Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Solo News .......

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Mer 6 Lug 2011 - 16:12

Permettersi l'auto è un lusso? Ecco quanto costa una F1
Il listino prezzi di pneumatici, motori e cambi, telai, alettoni e marmitte.
Se avete a che fare "solo" con il pieno per la vostra Citycar, tirate pure un sospiro di sollievo
Per qualcosa di molto esclusivo basta firmare assegni a sei zeri
Siete alle prese con i costi esorbitanti della vostra polizza di assicurazione? Vi ritrovate a dover pagare il nuovo Superbollo sulle auto di lusso? Anche se avete a che fare con una normale utilitaria e subite l'impennata quotidiana del prezzo della benzina, l'esclamazione resta la stessa: “questa auto mi costa quanto una Formula Uno!”. Tanto vale allora fare due conti ad alettoni e bulloni alla mano. Alonso, Massa e Vettel ( forse) stanno peggio di noi.
- Il sito inglese netcar.com, specializzato nella compravendita online di autovetture, ha realizzato una indagine attingendo a tutte le fonti pubbliche disponibili, cominciando dai siti ufficiali della organizzazione della Formula Uno e delle principali scuderie, integrando poi il tutto con informazioni provenienti dai forum specializzati e frequentati dagli addetti ai lavori. Il risultato? La F1 è di gran lunga lo sport motoristico più impegnativo dal punto di vista finanziario, ma soprattutto ogni monoposto ha dei costi molto più vicini a quelli di un jet da combattimento che ad un veicolo su gomma.
- E proprio dal prezzo dei pneumatici comincia la lista della spesa. Ognuno ha una durata non superiore ai 200 Km e costa circa 650 dollari. Salvo scoprire che una monoposto ne consuma in una stagione per oltre 290.000 dollari. A suo modo una inezia, come vedremo.
- Una monoposto di Formula Uno è costruita attorno ad un telaio in monoscocca di fibra di carbonio che ospita il pilota e prevede una serie di agganci per il blocco motore posizionato alle sue spalle, oltre le predisposizioni per le sospensioni anteriori e il fondo vettura. Ogni monoscocca costa circa 118.000 dollari, a cui vanno aggiunti 13.000 dollari per l'alettone posteriore e ben 21.500 dollari per quello anteriore, anche loro realizzati in fibra di carbonio.
- Giusto per completezza di informazione, bisogna poi aggiungere a questi costi vivi quelli che derivano dalle migliaia di ore spese nella progettazione aerodinamica, e che si pagano in attrezzature e stipendi corposi ma avvolti nel mistero, cosi' come avviene per il progettista genio della Red Bull, scuderia campione del mondo 2010 forse soprattutto per merito di Adrian Newey.
- A questo punto non resterebbe che mettere in moto, ma anche qui arrivano danarose sorprese. Un propulsore 2,4 litri V8, dalla potenza mai dichiarata ufficialmente ma superiore ai 750 Cv, è composto da non meno di 1.000 pezzi, richiede circa 80 ore per il suo assemblaggio e costa 214.000 dollari. Ha una durata media di 4 gran premi, ovvero 1.000 km, salvo la possibilità di essere “tagliandato” e riciclato. Stessa riutilizzabilità per il cambio, che viene via alla modica cifra di 128.000 dollari al pezzo. L'esagerazione maggiore? Nel costo delle marmitte, capaci di tollerare una temperatura di funzionamento anche superiore ai 900 gradi ma fabbricate in titanio: 11.600 dollari e passa la paura.
- A questo punto, la domanda più umana: “e la benzina?” Di confermato c'è che, per affrontare una stagione, ogni scuderia spende una cifra compresa tra i 4 e i 5 milioni di dollari in carburante. In pratica, forse ancora per poco, va meglio a voi.

di Gianluigi Giannetti

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Ven 8 Lug 2011 - 13:35

Schumi ribadisce la sua voglia di continuare a correre
"La clausula per smettere è sempre stata presente nel contratto" ha spiegato

Nonostante tutte le voci che lo circondano dicano il contrario, anche alla vigilia del Gp di Gran Bretagna Michael Schumacher ha ribadito ancora una volta di non avere alcuna intenzione di tornare ad appendere il casco al chiodo al termine della stagione.
- Il 7 volte campione del mondo ha ancora un anno di contratto con la Mercedes Gp e, anzi, ha pià volte ribadito che gli piacerebbe prolungare ulteriomente il suo rapporto con la squadra gestita dal fido Ross Brawn, proprio perchè non fa parte del suo carattere abbandonare un progetto senza aver raggiunto l'obiettivo prefissato, che in questo caso era la vittoria entro tre anni.
- Gli ultimi rumors erano stati alimentati proprio da Brawn però, che in occasione del Gp di Valencia aveva spiegato che Schumi dispone di una clausula nel suo contratto che gli permetterebbe di smettere in qualsiasi momento. A Silverstone il veterano ha ammesso l'esistenza di questa clausula, assicurando però di non avere la minima intenzione di utilizzarla.
- "Ho sempre avuto questa opzione per fermarmi nel momento che ritenevo più opportuno. Ma ho iniziato questa nuova avventura con degli obiettivi e dei tempi ben precisi. Ho sempre detto che si sarebbe trattato di un piano di tre anni e sarà così" ha detto Schumi. "Non ci sono magie per riproporsi al vertice. E' solo una questione di tempo, motivazioni e duro lavoro".

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Dom 10 Lug 2011 - 14:31

Accordo in extremis sugli scarichi
Sì ai diffusori, no al cambio mappatura

In extremis, pochi minuti prima del GP di Gran Brategna, i team hanno raggiunto un accordo all'unanimità sui diffusori soffiati. Si torna alla situazione pre-Silverstone, cioé con il divieto di cambiare le mappature dei motori tra qualifica e gara, ma le vetture possono utilizzare diffusori soffiati. L'accordo consentirà alla Fia di dare l'ok a proseguire in questa situazione, definita illegale due settimane fa, sino a fine stagione.
- Alla fine si è risolto il caos tecnico creato dalla Federazione, decidendo di modificare il regolamento a metà stagione. Ma soprattutto trovandosi a discutere del problema, con reclami e polemiche, durante il GP di Gran Bretagna. Un pessimo tempismo per questo tipo di attività, che ha fatto perdere la pazienza a molti team manager. Una situazione ricca di scelte fatte, ritrattate e ripristinate, fino al colpo di teatro della Fia che si è "lavata le mani", decidendo di lasciare ai team il compito di decidere sul regolamento.
- Il bando era stato chiesto in particolare dalla Red Bull, secondo cui i diffusori soffiati non danno solo vantaggi aerodinamici, ma hanno importanza anche per l'affidabilità dei motori. Secondo altri team il bando invece avrebbe dato un vantaggio proprio alla scuderia austriaca. Tra i team contrari alla situazione pre-Silverstone, anche la Ferrari, la quale peraltro in qualifica si è avvicinata moltissimo alle Red Bull e ha distanziato nettamente le McLaren, evidentemente beneficiando del bando dei diffusori soffiati. Adesso l'accordo, che lascia invariata o quasi la situazione.


sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Ven 22 Lug 2011 - 12:03

SCHUMI: VOGLIO L'OTTAVO TITOLO
"Lavoriamo per vincere il Mondiale"

Abituarsi ad una vita da comprimario dopo aver battuto ogni record in carriera non è facile. Se ti chiami Michael Schumacher, pur conoscendo le prestazioni della propria Mercedes, non puoi che avere un unico obiettivo: "Voglio vincere il Mondiale". Questo chiodo fisso lo ha spinto al ritorno nel circus con un contratto di tre anni: dopo i primi due non resta che sperare nella prossima stagione. "Non sono deluso, ho sempre voglia di combattere".
- Alla vigilia del Gran Premio di Nurburgring il sette volte campione del mondo ha voluto ribadire ancora una volta che, nonostante i deludenti risultati di quest'ultima stagione e mezza, conosce solo una parola: la vittoria: "Il traguardo è sempre lo stesso: vincere GP e Mondiale. Stiamo lavorando e lo stiamo facendo con il massimo impegno. Facciamo un passo alla volta: ci stiamo dedicando a progetti indispensabili per lo sviluppo della monoposto. Vogliamo crescere come squadra e vogliamo che i risultati si vedano in pista".
- Viste però le difficoltà della Mercedes anche il podio sembra essere un miraggio: tutto questo non scoraggia Schumi: "Non sono affatto deluso, ho sempre tanta voglia di lottare. In questo mondo nulla è scontato e garantito. L'ho imparato in tanti anni: bisogna sempre rialzarsi. Ora sono impegnato in questa lotta, la delusione non c'entra niente".
- Domenica si corre il GP di casa e Schumacher spera che l'appoggio del pubblico lo spinga ad andare più veloce: "Abbiamo un tifo incredibile e tutto questo è fantastico. Io sono un pilota e anche un fan della Formula 1. E' bellissimo che il circus sia così popolare in Germania, non c'è niente di meglio della gara di casa. L'atmosfera ti trascina". Un ultimo pensiero per Vettel, lanciato verso la conquista del secondo Mondiale consecutivo: "Le cose si sono messe decisamente bene per lui. Certamente meriterebbe il titolo, ma non voglio spingermi oltre perché so come ci si sente in queste situazioni: nulla è ancora deciso".

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Lun 25 Lug 2011 - 10:48

Williams: ultima uscita per Michael in Corea
Successivamente rimarrà in fabbrica o verrà messo in "gardening"

Il Gp di Corea segnerà la fine dell'avventura di Sam Michael nelle vesti di direttore tecnico della Williams. In quell'occasione si esaurirà il suo ruolo di "traghettatore", iniziato quando ha rassegnato le sue dimissioni in seguito al pessimo inizio di stagione della squadra di Grove.
Sir Frank e soci hanno infatti costruito un nuovo staff tecnico, ma diversi dei nuovi arrivati, tra cui il nuovo direttore tecnico Mike Coughlan, devono ancora completare il loro periodo di "gardening", quindi Michael si è comunque reso disponibile a continuare a svolgere le sue funzione nell'attesa.
"Molti direttori tecnici sono presenti sui campi di gara, ma la Williams sta andando verso una struttura che non sarà impostata in questo modo. In pista ci sarà un responsabile degli ingegneri che sarà Mark Gillan: verrà con noi in Giappone e Corea per vedere come lavoriamo, poi sarà lui ad assumere il comando" ha spiegato Michael.
Il contratto di Michael avrà comunque validità fino alla fine di marzo 2012, ma ancora non è stato definito se continuerà ad avere un compito operativo in fabbrica fino a quel momento e se anche lui verrà messo in "gardening".

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Mar 26 Lug 2011 - 15:56

I numeri della crescita della Ferrari
Nelle ultime cinque gare solo le Rosse hanno migliorato il loro ruolino di marcia

Con i se e con i ma non si fa la storia, né quella con la esse maiuscola né quella di un campionato del mondo di Formula 1. E’ vero però che se si analizza l’andamento delle prime dieci gare della stagione 2011 e si suddivide il cammino a metà il dato che emerge è la crescita della Scuderia Ferrari, l’unica fra i top team ad aver progredito. A dirlo sono le cifre.

Al termine del Gran Premio di Spagna la Red Bull aveva messo insieme 185 punti, più del doppio della squadra di Maranello (75), mentre anche la McLaren (138) era in ritardo. Da Montecarlo al Nürburgring il rendimento del team austroinglese ha accusato una leggera flessione (-15 punti) mentre la Scuderia ne ha guadagnati 42, con la McLaren in calo più marcato (-33).

Se si prende in considerazione il rendimento dei singoli piloti si nota come Alonso sia il pilota che ha aumentato maggiormente il suo rendimento (+28 punti), seguito da Massa (+14) e da Webber (+5) mentre c’è un bilancio negativo sia per Vettel (-20) che per il duo McLaren (Hamilton -20, Button -13).

Se il Mondiale 2011 fosse cominciato sulle stradine del Principato la classifica vedrebbe ancora in testa Vettel (98 punti), ma sarebbe sicuramente ancora molto aperto: Fernando sarebbe secondo a 19 lunghezze, con Webber terzo con 72 punti e Hamilton quarto con 57.

Purtroppo per la squadra di Maranello non è andata così e bisogna prenderne atto: partire con l’handicap si trasforma subito in una zavorra pesante e le “remuntade” non sono sempre possibili, soprattutto se non c’è un “aiutino” dagli avversari.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Mar 26 Lug 2011 - 15:57

La Pirelli è favorevole al ritorno dei test in stagione
Il gommista milanese però preferirebbe farli subito dopo un Gp per avere dati freschi

L'idea di riattivare i test anche nel corso della stagione di Formula 1 sembra sempre più vicina alla possibilità di diventare realtà. A spingere per questa possibilità è stato soprattutto il presidente della FIA Jean Todt. In un primo momento incontrando ostilità, ma poi trovando terreno fertile anche nel Circus.

In occasione del weekend del Gp di Germania i membri della FOTA sembrano aver trovato un accordo per avere a disposizione tre giorni di test prima dell'inizio della stagione europea. Si parla anche delle possibilità di effettuarli magari su una pista che non rientra nel calendario.

Questa eventualità però non sembra piacere troppo alla Pirelli, che è favorevole al ritorno dei test, ma a sua volta vorrebbe sfruttare queste prove extra per lavorare sui suoi prodotti. Paul Hembery, dunque, ha spiegato che preferirebbe che questi test si svolgessero su una pista sui quali il gommista milanese dispone già di dati da confrontare.

"Ci piacerebbe effettuare un test a metà stagione, che però rispecchi le corrette condizioni del campionato e magari su una pista che faccia parte del calendario" ha detto Hembery ad Autosport. "L'ideale sarebbe restare in pista dopo un Gp, come succede per i rookie test di Abu Dhabi, perchè questo consentirebbe di avere dei dati freschi da confrontare. La location invece è indifferente".

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Gio 4 Ago 2011 - 7:51

Hamilton: "Io in Ferrari? Chissà"
L'inglese: "Al mondiale non penso"

In una lunga intervista concessa al quotidiano spagnolo "As", Hamilton non ha chiuso le porte a un futuro alla Ferrari, definita una "squadra fantastica". "Nessuno sa cosa può succedere in futuro - ha detto il pilota inglese - anche se in questo momento non ho nessun progetto al riguardo". Sul mondiale in corso, Lewis ha detto di "non pensarci, tanto è inutile pensare di sapere cosa succede alla prossima corsa. Ho solo fame di vittorie"

Era stato lo stesso team manager del Cavallino, Stefano Domenicali, a ipotizzare qualche mese fa un trasferimento a Maranello del pilota britannico, campione del mondo nel 2008. Ma Hamilton, tuttativa, ha specificato come "per il momento non ho in progetto di fare una cosa del genere e non è qualcosa che desidero o che sento di dover fare. Non ho mai smesso di essere felice alla McLaren. Sto bene, mi piace guidare la macchina, mi trovo a mio agio fuori dalla pista".

Il pilota britannico, ovviamente interrogato a proposito della storica rivalità con Alonso, ha aggiunto di aver imparato molto durante il periodo passato in McLaren con il ferrarista. "E' un pilota velocissimo e con un talento straordinario. Ho migliorato il mio stile di guida avendo lui come compagno".

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Gio 4 Ago 2011 - 7:53

Pirelli: ecco le mescole per Spa, Monza e Singapore
Medium e soft per i due tracciati veloci, soft e supersoft per il cittadino asiatico

Pirelli, fornitore esclusivo di pneumatici per la Formula 1 per il triennio 2011-2013, annuncia le scelte degli pneumatici per i prossimi tre gran premi, in Belgio, in Italia e a Singapore.

In Belgio, Pirelli porterà le mescole P Zero White medium e P Zero Yellow soft. Stesse nomine, medium e soft, per il gran premio di casa di Pirelli, a Monza. Sul circuito cittadino di Singapore, ai Team saranno invece forniti gli pneumatici P Zero Yellow soft e P Zero Red supersoft.
Le particolari caratteristiche del tracciato di Spa-Francorchamps rendono il circuito belga terreno ideale per i P Zero White medium, che rappresentano un buon compromesso tra le mescole soft e hard. Con un clima tradizionalmente freddo, il fatto che gli pneumatici P Zero Yellow soft entrino rapidamente in temperatura e offrano prestazioni immediate sarà un altro fattore importante.

A Monza le caratteristiche ravvicinate di prestazioni e di durata delle mescole medium e soft daranno ai Team grandi opportunità in termini di strategia sul veloce tracciato italiano; come accaduto nel combattutissimo Gran Premio di Germania, ultima volta in cui questa combinazione è stata utilizzata.

Il Gran Premio di Singapore, unica gara in notturna nel calendario di Formula 1, presenta caratteristiche del tracciato completamente diverse, simili a quelle del Canada: per generare il massimo grip sulle superfici variabili dello stretto circuito cittadino, sono quindi stati scelti gli pneumatici P Zero Yellow soft e P Zero Red supersoft.

Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Nel nostro primo anno in Formula Uno, stiamo apprendendo sempre di più, gara dopo gara, e stiamo affinando le nostre mescole attraverso le preziose informazioni raccolte. Ora ci aspettano tre delle gare più emozionanti dell’intero calendario, e riteniamo di essere giunti a scelte decisamente consone alle caratteristiche di questi tracciati, molto diversi ma egualmente emozionanti. Ovviamente, ci saranno come sempre delle incognite – tra cui il meteo – ma le scelte fatte aiuteranno i Team a massimizzare sia le loro prestazioni sia la loro strategia di gara”.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Gio 4 Ago 2011 - 7:57

Continuano i progressi di Robert Kubica
Stando a quanto riferisce Die Welt, il polacco ha recuperato molta mobilità

Robert Kubica sta facendo dei progressi lenti ma costanti verso la prospettiva di tornare a guidare una monoposto di Formula 1. Secondo quanto riporta Die Welt, dopo aver temuto l'amputazione della mano destra, il pilota polacco ha piano piano recuperato la mobilità del braccio, delle dita e della mano.

Tuttavia, il report sostiene che probabilmente Robert non riuscirà a recuperare al 100% il suo braccio destro, anche se questo non vuole necessariamente dire che non potrà tornare al volante di una Formula 1. A preoccupare sarebbe soprattutto il dito medio, che è quello che ad oggi ha recuperato meno mobilità. In compenso il pollice sembra recuperato il movimento completo e questa è una grande vittoria.

Ora non resta che attendere un aggiornamento ufficiale sulle condizioni del portacolori della Lotus Renault, visto che a suo tempo il dottor Ceccarelli ne aveva promesso uno per agosto, nel quale probabilmente avrebbe potuto dare anche maggiori indicazioni sulle possibilità di tornare a correre.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Mar 9 Ago 2011 - 9:53

La Pirelli accantona le gomme hard
Hembery ha rivelato che il gommista milanese punterà sulle medium fino a fine stagione

Paul Hembery ha concesso ad Autosport una rivelazione che avrà sicuramente fatto piacere dalle parti di Maranello. La Pirelli, infatti, sembra intenzionata ad accantonare le gomme a mescola dura, che tanto avevano mandato in crisi la 150° Italia, fino al termine della stagione.

Il responsabile del gommista milanese ha infatti spiegato che il compromesso ideale è rappresentato dalle gomme medium, che ha ben figurato nelle prime occasioni in cui è stata utilizzata.

"Non credo che rivedremo ancora la mescola dura" ha detto Hembery. "Probabilmente è troppo dura, mentre la media ha dimostrato di essere abbastanza "robusta" anche nell'ottica dei prossimi tracciato impegnativi che ci aspettano".

"Probabilmente nella prossima stagione le attuali medie diventeranno le hard. Probabilmente quindi introdurremo un nuovo prodotto a cavallo tra le soft e le medium. L'idea sarebbe quella di creare un divario di un secondo tra le varie mescole, cosa che per ora ci è riuscita tra le soft e le super soft. La speranza è di riuscirci anche con le medie e le hard" ha aggiunto.

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Mer 17 Ago 2011 - 7:18

Schumi festeggia il ventennale nel Circus a Spa
Oltre ad un party a cui ha invitato tutto il paddock, si celebrerà l'evento con un cappellino speciale

Michael Schumacher non ha alcuna intenzione di lasciare la Formula 1, anche se le voci di un probabile abbandono si inseguono puntualmente. Il sette volte campione tedesco sta aspettando Spa con una certa eccitazione perché è proprio in occasione del Gp del Belgio che festeggerà i suoi venti anni nel Circus: il debutto avvenne nel 1991 al volante di una Jordan.

Michael sta organizzando un evento per festeggiare questo importante evento e ha già fatto sapere che intende invitare l'intero paddock per un drink al sabato sera. Non solo, ma per celebrare il ventennale è stato prodotto con un cappellino in tiratura limitata di color nero e oro che certamente andrà a ruba fra i suoi tifosi tedeschi.

Sarà interessante vedere quanti saranno i colleghi più giovani che andranno a tributare gli onori a Michael...

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Dom 11 Set 2011 - 8:29

Il Team Lotus ufficializza il rinnovo di Trulli
Il contratto è per un anno, ma il pescarese aveva già raggiunto un accordo durante l'estate

Il Team Lotus ha annunciato oggi di aver esteso il contratto di Jarno Trulli per cui il pilota italiano disputerà l'anno prossimo il terzo campionato nella squadra angli-malese .

Jarno è stato chiamato al fianco di Heikki Kovalainen alla fine del 2009 e ha giocato un ruolo importante nello sviluppo della squadra dalla sua entrata nel mondiale di F.1 nel 2010 contribuendo quest'anno a chiudere il gap con le altre squadre con un certo anticipo sui piani, mettendo in opera le basi per un futuro sempre più competitvo.

L'accordo era già stato sottoscritto nell'estate, ma è stato reso ufficiale solo a Monza. Tony Fernandes, team principal del Team Lotus,è soddisfatto:
"Siamo tutti felici di essere rusciti a raggiungere un accordo per mantenere Jarno a bordo per almeno un altro anno con la nostra squadra. Proprio a Monza ha dimostrato in qualifica quale sia il suo passo e come si può strizzare fino all'ultima goccia la prestazione da una monoposto. Fin dal primo giorno ci ha portato un alto livello di professionalità, e grazie alle sue intuizioni ha contribuito ad accelerare il nostro sviluppo. Potremo contare sulla sua esperienza anche nel 2012, un altro anno molto importante per la crescita della nostra squadra".

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Lun 10 Ott 2011 - 14:43

Ferrari, abbiamo un problema: Massa
Se resta nel 2012, è tutto sulle spalle di Alonso

La soddisfazione per il secondo posto di Alonso ha nascosto ciò che per la Ferrari rappresenta un caso sempre più allarmante. Si parla di Felipe Massa che nel mondiale ha 112 punti di ritardo nei confronti di Nando. Il brasiliano non vince una gara dalla fine del 2008 e non mette i piedi sul podio dal Gran Premio di Corea dell’anno scorso. Quest’anno vanta il quinto posto come miglior prestazione in gara, a fronte di una vittoria e 8 podi complessivi di Alonso.


Una differenza nelle prestazioni che definire imbarazzante è un eufemismo. Insomma se la Ferrari è ormai tagliata fuori anche dalla caccia al secondo posto nel mondiale costruttori la responsabilità è del rendimento di Massa. Tradotto in denaro significa perdere una ventina di milioni di euro nel premio finale che viene assegnato alle squadre. Felipe ha un contratto anche per il 2012, un problema per Maranello se il pilota non riuscirà a invertire questa pessima tendenza. Altrimenti toccherà ancora una volta caricare tutto il peso sulle spalle di Alonso, come accaduto nelle ultime due stagioni.

Un caso per certi versi opposto a quello della McLaren che deve recuperare quello che tutti consideravano il punto di riferimento della squadra, cioè Lewis Hamilton, mentre a splendere è la stella del numero 2, Jenson Button. Dal Gran Premio di Ungheria in avanti Button ha vinto 2 gare, due volte è arrivato secondo e una terzo, mantenendo praticamente lo stesso ritmo di Vettel. Ecco, alla Ferrari servirebbe un pilota con queste caratteristiche, capace di emergere nei momenti di critici del numero 1

LUCA BUDEL
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Mar 1 Nov 2011 - 18:08

Boullier attende con impazienza il test di Kubica
La Lotus Renault comincia ad avere fretta per capire se Robert potrà correre nel 2012

Passano le settimane ma la Lotus Renault non riesce ad avere la sua risposta: Robert Kubica tornerà a correre in Formula 1 nel 2012? I dottori hanno sciolto ogni dubbio sulle sue possibilità di tornare a guidare una monoposto della massima formula, ma ancora non è chiara la tempistica di quando il pilota polacco potrà tornare a sedersi nell'abitacolo.

La fine dell'anno però è ormai alle porte e ad Enstone quindi stanno iniziando anche a vagliare le alternative. E' proprio in quest'ottica, ad esempio, che Eric Boullier ha chiamato a prendere parte alla libere del venerdì ad Abu Dhabi ed in Brasile il suo pupillo Romain Grosjean.

"Dobbiamo valutare tutte le opzioni, inoltre stiamo ancora aspettando che Robert ci dica che è pronto per effettuare un test. Dobbiamo sederci ad un tavolo insieme e parlare del suo ritorno, ma non credo che possa essere una questione di giorni, quanto di settimane" ha detto Boullier.

"Il nostro compito è quello di fare tutto il possibile per favorire il suo ritorno, ma dobbiamo anche lavorare su piste alternative, perchè non possiamo permetterci di farci trovare impreparati se alla fine Robert non fosse pronto per correre l'anno prossimo" ha aggiunto.

Per quanto riguarda il famigerato test, Boullier ha fatto capire che manca solo l'ok di Kubica: "Noi siamo pronti e abbiamo la vettura del 2009 che aspetta in garage: è solo lui che ci deve dire che è arrivato il momento. Nel suo entourage sono tutti molto ottimisti e questo mi rende molto felice perchè io sono il primo che vorrebbe rivedere Robert nell'abitacolo, ma per il momento non ci sono certezze. Sono in contatto costante con il suo manager, ma fino a quando non vedremo come si comporta al volante non possiamo dire niente di più".

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   Sab 19 Nov 2011 - 19:25

Nel 2014 si riforma l'accoppiata McLaren-Honda?
La voce arriva dalla Germania e pare che in Giappone stiano già studiando un V6 turbo

In Formula 1 sembra essere arrivato il momento dei grandi "remember": l'anno prossimo la Williams tornerà a montare i motori della Renault, ma dalla Germania arriva la voce che nel 2014 potrebbe riformarsi anche un'altra accoppiata storica.
Auto Motor und Sport, infatti, sostiene che la McLaren potrebbe entrare nella nuova era del turbo in accoppiata con la Honda! Un binomio che era stato capace di instaurare un dominio assoluto a cavallo tra gli anni '80 e gli anni '90.
Basta pensare che nei quattro anni compresi tra 1988 ed il 1991 arrivarono a Woking la bellezza di quattro titoli costruttori ed altrettanti tra i piloti, uno con Alain Prost nel 1989 e gli altri tre con l'indimenticato Ayrton Senna. Contando addirittura 39 successi in questo quadriennio, 15 dei quali nel 1988.
Secondo quanto riferiscono i tedeschi, nel centro ricerche della Casa giapponese, a Suzuka, avrebbero già preso il via degli studi mirati a realizzare un propulsore V6 turbo basato sui regolamenti che entreranno in vigore proprio nel 2014 e che per dare il via all'operazione mancherebbe solo l'ok del Consiglio d'Amministrazione.
A tutto questo va aggiunto che la McLaren ha un accordo in essere con la Mercedes, ma che questo prevede la fornitura gratuita dei suoi motori solo fino al termine del prossimo campionato. A partire dal 2013 questo invece sarà vincolato ad un pagamento, quindi per Martin Whitmarsh e soci non sarebbe neanche troppo complicato liberarsi dai vincoli con l'ex azionista.
(omnicrose.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Solo News .......   

Tornare in alto Andare in basso
 
Solo News .......
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 3 di 3Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3
 Argomenti simili
-
» Autovelox News
» "Cinque passi per godere" (per UNOdi40 e non solo...)
» Sardegna non solo mare....
» Tennis trainer ovvero io gioco da solo
» Delpo gioca con solo due racchette.

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: F1 2011-
Andare verso: