tutti gli altri, me compreso, saremo lì, a lottarcela sul filo dei decimi di secondo. Certamente un ruolo determinante lo giocherà la condizione meteorologica, poi le scelte di gomme e la preparazione fisica di ognuno di noi. Per quanto mi riguarda sinora abbiamo lavorato bene con la squadra e con Pirelli, fisicamente e mentalmente sto bene, cercheremo di giocarcela sino all’ultimo metro di un confronto che sarà sicuramente esaltante”.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Mer 1 Giu 2011 - 9:41

Andreucci a caccia del poker alla Targa Florio
Il campione in carica si è imposto in tutte e tre le gare disputate fino ad oggi

La 207 Super 2000 di Peugeot Italia e la coppia Paolo Andreucci – Anna Andreussi saranno al via della Targa Florio (2-4 giugno) per proseguire la propria striscia vincente. Dopo tre vittorie – Ciocco, Mille Miglia e Costa Smeralda – nelle prime tre gare del Campionato Italiano Rally, i portacolori del Leone sono pronti ad affrontare gli asfalti siciliani delle Madonie con l’obiettivo di incrementare il proprio vantaggio nelle classifiche costruttori e piloti del Tricolore 2011. La Targa Florio prenderà il via giovedì sera con il consueto bagno di folla alla cerimonia di partenza in Piazza Politeama a Palermo.

Paolo Andreucci: "È la seconda volta che sarò al via della Targa con la 207 Super 2000 e ci terrei particolarmente a ottenere un buon risultato. Tutti noi abbiamo ancora l’amaro in bocca per l’edizione 2009…la vittoria finale ci sfuggì di mano per soli sei secondi. È una gara in cui mi sono sempre trovato particolarmente a mio agio ed in cui ho sempre ottenuto ottime prestazioni. Il rally di quest’anno? Sono molto incuriosito dalla prova spettacolo che si svolgerà a Palermo subito dopo la partenza in Piazza Politeama. Conosco il calore del pubblico siciliano e l’aver portato il rally in città sarà un’ottima promozione per il nostro sport. Dal punto di vista tecnico sarà una gara difficile, con prove veloci in cui si terranno medie alte. Un perfetto mix di speciali che abbiamo già fatto nel passato, con qualche novità. Dalla “Cefalu”, che riprenderà un parte della vecchia PS “Santa Lucia” che percorreremo in senso opposto, passano alla Montemaggiore, che non ho mai disputato con la Super 2000, fino ad arrivare alla PS Targa, più lenta delle altre, con15 tornanti stretti tutti in salita. Le insidie maggiori, in generale, saranno nel fondo…qui l’asfalto è viscido alternato a tratti più abrasivi con alcune parti in cui ci saranno molte sconnessioni….In caso di pioggia, poi, la difficoltà aumenterebbe in maniera esponenziale. Non credo ci sia una prova che potrà fare la differenza ed allungare la classifica, bisognerà andare sempre al massimo cercando di limare secondi preziosi, passaggio dopo passaggio…".

Anna Andreussi: "Siamo particolarmente legati alla Targa Florio per diversi motivi: il percorso veloce e impegnativo, il pubblico generoso, il calore dei tifosi, i tanti amici. Tutte persone fantastiche, solari come questa magnifica isola. In più Paolo si sente un po’ siciliano perché è orgogliosamente cittadino onorario di Scillato e di Santa Teresa di Riva. Senza dimenticare il nostro fans club di Monteggiore Belsito. Credo siano molti i motivi che, qui più che altrove, ci spingeranno a fare bene ed ad ottenere il massimo dalla nostra 207 Super 2000 e dagli pneumatici Pirelli". 
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Mer 1 Giu 2011 - 9:42

Totò Riolo alla Targa Florio con una Peugeot 207
Il pilota di Cerda si è già imposto tre volte in questa gara (2002, 2005 e 2010)

Concordia Motorsport segna il clou stagionale con la partecipazione del pluricampione Totò Riolo alla 95° Targa Florio (PA), gara mitica e quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally che si svolgerà sulle leggendarie strade siciliane delle Madonie dal 2 al 4 giugno.
L'asso di Cerda, che alla Targa ha già centrato ben tre successi (nel 2002, 2005 e nell'edizione dello scorso anno), prenderà il via al volante di una Peugeot 207 S2000 by BR Sport promettendo battaglia e grande spettacolo per tifosi e appassionati sui percorsi “di casa”.
Al fianco di Riolo siederà il navigatore Maurizio Marin, insieme al quale l'alfiere della Concordia Motorsport ha colto proprio le sue prime vittorie sulle Madonie, i due trionfi che hanno preceduto il prestigioso e storico tris del 2010 (tra i siciliani solo Nino Vaccarella come lui).
Se per il pilota siciliano si può dunque parlare di un ritorno da “campione in carica”, a conferma della sua classe cristallina, per Concordia Motorsport si tratta di un debutto di lusso alla Targa Florio, tra l'altro con diretta-tv Rai, una prima partecipazione “che sottolinea il grande lavoro svolto e traccia un'orma indelebile sul percorso di crescita intrapreso dal team”, commenta Luigi Bruccoleri, referente della giovane scuderia agrigentina.
“Di gare come la Targa non ce n'è - dichiara Riolo -, è la più importante e trovo davvero bella l'unione d'intenti tra me, Concordia Motorsport e BR Sport, a formare un pacchetto tutto siciliano per una sfida di livello altissimo e dai contenuti tecnici, sportivi e, forse, soprattutto umani di grande valore. Sarebbe davvero bello riuscire in qualcosa d'importante. Ho vinto tre volte la mia gara di casa, l'ultima proprio lo scorso anno, ma il Campionato Italiano Rally disegna uno scenario diverso rispetto al 2010, soprattutto per quanto riguarda la presenza in forma ufficiale delle grandi Case, oltre che di tanti campioni. Comunque non staremo a guardare. Il nostro pacchetto si completa con gli pneumatici Pirelli e l'insieme dovrebbe permetterci di fare bene. Proprio perché, probabilmente, l'obiettivo massimo sarebbe un podio, realisticamente so che sarà durissima conquistarlo per i motivi che ricordavo. Noi daremo il massimo, siamo qui per provarci e dare battaglia, poi si vedrà. Sarà comunque una bella avventura. A questo proposito vorrei ringraziare l'AC Palermo e anche gli sponsor, tra i quali l'Autosystem di Catania, RTL Trasporti di Napoli, Gi&Gi Service di Monreale, Allulegno di Cerda, MAES e Stazione Agip di Interbartolo e Muscarella di Termini Imerese e MediaMotor di Cologno Monzese. Se siamo qui a sognare è anche grazie a loro”.
L'antipasto della 95° Targa Florio andrà in scena la mattina di giovedì 2 giugno con la disputa dello shakedown, il test con le vetture da gara. La partenza verrà data da piazza Politeama a Palermo, nel tardo pomeriggio sempre di giovedì. A seguire, gli equipaggi affronteranno la prima prova speciale su uno spettacolare tracciato di 1650 metri ricavato sulla pista dell’aeroporto di Boccadifalco. La prima tappa riprenderà venerdì mattina alle 7.01 con in programma altre 6 PS, due da ripetere tre volte sui percorsi “Montemaggiore” e “Targa”. La seconda frazione di gara scatterà l’indomani mattina, alle 6 di sabato, per concludersi al Belvedere di Termini Imerese alle 16.30, dopo la disputa di altre 5 speciali. Le prove della seconda giornata sono la nuova “Cefalù”, la “Lascari” e la breve “Gibilmanna”, le cui immagini saranno trasmesse sabato alle 13.30 in diretta da RaiSport. Il percorso della 95° Targa Florio misura 716 km, 161 dei quali costituiti dalle 12 prove speciali in programma.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 3 Giu 2011 - 18:38

Targa Florio, PS1: Scandola primo leader
Il pilota della Ford è stato il più veloce sui 1.650 metri della prova spettacolo

3 giugno 2011
Entrata nel vivo la 95^ Targa Florio, quarto appuntamento del Campionato Italiano Rally. Dopo la Cerimonia di Partenza dall'esclusiva Piazza Politeama di Palermo i 64 equipaggi della gara CIR, preceduti dalle 45 vetture protagoniste della prova di Campionato Italiano Rally Autostoriche, hanno animato il primo dei dodici impegni cronometrati, la prova speciale "Città di Palermo".
Miglior tempo sui 1.650 metri di tracciato ricavato all'interno dell'Aeroporto di Boccadifalco, per la Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola di 1'36"4, su Luca Rossetti (Abarth Grande Punto S2000), seguito da Elwis Chentre ( Peugeot 207 S2000 ) e subito dopo Paolo Andreucci ( Peugeot 207 S2000).
Pubblico numeroso, caloroso e presente. In particolare all'entrata Andrea Nucita (Renault New Clio RS), attualmente in testa alla categoria Junior.
I piloti del CIR, al termine della prova spettacolo hanno concordato sulla poca fluidità della pista e il notevole impegno che richiede alla guida; particolarmente insidiosa la presenza di ghiaia sull'asfalto. Perico nervoso, Campedelli rischia il testa coda un paio di volte e, si spegne la macchina di Crugnola.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 3 Giu 2011 - 18:39

Targa Florio, PS2: Rossetti si porta al comando
Il pilota dell'Abarth ha un margine di 2"7 nei confronti di Andreucci

3 giugno 2011
Si apre con il sole e con l'asfalto asciutto la seconda giornata di gara della Targa Florio, quarto appuntamento stagionale del Campionato Italiano Rally. Per ora è stato scongiurato il rischio pioggia, anche se i piloti si sono lamentati parecchio della scivolosità del fondo dei 17,20 km dello stage Montemaggiore.
Il più veloce è stato Luca Rossetti, che grazie a questo exploit ha portato la sua Abarth Grande Punto S2000 in testa alla classifica generale, con un vantaggio di 2"7 nei confronti della Peugeot 207 S2000 del campione in carica Paolo Andreucci.
Scivola al terzo posto il leader della prima speciale, Umberto Scandola, che ora si ritrova a pagare già 11"0 con la sua Ford Fiesta S2000. La vera sorpresa è il pilota di casa Totò Riolo, autore di un terzo tempo che lo ha fatto risalire al quinto posto assoluto, alle spalle dell'altrettante sorprendente Marco Runfola.

Classifica dopo la PS2 (primi dieci)
1. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - 11'19"6
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +2"7
3. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +11"0
4. Runfola/Lo Neri - Peugeot 207 S2000 - +12"5
5. Riolo/Marin - Peugeot 207 S2000 - +15"6
6. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +16"3
7. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +19"2
8. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +21"8
9. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +23"0
10. Vara/Rappa - Peugeot 207 S2000 - +25"5
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 3 Giu 2011 - 18:40

Targa Florio, PS3: Andreucci si avvicina a Rossetti
Il pilota della Peugeot ora paga appena 2"0 nei confronti del rivale dell'Abarth

3 giugno 2011
Paolo Andreucci prova a suonare la carica nella PS3 della Targa Florio. Il pilota della Peugeot ha fatto segnare il miglior tempo lungo i 13,60 dello stage "Targa 1", riuscendo in questa maniera a recuperare circa 0"7 nei confronti di Luca Rossetti, la cui Abarth Grande Punto S2000 rimane comunque al comando con 2"0 di vantaggio nei suoi confronti.
In terza piazza perde ancora terreno la Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola, che ora deve guardarsi le spalle dal ritorno della Peugeot di Marco Runfola, che lo segue ad appena 0"7. Entra nella top five poi anche Gianfranco Cunico, che riesce a scavalcare Totò Riolo.
Quest'ultimo rischia anche di incappare in una penalità a causa di un ingresso in ritardo in prova. Il pilota di casa sarebbe entrato dopo Crugnola e Rendina, ma si attende ancora una conferma ufficiale di questa situazione.

Classifica dopo la PS3 (primi dieci)
1. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - 20'00"6
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +2"0
3. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +17"7
4. Runfola/Lo Neri - Peugeot 207 S2000 - +18"4
5. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +22"9
6. Riolo/Marin - Peugeot 207 S2000 - +25"0
7. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +32"9
8. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +35"0
9. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +42"0
10. Vara/Rappa - Peugeot 207 S2000 - +46"6
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 3 Giu 2011 - 18:40

Targa Florio, PS4: brutto incidente per Angrisani
Niente di grave per fortuna per lui ed il navigatore Pollicino. Comanda sempre Rossetti

3 giugno 2011
La PS4 della Targa Florio è stata caratterizzata da un brutto incidente che ha avuto per protagonista la Mitsubishi Lancer Evo X di Maurizio Angrisani, che ha obbligato la direzione gara a fermare la prova, trasformandola in un trasferimento per tutte le vetture a seguire.
Angrisani ed il suo navigatore Marco Pollicino sono stati soccorsi da una squadra medica intervenuta immediatamente sul posto, ma fortunatamente erano coscienti e non sembrano aver riportato conseguenze gravi. Sono parti però decisamente sotto shock e per questo verranno trasferiti all'ospedale di Termini Imerese per accertamenti.
Prima di loro erano transitate solamente otto vetture, con Luca Rossetti che ha fatto segnare il miglior tempo del secondo passaggio sulla stage "Montemaggiore", incrementando il suo vantaggio su Paolo Andreucci a 4"2.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 3 Giu 2011 - 18:41

Targa Florio, PS5: Rossetti ancora il più veloce
Al momento è difficile calcolare la classifica perchè mancano i tempi imposti della PS4

3 giugno 2011
Luca Rossetti ha guadagnato un altro mezzo secondo nei confronti di Paolo Andreucci lungo i 13,60 km del secondo passaggio sullo stage "Targa". Per il pilota dell'Abarth si tratta della terza vittoria su cinque speciali disputate. Un miglior tempo che gli ha permesso di incrementare a 4"7 nei confronti del portacolori della Peugeot.
Per il resto, fatta eccezione per il terzo posto della Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola, che è staccato di circa mezzo minuto, è invece impossibile calcolare la classifica generale, in quanto la direzione gara non ha ancora calcolato il tempo imposto da attribuire ai piloti che prendevano il via dopo Maurizio Angrisani nella PS4.
Tra questi, ad esempio, c'era Marco Runfola, quarto con la sua Peugeot 207 S2000 fino alla speciale precedente. Le notizie che arrivano su Angrisani ed il suo navigatore Pollicino sono invece incoraggianti: la loro Mitsubishi è uscita molto malconcia dall'incidente della PS4, ma i due accusano solo un po' di dolore al collo.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 3 Giu 2011 - 18:42

Targa Florio, PS7: colpo di scena, Rossetti finisce ko!
Problemi al motore per la sua Grande Punto e via libera alla fuga di Andreucci

3 giugno 2011
Clamoroso colpo di scena nell'ultima prova speciale di giornata della Targa Florio, quarto appuntamento stagionale del Campionato Italiano Rally 2011. Luca Rossetti, che comandava la classifica, è stato infatti costretto ad alzare bandiera bianca a causa di un problema al propulsore della sua Abarth Grande Punto S2000.
Il pilota friulano ha parcheggiato la sua vettura lungo il percorso, dando via libera al campione in carica Paolo Andreucci per portare al comando la sua Peugeot 207 S2000. Il leader del campionato, che ha vinto tutte e tre le gare disputate fino ad oggi, entra nella giornata di domani lanciato verso il poker, dato che ha un vantaggio di quasi 40" nei confronti della Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola.
Finalmente la classifica è stata aggiornata con i tempi imposti relativi alla PS4, quella annullata in seguito al brutto incidente di Maurizio Angrisani, e dunque ora in terza posizione troviamo la Peugeot 207 S2000 di Marco Runfola, che ha ancora decisamente alla sua portata Scandola. Anche il distacco di Gianfranco Cunico poi è ancora inferiore al minuto.
Totò Riolo paga a caro prezzo invece i 20" di penalità che gli sono stati inflitti per il ritardo di ingresso in prova. Senza questi, infatti, il pilota di casa sarebbe al quinto posto, ma si deve accontentare della settima piazza.

La classifica dopo la PS7 (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +56'22"2
2. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +39"2
3. Runfola/Lo Neri - Peugeot 207 S2000 - +47"4
4. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +55"9
5. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +1'10"3
6. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +1'18"1
7. Riolo/Marin - Peugeot 207 S2000 - +1'25"3
8. Vara/Rappa - Peugeot 207 S2000 - +2'08"6
9. Pisi/Cadore - Peugeot 207 S2000 - +2'21"8
10. Stagno/Palazzolo - Renault Clio RS - +2'22"1
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Dom 5 Giu 2011 - 6:53

Targa Florio, PS9: Andreucci consolida il suo primato
Nelle prime due speciali di giornata il pilota della Peugeot ha allungato a 44"1 su Scandola

4 giugno 2011
Le prime due prove speciali della seconda tappa della Targa Florio non hanno riservato particolari colpi di scena, nonostante i piloti abbiano dovuto fare i conti con un fondo reso particolarmente insidioso dalla pioggia caduta nella serata di ieri.
Del resto, il colpo di scena più grosso lo abbiamo visto nell'ultima prova di ieri, quando Luca Rossetti è stato costretto al ritiro da un problema al motore della sua Abarth Grande Punto S2000 proprio nella gara in cui sembrava finalmente in grado di poter battere Paolo Andreucci.
Un Andreucci che questa mattina ha consolidato ulteriormente la leadership della sua Peugeot 207 S2000, portando a 44"1 il suo vantaggio nei confronti della Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola. Un margine importante da gestire ad appena quattro speciali dal termine, specie se una di queste è quella televisiva.
Scandola invece sarà probabilmente costretto a difendersi fino alla fine dai tentativi d'attacco di Marco Runfola, che con la sua Peugeot 207 S2000 rimane ad 11"5 da lui. Quest'ultimo poi non deve sottovalutare Gianfranco Cunico, che si trova 6"9 più indietro.

Classifica dopo la PS9 (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +1.16'33"7
2. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +44"1
3. Runfola/Lo Neri - Peugeot 207 S2000 - +55"6
4. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +1'02"5
5. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +1'18"6
6. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +1'27"2
7. Riolo/Marin - Peugeot 207 S2000 - +1'30"5
8. Vara/Rappa - Peugeot 207 S2000 - +2'41"0
9. Stagno/Palazzolo - Renault Clio RS - +2'57"2
10. Nucita/Cotone - Renault Clio RS - +3'03"4
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Dom 5 Giu 2011 - 6:54

Targa Florio, PS10: Scandola saldamente secondo
Alle sue spalle si scalda invece il duello per il podio tra Runfola e Cunico

4 giugno 2011
Il secondo passaggio sullo stage "Cefalù" vede il secondo acuto di Umberto Scandola in questa edizione della Targa Florio. Il pilota della Ford aveva vinto la speciale di apertura e si è ripetuto in questa PS10, riuscendo a limare circa 3"5 al ritardo che lo separa da Paolo Andreucci.
Il suo successo di speciale però vale molto di più nell'ottica di consolidare la seconda posizione che in quella di andare all'attacco della Peugeot del leader: il campione in carica può infatti amministrare un vantaggio di 40"6 quando mancano solamente due speciali all'appello.
Si scalda invece la lotta per la terza posizione: il duello tutto in casa Peugeot ora vedere Marco Runfola e Gianfranco Cunico separati da poco più di un secondo, quindi ci aspetta una sfida che probabilmente si deciderà sul filo dei centesimi. Alle loro spalle, Elwis Chentre sembra invece troppo lontano per rientrare in questa bagarre.

Classifica dopo la PS10 (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +1.28'31"9
2. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +40"6
3. Runfola/Lo Neri - Peugeot 207 S2000 - +58"1
4. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +59"9
5. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +1'16"0
6. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +1'31"4
7. Riolo/Marin - Peugeot 207 S2000 - +1'37"1
8. Vara/Rappa - Peugeot 207 S2000 - +3'03"9
9. Stagno/Palazzolo - Renault Clio RS - +3'17"1
10. Pisi/Cadore - Peugeot 207 S2000 - +3'27"4
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Dom 5 Giu 2011 - 6:55

Andreucci cala il poker alla Targa Florio
Quarta vittoria in altrettante gare per il pilota della Peugeot. Podio per Scandola e Runfola

4 giugno 2011
Paolo Andreucci si è limitato a gestire il suo vantaggio nelle ultime due prove speciali della Targa Florio ed è andato a conquistare il quarto successo in altrettante gare disputate quest'anno, mettendo anche un'importante ipoteca sulla conquista del Campionato Italiano Rally.
A rendergli facile la vita ci ha pensato il suo rivale storico Luca Rossetti, che ieri aveva comandato le operazioni per quasi tutta la giornata, salvo poi alzare bandiera bianca nell'ultima speciale di giornata a causa di un problema accusato dal motore della sua Abarth Grande Punto S2000.
A quel punto infatti il portacolori della Peugeot si è ritrovato con un vantaggio importante nei confronti di Umberto Scandola, che ha confermato ancora una grande maturazione, portando la sua Ford Fiesta S2000 al secondo posto, vincendo anche due prove speciali. Il pilota veronese è senza dubbio la nota lieta di questa stagione, anche perchè ora si avvicina minaccioso anche a Rossetti, che lo precede di appena 3 lunghezze in campionato.
La vera sorpresa della tappa siciliana però è senza dubbio Marco Runfola, autore di una prova maiuscola con la sua Peugeot 207 S2000. Nel finale si è dovuto difendere dal tentativo di strappargli il podio di Gianfranco Cunico e lo ha fatto dimostrando di meritarsi senza dubbio questo piazzamento, cioè con il miglior tempo sulla PS12.
La top five poi è completata da Elwis Chentre, un po' sotto tono rispetto alle prime uscite stagionali, ma comunque costantemente nelle prime posizioni di vertice, con la soddisfazione di realizzare il miglior tempo nella prova speciale televisiva. Seguono poi Alessandro Perico e l'idolo locale Totò Riolo.
Nella classifica dedicata al campionato Junior, la vittoria è andata invece ad Andrea Nucita, nono assoluto al traguardo con la sua Renault Clio, che ha avuto la meglio sulla Citroen di Simone Campedelli, 11esimo assoluto.

Classifica finale (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +1.37'47"9
2. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +37"8
3. Runfola/Lo Neri - Peugeot 207 S2000 - +48"8
4. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +56"2
5. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +1'10"9
6. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +1'29"7
7. Riolo/Marin - Peugeot 207 S2000 - +1'36"1
8. Stagno/Palazzolo - Renault Clio RS - +3'24"7
9. Nucita/Cotone - Renautl Clio RS - +3'32"5
10. Pisi/Cadore - Peugeot 207 S2000 - +3'35"7

La classifica del campionato (primi cinque):
1. Andreucci 100;
2. Rossetti 51;
3. Scandola 48;
4. Perico 45;
5. Chentre 37.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Mer 8 Giu 2011 - 13:39

Perico scende dal podio tricolore alla Targa Florio
Il pilota bergamasco ha patito il rendimento sottotono del motore della sua Peugeot

Trasferta decisamente sofferta, quella di Alessandro Perico e Fabrizio Carrara, alla 95esima Targa Florio, in Sicilia, quarto atto del Campionato Italiano Rally. Al via con la Peugeot 207 S2000 della PA RACING gommata Pirelli, il pilota bergamasco ha concluso il rally in sesta posizione assoluta, di fatto dovendo scendere dal podio provvisorio del Campionato Italiano.
Il giro di boa tricolore, quello che doveva confermare Perico sopra il podio assoluto provvisorio non ha detto bene, in quanto la trasferta nella classica gara siciliana che si è svolta lo scorso fine settimana sulle Madonie lo ha visto correre per due giorni soffrendo notevolmente per via di problemi al motore.
Soprattutto la prima giornata di gara, è stata quella che ha fatto perdere terreno prezioso a Perico, il motore non dava le sensazioni e soprattutto le possibilità necessarie per poter lottare ad armi pari nei confronti di una concorrenza quanto mai qualificata sia in termini di piloti che di vetture. Ciò palesato da un eccessivo consumo di olio, circa nove chili nell’arco dell’intero rally.
Perico, al termine della prima tappa aveva firmato il sesto assoluto, partendo dall’ottava piazza, finendo quindi nella stessa posizione, riuscendo a siglare con notevole fatica ottimi riscontri cronometrici nella seconda. Non sono bastate la sua forza e la voglia di fare per rimanere in piedi sopra il podio assoluto, adesso è quarto nella provvisoria generale a tre punti da chi lo ha scavalcato, il veronese Scandola.

Il commento di Alessandro Perico nel dopo gara: “Delusione totale. Purtroppo i problemi che ci ha dato il motore sino da subito non ci hanno permesso di poterci esprimere come siamo abituati e soprattutto per come volevamo e dovevamo. Si voleva ribadire la terza posizione d invece siamo tornati via dalla Sicilia che siamo quarti. Abbiamo fatto il massimo possibile nella seconda tappa per poter progredire, ma purtroppo tutto è stato vano. Non è perso nulla, per carità, ma l’occasione che non abbiamo potuto sfruttare è stata davvero grande. Adesso dobbiamo soltanto capire la motivazione certa dei problemi che ci hanno frenati e ripensare ad una strategia che possa tornare utile per il prossimo appuntamento in Salento, fra quindici giorni. Altra gara molto particolare, insidiosa, quella di Lecce, che può farti gioire quanto farti piangere. Comunque, con la squadra siamo decisi a tornare al terzo posto, è nelle nostre forze e ce la metteremo tutta per farlo”.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 17 Giu 2011 - 20:06

Salento, PS1-2: Andreucci fa "doppietta" nel prologo
Il leader del campionato si è imposto in entrambe le speciali di Muro Leccese

17 giugno 2011
Si è aperta con due prove speciali disputatesi sul kartodromo Internazionale La Conca di Muro Leccese il 45esimo Rally del Salento, quinta prova del Campionato Italiano Rally.
A farla subito da protagonisti sono stati gli attesi attori di vertice della gara e del campionato, il toscano Paolo Andreucci, con la friulana Anna Andreussi, alla guida di una Peugeot 207 Super 2000, e i friulani Luca Rossetti e Matteo Chiarcossi, Abarth Grande Punto.
Le due prove sono andate a Paolo Andreucci e tutte e due le volte al secondo posto ha chiuso ad un soffio Rossetti. Ora i due sono divisi da 1"1.
Buone anche le prestazioni del bergamasco Alessandro Perico, dell'aostano Elwis Chentre, entrambi su Peugeot 207 Super 2000, e del veneto Umberto Scandola su Ford Fiesta Super 2000.
Domani, venerdì 17, la prima vera tappa del rally. In programma sei prove speciali, due da ripetersi te volte, pari a circa 80 chilometri cronometrati Si tratta della due prove di Specchia e di Ciolo che, grazie alle loro impegnative caratteristiche, negli anni passati hanno fatto classifica. La partenza è prevista dal kartodromo della Conca alle ore 9.00 mentre l'arrivo sarà sempre nell´impianto di Muro Leccese alle 20.15

Classifica dopo la PS2 (primi dieci)
1. Andreucci/Andreussi (Peugeot 207 Super 2000) in 7'20"03
2. Rossetti/Chiarcossi (Abarth Grande Punto) a 1"1
3. Perico/Carrara (Peugeot 207 Super 2000) a 3"2
4. Chentre/Canova (Peugeot 207 Super 2000) a 3"5
5. Scandola/D'Amore (Ford Fiesta Super 2000) a 5"1
6. Cunico/Pollet (Peugeot 207 Super 2000) a 6"6
7. Pisi/Cadore (Abarth Grande Punto) a 7"1
8. Angrisani/Pollicino (Mitsubishi Lancer Evo X) a 10"1
9. Perego/Pizzuti (Mini John Cooper) a 15"3
10. Campedelli/Fappani (Citreon DS3) a 15"6
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 17 Giu 2011 - 20:07

Salento, PS3: a sorpresa si porta al comando Pisi
I big hanno patito tanti piccoli inconvenienti e il pilota della Peugeot ne ha approfittato

17 giugno 2011
La terza prova speciale del Rally del Salento ha regalato davvero tanti colpi di scena ed un inatteso passaggio del testimone la vertice della corsa. Il nuovo leader, infatti, è Alessio Pisi: con la sua Peugeot 207 S2000 ha fatto segnare il miglior tempo e, approfittando dei problemi che hanno colpito i big si è portato al comando.
Alle sue spalle, staccato di 5"1, c'è Paolo Andreucci. Il campione italiano in carica ha patito la sua posizione di partenza, non potendo spingere al massimo a causa del fondo piuttosto sport. Al terzo posto è salito Elwis Chentre, autore del secondo tempo su questo tratto cronometrato ed ora attardato di 8"1 da Pisi.
Quarto posto per Alessandro Perico, con un distacco in fotocopia rispetto a quello di Chentre, nonostante sia stato costretto ad usare anche la retromarcia su un bivio a causa di un malfunzionamento del freno a mano.
Precipita all'ottavo posto invece Luca Rossetti, vittima di un problema decisamente insolito: gli si sono allentate le cinture, costringendolo a fermarsi per stringerle nuovamente. Sfortunato anche Umberto Scandola, vittima di una foratura che lo ha fatto scivolare nelle retrovie.
Da segnalare, infine, l'incidente che ha avuto per protagonisti Andrea Crugnola e Maurizio Rendina: il pilota della Citroen era rimasto fermo lungo il percorso in un tratto molto veloce e, una volta giunto sul posto, quello della Mitsubishi non è riuscito ad evitarlo. Gara finita per entrambi, ma fortunatamente senza conseguenze fisiche.

Classifica dopo la PS3 (primi dieci)
1. Pisi/cadore - Peugeot 207 S2000 - 17'56"3
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +5"1
3. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +8"1
4. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +8"1
5. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +14"7
6. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +19"5
7. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +32"2
8. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +37"7
9. Gianfico/Mongillo - Mitsubishi Lancer Evo IX - 44"4
10. Perego/Pizzuti - Mini John Cooper Works S2000 - +51"4
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 17 Giu 2011 - 20:08

Salento, PS4: acuto di Scandola, comanda ancora Pisi
Il pilota ligure però ha visto ridursi a 2"2 il vantaggio su Andreucci

17 giugno 2011
Dopo la foratura della prima speciale di giornata, Umberto Scandola non sembra essersi perso d'animo ed è andato a far segnare il miglior tempo nel quarto tratto cronometrato del Rally del Salento con la sua Ford Fiesta S2000.
Al comando della corsa però si conferma sempre Alessio Pisi, autore del terzo tempo su questa speciale, chiudendo alle spalle proprio di Paolo Andreucci, che quindi ha ridotto ad appena 2"2 il suo distacco nei confronti dell'altra Peugeot 207 S2000, nonostante si sia lamentato particolarmente della scivolosità del fondo.
Quarto tempo per Luca Rossetti, che riesce a riguadagnare una posizione ai danni di Simone Campedelli, ma si ritrova comunque settimo e staccato di quasi 40" nei confronti di Pisi. Da segnalare anche l'inconveniente capitato ad Elwis Chentre: la porta del passeggero non ne voleva sapere di chiudersi, quindi il suo navigatore ha dovuto tenerla per tutto il tempo.
Nonostante questo il pilota aostano ha mantenuto la terza posizione in classifica, riuscendo a mettere un paio di decimi tra la sua Peugeot e quella di Alessandro Perico. Bisogna ricordare però che alla classifica vanno ancora applicati i tempi imposti per tutti quei piloti che avevano preso il via dopo Andrea Crugnola e Maurizio Rendina nella PS3, che poi è stata fermata in seguito al loro incidente.

Classifica dopo la PS4 (primi dieci)
1. Pisi/cadore - Peugeot 207 S2000 - 25'14"5
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +2"2
3. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +9"5
4. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +9"7
5. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +17"0
6. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +32"2
7. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +38"4
8. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +43"7
9. Gianfico/Mongillo - Mitsubishi Lancer Evo IX - 57"1
10. Perego/Pizzuti - Mini John Cooper Works S2000 - +58"7
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 17 Giu 2011 - 20:09

Salento, PS6: il sogno di Pisi va avanti
Il pilota ligure continua a comandare con un vantaggio di 6"8 su Andreucci

17 giugno 2011
Il sogno di Alessio Pisi va avanti: il pilota ligure infatti continua a mantenere la sua Peugeot 207 S2000 al comando della classifica del Rally del Salento, quando ormai sono andare in archivio sei prove speciali.
Dopo aver visto l'avvicinamento di Paolo Andreucci nel corso della PS4, Pisi ha immediatamente reagito nel tratto cronometrato successivo, realizzando il miglior tempo ed incrementando nuovamente il suo margine. Nella PS6 poi ha lasciato sfogare la Ford Fiesta S2000 di Umberto Scandola, mantenendo comunque un margine di 6"8 nei confronti di Andreucci.
Resta piuttosto vicino anche Elwis Chentre, sempre terzo con la sua Peugeot, anche se ora a 17"8. Il pilota valdostano non sta riuscendo comunque ad approfittare i problemi che hanno colpito il freno a mano della 207 S2000 di Alessandro Perico, che rimane ad appena mezzo secondo da lui.
Continua a perdere terreno invece Luca Rossetti, protagonista di un dritto: ora la sua Abarth Grande Punto S2000 si ritrova staccata di oltre un minuto dal battistrada, quindi per l'ex campione italiano comincia a diventare sempre più difficile anche solo puntare ad un piazzamento sul podio.

La classifica dopo la PS6 (primi dieci)
1. Pisi/cadore - Peugeot 207 S2000 - 42'45"9
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +6"8
3. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +17"8
4. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +18"3
5. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +28"9
6. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +59"0
7. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +1'07"5
8. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +1'12"3
9. Gianfico/Mongillo - Mitsubishi Lancer Evo IX - +1'24"9
10. Perego/Pizzuti - Mini John Cooper Works S2000 - +1'37"5
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Ven 17 Giu 2011 - 20:10

Salento, PS8: Pisi chiude la prima tappa al comando
Il pilota ligure ha un margine di 12"5 su Andreucci e di 25" su Perico

17 giugno 2011
La prima tappa del Rally del Salento si chiude senza dubbio con una grande sorpresa. Alla vigilia, infatti, probabilmente nessuno avrebbe scommesso un euro sulla presenza al vertice di Alessio Pisi. Il pilota ligure invece ha trovato un grande feeling con la sua Peugeot 207 S2000 sulle strade pugliesi e si è imposto in ben tre delle prove speciali di giornata, meritando la leadership.
Il dato interessante è che è riuscito a fare meglio della Peugeot ufficiale del leader del campionato Paolo Andreucci, che ha chiuso alle sue spalle, staccato di 12"5. Il campione in carica però ha anche pagato la sua posizione di partenza, in quanto il percorso si è presentato molto sporco per tutta la giornata.
Nelle ultime due speciali è cambiato invece il proprietario del terzo posto, che ora è Alessandro Perico. Quest'ultimo ha potuto approfittare di una foratura che ha colpito Elwis Chentre nel corso della PS7, facendo precipitare il pilota valdostano al decimo posto della classifica generale.
Delle sue disavventure però ne hanno potuto approfittare anche Gianfranco Cunico e Luca Rossetti, che hanno quindi scalato la classifica fino al quarto e al quinto posto. Nonostante la sostituzione del differenziale, il pilota dell'Abarth però continua a non essere particolarmente soddisfatto della sua Grande Punto S2000.
Sfortunato anche Umberto Scandola, che sta pagando a carissimo prezzo una foratura accusata nel corso della prima prova speciale. Senza di quella la sua Ford Fiesta S2000 si troverebbe a lottare per la vittoria, come testimoniato dalle sue due vittorie di speciale, invece arranca in ottava piazza.

Classifica al termine della prima tappa (primi dieci)
1. Pisi/cadore - Peugeot 207 S2000 - 1.00'11"0
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +12"5
3. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +25"6
4. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +52"4
5. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +1'18"7
6. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +1'28"1
7. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +1'40"4
8. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +1'42"0
9. Nucita/Princiotto - Renault New Clio R3 - +1'45"7
10. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +1'53"5
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Sab 18 Giu 2011 - 10:06

Salento, PS9: Scandola apre la giornata finale
Pisi resta in testa, ma ora Andreuci gli è col fiato sul collo

18 giugno 2011
Umberto Scandola apre alla grande l'ultima giornata del 44° Ralyl del Salento vincendo la speciale Miggiano 1, da 12,54 km, e recupera due posizioni in classifica, salendo sesto.
Ma soprattutto recupera Paolo Andreucci, che paga si 4"2 alla Ford Fiesta S2000 ma ne guadagna 8"5 sul leader del rally Alessio Pisi, che evidentemente paga il dover pulire la strada agli altri protagonisti del CIR.
Terzo tempo per Andrea Perico, ad un solo decimo dalla Peugeot leader in campionato, poi la Abarth Grande Punto di Luca Rossetti e poi ancora una 207 S2000, quella di Elwis Chentre, prima di trovare Pisi.
La classifica cambia quindi per la risalita di Scandola ed anche per Andrea Nucita che scavalca la Citroen DS3 R3 di Simone Campedelli, ora nono; intanto in cima ora sono solo 4 i secondi che separano Andreucci dalla vetta.

La classifica dopo la PS9 (primi dieci)
1. Pisi/Cadore - Peugeot 207 S2000 - 1.09'05"4
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +4"0
3. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +17"6
4. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +59"2
5. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +1'14"3
6. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +1'29"3
7. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +1'32"0
8. Nucita/Princiotto - Renault New Clio R3 - +1'46"2
9. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +1'50"0
10. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +1'53"1
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    Sab 18 Giu 2011 - 10:18

Salento, PS10: Andreucci ora è a soli 0"2 da Pisi!
Il toscano vince la decima speciale e ora è ai ferri corti per la vetta della classifica

18 giugno 2011
Paolo Andreucci vince la decima speciale del Rally del salento e guadagna 3"8 sul leader della gara Alessio Pisi, che ora si trova all'ultimo Parco Assistenza prima del rush finale con 2 soli decimi di vantaggio sul "cannibale" toscano.
Umberto Scandola fa segnare il secondo tempo di prova e si frappone fra i due sui 18,34 km della Palombara 1, mentre dietro Luca Rossetti fa segnare la quarta prestazione e recupera cinque secondi su Gianfranco Cunico. I due sono impegnati nella lotta per il terzo gradino del podio e ora si trovano a 9"4 di distanza con ancora 3 speciali da affrontare (di cui una la prova spettacolo da un chilometro e sei) prima della fine del rally.
Indietro Elwis Chentre, solo diciannovesimo nella prova ma che comunque conserva la decima piazza assoluta, ma soprattutto Alessandro Perico, che paga 2'10" da Andreucci e crolla da terzo a nono.

La classifica dopo la PS10 (primi dieci)
1. Pisi/Cadore - Peugeot 207 S2000 - 1.21'43"9
2. Andreucci/Andreussi - Peugeot 207 S2000 - +0"2
3. Cunico/Pollet - Peugeot 207 S2000 - +1'12"1
4. Rossetti/Chiarcossi - Abarth Grande Punto S2000 - +1'21"5
5. Scandola/d'Amore - Ford Fiesta S2000 - +1'27"3
6. Angrisani/Pollicino - Mitsubishi Lancer Evo X - +2'02"6
7. Nucita/Princiotto - Renault New Clio R3 - +2'04"9
8. Campedelli/Fappani - Citroen DS3 R3 - +2'10"8
9. Perico/Carrara - Peugeot 207 S2000 - +2'24"3
10. Chentre/Canova - Peugeot 207 S2000 - +2'53"6
(onicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: CIR Campionato Italiano Rally    

Tornare in alto Andare in basso
 
CIR Campionato Italiano Rally
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» La storia del Campionato Italiano SuperTurismo e del CIVT dal 1987 al 1999
» 33° Campionato Italiano Assoluto di powerlifting - 16/17/18/19 aprile 2015
» [LIVE STREAMING] 30° Campionato Italiano Assoluto di Powerlifting
» 1998 Campionato Italiano Assoluto di PL - Memorial "Paolo Bertoni"
» Tiro Dinamico Sportivo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: Rally 2011-
Andare verso: