Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 IRC Intercontinental Rally Challenge

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Sab 14 Mag 2011 - 7:32

Corsica, PS8: Neuville leader a fine tappa
Il pilota belga dilaga, riuscendo a portare a 23"4 il suo vantaggio su Kopecky
13 maggio 2011
La seconda tappa del Tour de Corse si è chiusa con Thierry Neuville saldamente al comando della terza prova stagionale dell'Intercontinental Rally Challenge. Il 22enne belga ha guidato la sua Peugeot 207 S2000 al quarto successo di speciale su sette prove disputate (la PS6 è stata cancellata per l'incidente di Ari Vatanen), a riprova dell'ottimo passo messo in mostra in Corsica in questi primi due giorni.
A fine tappa Neuville comanda con un margine di ben 23"4 nei confronti della Skoda di Jan Kopecky. E con altre due Fabia S2000 in terza e quarta posizione, al giovane emergente spetta il duro compito di tenere alto l'onore della Peugeot, visto che Guy Wilks è già stato costretto al ritiro da un'uscita di strada e che Bryan Bouffier è stato attardato da una foratura.
Detto quindi del secondo posto di Kopecky, in terza posizione c'è stato un avvicendamento tra le altre due Skoda, con Freddy Loix che è riuscito a scavalcare Andreas Mikkelsen, anche se per appena 1"3. Anche Kopecky comunque farebbe bene a non sottovalutare il veterano, che ora lo segue ad appena 4"3.
Stabilizzate le posizioni più indietro con Pierre Campana che si mantiene in quinta piazza, anche se la sagoma di Bouffier si fa più minacciosa alle sue spalle: i due piloti francesi della Peugeot ora sono separati da meno di mezzo minuto.

Classifica dopo la PS8 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 1.52'23"0
2. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +23"4
3. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (Škoda Fabia S2000) +27"7
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +29"0
5. Pierre Campana/Sabrina de Castelli (Peugeot 207 S2000) +52"8
6. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +1'09"8
7. Julien Maurin/Olivier Ural (M-Sport Ford Fiesta S2000) +2'53"5
8. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +3'01"9
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +3'03"2
10. Jean-Mathieu Leandri/Pierre-Marien Leonardi (Peugeot 207 S2000) +4'08"2
(omnicorse.it)



Ultima modifica di Alex il Sab 14 Mag 2011 - 7:35, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Sab 14 Mag 2011 - 7:34

Operazione al collo in vista per Vatanen
L'incidente di ieri gli ha provocato un trauma alla cervicale dorsale

14 maggio 2011
Anche se solo per un intervento di routine, Ari Vatanen dovrà finire sotto i ferri del chirurgo. Gli accertamenti effettuati a Bastia, dove è stato trasportato in elicottero, subito dopo l'incidente avvenuto mentre stava guidando la vettura numero 0 al Tour de Corse, hanno evidenziato un trauma alla cervicale dorsale.
Per questo motivo, appena possibile, verrà trasferito presso un centro specializzato di Marsiglia, dove poi verrà sottoposto ad un intervento chirurgico. Fortunatamente, non essendoci lesioni periferiche, si tratterà di un'operazione molto tranquilla, motivata solo dal forte dolore al collo che sente l'ex campione del mondo.
Gli organizzatori della gara comunque ci hanno tenuto a precisare che anche il trasferimento in elicottero a Bastia è stato puramente precauzionale, in quanto Vatanen non ha mai perso conoscenza e aveva valori vitali regolari quando è stato raggiunto dai sanitari. E' andata meglio comunque al figlio Max, uscito illeso dall'incidente.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Sab 14 Mag 2011 - 10:41

Corsica, PS9: Kopecky tenta la rimonta
Il pilota ceco recupera quasi 10" nei confronti del leader Neuville
14 maggio 2011 Jan Kopecky inizia alla grande l'ultima giornata del Tour de Corse, vincendo la sua prima speciale del weekend e riavvicinando molto la sua Skoda Fabia S2000 alla testa della corsa. Il pilota ceco ha potuto infatti approfittare di un problemino che ha colpito la Peugeot 207 S2000 di Thierry Neuville per ridurre da 23"4 a 14"5 il suo ritardo nei confronti del pilota belga.
Fortunatamente per Neuville comunque non si tratterebbe di noie di tipo tecnico, quanto un pò di mancanza di feeling con le gomme montate sulla sua 207. E' anche vero però che prima del ritorno al parco assistenza, deve completare un'altra speciale tentando di limitare i danni.
Più indietro Freddy Loix mantiene il terzo posto ai danni di Andreas Mikkelsen, ma soprattutto bisogna segnalare la grande prestazione del pilota di casa Pierre Campana, autore del secondo tempo su questo tratto cronometrato e ancora quinto nella classifica generale.

Classifica dopo la PS9 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 2.10'01"3
2. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +14"5
3. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (Škoda Fabia S2000) +26"3
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Skoda Fabia S2000) +26"4
5. Pierre Campana/Sabrina de Castelli (Peugeot 207 S2000) +47"5
6. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +1'05"5
7. Julien Maurin/Olivier Ural (M-Sport Ford Fiesta S2000) +3'09"3
8. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +3'11"9
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +3'22"1
10. Jean-Mathieu Leandri/Pierre-Marien Leonardi (Peugeot 207 S2000) +4'32"5
(omnicorse.it)


Ultima modifica di Alex il Sab 14 Mag 2011 - 14:00, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Sab 14 Mag 2011 - 10:43

Corsica, PS10: Neuville risponde subito a Kopecky
Quinta vittoria di speciale per il pilota belga, mentre più indietro Mikkelsen ripassa Loix

14 maggio 2011
Thierry Neuville ha reagito con grinta al tentativo di attacco di Jan Kopecky, rispondendo subito al pilota della Skoda con il miglior tempo realizzato nella PS10 del Tour de Corse. Per il pilota belga si tratta del quinto successo di speciale del weekend e gli ha permesso di aumentare di 0"3 il vantaggio della sua Peugeot 207 S2000.
Ora a dividere il 22enne ed il pilota ceco ci sono 14"8, un distacco che comunque appare ancora come colmabile per chi insegue. Dietro di loro intanto Andreas Mikkelsen è andato a riprendersi la terza piazza, scavalcando nuovamente l'altra Skoda di Freddy Loix. Tutto questo nonostante la sua Fabia S2000 abbia avuto un problema al cambio, perdendo una marcia.
Pià indietro poi Bryan Bouffier sta completando la sua rimonta nei confronti di Pierre Campana. Ora all'idolo locale sono rimasti meno di 10" da gestire nei confronti del vincitore del Rally di Montecarlo, che quindi sembra destinato almeno a rientrare nella top five.

Classifica dopo la PS10 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 2.23'17"9
2. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +14"8
3. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Skoda Fabia S2000) +32"5
4. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (Škoda Fabia S2000) +35"4
5. Pierre Campana/Sabrina de Castelli (Peugeot 207 S2000) +1'00"5
6. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +1'09"6
7. Julien Maurin/Olivier Ural (M-Sport Ford Fiesta S2000) +3'32"8
8. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +3'33"8
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +3'43"8
10. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +5'55"3
(omnicorse.it)

Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Sab 14 Mag 2011 - 14:01

Corsica, PS11: Neuville incrementa il suo vantaggio
Il pilota della Peugeot ha vinto anche la PS11: ora Kopecky paga 16"2

14 maggio 2011
Thierry Neuville continua a comandare la classifica del Tour de Corse, quando ormai mancano solamente tre prove speciali al traguardo. Con il miglior tempo ottenuto anche nella PS11, il pilota belga della Peugeot sembra sempre più lanciato verso la sua prima vittoria nell'Intercontinental Rally Challenge.
Ora il suo vantaggio nei confronti della Skoda Fabia S2000 di Jan Kopecky è salito a 16"2. Un vantaggio importante, ma che non lo tiene al riparo da eventuali sfortune o errori. Sicuramente però è più accesa la battaglia alle spalle dei primi due, con le Skoda di Andreas Mikkelsen e Freddy Loix a giocarsi il terzo posto.
Il norvegese è riuscito a mantenere 2" di margine sul belga, approfittando anche delle riparazioni che i suoi tecnici sono riusciti a portare alla sua Skoda, sostituendo cambio, sterzo e alberi di trasmissione. Bella anche la lotta per la quinta piazza, con Bryan Bouffier che si avvicina sempre di più all'altra 207 del pilota di casa Pierre Campana.

Classifica dopo la PS11 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 2.36'41"6
2. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +16"2
3. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Skoda Fabia S2000) +37"1
4. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (Škoda Fabia S2000) +39"1
5. Pierre Campana/Sabrina de Castelli (Peugeot 207 S2000) +1'06"3
6. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +1'13"7
7. Julien Maurin/Olivier Ural (M-Sport Ford Fiesta S2000) +3'48"4
8. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +3'53"1
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +4'06"1
10. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +6'34"1
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Sab 14 Mag 2011 - 15:34

Corsica, PS12: Mikkelsen fora e scivola ottavo
Al comando Neuville tiene sotto controllo il vantaggio su Kopecky. Loix sale terzo

14 maggio 2011
Le speranze di Andreas Mikkelsen di lottare per un posto sul podio del Tour de Corse si sono spente con la PS12: il pilota della Skoda UK è stato infatti vittima di una foratura all'anteriore destra che gli è costata oltre tre minuti, facendolo precipitare dal terzo all'ottavo posto della classifica generale.
Davanti non è cambiato praticamente nulla nella lotta per la vittoria, con Thierry Neuville che ha guadagnato altri tre decimi nei confronti di Jan Kopecky: ora la Peugeot del battistrada e la Skoda che lo insegue sono separate da 16"5, quando al traguardo finale mancano solo due speciali.
Della disavventura di Mikkelsen ne ha approfittato ovviamente Freddy Loix, che ora può tranquillamente gestire il suo terzo posto in solitaria. Anche Bryan Bouffier ne ha però tratto giovamento, effettuando un doppio salto in avanti fino al quarto posto, riuscendo anche nel sorpasso ai danni di Pierre Campana.

Classifica dopo la PS12 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 2.49'54"9
2. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +16"5
3. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (Škoda Fabia S2000) +44"8
4. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +1'17"7
5. Pierre Campana/Sabrina de Castelli (Peugeot 207 S2000) +1'17"8
6. Julien Maurin/Olivier Ural (M-Sport Ford Fiesta S2000) +4'06"2
7. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +4'07"1
8. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Skoda Fabia S2000) +4'17"9
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +4'22"2
10. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +7'03"8
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 15 Mag 2011 - 15:14

Vatanen trasferito a Marsiglia per l'operazione
L'intervento gli permetterà di recuperare completamente dal trauma cervicale

Questo pomeriggio Ari Vatanen è stato trasportato dall'ospedale di Bastia a quello di Marsiglia, dove verrà sottoposto ad un intervento di routine per risolvere il trauma cervicale di cui è stato vittima ieri, quando ha avuto un incidente mentre si trovava al volante di una delle vetture dell'organizzazione al Tour de Corse.
I medici hanno detto che le sue condizioni sono buone, dopo che ha passato una notte tranquilla in ospedale, quindi hanno deciso di trasferirlo subito. Una volta portata a termine l'operazione, i dottori hanno detto che l'ex campione del mondo recupererà completamente dall'infortunio, anche se per il momento non si sono sbilanciati sui tempi di recupero.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 15 Mag 2011 - 15:15

Corsica, PS13: Kopecky tenta il tutto per tutto
Miglior tempo per il pilota della Skoda, che però a una speciale dal termine resta a 13"8 da Neuville

14 maggio 2011
Il Tour de Corse è arrivato ormai alla sua penultima speciale e Jan Kopecky ha tentanto l'ultimo assalto alla prima posizione, facendo segnare il miglior tempo lungo i 26,70 km della PS13. Il pilota della Skoda ha provato a mettere pressione a Thierry Neuville, che però non ha sbagliato nulla, limitandosi a gestire il suo margine, che comunque è calato a 13"8.
Per come ha condotto la sua gara, viene difficile immaginare che il pilota belga della Peugeot possa commettere un errore nell'ultima prova, gettando al vento quanto di buono fatto fino ad ora. Posizioni stabilizzate più indietro, con Freddy Loix terzo, davanti alle due Peugeot di Bryan Bouffier e Pierre Campana.
Attenzione però perchè il pilota di casa non sembra avere intenzione di lasciare vita facile al rivale francese ed entrerà nell'ultima speciale con solo circa 3" da recuperare nei confronti del vincitore del Rally di Montecarlo.

Classifica dopo la PS13 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 3.03'16"8
2. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +13"8
3. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (Škoda Fabia S2000) +52"2
4. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +1'16"9
5. Pierre Campana/Sabrina de Castelli (Peugeot 207 S2000) +1'19"8
6. Julien Maurin/Olivier Ural (M-Sport Ford Fiesta S2000) +4'15"1
7. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +4'20"4
8. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Skoda Fabia S2000) +4'33"9
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +4'43"3
10. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +7'39"9
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 15 Mag 2011 - 15:16

Prima vittoria per Thierry Neuville al Tour de Corse!
Il pilota belga ha meritato il successo tenendo la sua Peugeot al comando per tutta la gara

14 maggio 2011
Missione compiuta per Thierry Neuville: il pilota belga della Peugeot ha meritatamente conquistato la sua prima vittoria nell'Intercontinental Rally Challenge, chiudendo davanti a tutti nel Tour de Corse. Alla fine il 22enne è giunto al traguardo con un vantaggio di 15"5 sulla Skoda Fabia S2000 di Jan Kopecky, anche se è stato evidente che nella seconda parte della giornata di oggi ha badato soprattutto a gestire e a non commettere errori.
Anche perchè bisogna tener conto del fatto che si è imposto in ben 6 delle 13 prove disputate (una è stata cancellata per l'incidente dell'apripista Ari Vatanen), mettendo in mostra la sua superiorità. Forse avrebbe potuto provare a dargli fastidio solo Bryan Bouffier, ma non avremo mai la controprova di questo.
Il francese ha accusato una foratura che lo ha attardato nella giornata di ieri, e oggi ha gettato al vento un quarto posto ormai quasi assicurato, finendo fuori strada con la sua Peugeot 207 S2000 nel corso dell'ultima speciale ed essendo costretto al ritiro.
In terza e quarta posizione, dunque, si sono piazzati Freddy Loix e l'idolo locale Pierre Campana, autore di un'ottima prova con la sua Peugeot. Con il gradino più basso del podio Loix dovrebbe poi aver conquistato la vetta della classifica del campionato. Chiude sesto, infine, Andreas Mikkelsen, risalito alle spalle di Bruno Magalhaes con la vittoria nell'ultima PS, dopo una foratura che gli aveva impedito di lottare per il podio arrivata ad un paio di prove dal termine.

Classifica finale (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 3.20'51"0
2. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +15"5
3. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (Škoda Fabia S2000) +1'02"6
4. Pierre Campana/Sabrina de Castelli (Peugeot 207 S2000) +3'59"5
5. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +4'28"2
6. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Skoda Fabia S2000) +4'30"1
7. Julien Maurin/Olivier Ural (M-Sport Ford Fiesta S2000) +4'33"3
8. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +6'33"3
9. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +8'28"8
10. Jean-Mathieu Leandri/Pierre Marien Leonardi (Peugeot 207 S2000) +9'41"5
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Mar 17 Mag 2011 - 13:12

Albertini debutta con un podio tra le due ruote motrici
L'esordio della Mégane RS N4 nell'IRC si può considerara positivo

E’ partita con un podio la stagione internazionale di Albertini-Scattolin con la nuova Mégane RS N4 al 54° Tour de Corse. Il 24enne bresciano ha disputato un’intelligente gara di apprendistato e il suo team Gima ha cercato di acquisire il maggior numero di informazioni lungo i 321 km delle impegnative prove speciali dell’Isola francese.
Racconta Albertini: “Avrei firmato alla vigilia per un posto sul podio e da questo punto di vista possiamo ritenerci molto soddisfatti, specialmente in ottica di campionato. Quando parto per un rally vorrei sempre lottare per la vittoria ma obiettivamente in questa gara era fondamentale fare km e arrivare in fondo. Quando abbiamo visto che ci mancava qualche secondo dal migliore abbiamo cominciato a fare delle regolazioni e a provare diverse soluzioni di assetto e pneumatici, impostando la gara sulla regolarità".
"Peccato solamente che il motore abbia accusato un leggero calo di potenza a metà della seconda giornata perché penso che avremmo potuto risalire anche qualche posizione nella classifica assoluta. Ritornando a parlare della Mégane RS i primi riscontri sono stati positivi, specialmente sul veloce l’auto è molto performante, mentre nel lento dobbiamo ancora trovare il migliore compromesso per sfruttare il grande potenziale. Nessun problema invece per i pneumatici, le nuove Pirelli da 18” sono state affidabili e veloci. Già da questa settimana assieme ai ragazzi del team Gima e gli ingegneri di Renault Sport Technologies analizzeremo dati e risultati per metterci subito al lavoro per il prossimo appuntamento, il 23-25 giugno al Rally Ypres (B) dove l’obiettivo sarà lottare per la vittoria tra le vetture a due ruote motrici” ha aggiunto.
Nei prossimi giorni Albertini-Scattolin hanno in programma altre giornate di test prima delle veloci e insidiose prove di Ypres in Belgio per presentarsi al meglio del loro programma internazionale, supportato da Renault, Pirelli e Aci CSAI come risultato della loro vittoria al Campionato Italiano Junior 2010. All’interno dell’IRC, Renault France è presente con un monomarca riservato alle vetture due ruote motrici che corrono le gare su asfalto.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 3 Giu 2011 - 18:30

Yalta, PS2: Neuville e Wilks lottano al vertice
I due piloti della Peugeot sono separati da appena 0"1 dopo la prima giornata di gara

2 giugno 2011
Peugeot in grande evidenza nelle prime due prove speciali dello Yalta Rally, quarta prova stagionale dell'Intercontinental Rally Challenge. Oggi sono andate in scena le prime due prove speciali dell'appuntamento ucraino, che hanno visto le affermazioni di Thierry Neuville e Guy Wilks e delle loro 207 S2000.
Il giovane vincitore dell'appuntamento precedente in Corsica è stato il più veloce nelle prima speciale e poi ha mantenuto la leadership anche dopo la PS2, anche se con appena un decimo di vantaggio nei confronti del portacolori della Peugeot UK, autore del miglior tempo nella seconda speciale.
In terza posizione troviamo la prima delle Skoda, che è quella dello svedese Patrik Sandell, ancora vicinissimo ai primi due e tallonato dal norvegese Andreas Mikkelsen. Del resto, questi primi due tratti cronometrati sono stati più brevi di 10 km in totale.
Da segnalare, infine, il clamoroso errore del campione in carica Juho Hanninen: il portacolori della Skoda si è visto rifilare 10 secondi di penalità a causa di una partenza anticipata. Dunque, il finlandese chiude la prima giornata di gara all'undicesimo posto.

IRC, Yalta Rally, 02/06/2011
Classifica dopo la PS2 (primi dieci)

1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 4'30"6
2. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +0"1
3. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +2"1
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S200) +2"2
5. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +3"2
6. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +3"5
7. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +5"5
8. Giandomenico Basso/Mitia Dotta (PROTON Satria Neo S2000) +5"5
9. Karl Kruuda/Martin Jeovoja (Škoda Fabia S2000) +6"7
10. PG Andersson/Emil Axelsson (PROTON Satria Neo S2000) +8"5
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 3 Giu 2011 - 18:31

Yalta, PS3: Neuville prova ad allungare
Il pilota belga porta a quasi 7" il suo vantaggio su Guy Wilks

3 giugno 2011
Continua il momento di grande forma di Thierry Neuville: il pilota belga ha fatto segnare il miglior tempo anche nella terza prova speciale dello Yalta Rally, aumentando il vantaggio in classifica della sua Peugeot 207 S2000.
Il fresco vincitore del Tour de Corse ha portato il suo gap nei confronti di Guy Wilks a 6"9, mentre poco più indietro Bryan Bouffier completa una tripletta Peugeot andando a guadagnarsi il terzo posto in classifica: il francese ha realizzato il secondo tempo sulla PS3.
In quarta piazza c'è la migliore delle Skoda Fabia S2000, che è quella di Andreas Mikkelsen, intanto scala la classifica anche Juho Hanninen: il campione in carica ora è sesto, nonostante i 10" di penalità presi ieri per una partenza anticipata

Classifica dopo la PS3 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 16'46"4
2. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +6"9
3. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +7"7
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S200) +12"0
5. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +13"8
6. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) +17"3
7. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +22"7
8. Giandomenico Basso/Mitia Dotta (PROTON Satria Neo S2000) +23"3
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +26"2
10. PG Andersson/Emil Axelsson (PROTON Satria Neo S2000) +37"3
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 3 Giu 2011 - 18:35

Yalta, PS4: Wilks fora e scivola sesto
Problemi anche per Mikkelsen, Sandell, Andersson e Kruuda

3 giugno 2011
Thierry Neuville continua a guidare la classifica dello Yalta Rally anche dopo la quarta prova speciale, un tratto cronometrato caratterizzato da una quantità davvero importante di forature che hanno avuto per protagonisti diversi piloti inseriti nelle prime posizioni.
Tra questi c'è anche Guy WilksPeugeot è scivolato al sesto posto, cedendo la piazza d'onore al francese Bryan Bouffier, che ora paga 8"6 nei confronti del battistrada. Forature anche per Andreas Mikkelsen, Patrik Sandell e PG Andersson, tutti piuttosto staccati quindi nella classifica generale.
Lo spavento peggiore però l'ha provato Karl Kruuda, la cui Skoda Fabia S2000 è rimasta improvvisamente senza freni, facendolo finire dentro ad un fosso. Fortunatamente per lui, almeno non c'erano ostacoli peggiori in quel tratto.
In ogni caso, di tutte queste situazioni hanno potuto approfittare Juho Hanninen, Jan Kopecky e Giandomenico Basso, risaliti rispettivamente nelle posizioni dalla terza alla quinta.

Classifica dopo la PS4 (primi dieci)
1. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) 32'33"0
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +8"6
3. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) +23"1
4. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +28"6
5. Giandomenico Basso/Mitia Dotta (PROTON Satria Neo S2000) +46"1
6. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +46"8
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +59"8
8. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +1'38"9
9. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +1'55"6
10. PG Andersson/Emil Axelsson (PROTON Satria Neo S2000) +2'02"0
(omnicorse.it)


Ultima modifica di Alex il Ven 3 Giu 2011 - 18:37, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 3 Giu 2011 - 18:36

Yalta, PS7: Hanninen si porta al comando
Il pilota della Skoda ha scavalcato la Peugeot di Bouffier di 6"1

3 giugno 2011
La PS6 e la PS7 hanno cambiato decisamente la fisionomia della classifica dello Yalta Rally. Al comando c'è stato infatti un nuovo passaggio di consegne con la Peugeot di Bryan Bouffier che ha ceduto il passo alla Skoda di Juho Hanninen. Ora il campione in carica guida la classifica generale con un margine di 6"1 nei confronti del francese.
In terza piazza c'è poi Jan Kopecky, che però paga già mezzo minuto nei confronti del compagno di squadra, precedendo di poco l'altra Peugeot di Guy Wilks. Continua invece il calvario di Thierry Neuville che, dopo l'incidente della PS5, ha accusato una foratura nella PS7.
Stessa sorte capitata anche a Toni Gardemeister e Patrik Sandell, che dunque hanno perso ancora parecchio terreno in classifica. Nuovi guai per Giandomenico Basso: il pilota della Proton aveva ripreso regolarmente la via della corsa, ma è arrivato a fine prova con un evidente problema al motore della sua Satria Neo S2000.

Classifica dopo la PS7 (primi dieci)
1. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) 1.18'49"5
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +6"1
3. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +30"5
4. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +33"7
5. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +1'20"8
6. PG Andersson/Emil Axelsson (PROTON Satria Neo S2000) +3'10"6
7. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +5'07"9
8. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +5'08"9
9. Marc Tempestini/Dorin Pulpea (Peugeot 207 S2000) +5'18"3
10. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +5'52"4
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 3 Giu 2011 - 18:37

Yalta, PS8: Hanninen chiude la tappa al vertice
Il pilota della Skoda ha 12"9 di vantaggio su Bouffier, Kopecky invece è ad oltre un minuto

3 giugno 2011
Juho Hanninen ha chiuso al comando la prima tappa dello Yalta Rally, quarto appuntamento dell'Intercontinental Rally Challenge. Il pilota della Skoda è stato il più veloce anche nell'ultima prova speciale di giornata ed ha portato a 12"9 il suo vantaggio nei confronti della Peugeot di Bryan Bouffier.
Perde decisamente terreno l'altra Skoda di Jan Kopecky, che rimane in terza posizione ma ora paga oltre un minuto a causa di un problema accusato all'idroguida della sua Fabia S2000. Fortunatamente per lui, anche Guy Wilks è stato rallentato da una foratura, quindi è rimasto alle sue spalle, subendo anche il sorpasso di Andreas Mikkelsen.
Risale al sesto posto intanto Thierry Neuville, che dopo il suo incidente di questa mattina ha fatto segnare dei tempi interessanti nel giro pomeridiano. Tuttavia, il ritardo del pilota belga è già decisamente pesante, quindi sembra tagliato fuori dalla lotta per il podio.

Classifica dopo la PS8 (primi dieci)
1. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) 1.36'48"7
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +12"9
3. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +1'07"5
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +1'33"1
5. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +2'49"0
6. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +5'13"2
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +5'48"6
8. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +6'37"5
9. Marc Tempestini/Dorin Pulpea (Peugeot 207 S2000) +7'13"7
10. Giandomenico Basso/Mitia Dotta (PROTON Satria Neo S2000) +9'20"0
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 5 Giu 2011 - 6:47

Yalta, PS9: Mikkelsen tenta l'assalto al podio
Il norvegese torna a meno di 20" da Kopecky, intanto comanda sempre Hanninen

4 giugno 2011
La PS9 dello Yalta Rally, la prima della seconda tappa, lascia le cose praticamente invariate nelle posizioni che contano per la classifica. Al comando c'è sempre il campione in carica Juho Hanninen, che con la sua Skoda Fabia S2000 è riuscito ad incrementare leggermente il suo vantaggio nei confronti della Peugeot 207 S2000 di Bryan Bouffier, portandolo a 14"9.
I primi due comunque ormai sembrano fare una gara a parte in fuga dal resto del gruppo. Un gruppo che è capitanato dalla Skoda di Jan Kopecky, che però ha visto ridursi a soli 18"9 il margine sull'altra Fabia S2000 di Andreas Mikkelsen, autore del miglior tempo della speciale. Parliamo infatti di un gap che non è impossibile da colmare con altre cinque prove da disputare.
In quinta e sesta posizione poi ci sono sempre le Peugeot di Guy Wilks e Thierry Neuville, staccati però rispettivamente di tre e cinque minuti dal battistrada, quindi al momento tagliati fuori dalla lotta per il podio.

Classifica dopo la PS9 (primi dieci)
1. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) 1.48'26"9
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +14"9
3. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +1'02"8
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +1'21"7
5. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +2'52"8
6. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +5'11"9
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +5'53"2
8. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +7'34"1
9. Marco Tempestini/Dorin Pulpea (Peugeot 207 S2000) +8'10"1
10. Oleksandr Saliuk Sr/Evgeny Chervonenko (PROTON Satria Neo S2000) +11'23"9
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 5 Giu 2011 - 6:48

Yalta, PS10: Bouffier prova a farsi sotto ad Hanninen
Il francese torna a 8"8 dal pilota della Skoda, intanto Kopecky vince la sua prima speciale

4 giugno 2011
Bryan Bouffier prova ad infiammare la battaglia per la vittoria dello Yalta Rally. Il pilota della Peugeot, che quest'anno si è già imposto a Montecarlo, ha infatti recuperato oltre 6" sul leader Juho Hanninen nel corso della PS10, riuscendo così a limare il ritardo nei suoi confronti ad appena 8"8 e riaprendo così la gara a quattro speciali dal termine.
Il francese comunque non è stato il più veloce su questo tratto cronometrato, visto che Jan Kopecky ha saputo fare meglio di lui. Per il pilota ceco della Skoda si tratta della prima vittoria di speciale nell'appuntamento ucraino, ma grazie a questa ha ridotto sensibilmente il suo distacco dalla coppia di testa, perchè ora è a 41"7 da Hanninen.
Ma soprattutto è riuscito a riprendere margine nei confronti dell'altra Fabia S2000 di Andreas Mikkelsen, sulla quale potrà amministrare un vantaggio di 24"5. Alle spalle del norvegese invece non cambia praticamente nulla, con Guy Wilks saldamente in quinta posizione, seguito da Thierry Neuville.

Classifica dopo la PS8 (primi otto)
1. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) 2.03'47"0
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +8"8
3. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +41"7
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +1'06"2
5. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +2'59"8
6. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +5'00"6
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +6'05"3
8. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +7'57"9
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 5 Giu 2011 - 6:49

Yalta, PS11: Bouffier sempre più vicino ad Hanninen
Ora i primi due sono separati solo da 5"1. Più indietro Mikkelsen risponde a Kopecky

4 giugno 2011
Bryan Bouffier continua il suo tentativo di rimonta ai danni di Juho Hanninen. Anche nella PS11, quella che segna l'arrivo a metà della seconda tappa dello Yalta Rally, il pilota della Peugeot è riuscito a limare il gap che lo separa dal portacolori della Skoda, portandolo ad appena 5"1. La sensazione, dunque, è che ci attende un finale veramente incandescendente...
Anche perchè più indietro si è riaccesa anche la battaglia per la terza piazza, con Andreas Mikkelsen che ha immediatamente risposto al tentativo di fuga di Jan Kopecky facendo segnare il miglior crono lungo i 17,07 km cronometrati appena completati. Ora il norvegese ha condotto la sua Fabia S2000 a soli 12"9 dalla vettura gemella, rientrando anche lui a meno di 1' di ritardo dal battistrada.
Tutto invariato invece in quinta e sesta posizione, dove rimangono stabilmente le due Peugeot 207 S2000 di Guy Wilks e Thierry Neuville. In realtà in quest'ultima speciale il pilota belga è riuscito a recuperare diversi secondi su quello britannico, ma un aggancio sembra impensabile visto che i due sono separati da circa 1'50".

Classifica dopo la PS11 (primi otto)
1. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) 2.15'48"7
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +5"1
3. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +44"7
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +57"6
5. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +3'09"8
6. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +4'58"9
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +6'36"5
8. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +8'30"3
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 5 Giu 2011 - 6:50

Yalta, PS12: nuovo colpo di reni di Hanninen
Il pilota della Skoda riporta a 10"8 il suo vantaggio su Bouffier. Errore per Mikkelsen

4 giugno 2011
Juho Hanninen prova a mettere al sicuro la sua leadership nello Yalta Rally dal tentativo di ritorno di Bryan Bouffier, facendo segnare il secondo tempo sulla PS12 e riportando a 10"8 il vantaggio della sua Skoda nei confronti della Peugeot del suo inseguitore, che comunque non si da per vinto.
Il miglior crono lo ha fatto segnare invece Jan Kopecky, che ha potuto anche approfittare di un errore di Andreas Mikkelsen per provare ad allungare nuovamente nei confronti dell'altra Fabia S2000: il norvegese stava spingendo al massimo ed è finito in testacoda, toccando anche un albero con il posteriore della sua vetture che ne è uscita leggermente danneggiata.
Ora dunque il pilota ceco ha la meglio di circa 22" sul suo inseguitore, un margine importante a due sole prove dalla fine della gara. Più indietro, intanto, Thierry Neuville è riuscito a ricucire altri 10" circa nei confronti di Guy Wilks, ma le due Peugeot rimangono separate di 1'40".

Classifica dopo la PS12 (primi otto)
1. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) 2.27'06"6
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +10"8
3. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +43"0
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +1'05"3
5. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +3'21"6
6. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +5'00"7
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +7'06"9
8. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +8'59"7
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Dom 5 Giu 2011 - 6:51

Hanninen resiste a Bouffier: lo Yalta Rally è suo!
Secondo successo stagionale per il campione in carica della Skoda

4 giugno 2011
Bryan Bouffier ha provato a riprenderlo fino alla fine, ma Juho Hanninen ha resistito con grinta ed ha conquistato la vittoria dello Yalta Rally, la sua seconda stagionale dopo quella ottenuta nel Rally delle Isole Canarie. Il pilota della Skoda alla fine ha chiuso con un margine di 11"7 nei confronti del rivale della Peugeot.
Per lui poi si tratta di un successo decisamente importante, visto che gli consente di prendere la leadership della classifica dell'Intercontinental Rally Challenge dopo quattro dei dodici appuntamenti in calendario. E dire che per lui la gara era cominciata in salita, con una penalità di 10" arrivata per una partenza anticipata nella PS2.
Dopo aver lasciato al comando le Peugeot nella prima parte di gara, il campione in carica ha portato la sua Skoda Fabia S2000 in testa alla classifica nel corso della PS7 e da qual momento è sempre rimasto saldamente al comando.
Detto del secondo posto di Bouffier, comunque protagonista di una gara positiva, sul terzo gradino del podio è salito Jan Kopecky, che quindi segue Hanninen di tre punti nella classifica del campionato. Il pilota ceco ha pagato una foratura e qualche problemino con l'idroguida nella prima giornata di gara, poi oggi è stato tra i più veloci e nel finale è stato bravo a contenere l'attacco di Andreas Mikkelsen.
Il norvegese della Skoda UK sembrava in grado di attaccare il podio, ma poi ha commesso un errore nella PS12, girandosi in testacoda e finendo contro un albero con il posteriore della vettura. Il suo quarto posto comunque non è mai stato a rischio.
Questo anche perchè le Peugeot di Guy Wilks e Thierry Neuville hanno vissuto una gara sfortunata. Il pilota britannico ha patito diverse forature, mentre il vincitore del Tour de Corse ieri ha sbattuto in un punto da quinta marcia, scivolando ad oltre 6' dai primi.

Classifica finale (primi dieci)
1. Juho Hänninen/Mikko Markkula (Škoda Fabia S2000) 2.27'06"6
2. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +11"7
3. Jan Kopecký/Petr Starý (Škoda Fabia S2000) +38"7
4. Andreas Mikkelsen/Ola Fløene (Škoda Fabia S2000) +57"3
5. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +4'00"4
6. Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul (Peugeot 207 S2000) +5'01"5
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (Škoda Fabia S2000) +7'59"3
8. Karl Kruuda/Martin Järveoja (Škoda Fabia S2000) +10'01"3
9. Patrik Sandell/Staffan Parmander (Škoda Fabia S2000) +18'08"9
10. Jean-Michael Raoux/Laurent Magat (Renault Clio R3) +21'42"9

La classifica del campionato (primi cinque):
1. Hanninen 58;
2. Kopecky 55;
3. Bouffier e Neuvile 48;
5. Loix 45.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 24 Giu 2011 - 16:21

Ypres: Kopecky costretto ad alzare bandiera bianca
Ha sbattuto nello shakedown e per il suo navigatore c'è il sospetto di una frattura alla clavicola

Bruttissime notizie per Jan Kopecky, che è stato costretto ad alzare bandiera bianca all'Ypres Rally ancora prima che la quinta tappa dell'Intercontinental Rally Challenge prendesse ufficialmente il via.
Il pilota ceco si è reso protagonista di un incidente nel corso dello shakedown, andando a colpire un ponte in un tratto da quarta marcia. La sua Skoda Fabia S2000 ha riportato dei danni importanti, ma nulla che la squadra non potesse riparare prima del via.
Ad avere problemi invece è stato il suo navigatore Piotr Stary. Nel corso della notte ha lamentato dei forti dolori ad una spalla, quindi questa mattina è stato portato in ospedale per ulteriori accertamenti, anche se sembra che si possa essere fratturato una clavicola.
"Avevamo una buona chance di piazzarci nelle prime posizioni alla fine della gara, quindi ovviamente sono molto dispiaciuto. Tuttavia, in questo momento, è molto più importante la salute di Piotr" ha commentato Kopecky.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 24 Giu 2011 - 16:22

Ypres, PS1: Loix primo leader, Neuville già out
Una foratura ha portato alla rottura della sospensione della Peugeot del pilota belga

24 giugno 2011
C'è chi sorride e chi mastica amaro tra i piloti di casa che prendono parte all'Ypres Rally, quinto appuntamento stagionale dell'Intercontinental Rally Challenge. A sorridere è senza dubbio Freddy Loix, che è risultato il più veloce lungo i 14,3 km della prima prova speciale, mettendo la sua Skoda Fabia S2000 in testa alla classifica generale con 3"5 di vantaggio sulla Peugeot 207 S2000 di Guy Wilks.
Non è andata altrettanto bene invece a Thierry Neuville che, dopo essere stato uno delle rivelazioni delle ultime uscite, è già stato costretto al ritiro da una foratura, che ha portato prima alla rottura di un cerchio e poi al cedimento di una sospensione della sua Peugeot. Se continua poi il forfait di Jan Kopecky, dovuto all'infortunio del suo navigatore in seguito all'incidente avvenuto nello shakedown, dopo appena due speciali abbiamo già perso due dei protagonisti più attesi.
In terza posizione, a 4"6, c'è l'altra 207 S2000 di Bryan Bouffier, mentre dal quarto in giù i distacchi cominciano già ad essere di oltre 10", con Luca Rossetti che non è riuscito a fare meglio del settimo tempo con la sua Abarth Grande Punto S2000. Problemi ai freni invece per la Proton Satria Neo S2000 di Giandomenico Basso, che al momento viaggia fuori dalla top ten.

Classifica dopo la PS1 (primi dieci)
1. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (ŠKODA Fabia S2000) 7'53"0
2. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +3"5
3. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +4"6
4. Bruno Magalhães/Paulo Grave (Peugeot 207 S2000) +11"0
5. Pieter Tsjoen/Lara Vanneste (Peugeot 207 S2000) +12"1
6. Hans Weijs/Bjorn Degandt (ŠKODA Fabia S2000) +13"4
7. Luca Rossetti/Matteo Chiarcossi (Abarth Grande Punto S2000) +13"9
8. Robert Barrable/Damien Connolly (ŠKODA Fabia S2000) +15"8
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (ŠKODA Fabia S2000) +16"4
10. Bernd Casier/Francis Caesemaeker (ŠKODA Fabia S2000) +18"4
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 24 Giu 2011 - 18:24

Ypres, PS2: continua il duello Loix-Wilks
Il pilota della Skoda ora ha 3"9 di vantaggio sul rivale. Bouffier scivola quarto per un lungo

24 giugno 2011
Freddy Loix si è confermato il più veloce anche nella seconda prova speciale dell'Ypres Rally, ma il pilota della Skoda deve continuare a guardarsi le spalle dalla Peugeot 207 S2000 di Guy Wilks: anche su questo tratto cronometrato, infatti, il pilota britannico è stato più lento di lui di appena quattro decimi, quindi al momento paga 3"9 nei suoi confronti.
Bryan Bouffier si è invece reso protagonista di un lungo nel tratto conclusivo della speciale, con tanto di escursione su un campo che ha danneggiato il muso della sua Peugeot, facendolo scivolare al quarto posto, alle spalle del pilota locale Pieter Tsjoen.
Dietro a queste due 207 S2000 risale invece al quinto posto Luca Rossetti, che ora paga appena mezzo secondo di ritardo nei confronti di Bouffier che lo precede. Il pilota dell'Abarth però ha potuto anche approfittare del ritiro di Bruno Magalhaes, quarto nella prima speciale, che è stato tradito dal propulsore della sua Peugeot.

Classifica dopo la PS2 (primi dieci)
1. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (ŠKODA Fabia S2000) 15'55"5
2. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +3"9
3. Pieter Tsjoen/Lara Vanneste (Peugeot 207 S2000) +16"3
4. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +20"0
5. Luca Rossetti/Matteo Chiarcossi (Abarth Grande Punto S2000) +20"5
6. Hans Weijs/Bjorn Degandt (ŠKODA Fabia S2000) +22"0
7. Robert Barrable/Damien Connolly (ŠKODA Fabia S2000) +23"0
8. Bernd Casier/Francis Caesemaeker (ŠKODA Fabia S2000) +27"1
9. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (ŠKODA Fabia S2000) +33"7
10. Michal Solowow/Maciej Baran (M-Sport Ford Fiesta S2000) +34"5
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Ven 24 Giu 2011 - 18:25

Ypres, PS3: Loix tenta la fuga
Il pilota della Skoda ha portato ad oltre 14" il suo vantaggio su Wilks

24 giugno 2011
Tre su Tre: Freddy Loix si è confermato l'uomo da battere anche nella terza speciale dell'Ypres Rally, solo che questa volta il pilota di casa è riuscito a dare un colpo importante alla classifica generale, allungando a ben 14"1 il suo vantaggio nei confronti della Peugeot 207 S2000 di Guy Wilks.
il pilota britannico ha pagato a caro prezzo il sottosterzo della sua vettura, concendendo al rivale della Skoda un abbozzo di fuga. Per essere passate solamente tre speciali comunque va detto che i distacchi sono già importanti, come testimoniano i 25"3 pagati da Pieter Tsjoen, che occupa sempre la terza posizione.
Dietro di lui intanto Luca Rossetti ha riportato la sua Abarth Grande Punto S2000: il campione europeo in carica ha potuto anche approfittare di un nuovo errore di Bryan Bouffier, che questa volta è finito in testacoda con la sua Peugeot.

Classifica dopo la PS3 (primi dieci)
1. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (ŠKODA Fabia S2000) 25'39"7
2. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +14"1
3. Pieter Tsjoen/Lara Vanneste (Peugeot 207 S2000) +25"3
4. Luca Rossetti/Matteo Chiarcossi (Abarth Grande Punto S2000) +33"7
5. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +34"1
6. Hans Weijs/Bjorn Degandt (ŠKODA Fabia S2000) +37"9
7. Bernd Casier/Francis Caesemaeker (ŠKODA Fabia S2000) +41"8
8. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (ŠKODA Fabia S2000) +56"5
9. Michal Solowow/Maciej Baran (M-Sport Ford Fiesta S2000) +58"8
10. Karl Kruuda/Martin Järveoja (ŠKODA Fabia S2000) +59"8
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   Sab 25 Giu 2011 - 13:51

Ypres, PS5: Loix sempre più incontenibile
Il pilota della Skoda ha vinto tutte le speciali disputate fino ad ora

24 giugno 2011
Freddy Loix non si ferma veramente più: sulle strade di casa dell'Ypres Rally nessuno sembra reggere il passo con il pilota belga della Skoda, che si è ripetuto come il più veloce anche nella PS4 e nella PS5, rimanendo l'unico ad aver strappato il miglior parziale nelle speciali di oggi.
Ora, ad un solo tratto cronometrato dal termine della prima tappa, il suo vantaggio nei confronti della Peugeot 207 S2000 di Guy Wilks si è fatto di quasi mezzo minuto. Il pilota britannico sta facendo il possibile, come testimoniano anche i 15" che è riuscito a mettere tra sè e l'altro pilota locale Pieter Tsjoen, ma oggi Loix sembra veramente incontenibile.
Nelle ultime due speciali però è tornato a segnare dei tempi interessanti anche Bryan Bouffier, risalito al quarto posto ad appena 4" da Tsjoen. Il francese della Peugeot però ha potuto anche approfittare del problema che ha colpito l'Abarth Grande Punto S2000 di Luca Rossetti nella PS4.
Il motore del pilota italiano ha iniziato a girare a tre cilindri, facendolo precipitare al decimo posto in classifica. Un piazzamento che poi Rossetti è riuscito a mantenere, risolvendo in qualche modo il problema prima di entrare nella PS5. Ora però il suo distacco dal battistrada è di quasi 2'.

Classifica dopo la PS5 (primi dieci)
1. Freddy Loix/Frédéric Miclotte (ŠKODA Fabia S2000) 41'25"8
2. Guy Wilks/Phil Pugh (Peugeot 207 S2000) +28"9
3. Pieter Tsjoen/Lara Vanneste (Peugeot 207 S2000) +47"8
4. Bryan Bouffier/Xavier Panseri (Peugeot 207 S2000) +51"8
5. Hans Weijs/Bjorn Degandt (ŠKODA Fabia S2000) +1'06"6
6. Bernd Casier/Francis Caesemaeker (ŠKODA Fabia S2000) +1'15"5
7. Toni Gardemeister/Tapio Suominen (ŠKODA Fabia S2000) +1'26"8
8. Michal Solowow/Maciej Baran (M-Sport Ford Fiesta S2000) +1'36"8
9. Karl Kruuda/Martin Järveoja (ŠKODA Fabia S2000) +1'39"3
10. Luca Rossetti/Matteo Chiarcossi (Abarth Grande Punto S2000) +1'45"0
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: IRC Intercontinental Rally Challenge   

Tornare in alto Andare in basso
 
IRC Intercontinental Rally Challenge
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 4Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» RALLY DELLA LAGUNA VENETA
» Perchè la 124 spider da rally??
» DR350 RALLY
» 7° Rally Legend San Marino - foto
» Video su mondiali rally '72 -> '75

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: Rally 2011-
Andare verso: