Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 MILLER PARK

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: MILLER PARK    Gio 26 Mag 2011 - 15:47

Preparate le coronarie ad un grande spettacolo, perché il prossimo appuntamento con la SuperBike promette tassi di adrenalina ben oltre la soglia limite. Per quale motivo? Facciamo un passo indietro all’appuntamento di Salt Lake City dello scorso anno. A vincere entrambe le manche fu il nostro Max Biaggi. Ma cosa sarebbe capitato se una sfortuna nera non si fosse accanita sulla Ducati di Carlos Checa costringendolo al doppio ritiro nonostante l’evidente supremazia?
Ad un anno di distanza questo quesito potrebbe finalmente trovare risposta. Sono ancora Max e Carlos, infatti, a darsi battaglia in questa prima metà di campionato SuperBike. Un conto aperto, una lotta per la leadership, che potrebbe trovare, proprio tra i cordoli americani, un punto di svolta fondamentale.
Prima di tutto, però, ATTENZIONE, il GP di Miller Park a Salt Lake City andrà in scena domenica 29 maggio, con la SuperPole, e lunedì 30 con Gara1 e Gara2. Prima di proseguire con la consueta presentazione della gara, diamo uno sguardo a Orari e programmazione TV

ORARI E PROGRAMMAZIONE TV SBK GP DEGLI STATI UNITI — MILLER MOTORSPORTS PARK - 2011
Sabato 28 maggio 2011
ore 20.45, Superbike — Prove libere 1
ore 22.00, Supersport — Prove libere 1
ore 23.45, Superbike — Qualifica 1

Domenica 29 maggio 2011
ore 1.00, Supersport — Qualifica 1
ore 17.45, Supersport — Prove libere 2
ore 18.45, Superbike — Qualifica 2
ore 21.50, Superbike — Prove libere 2
ORE 23.00, SUPERBIKE – SUPERPOLE – Diretta su La7D (differita su LA 7 ore 00.05)
ore 24.05, Supersport — Qualifiche

Lunedi 30 maggio 2011
ore 17.20, Superbike — Warm up
ore 17.50, Supersport — Warm up
ORE 20.00, SUPERBIKE — GARA 1 – Diretta su La7D (differita su LA7 ore 00.25)
ore 21.30, Supersport — Gara
ORE 23.30, SUPERBIKE — GARA 2 – Diretta su La7D (differita su LA7 ore 01.25)

Possibili protagonisti sull’asfalto americano, anche Leon Haslam, ottimo interprete del tracciato e con una BMW S1000RR oramai pronta al “salto”, e Nori Haga che potrebbe riservare qualche sorpresa sul Miller Park: la pista gli piace e il feeling con l’Aprilia cresce costante ad ogni gara. Occhi puntati anche sul duo Yamaha, con Melandri sempre più credibile sulle derivate di serie, e il giovane Laverty che – dopo la bella doppietta a Monza
sembra oramai lanciato a sostituire il mitico Ben Spies nel cuore dei tifosi SuperBike della casa dei 3 Diapason. Improbabile, invece, poter assistere ad un acuto di Jonathan Rea, non troppo in sintonia col questo tracciato. Anche se… mai dire mai: Jonny, seppur discontinuo, è un talento puro, e da uno come lui ti puoi aspettare di tutto!

Ma impariamo a conoscere meglio questo circuito. La versione per le moto è lunga 4,907 Km con 15 curve e pochi dislivelli, benché alcuni punti appaiano piuttosto insidiosi e sarà necessario prestare la massima attenzione. Un tracciato che richiede un impegno psicologico non indifferente, grazie anche alle punte velocistiche che è possibile raggiungere sul rettilineo, nell’ordine dei 320 Km/h. Un mix di prestazioni assolute e parti guidate che, di fatto, appianano le differenze in pista dove bicilindrici e quadricilindrici avranno ognuno il proprio settore in cui prevalere. Gustiamoci tutte le peculiarità del tracciato nel bel video con telecamera on-board.

(pianetariders.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Dom 29 Mag 2011 - 7:15

Libere 1: Checa subito davanti a tutti
Lo spagnolo vola nonostante una scivolata e qualche problema di troppo sulla sua Ducati

Pronostici confermati nella prima sessione di prove libere del round del Miller Motorsport Park del Mondiale Superbike. Carlos Checa è sbarcato negli States da grande favorito e non ha tradito le aspettative, facendo la differenza fin dai primi giri.
- La sessione però non è stata tutta rose e fiori per il leader della classifica iridata, che prima ha dovuto fare i conti con un problema tecnico accusato dalla sua Ducati e poi si è reso anche protagonista di una scivolata senza conseguenze ad una ventina di minuti dalla bandiera a scacchi, ritrovandosi impossibilitato a tornare in pista.
- Nonostante tutto, il suo 1'48"914 è un messaggio importante lanciato a tutto il resto della concorrenza, che accusa ritardi pesanti. Basta pensare che, pur comportandosi molto bene con il secondo ed il terzo tempo, le due Aprilia ufficiali di Leon Camier e Max Biaggi si ritrovano staccate rispettivamente di sei e sette decimi.
- Quarto tempo poi per l'altro ducatista Jakub Smrz, che ha preceduto di una manciata di millesimi la Suzuki di Michel Fabrizio. Aver effettuato dei test al Miller all'inizio di questa settimana non sembra invece aver portato grandi frutti alla Honda, con Jonathan Rea che si è dovuto accontentare del sesto tempo ad un secondo.
- Inizia in salita anche il weekend del dominatore di Monza, Eugene Laverty, che non è riuscito a fare meglio del nono tempo, chiudendo comunque davanti al compagno Marco Melandri, che era al debutto assoluto sul tracciato dello Utah. In difficoltà anche Leon Haslam, solamente 14esimo con la sua BMW.



omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Dom 29 Mag 2011 - 7:18

Risultati Libere 1
1 7 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 1'48.914
2 2 L. CAMIER GBR Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'49.567
3 1 M. BIAGGI ITA Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'49.672
4 96 J. SMRZ CZE Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R 1'49.823
5 84 M. FABRIZIO ITA Team Suzuki Alstare Suzuki GSX-R1000 1'49.890
6 4 J. REA GBR Castrol Honda Honda CBR1000RR 1'49.937 1.023 0.047
7 11 T. CORSER AUS BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'50.051
8 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Superbike Kawasaki ZX-10R 1'50.118
9 58 E. LAVERTY IRL Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 1'50.364
10 33 M. MELANDRI ITA Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 1'50.510
11 111 R. XAUS ESP Castrol Honda Honda CBR1000RR 1'50.589 1.675
12 86 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 1'50.604
13 50 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R 1'50.831
14 91 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'50.862
15 12 J. WATERS AUS Yoshimura Suzuki Racing Team Suzuki GSX-R1000 1'50.969
16 17 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'51.196
17 41 N. HAGA JPN PATA Racing Team Aprilia Aprilia RSV4 Factory 1'51.446
18 121 M. BERGER FRA Supersonic Racing Team Ducati 1098R 1'51.475
19 52 J. TOSELAND GBR BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 1'51.600
20 44 R. ROLFO ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1'52.492
21 8 M. AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1'52.522
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Dom 29 Mag 2011 - 7:22

Q1: Checa sembra davvero irraggiungibile
Il ducatista aumenta ulteriormente il gap che lo separa dal resto del gruppo

Risultati Qualifica 1
1 7 C. CHECA ESP Althea Racing Ducati 1098R 1'48.260
2 2 L. CAMIER GBR Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'49.055
3 1 M. BIAGGI ITA Aprilia Alitalia Racing Team Aprilia RSV4 Factory 1'49.306
4 66 T. SYKES GBR Kawasaki Racing Team Superbike Kawasaki ZX-10R 1'49.432
5 11 T. CORSER AUS BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'49.552
6 4 J. REA GBR Castrol Honda Honda CBR1000RR 1'49.621 1.361
7 96 J. SMRZ CZE Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R 1'49.683
8 58 E. LAVERTY IRL Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 1'49.708
9 84 M. FABRIZIO ITA Team Suzuki Alstare Suzuki GSX-R1000 1'49.855
10 86 A. BADOVINI ITA BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 1'49.881
11 41 N. HAGA JPN PATA Racing Team Aprilia Aprilia RSV4 Factory 1'49.938
12 33 M. MELANDRI ITA Yamaha World Superbike Team Yamaha YZF R1 1'50.136
13 50 S. GUINTOLI FRA Team Effenbert-Liberty Racing Ducati 1098R 1'50.140
14 111 R. XAUS ESP Castrol Honda Honda CBR1000RR 1'50.149 1.889
15 12 J. WATERS AUS Yoshimura Suzuki Racing Team Suzuki GSX-R1000 1'50.153
16 91 L. HASLAM GBR BMW Motorrad Motorsport BMW S1000 RR 1'50.159
17 17 J. LASCORZ ESP Kawasaki Racing Team Kawasaki ZX-10R 1'50.195
18 52 J. TOSELAND GBR BMW Motorrad Italia SBK Team BMW S1000 RR 1'50.306
19 8 M. AITCHISON AUS Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1'50.646
20 121 M. BERGER FRA Supersonic Racing Team Ducati 1098R 1'50.717
21 44 R. ROLFO ITA Team Pedercini Kawasaki ZX-10R 1'51.586
Tornare in alto Andare in basso
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Lun 30 Mag 2011 - 14:43

Q2: la pista bagnata lascia tutto invariato
Checa rimane in pole provvisoria: si attende una pioggia battente per la Superpole

Non cambia nulla nel secondo turno di prove ufficiali del Mondiale Superbike al Miller Motorsports Park. A fare da padrone, infatti, sono state le pessime condizioni climatiche: nella notte è arrivata addirittura la neve sul tracciato dello Utah, con temperature da pieno inverno che non hanno permesso all'asfalto di asciugarsi in tempo per questo turno di prove.
Dunque, i tempi sono stati altissimi, con Leon Camier che è risultato il più veloce, girando però oltre i 2', quindi a circa una ventina di secondi dalla pole position realizzata ieri da Carlos Checa. Qualche rischio di troppo invece se lo è preso Marco Melandri, che è finito ruote all'aria dopo circa mezzora, fortunatamente senza riportare conseguenze fisiche.
Restano fuori dalla Superpole, dunque, Joan Lascorz, James Toseland, Mark Aitchinson, Maxime Berger e Robert Rolfo, che ieri non erano riusciti a strappare un pass per le prime 16 posizioni. Impresa riuscita per un soffio a Leon Haslam, che con la sua BMW ha seriamente rischiato di rimanere escluso dalle prime quattro file dello schieramento.
I piloti però ora saranno attesi da una Superpole molto bagnata: per le 15 locali, infatti, è attesa una pioggia piuttosto violenta...
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Lun 30 Mag 2011 - 14:44

Libere 2: Camier si esalta con la pioggia
Il pilota dell'Aprilia sembra un serio candidato alla conquista della Superpole

Leon Camier si candida ad un ruolo da protagonista per la Superpole che prenderà il via tra pochi minuti. Dopo essere stato il più veloce nell'inutile Q2 di qualche ora fa, il pilota dell'Aprilia si è confermato al top anche nell'ultima sessione di prove libere del round del Miller Motorsports Park del Mondiale Superbike.
Il pilota britannico ha mostrato una grande sensibilità con la pista bagnata, ma sul tracciato statunitense era già parso in ottima forma anche nella giornata di ieri, quando sull'asciutto aveva staccato due volte il secondo tempo. Vicinissimo a lui c'è Troy Corser, staccato di appena 64 millesimi con la BMW. Bene poi anche Jakub Smrz e Leon Haslam.
Chiude staccato invece Max Biaggi, che è solamente ottavo a 1"6 dal compagno di squadra. Così come con la pioggia sembra irriconoscibile Carlos Checa: lo spagnolo della Ducati aveva dominato ieri con l'asfalto asciutto, ma oggi sul bagnato non è riuscito ad andare oltre al decimo posto.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Lun 30 Mag 2011 - 14:45

Superpole: Checa strepitoso anche sul bagnato
Lo spagnolo sfrutta al meglio la pista che va via via asciugando e mette tutti in fila

Era atteso il diluvio universale, invece alla fine la Superpole è stata l'unica sessione di giornata in cui la pioggia ha dato tregua ai piloti del Mondiale Superbike. In queste condizioni, nonostante il freddo, si è dovuto attendere proprio l'ultimo secondo per capire che partirà domani al palo, in quanto l'asfalto del Miller Motorsports Park andava via via asciugando.
Se quando la pista era completamente bagnata Carlos Checa era parso decisamente in difficoltà, appena la pista ha cominciato a migliorare il ducatista ha tirato fuori la solita grinta che ha caratterizzato le Superpole della sua stagione 2011. Ottima anche la gestione dei tempi del team Althea, che ha permesso al leader del mondiale di prendere la bandiera a scacchi per ultimo, facendo segnare un crono di 1'58"315 che gli ha permesso di mettere in fila tutti.
Alle sue spalle ha chiuso uno Jakub Smrz che forse stava già sentendo il gusto della pole, quando poi lo spagnolo gliel'ha portata via proprio a tempo scaduto. In ogni caso sono le Ducati 1198 ad essere parse in generale in grande forma, con anche Sylvain Guintoli che prenderà il via dalla quinta piazza.
Davanti a lui invece a completare la prima fila troviamo le due Yamaha ufficiali di Eugene Laverty e Marco Melandri, che sicuramente domani proveranno a confermare quanto di buono fatto qualche settimana fa a Monza.
Detto di Guintoli in quinta piazza, al sesto posto si è piazzato Troy Corser, precedendo un Max Biaggi che si è reso protagonista di una caduta nei minuti finali della Superpole 3, che gli ha impedito di tentare un ultimo assalto alla prima fila. Chiude la seconda fila Ayrton Badovini, che per la prima volta è riuscito ad accedere all'ultimo segmento della Superpole.
Almeno un paio le eliminazioni arrivate a sorpresa nella Superpole 2, cioè quelle di Leon Camier e Leon Haslam. Il pilota dell'Aprilia aveva letteralmente dominato le qualifiche e le libere di oggi, ma poi è caduto nel primo giro lanciato della Superpole 1, distruggendo la sua RSV4 preferita. Un errore pagato a caro prezzo, con il 12esimo posto in griglia.
Simile la sorte del portacolori della BMW, tredicesimo a causa di una caduta avvenuta invece verso la metà della Superpole 2. Insieme a loro sono stati poi eliminati Noriyuki Haga e Tom Sykes, rispettivamente undicesimo e dodicesimo. Addirittura clamorosi, infine, i forfait di Jonathan Rea e Michel Fabrizio, esclusi al termine della Superpole 1.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Lun 30 Mag 2011 - 14:47

Biaggi: "Caduta innescata da un problema al cambio"
Anche Camier cade nella Superpole 1 e non va oltre al 12esimo tempo

Dopo il sole delle crono di sabato, che avevano visto Max Biaggi e Leon Camier protagonisti, ieri è stato il maltempo a farla da padrone: freddo e pioggia hanno colpito lo stato americano dello Utah. Ma i due piloti Aprilia hanno continuato a stare in vetta, Biaggi si è piazzato stabilmente nelle prime posizioni in tutte le sessioni di prova e Camier ha chiuso in testa l'ultima sessione di libere prima della Superpole.
Il Campione del Mondo Biaggi, dopo aver controllato agevolmente l'ingresso in Superpole 2 (col primo tempo) e in Superpole 3 (col quarto tempo) è incappato in un dritto proprio mentre stava battagliando per un posto in prima fila. Max è arrivato lungo a causa di un inconveniente tecnico: il cambio non ne ha voluto sapere di inserire la marcia.
E quando Max ha cercato di rientrare non ha trovato scampo nell'infido terreno fangoso che circonda il tracciato di Miller e che tanti guai ha provocato con la pioggia spargendo terra anche sull'asfalto. L'inevitabile a caduta proprio nel giro decisivo gli ha impedito ogni altro tentativo. Partirà dalla seconda fila con il settimo tempo.
A fine giornata Max Biaggi non ha nascosto il suo disappunto: "Sono andato dritto perché mi è entrata la folle, ho provato a rimettere la marcia ma non si è innestata. Devo dire che appena entrato con le gomme nuove nell'ultima Superpole ho avvertito che qualcosa non funzionava a dovere, sentivo più vibrazioni all'anteriore. Domani partiremo in seconda fila, non è dove speravo di essere, visti anche i buoni tempi fatti segnare ieri ed oggi. Vedremo in gara, di sicuro non sarà una giornata facile".
Leon Camier è caduto addirittura nel giro di ingresso della Superpole 1. Il pilota inglese ha perso aderenza con e quando la sua RSV4 ha iniziato a scivolare la gomma ha ritrovato grip sparandolo via. Ha fatto un miracolo rientrando in tempo al box per ripartire con la seconda moto e ha realizzato il tempo nel solo giro a disposizione per entrare in superpole 2. Ma lì, anche dolorante a un polso, si è fermato. Partirà in terza fila con l'undicesimo tempo.
"Sinceramente non ho capito la dinamica della caduta - ha poi commentato Camier - non stavo guidando in maniera particolarmente aggressiva. Peccato, dopo essere stato veloce durante tutto il weekend sono costretto a partire dall'undicesima posizione. Le gare sono lunghe, il mio passo mi fa ben sperare anche se dovrò dare veramente il massimo".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Lun 30 Mag 2011 - 19:13

Tripletta Ducati in gara 1 al Miller!
Checa vince davanti a Smrz e Guintoli ed approfitta del ritiro di Biaggi e del 10° posto di Melandri

30 maggio 2011
La Ducati ha rinunciato alla sua presenza in veste ufficiale nel Mondiale Superbike, ma al Miller Motorsport Park si alza comunque il vessillo della Casa di Borgo Panigale che ha conquistato una bellissima tripletta in gara 1 grazie alle sue moto private.
A guidare il terzetto delle 1198 c'è ovviamente Carlos Checa, che in questa manche ha dato anche una bella spallata ai suoi diretti inseguitori nella classifica iridata: Max Biaggi, infatti, è stato costretto al ritiro dopo appena un giro, mentre Marco Melandri non è riuscito a fare meglio del decimo posto.
Lo spagnolo nei primi giri ha lasciato sfogare i veterani Troy Corser e Noriyuki Haga, ma poi alla sesta tornata ha rotto gli indugi, portandosi al comando e prendendo immediatamente il largo. Da quel momento il resto del gruppo ha potuto vedere solo il codone della sua Ducati. Per Corser ed Haga, che avevano rischiato la gomma morbida, quello è stato invece l'inizio di un calvario che li ha visti chiudere rispettivamente al tredicesimo ed al nono posto.
Alle sue spalle dunque si sono scatenate le altre due bicilindriche della Liberty Racing, con Jakub Smrz e Sylvain Guintoli che hanno regalato un bellissimo duello, nel quale alla fine ha avuto la meglio il pilota ceco. Il francese comunque si può consolare con il suo ritorno a grandi livelli dopo l'infortunio di Phillip Island.
Più indietro chiudono la top five Leon Camier ed Eugene Laverty, con il portacolori dell'Aprilia che forse avrebbe potuto fare anche qualcosina in più se non avesse commesso un errore poco prima della metà della corsa.
Sesto posto per la Kawasaki di Tom Sykes, seguito da una delle rivelazioni di giornata, cioè Ayrton Badovini. Il pilota della BMW Motorrad Italia è stato il primo tra quelli in sella alle S1000RR, riuscendo ad avere la meglio su quella ufficiale del vice-campione del mondo Leon Haslam proprio all'ultimo giro.
Tornando a Biaggi, va detto che la sua caduta ha fatto discutere: Max si è detto abbastanza convinto di essere stato letteralmente travolto da Jonathan Rea, che invece la vedeva in maniera decisamente diversa. Secondo lui, infatti, Biaggi lo ha chiuso quando ormai stava completando il sorpasso, innescando un incidente inevitabile. Purtroppo le immagini televisive non hanno chiarito la situazione...
Resta il fatto che il pilota dell'Aprilia, che è anche uscito un po' acciaccato dall'incidente, essendo stato colpito dalla Honda sulla schiena, ora paga la bellezza di 53 punti nei confronti di Checa. 46 invece quelli che deve recuperare Marco Melandri.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Mar 31 Mag 2011 - 9:17

Doppietta e fuga in classifica per Checa
Il ducatista vince gara 2 davanti a Camier e Biaggi. Melandri finisce a -61

31 maggio 2011
Era arrivato al Miller Motorsports Park con i galloni di grande favorito e oggi non ha tradito le aspettative: dopo il successo di gara 1, nella seconda frazione Carlos Checa ha conquistato un successo ancora più perentorio, che gli consente di prendere decisamente il largo in testa alla classifica del Mondiale Superbike.
Se nella gara dell mattina lo spagnolo aveva controllato nelle prime fasi, aspettando un calo delle gomme dei rivali per dare la sua zampata, in quella pomeridiana ha fatto capire fin dai primi metri che per gli altri non ci sarebbe stato nulla da fare. Gli è bastato appena un giro per mettere oltre un secondo tra la sua Ducati 1198 e il resto del gruppo, aumentando poi di giro in giro il suo gap, fino ad arrivare a conquistare il sesto gradino più alto del podio del 2011. Inoltre con questa doppietta è riuscito ad esorcizzare i fantasmi del 2010, quando una serie infinita di problemi tecnici gli aveva impedito di conquistare due vittorie che sarebbero state meritatissime.
Alle sue spalle è giunto Leon Camier, a sua volta autore di una prova che ha riscattato una Superpole ed una gara 1 difficile. Il portacolori dell'Aprilia si è portato in seconda piazza alla prima curva e poi ha completato praticamente tutta la distanza di gara in solitaria. La cosa curiosa però è che è andato a rubare dei punti proprio a Max Biaggi, che completa il podio in terza posizione.
Evidentemente nel box della Casa di Noale pensano che sia ancora presto per cominciare a fare dei calcoli, anche se con la seconda piazza il campione del mondo in carica avrebbe riconquistato il secondo posto in campionato. Max comunque merita un applauso perchè, pur non essendo al meglio della condizione fisica a causa dell'incidente di gara 1, ha conquistato punti importanti per la classifica.
Ai piedi del podio si è piazzato Eugene Laverty, che per diversi giri era anche riuscito a tenere a bada Biaggi, ma poi nel finale ha dovuto tenere d'occhio un grande Michel Fabrizio, autore di una strepitosa rimonta con la sua Suzuki. Il pilota romano prendeva il via dal fondo della griglia, ma non si è perso d'animo ed ha sfoderato una prestazione a base di grande grinta.
Sesto posto per Marco Melandri, che è riuscito a limitare i danni rispetto a gara 1. Il ravennate però vede scappare inesorabilmente Checa, che ora ha 61 lunghezze di vantaggio nei suoi confronti, ma mantiene un punto di margine su Biaggi. Segue poi il tandem della Liberty Racing, con Sylvain Guintoli e Jakub Smrz che non sono riusciti a ripetere quanto di buono fatto in mattinata, pagando a caro prezzo una cattiva partenza.
Nuovamente interessante anche la prova di Ayrton Badovini: il pilota italiano si è confermato il migliore dei piloti della BMW, confermando di attraversare un momento di grande maturazione. Regalano spettacolo, infine, Tom Sykes e Jonathan Rea, con il pilota della Kawasaki che ha avuto la meglio nella lotta per la decima piazza. Il rivale però paga anche una Honda che sembra pagare qualcosa a livello di motore rispetto a tutte le altre concorrenti in pista.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Mar 31 Mag 2011 - 9:22

Una costola incrinata per Max Biaggi
Il pilota dell'Aprilia è uscito acciaccato dall'incidente di gara 1 con Rea

31 maggio 2011
La prima gara a Miller è stata decisamente sfortunata per l’Aprilia Alitalia Racing Team: il Campione del Mondo Max Biaggi è subito uscito di scena per un contatto al primo giro dopo essere stato travolto suo malgrado dall’irlandese Jonathan Rea. Il suo compagno Leon Camier è retrocesso dalla terza posizione che aveva guadagnato con un avvio brillante, alla settima per un dritto. La coraggiosa rimonta del pilota inglese lo ha riportato al quarto posto finale ma lo ha privato della gioia di un podio ampiamente alla portata sua e della sua Aprilia RSV4.
Ma il potenziale dei due alfieri Aprilia si è rivelato intatto in Gara 2. Camier e Biaggi hanno conquistato rispettivamente il secondo e terzo posto alle spalle dello spagnolo Carlos Checa, vincitore di entrambe le gare.
Leon Camier è partito benissimo allo start di Gara 2 e dalla undicesima posizione ha guadagnato il secondo posto, alle spalle di Checa, dopo poche curve. Il cinque volte Campione del Mondo Max Biaggi ha battagliato per farsi largo tra i primi e quando si è lasciato il gruppo alle spalle ha trovato davanti a se una situazione consolidata. I distacchi si sono presto stabilizzati e Checa, Camier e Biaggi sono arrivati alla fine in questo ordine.

Max Biaggi: "Peccato davvero per la prima gara, purtroppo Rea mi ha toccato e non ho potuto evitare la caduta. Ho qualche ammaccatura che mi da fastidio, ma soprattutto una costola incrinata che spero non mi crei problemi nelle prossime settimane. Nella seconda gara sono partito bene ma alla prima curva non sono stato aggressivo, gli altri mi hanno sfilato ed ho dovuto guadagnare la strada fino al terzo posto. Complimenti a Checa, che qui è davvero imbattibile, ma anche noi abbiamo dimostrato di esserci. A Misano saremo sicuramente capaci di esprimere il nostro potenziale, il campionato non è affatto chiuso”.

Leon Camier: "Ci voleva! Un weekend concluso nella maniera giusta! In Gara 1 ero veloce, avrei sicuramente lottato per il podio. Peccato per un problema nell'inserimento della marcia che mi ha fatto perdere secondi preziosi, mi sono dovuto accontentare del quarto posto. In Gara 2 sono partito bene, subito alle spalle di Checa, e ho mantenuto un buon passo anche se raggiungerlo era impossibile. Devo ringraziare i ragazzi del Team e Aprilia, questi risultati sono anche merito loro. Ora guardiamo avanti, l'obiettivo è continuare su questa strada”.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    Mer 1 Giu 2011 - 9:44

Badovini miglior pilota BMW al Miller
In entrambe le gare il pilota della BMW Italia ha preceduto gli ufficiali

Nella gara del Miller Motorsports Park nello Utah, Ayrton Badovini è riuscito in entrambe le gare ad essere nella top ten, grazie a una forte determinazione e una condotta di gara intelligente ed aggressiva. In gara 1 Ayrton è stato autore di un bel duello ed ha colto un buon settimo posto. In gara 2 ha, invece, sportivamente battagliato con Tom Sykes e Jonathan Rea, conquistando il nono posto. Con questi risultati, Badovini è ora in dodicesima posizione nella classifica mondiale. Un risultato che ripaga anche la squadra del grande sforzo fatto.
Il BMW Motorrad Italia Superbike Team lascia il circuito americano con la consapevolezza di aver svolto in questa prima parte della stagione un buon lavoro, che potrà consentirgli di raccogliere ancora risultati positivi.
Ayrton ha detto: "Sono contento, più di gara 2 che non gara 1. Mi sono messo alla prova anche fisicamente e devo dire che ho risposto bene. Sono soddisfatto del passo gara e posso dire che siamo cresciuti molto dall'inizio della stagione. I ragazzi del team sono stati formidabili per tutto il weekend. L'unica cosa che ancora mi manca è la partenza e ora lavoreremo duramente su questo".
Ha un valore simbolico il punto conquistato da James Toseland in gara 1, al suo rientro dopo l'incidente di Motorland Aragon. James ha dichiarato: "Volevo conquistare il punto per il team per ringraziarlo di quello che sta facendo. Miglioro giorno per giorno ma la mano mi fa ancora male e ho preferito rinunciare a gara 2. Penso di essere a posto per Aragon o, al massimo, per Brno. Devo complimentarmi con il team perché ha fatto un ottimo lavoro e sono contento che sia entrato due volte nella top ten".
Serafino Foti, direttore sportivo del BMW Motorrad Italia Superbike Team ha dichiarato: "Siamo soddisfatti del weekend. Ayrton si sta impegnando molto e sta crescendo costantemente. Questo risultato gli farà bene in vista della gara di Misano. Complimenti anche alla squadra che ha svolto come sempre un ottimo lavoro. James ha disputato un'eroica gara 1, terminata al quindicesimo posto, ma viste le sue precarie condizioni fisiche, insieme abbiamo deciso di non prendere parte a gara 2 evitando rischi inutili, considerando il fatto che tra due settimane ci saranno due trasferte attaccate (Misano e Aragon), dove sicuramente le sue condizioni saranno migliori. Lo ringraziamo anche per la sua professionalità e determinazione".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: MILLER PARK    

Tornare in alto Andare in basso
 
MILLER PARK
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» miller
» Miller Konica Reverse Paolino Cane'
» Miller
» MILLER DYNASPOT POWER...che razza di racchetta ho preso?
» MILLER gut like pro

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: SBK-
Andare verso: