Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Muore Georg Plasa alla.....

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Muore Georg Plasa alla.....   Lun 11 Lug 2011 - 6:17

E' un mistero la tragedia di Plasa al Terminillo
Faggioli e Bormolini escludono l'errore di guida: la camera car chiarirà se è stato un cedimento?

Il decesso di Georg Plasa alla 50. edizione della cronoscalata Rieti-Terminillo per il momento resta un mistero. Il pilota tedesco di 51 anni, nativo di Warngau, era uno dei conduttori più esperti che partecipano al Campionato Europeo della Montagna: si è schiantato al volante della BMW 134 V8 Judd nei pressi della postazione numero 35, nella seconda parte del tracciato dopo il 4. tornante, quando erano da poco scoccate le 14,23.

Il drammatico impatto contro la montagna è avvenuto ad alta velocità proprio dal lato guida e per il simpatico conduttore tedesco le condizioni sono subito parse molto gravi, al punto che gli organizzatori hanno subito disposto il trasporto in eliambulanza all'ospedale Gemelli di Roma.

I medici della Capitale non hanno ancora emesso un bollettino sulle cause del decesso, ma chi ha assitito il povero Georg nei primi soccorsi parla di pluri-traumi che hanno riguardato diverse parti del corpo. La macchina è stata posto sequestro ed è stata aperta una inchiesta dalla magistratura.

Alberto Riva, direttore di gara della Coppa Carotti, non riesce a darsi una spiegazione dell'incidente: "Poco prima del punto di impatto - ha dichiarato a Omnicorse.it - ci sono i segni di una frenata molto breve. Verrebbe da pensare che abbia confuso due tornanti molto simili, ma mi sorprende che un conduttore della sua esperienza abbia commesso un errore così grossolano".

Non stiamo parlando di un pilota della domenica, ma di un grande professionista e apprezzato conoscitore delle cronoscalate con un'esperienza indiscutibile in campo internazionale. Georg, infatti, si era iscritto alla Coppa Carotti perché oltre ad amare l'Italia, voleva essere protagonista con la Bmw 134 - V8 Judd della gara che era valida quale settima prova del CIVM e ottava prova del Campionato Europeo.

"Escludo l'errore di guida - rivela Fausto Bormolini, il campione della Reynard K02 che conosceva molto bene Georg - lunedì ha effettuato delle prove del tracciato molto accurate. Dove è uscito di strada non è il punto dove si commette uno sbaglio così grossolano. Ci sono solo due possibilità: un malore o un cedimento meccanico. La sospensione posteriore o la scatola guida".

Bormolini è affranto perché ha perso un caro amico:
"Possono sembrare parole di circostanza, ma Plasa era un professionista serio che si faceva volere molto bene. Aveva imparato l'italiano e con noi parlava solo nella nostra lingua. Ha dedicato gli ultimi due anni a sviluppare la Bmw con il motore V8 Judd e si era messo in testa di raggiungere dei risultati importanti".

Eppure Georg non c'è più...
"E' terribile, ma la verità verrà sicuramente a galla: chi perizierà la macchina potrà valutare se c'è stato un cedimento meccanico e la camera-car che era montata sulla vettura, se non è andata distrutta nell'impatto, potrà essere utile a fare chiarezza su questo brutto incidente. Io con la Reynard in quel punto arrivo a 235 km/h e Georg non procedeva di molto più lento sul dritto. Più avanti c'è una curva che si affronta dopo una staccata decisa ed aver scalato due marce. Non credo all'idea che possa avere fatto uno sbaglio...".

Anche Simone Faggioli il fuoriclasse toscano dell'Osella che è il pilota in attività più titolato, era a Rieti ed è stato fra i conduttori che hanno deciso di non correre, prima che la cronoscalata fosse annullata.
"Ho chiesto ripetutamente notizie sulle condizioni di Georg - rivela Simone - ma non ci hanno detto niente di preciso. Quando ho visto che la Bmw distrutta veniva portata via da un carro attrezzi scortato dalle auto della Polizia, ho capito che era successo qualcosa di molto grave e parlando con i colleghi abbiamo deciso che non c'erano più le condizioni per correre. Sono affranto...".

Bormolini esclude l'errore di guida e parla di un cedimento meccanico o di un malore...
"Ho incontrato Georg giovedì mentre era in mountain-bike nel bosco. Era un pilota preparato e ben allenato. Sarei stupito se avesse avuto un malore. Non saprei proprio dire cosa possa essere successo. In quel punto anni fa Regosa ebbe un brutto crash e si disse che era successo perché stava guardando il contagiri mentre ormai era vicino alla curva. Plasa era un metodico, per cui non penso ad uno sbaglio di guida. Ho perso un altro amico, un avversario che stimavo...".

Chi dovrà indagare avrà buoni argomenti per trovare una soluzione a questo tragico giallo. Un campione della levatura di Plasa merita che si faccia chiarezza...


omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Muore Georg Plasa alla.....   Gio 14 Lug 2011 - 5:56

Plasa: nell'impatto si sono strappate le cinture!
Alfonso Tesoriere, responsabile medico della Rieti-Terminillo, racconta i soccorsi a Georg


“Un proiettile in piena velocità che si è schiantato contro la montagna!”. Alfonso Tesoriere ha la voce rotta quando racconta il drammatico incidente che domenica è costato la vita a Georg Plasa, il tedesco di 51 anni che stava disputando la 50. edizione della Rieti-Terminillo, corsa in salita valida per il Campionato Europeo e il CIVM, con la Bmw 134 V8 Judd.

Tesoriere è da anni il responsabile medico della Coppa Carotti: essendo l'apprezzato direttore del 118 di Rieti è abituato a vedere gli effetti di incidenti impressionanti:
“Ho visto il filmato dell'incidente di Plasa – racconta il dottor Alfonso – e posso solo dire che è stato devastante. Non ho mai assistito a niente di simile. Georg è arrivato in prossimità della curva ad altissima velocità e solo poco prima dell'impatto con la montagna ha tentato una sterzata. Una manovra che è stata vana, ma la vettura così non è andata sbattere frontalmente, ma ha impattato sul lato guida”.
- Al medico rianimatore dell'equipe di Tesoriere che è intervenuto subito dal posto 33 si è presentato uno spettacolo raccappricciante. Il povero Georg era privo di conoscenza e le sue condizioni sono subito apparse proibitive.
- “Abbiamo chiesto l'immediato intervento dell'elicottero – prosegue il dottor Tesoriere – che in pochi minuti è atterrato accanto alla Bmw demolita. Il trasferimento dello sfortunato pilota tedesco è stato possibile solo dopo qualche minuto, perché è stato necessario stabilizzarlo prima di disporne il trasporto. I colleghi, infatti, lo hanno intubato subito e rianimato”.
- La situazione, quindi, era disperata...
“Plasa ha avuto un arresto cardiaco prima dell'atterraggio al Policlinico Gemelli – aggiunge Tesoriere – e la rianimazione a cui è stato sottoposto nel Pronto Soccorso non è servita a salvargli la vita, perché il paziente era un pluri-traumatizzato”.
- L'autorità giudiziaria ha disposto l'autopsia, ma è facile prevedere che la causa del decesso sia proprio l'arresto cardiaco...
“Il quadro clinico era devastante: trauma cranico, pneumo-torace destro e sinistro, frattura del femore sinistro e di tibia e perone di entrambe le gambe. L'arresto cardiaco, purtroppo, spesso è la conseguenza inevitabile di questi traumi gravissimi”.
- Anche se la struttura di sicurezza della Bmw 134 V8 Judd avesse tenuto, difficilmente Georg avrebbe potuto assorbire l'impressionante impatto contro il dorso della montagna?
“Nell'impatto si sono strappate le cinture di sicurezza dorsali, mentre quelle ventrali hanno tenuto – prosegue Tesoriere – Plasa è passato da oltre 200 Km/h a zero in pochissimi metri: la decelerazione è stata terribile...”.
- Resta il mistero sulla causa dell'incidente: i tecnici che hanno visto le immagini del crash prima del sequestro del nastro disposto dalla magistratura, assicurano che Plasa non ha scalato dalla quinta alla terza come normalmente fanno tutti i piloti prima di affrontare quella curva e anche i segni di frenata sono minimi, certo inadeguati alla velocità di percorrenza in quel punto, per cui prende credito l'ipotesi che ci sia stato un errore di guida.
- I piloti che conoscevano il tedesco torcono la bocca, riconoscendo a Georg una grande esperienza. Toccherà al magistrato inquirente trovare una risposta a questo enigma...


di Franco Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Muore Georg Plasa alla.....   Gio 14 Lug 2011 - 6:09

Ricordiamolo così
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Muore Georg Plasa alla.....   

Tornare in alto Andare in basso
 
Muore Georg Plasa alla.....
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Dalla Toscana alla Basilicata... il mio Kj finalmente
» Scalzo alla maratona di Roma
» Approccio alla gara di torneo
» trasferire la rubrica telefono alla rubrica della macchina
» alla ricerca di un miracolo

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Altri Sport Motoristici-
Andare verso: