Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Lun 4 Lug 2011 - 6:25

Orari diretta TV

Venerdi 08-07-2011:
ore 10.00-11.30, F1, Prove libere 1
ore 11.55-12.25, GP2, Prove libere
ore 12.45-13.15, GP3, Prove libere 1
ore 14.00-15.30, F1, Prove libere 2
ore 15.55-16.25, GP2, Qualifiche
ore 16.50-17.20, GP3, Prove libere 2

Sabato 09-07-2011:
ore 9.45-10.15, GP3, Qualifiche
ore 11.00-12.00, F1, Prove libere 3
ore 14.00, F1, Qualifiche, Rai Due (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
ore 15.40, GP2, Gara 1, Rai Sport 2 (Tivù Sat e DTT, in chiaro su SKY), diretta
ore 17.20, GP3, Gara 1

Domenica 10-07-2011:
ore 9.00, GP3, Gara 1, Eurosport/HD (canale 211 di SKY), differita
ore 9.20, GP3, Gara 2, Eurosport/HD (canale 211 di SKY), diretta
ore 10.30, GP2, Gara 2, Rai Due (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
ore 14.00, F1, Gara, Rai Uno (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Lun 4 Lug 2011 - 6:38

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Ven 8 Lug 2011 - 13:29

Prime libere a Webber
A Silverstone si gira sotto la pioggia

E' stato Mark Webber il più veloce nelle prime prove libere del Gp di Gran Bretagna. Sul tracciato di Silverstone, in una sessione bagnata, il pilota australiano della Red Bull ha girato in 1'46"603 precedendo la Mercedes Gp del tedesco Michael Schumacher (1'47"263) e la Williams del brasiliano Rubens Barrichello (1'47"347). Quarto tempo per la Sauber di Perez (1'47"422), seguito dalla Ferrari di Massa (1'47"562). Settimo Alonso, 13imo Vettel.

IL COMMENTO DI R. MENGOClima inglese è clima inglese: 14 gradi, vento e pioggerella. Le condizioni peggiori per una sessione di test, come ormai sono diventate le libere del venerdì. La Ferrari prova la nuova sospensione già testata a Valencia per capire se usarla in gara o meno, quindi lavora sull’ala posteriore, sul muso, addirittura azzarda con Alonso delle gomme medie sperimentali quando le traiettorie si asciugano, nell’ultimo dei suoi 16 giri totali. Insomma, puri test. Ecco perché contano poco i tempi fatti segnare con gomme intermedie, che vedono il vincitore 2010 Webber di 6 decimi davanti a Schumacher, quindi Barrichello, Perez e Massa, con Alonso settimo a un secondo e mezzo e Vettel addirittura 13esimo a più di due secondi. Contano poco, come il testacoda di Alonso, la ghiaia di Schumi, il lungo di Button (15esimo alla fine), come il leggero fumo nel box Red Bull che infastidisce Vettel seduto in macchina in attesa di uscire. Conta un po’ di più Webber che non riesce a raggiungere la corsia box nel finale, guadagna qualche metro in folle e poi salta giù andando a osservare velocemente il retro della sua RB7 spinta dai commissari. Motivi precauzionali, è la versione ufficiale.
- Imprevisti e variabili che complicano ulteriormente l’analisi di queste nuove macchine senza effetto “scarichi soffiati”, il che (come ormai sappiamo a memoria) si traduce in una minore aderenza in frenata e in ingresso curva. Detto di Kobayashi che nel finale tocca l’erba artificiale oltre il cordolo e pialla l’intero lato destro della Sauber contro il muretto, uscendone illeso, c’è da notare che per l’australiano talentuoso Ricciardo (ultimo a 7 secondi e sette) ci sarebbero potute essere condizioni miglior per il debutto da pilota ufficiale HRT. Prossimo appuntamento alla seconda sessione, alle 14 ora italiana, per la gioia di questi folli inglesi che riempiono le tribune, in maglietta sotto l’acqua.

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Ven 8 Lug 2011 - 13:30

Libere 1
1 WEBBER M. Red Bull 1'46''603
2 SCHUMACHER M. Mercedes GP 1'47''263
3 BARRICHELLO R. Williams 1'47''347
4 PEREZ S. Sauber 1'47''422
5 MASSA F. Ferrari 1'47''562
6 ROSBERG N. Mercedes GP 1'47''758
7 ALONSO F. Ferrari 1'48''161
8 HAMILTON L. McLaren 1'48''549
9 HULKENBERG N. Force India 1'48''598
10 ALGUERSUARI J. Toro Rosso 1'48''678
11 DI RESTA P. Force India 1'48''730
12 BUEMI S. Toro Rosso 1'48''778
13 VETTEL S. Red Bull 1'48''794
14 MALDONADO P. Williams 1'48''809
15 BUTTON J. McLaren 1'48''841
16 HEIDFELD N. Renault 1'48''941
17 PETROV V. Renault 1'49''603
18 KOBAYASHI K. Sauber 1'50''133
19 TRULLI J. Lotus F1 1'50''222
20 CHANDHOK K. HRT 1'51''119
21 GLOCK T. Marussia Virgin 1'52''470
22 LIUZZI V. HRT 1'53''143
23 D'AMBROSIO J. Marussia Virgin 1'53''469
24 RICCIARDO D. Lotus F1 1'54''334
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Ven 8 Lug 2011 - 13:33

Nuova ala posteriore per la Ferrari a Silverstone
Per Alonso e Massa ci sono anche un nuovo diffusore e le sospensioni provate in Canada

Quello di Silverstone sarà un weekend fondamentale per il proseguimento della stagione della Ferrari. Si torna infatti su una pista da alto carico aerodinamico, inoltre c'è da verificare l'impatto che l'abolizione degli scarichi soffianti in rilascio potrà avere sui valori in campo.
-In preparazione del Gp di Gran Bretagna a Maranello hanno lavorato davvero tanto, presentando un numero importanti di novità che Fernando Alonso e Felipe Massa hanno iniziato a sperimentare nelle libere di questa mattina, nelle quali comunque non sarà stato facile trovare delle indicazioni a causa della pioggia.
- Lo spagnolo sembra confidare molto in questi step evolutivi: "Abbiamo una nuova ala posteriore (modificata con l'eliminazione del pilone centrale e con un nuovo comando di attivazione del flap mobile, ndr) e un diverso diffusore. Ma, soprattutto, la sospensione posteriore già provata in Canada e a Valencia che potrebbe aiutarci a ritrovare carico in curva".
- E' questo infatti il settore in cui Fernando teme che la 150° Italia possa pagare molto a Silverstone: "Dove ci sono curve veloci in sequenza lasciamo sempre qualche decimo. E in questa pista ci sono in ogni settore. Sono ottimista, ma pure consapevole che il tracciato si adatta meglio ai rivali che a noi".
- Infine, il vice-campione del mondo ha voluto rispedire al mittente le parole di Adrian Newey, secondo cui le nuove regole dovrebbero favorire la Ferrari: "Non credo perchè le loro prestazioni non sono frutto soltanto del diffusore, è tutto il pacchetto che funziona a meraviglia. Questa Red Bull è una delle macchine più forti di sempre, senza l'errore in Canada e la strategia troppo conservativa in Cina, Vettel avrebbe vinto tutte le gare. E' dai tempi di Schumacher che non si vedeva un dominio del genere".

omnicorse[quote]
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Ven 8 Lug 2011 - 14:00

Libere 2:
Massa svetta sotto la pioggia Pista in condizioni peggiori e tempi alti rispetto a questa mattina. Indietro tutti i big

Peggiorano le condizioni della pista di Silverstone per la seconda sessione di prove libere del Gp di Gran Bretagna, con i tempi che subiscono una variazione verso l'alto di circa tre secondi. Se questa mattina Mark Webber aveva comandato in 1'46"603, il miglior tempo pomeridiano lo ha ottenuto a sorpresa Felipe Massa in 1'49"967.
- Nei minuti finali infatti la pista ha iniziato a migliorare leggermente, quindi ha premiato il ferrarista che ha sfruttato al meglio il suo ultimo giro sotto alla bandiera a scacchi, andando ad inserirsi davanti a Nico Rosberg di ben sette decimi. Segno del fatto che è riuscito a trovare un'ottima prestazione.
- Stupisce poi anche il terzo tempo di Kamui Kobayashi, tornato regolarmente in pista dopo l'incidente di cui si era reso protagonista nella sessione mattutina, danneggiando in maniera abbastanza vistosa la sua Sauber. I meccanici della squadra di Hinwil però sono stati molto rapidi a completare le riparazione, consentendogli di ottenere anche una buona prestazione.
- La top five è poi completata dalle due McLaren di Lewis Hamilton e Jenson Button: entrambi però hanno messo insieme la miseria di appena sei tornate in questo turno. In effetti, viste le condizioni, la sessione non è stata sicuramente delle più significative per quanto riguarda la comprensione dei valori in campo.
- Basta guardare dove sono le due Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel, ferme rispettivamente al 14esimo ed al 18esimo posto, avendo completato anche loro appena un totale di 10 giri. Discorso simile anche per Fernando Alonso, 15esimo con soli 6 giri all'attivo.
I tempi
1. Felipe Massa - Ferrari - 1'49"967
2. Nico Rosberg - Mercedes - 1'50"744 +0"777
3. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'51"395 +1"428
4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'51"438 +1"47
5. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'51"518 +1"551
6. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'51"738 +1"771
7. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'51"781 +1"814
8. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'51"992 +2"025
9. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'52"169 +2"202
10. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'52"189 +2"222
11. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'52"198 +2"231
12. Michael Schumacher - Mercedes - 1'52"325 +2"358
13. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'52"578 +2"611
14. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'52"587 +2"620
15. Fernando Alonso - Ferrari - 1'52"869 +2"902
16. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'54"023 +4"056
17. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'54"274 +4"307
18. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'54"545 +4"578
19. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'54"714 +4"747
20. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'55"155 +5"188
21. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'55"155 +5"188
22. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'55"549 +5"582
23. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'55"828 +5"861
24. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'56"037 +6"070


di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Ven 8 Lug 2011 - 14:04

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Sab 9 Lug 2011 - 5:12

Il Tempo Domani
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Sab 9 Lug 2011 - 5:15

CAOS REGOLAMENTI A SILVERSTONE
La Fia alza il limite per gli scarichi

A Silverstone, dove ufficialmente doveva essere applicato per la prima volta il bando degli scarichi soffiati che danno vantaggi aerodinamici, la FIA avrebbe concesso una deroga ai motori Renault, poi estesa a tutti i team, per questioni di affidabilità. In pratica la possibilità di poter usare il sistema fino al 50% dell'apertura delle farfalle che erogano benzina in frenata, invece che fino al 20%. Questo avvantaggerebbe però solo la Red Bull.
- Nell'apatia del venerdì piovoso di Silverstone, con pochi giri in pista sotto il diluvio per le monoposto, gli animi si sono scaldati all'improvviso nelle conferenze stampa di fine giornata. Quando è scoppiato un vero caos, proprio durante la conferenza stampa Fia. Ad accendere la miccia della polemica è stato il capo della McLaren Mercedes, Martin Whitmarsh, quando rispondendo a una domanda, ha detto seccato: "Le regole sono uguali per tutti? Questa domanda va fatta alla Red Bull!".
- Nell'imbarazzo generale, Christian Horner, che era al suo fianco, in difficoltà ha risposto facendo capire che la Fia ha accolto l'idea di utilizzare i parametri del 2009, quando però gli scarichi soffiati non davano vantaggi aerodinamici, come invece succede con le vetture 2011. La richiesta sarebbe partita della Renault, che motorizza anche le Red Bull, e sarebbe stata avanzata per motivi di affidabilità del propulsore. Richiesta che la Fia ha accolto ed esteso a tutti i team, con tanto di e-mail esplicativa.
- A livello tecnico però le Red Bull potrebbero continuare a sfruttare con efficacia l'uso degli scarichi soffiati fino al 50%, mentre sulle altre monoposto, e in particolare su quelle di McLaren e Ferrari, questa restrizione - anche se minore rispetto al previsto - renderebbe comunque nettamente minore il beneficio dell'intero sistema. In pratica, se Red Bull aveva sostenuto che il bando degli scarichi fosse un "regalo" ad altri team come la Ferrari, ora la situazione sembra ribaltarsi. Anzi addirittura si finirebbe per avere un maggior vantaggio proprio al team che sta ammazzando il mondiale.
- Non solo. Per disorientare completamente i giornalisti presenti e il pubblico della Formula 1, è arrivata anche la notizia che Mark Webber (Red Bull) e Lewis Hamilton (McLaren Mercedes) sono stati convocati dai commissari di gara a Silverstone. Perché? Perché il direttore di corsa del GP di Gran Bretagna aveva stilato un rapporto dicendo che i due piloti avevano usato l'ala mobile, proibita con gomme da bagnato, durante la prima sessione di test.
- Quindi pronta una reprimenda? No. Anzi, dopo avere ascoltato i piloti e i rappresentanti dei team, che hanno spiegato di averla usata montando gomme da asciutto, i commissari hanno deciso di non intraprendere alcuna azione. Lo stesso Hamilton ha spiegato: "Gli steward mi hanno convocato per discutere il corretto utilizzo del DRS (l'ala mobile, ndr) in condizioni di bagnato. Le regole non stabiliscono chiaramente se puoi usare l'ala mobile se monti gomme da asciutto su pista bagnata, che è ciò che abbiamo fatto questa mattina. Quindi i commissari volevano capire per poter scrivere correttamente la regola per le prossime gare. Io stesso ho dato qualche suggerimento per rendere le regole più chiare e più sicure, per cui è stato un incontro utile". Un'altra "falla" regolamentare apparente, che rende l'interpretazione di questa F1 sempre meno chiara.


MATTEO CAPPELLA
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Sab 9 Lug 2011 - 16:21

Silverstone: prima fila tutta Red Bull, Ferrari vicinissima
Nel caos sui diffusori Webber in pole davanti a Vettel. Alonso e Massa in seconda fila a un decimo.

GP GRAN BRETAGNA: LA GRIGLIA DI PARTENZA
Nel caos sul regolamentare relativo agli scarichi soffiati è sempre la Red Bull a dettare legge: nelle qualifiche del Gp di Gran Bretagna a Silverstone le monoposto progettate da Adrian Newey centrano infatti la prima fila con la pole position di Mark Webber ed il secondo posto di Sebastian Vettel. Ma la Ferrari, su un tracciato ostico per la scarsa efficienza aerodinamica della F150°, è più che mai vicina ai "bibitari". Le rosse partiranno infatti dalla seconda fila col terzo tempo di Alonso ed il quarto di Massa, staccati di un solo decimo da Webber.
CAOS REGOLAMENTO - Il week end è stato caratterizzato dal solito, stucchevole teratrino della Federazione sulle regole: era stato infatti deciso di vietare il soffiaggio a caldo in fase di rilascio oltre il 20% dell'apertura della farfalla a 18.000 giri, poi venerdì era stata data una deroga a Red Bull e Renault su richiesta del motorista francese per alzarla fino al 50%. Ma la protesta ufficiale della McLaren ha fatto fare nuovamente marcia indietro alla Fia, che è tornata a vietare gli scarichi soffiati, con sullo sfondo una pesante polemica proprio fra Red Bull e McLaren.
LA FERRARI C'E' - Evidentemente il progetto tecnico della Red Bull è talmente perfetto da permettere a Webber e Vettel di occupare tutta la prima fila anche in presenza di una regola che dovrebbe penalizzare soprattutto la monoposto anglo-austriaca. Certo la nuova regola, insieme al grande lavoro fatto a Maranello nelle ultime settimane, ha permesso alla Ferrari di avvicinarsi moltissimo al team di Chris Horner, con Alonso e Massa in grado di girare sostanzialmente sugli stessi tempi delle Red Bull e pronti a dare battaglia in gara. E' invece andata in crisi la McLaren, che gira un secondo e mezzo più lenta rispetto ai primi quattro e si ritrova a battagliare con la Mercedes.
ALONSO: "LA NOSTRA MIGLIOR QUALIFICA" - "Sono molto contento. Sono state le migliori qualifiche che abbiamo mai fatto dal punto di vista del divario dal primo quindi essere qua su un circuito che non è il nostro preferito così vicini alla pole è un'ottima notizia". Così Fernando Alonso in conferenza stampa al termine delle prove ufficiali del Gp di Silverstone. Fiducioso anche Felipe Massa: "E' stata una buona qualifica, il terzo e quarto posto non è così male. Io non ho avuto un giro buonissimo in Q3. Ho sbagliato qualcosa poi è iniziato a piovere e non è stato possibile fare meglio. La macchina sembra competitiva, ma aspettiamo al gara."

virgilio motori
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Sab 9 Lug 2011 - 16:25

La Griglia di Partenza
1. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'30"399
2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'30"431
3. Fernando Alonso - Ferrari - 1'30"516
4. Felipe Massa - Ferrari - 1'31"124
5. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'31"898
6. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'31"929
7. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'31"933
8. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'32"128
9. Nico Rosberg - Mercedes - 1'32"209
10. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'32"376
Eliminati al termine della Q2:
11. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'32"617
12. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'32"624
13. Michael Schumacher - Mercedes - 1'32"656
14. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'32"734
15. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'33"119
16. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'33"805
17. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'34"821
Eliminati al termine della Q1:
18. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'35"245
19. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'35"749
20. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'36"203
21. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'36"456
22. Jerome d'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'37"154
23. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'37"484
24. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'38"059
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Sab 9 Lug 2011 - 16:28

Hembery: "La strategia delle gomme sarà cruciale!"
Secondo gli uomini Pirelli domani non pioverà e si correrà un Gp con pochi dati sulle slick

Con un tempo di 1'30"399, il pilota della Red Bull Racing Mark Webber ha conquistato la seconda pole position della stagione, dopo quella ottenuta nel Gran Premio di Spagna, disputato in maggio. Per l’australiano si tratta dell’ottava pole in carriera, consolidando il dominio della Red Bull nelle qualifiche di quest’anno.
- Mark Webber, vincitore del Gp di Gran Bretagna 2010, ha stabilito il miglior tempo usando gli pneumatici Pirelli P Zero Yellow soft, in una sessione di qualifiche caratterizzata da condizioni meteo variabili.
- Dopo la pioggia di venerdì, il tempo incerto ha contraddistinto anche la giornata odierna, con temperature ambientali di 19 gradi centigradi. Nel Q1, si è corso in condizioni di asciutto fino a 10 minuti dalla fine, quando Webber aveva già segnato il miglior tempo sui P Zero Silver hard.
- All’inizio del Q2 la pista era bagnata, per cui molti piloti sono usciti montando gli pneumatici P Zero Blue intermediate. Man mano che la pista si è asciugata, i piloti sono progressivamente passati ai PZero Yellow soft – ma, avendo atteso fino all’ultimissimo minuto per stabilire il tempo, le fasi conclusive sono state frenetiche per evitare l’eliminazione.
- Nel Q3 le condizioni sono rimaste di asciutto, per cui tutti i piloti si sono immediatamente lanciati per segnare il loro run con gli pneumatici P Zero Yellow soft. I due portacolori della Red Bull Racing hanno subito dettato il passo, con Webber davanti a Vettel, prima che tornasse a piovere a soli due minuti dal termine.
- La pioggia ha così confermato le prime posizioni, tra cui le prestazioni brillanti del pilota della Force India Paul di Resta che, con il sesto posto, si è assicurato il miglior piazzamento in carriera (il precedente era l’ottavo posto in Cina) proprio sul circuito di casa, ma anche il settimo tempo del pilota della Williams Pastor Maldonado (miglior posizione in griglia, visto che il suo record precedente era l’ottavo posto a Monaco). Entrambi i piloti hanno usato i Pirelli P Zero Yellow soft per stabilire i loro tempi.
- Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Le qualifiche di oggi sono state la continuazione affascinante di quello che finora si è rivelato un weekend estremamente imprevedibile. Le condizioni variabili hanno fatto sì che i Team abbiano girato pochissimo sull’asciutto prima delle qualifiche e, con tutti i piloti costretti a sfruttare al massimo una finestra molto limitata per fare un tempo, la pressione è stata altissima fino all’ultimo minuto. Alla fine, Webber ha saputo sfruttare al meglio i suoi pneumatici al momento giusto e anche domani questa sarà la chiave del successo. Le previsioni indicano asciutto, ma non si sa mai cosa potrebbe succedere, anche perché i Team hanno ancora pochissimi dati sui P Zero Silver hard e sui P Zero Yellow soft in condizioni di gara a Silverstone. La strategia sarà cruciale, condizione che presenta a piloti come di Resta e Maldonado l’opportunità di capitalizzare le loro eccellenti prestazioni in qualifica”.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Sab 9 Lug 2011 - 19:33

Alonso: "Faremo pressing in gara"
"Il distacco adesso è solo di 1 decimo"

Nella conferenza del giovedì, Fernando Alonso sognava una doppietta Ferrari. E la seconda fila rossa sulla griglia di Silverstone può essere considerata un successo, come spiega lo spagnolo: "Sono molto contento, sono le qualifiche migliori che abbiamo fatto se pensiamo al divario rispetto ai primi. Questa pista non ci vede favoriti, ma siamo staccati di 1 decimo. Le novità portate funzionano e ora non ci resta che fare pressing sulle Red Bull in gara".
- La qualfica di Silverstone soddisfa anche Felipe Massa che commenta a caldo: "Terzo e quarto tempo in qualifica non è poi così male, pensando a quelle che abbiamo avuto quest'anno. Io non ho avuto un giro buono nella Q3, con degli sbagli. Dovevamo migliorare con il secondo set di gomme morbide, ma si è messo a piovere e penso che per il giro non perfetto che ho avuto il quarto tempo è ottimo".
- Il brasiliano della Ferrari concorda con Alonso che lancia l'attacco alla Red Bull: "La macchina sembra competitiva, per la gara e c'è l'incognita di come andranno le macchine con il pieno. Certamente dovremo lottare con le macchine blu lì davanti".

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Dom 10 Lug 2011 - 13:35

FINALMENTE LA 1° VITTORIA FERRARI
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Dom 10 Lug 2011 - 13:38

ALONSO ROMPE IL DIGIUNO
Vittoria Ferrari in Gb, Vettel secondo

A quasi nove mesi dall'ultimo successo (Corea 2010), la Ferrari è tornata a vincere un GP di Formula 1. E' successo a Silverstone, dove Fernando Alonso è salito sul gradino più alto del podio inglese al termine di una grande prestazione. Lo spagnolo ha anche approfittato di un problema al secondo pit-stop di Sebastian Vettel, che si è dovuto accontentare della piazza d'onore. Terza l'altra Red Bull di Mark Webber. Massa quinto dietro a Hamilton.
sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Dom 10 Lug 2011 - 13:52

Così all'arrivo
1. Fernando Alonso - Ferrari - 52 giri
2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - +16"5
3. Mark Webber - Red Bull-Renault - +16"9
4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - +28"9
5. Felipe Massa - Ferrari - +29"0
6. Nico Rosberg - Mercedes - +1'00"6
7. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - +1'05"5
8. Nick Heidfeld - Lotus Renault - +1'15"5
9. Michael Schumacher - Mercedes - 1'17"9
10. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - +1'19"1
11. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'19"7
12. Vitaly Petrov - Lotus Renault - +1'20"6
13. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - +1 giro
14. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - +1 giro
15. Paul di Resta - Force India-Mercedes - +1 giro
16. Timo Glock - Virgin-Cosworth - +2 giri
17. Jerome d'Ambrosio - Virgin-Cosworth - +2 giri
18. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - +2 giri
19. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - +3 giri

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Dom 10 Lug 2011 - 14:09

bella gara anche di massa splendodo il duello con hamilton all'ultima curva, finalmente ho rivisto massa + deciso
CAMPIONATO RIAPERTO? - Sul piano strettamente tecnico la Ferrari ha dimostrato che da Silverstone inizia sostanzialmente un altro campionato, perchè se su una tracciato teoricamente ostico la rossa è stata in grado di battere la Red Bull può ragionevolmente farlo su altre piste. In più c'è un Alonso che dimostra ancora una volta di metterci del suo e che insieme a Pat Fry,suonano per la rimonta della rossa. _transport003_
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Dom 10 Lug 2011 - 15:01

La McLaren è partita con meno benzina!
Ecco perché Hamilton ha dovuto rallentare visibilmente nell'ultima parte della corsa

In Formula 1 niente accade per caso: la McLaren ha deciso di partire con meno benzina nel serbatoio confidando che la pista sarebbe rimasta bagnata più a lungo di quanto non sia stata effettivamente.
- Dieci chili su una pista veloce come quella di Silverstone possono valere fino a 0"4, per cui Lewis Hamilton ha accettato di partire con il serbatoio che non era certo pieno per trovare un po' di competitività, visto che la Mp4-26 nelle prove aveva pesantemente deluso le aspettative.
- Anche la decisione di optare per l'ala mobile più vecchia con un flap decisamente più grande è stata giusta: finché il tracciato era scivoloso per la pioggia che ha preceduto la corsa, Hamilton si è reso protagonista di una prodigiosa rimonta che in pochi giri lo ha portato stabilmente in zona podio.
- L'azione combinata della vettura più leggera rispetto alla concorrenza e la disponibilità di un'alettone posteriore con più incidenza hanno permesso all'ex campione del mondo una condotta di gara tutta all'attacco, ma Lewis era consapevole che non avrebbe potuto procedere con lo stesso ritmo per tutta la corsa, specie se l'asfalto si sarebbe asciugato piuttosto in fretta.
- E' proprio per questo motivo che ad un certo punto il muretto della squadra di Woking è stato costretto ad intimare ad Hamilton di ridurre il passo di gara, altrimenti non avrebbe visto la bandiera a scacchi. Va detto che il temperamento di gran combattente di Lewis si è visto proprio nelle ultime battute, quando non ha esistato a fare le sportellate con Felipe Massa per difendere il quarto posto, nonostante avesse una vettura nettamente meno veloce.
- La McLaren, insomma, va premiata per aver avuto il coraggio di rischiare con una strategia di corsa sicuramente molto rischiosa, ma va criticata per il pit stop che è costato il ritiro di Jenson Button. All'inglese è stato dato l'ok per ripartire dalla pit lane anche se la ruota anteriore destra non era stata serrata con il necessario bullone.
- L'ansia di fare in fretta ha messo in crisi il team di Woking che ha pagato a caro prezzo un errore umano: Jenson, infatti, con lo stop cede la seconda posizione nel mondiale piloti a Webber.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Dom 10 Lug 2011 - 15:03

Alonso: "Ora proviamo a vincere tutti i Gp!"
Lo spagnolo è convinto che questa vittoria segni lo spartiacque della stagione per la Ferrari

Fernando Alonso è raggiante. Toglie il volante dal cruscotto e indica il Cavallino rampante che si trova al centro di manopole e display. Lo spagnolo aveva ragione: la Ferrari sarebbe risorta. E il ritorno di Maranello si è celebrato proprio in casa degli inglesi, sulla pista che sulla carta avrebbe dovuto affondare le residue speranza della Rossa di invertire una stagione che non poteva iniziare in modo peggiore. In Gran Bretagna coglie la 27. vittoria iridata e affiance nella lista un certo Jackie Stewart, tre volte campione del mondo.
- Alonso è un trascinatore: "Adesso dobbiamo provare a vincerle tutte le gare che rimangono visto che Vettel arriva sempre a podio". L'iberico non vuole passare per uno sbruffone, ma dice cose nelle quali crede. Eppure per passare Vettel ha dovuto aspettare un errore del team Red Bull Racing durante il pit stop...
- "Ho visto che Sebastian ha avuto un problema, mi sono trovato davanti e ho cercato di spingere. E' chiaro che la corsa è stata complessa, siamo partiti con una parte del circuito bagnato, siamo rimasti con le intermedie, riuscivo a essere veloce. Con le gomme d'asciutto sono partito un po' lento, sono rimasto calmo, senza fare errori e senza uscire dalla pista perchè l'erba era bagnata e sapevo che la macchina poteva garantirmi di farcela".
- Come è stato il duello con Hamilton?
"Quando abbiamo montato le gomme da asciutto era più veloce di me: in quella fase io ero quarto ma sono rimasto calmo e sono riuscito a superarlo grazie al Drs e il Kers. Quindi ho potuto attaccare anche le Red Bull. Da ora in poi cercheremo di fare così sempre: ogni Gp per noi deve essere come una finale di campionato. E' l'unica cosa che possiamo fare perchè Sebastian arriva sempre sul podio".

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Dom 10 Lug 2011 - 15:08

Vettel: "Non sempre siamo perfetti"
"Abbiamo perso troppo tempo ai box"

"Ero partito benissimo, poi forse ho atteso un po' troppo per la sosta ai box, non sono stato molto aggressivo in corsa e abbiamo fatto un errore al pit stop". Il leader del Mondiale, Sebastian Vettel, analizza il suo secondo posto al GP di Gran Bretagna: "Abbiamo commesso qualche errore - spiega il tedesco -, non sempre si riesce a essere perfetti". Terza l'altra Red Bull di Webber: "Gara complessa, siamo rimasti più del dovuto con le intermedie".
- Vettel, inizialmente in testa, ha perso qualche secondo di troppo durante una sosta ai box. Episodio che gli è costato il comando della gara: "Difficile dire quanto ho perso al pit stop - spiega il tedesco della Red Bull -, avevo un discreto vantaggio e uscire dietro Alonso e Hamilton non mi ha aiutato. Poi ho subito lottato per superare Hamilton, ma non ci sono riuscito subito".
. Il leader del Mondiale fa i complimenti alla Ferrari: "Bisogna anche accettare che oggi ci hanno battuto. Anche nelle ultime gare le Ferrari sono migliorate molto, dobbiamo continuare a spingere per ritornare a vincere in futuro". Al terzo posto si è classificata l'altra Red Bull di Mark Webber: "Una gara complessa, scivolosa all'inizio. Siamo rimasti più del dovuto con le intermedie, dopo abbiamo deciso di fermarci e mettere le morbide", spiega l'australiano.
- NEWEY: "CAMBIO REGOLE? SE NE PARLERA' ANCORA"
"Il cambio delle regole a proposito degli scarichi? Certamente ha avuto un impatto su tutte le scuderie, ci sono state parecchie discussioni e se ne parlerà ancora". Il progettista della Red Bull, Adrian Newey, si esprime così a proposito dell'introduzione delle nuove regole. A Newey hanno chiesto se il nuovo regolamento potrà incidere sul prosieguo del campionato: "No, i piloti hanno fatto anche oggi un ottimo lavoro e alla fine siamo felici per il risultato", la risposta del progettista.

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   Lun 11 Lug 2011 - 6:07

Alonso e i favolosi 60
I voti di Silverstone: Webber bocciato

Un bel 60 ad Alonso per il pensierino portato al citatissimo sessantesimo anniversario inglese. Lo infiocchetta con un ritmo di gara da Red Bull e la solita prontezza da iena. Continua a stringere il volante anche quando le gomme non si scaldano, poi si incendia al giro 28 e da lì non si fa vedere più. Ottimo per animare un po’ una stagione pronta per l’archivio prima della metà.
- Vettel è il solito Vettel che quando tutto va storto fa secondo. Il 7 è una media tra l’ottima partenza abbinata alla fuga iniziale e il resto, quando cioè non impensierisce troppo Hamilton o ha bisogno dell’ordine di scuderia per non farsi passare da Webber. Scenari non da campione del mondo, che la sorte gli fa pagare con il pisolo della squadra al pit.
- Scoccia ma a Webber non va più di 5, perché non puoi sciogliere la pole in tre metri, beccarti un secondo al giro da chi guida la tua stessa macchina, finire largo e insomma svegliarti solo nel finale, quando tutti si aspettavano la gara della vita.
- Chi si prende un sacrosanto 9 e mezzo è quel talento di Hamilton, che fa Senna sull’umidino dei primi giri, sorpassa tutto quello che ha nelle vicinanze e spreme la McLaren tanto da dover rallentare per non restare a secco. Da regalargli un altro pieno per continuare a gustarsi lo strabiliante effetto gran premio di casa.
- Come spesso capita, chiude Massa e il suo 6 con pacca sulla spalla. Perché è il solito imbucato alla festa Ferrari, l’unico che nella giornatona rossa scuote la testa oltre a rischiare di sbatterla nel salto senza paracadute finale.
- Dimenticavamo: un bel 2 meno meno va alla comica Federazione che non riesce neanche nell’intento di far ridere. Cambiare le regole prima e dopo i pasti è senz’altro il metodo migliore per rendere più comprensibile la F1. Bravi.

RONNY MENGO
sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011   

Tornare in alto Andare in basso
 
GP Gran Bretagna-Silverstone F1 10-07-2011
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Davis 2014 a Napoli Italia Gran Bretagna
» gran tour bretagna e normandia..."abbaraccato" :-)
» Lanaro Gran Fondo 2011
» Calendario festività 2011
» Le nuove Triumph 2011...che ve ne pare?

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: F1 2011-
Andare verso: