Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Mar 26 Lug 2011 - 15:44

Orari e diretta TV

Venerdi 29-07-2011:
ore 8.45-9.15, GP3, Prove libere 1
ore 10.00-11.30, F1, Prove libere 1
ore 11.55-12.25, GP2, Prove libere
ore 14.00-15.30, F1, Prove libere 2
ore 15.55-16.25, GP2, Qualifiche
ore 16.50-17.20, GP3, Prove libere 2

Sabato 30-07-2011:
ore 8.50-9.20, GP3, Qualifiche
ore 11.00-12.00, F1, Prove libere 3
ore 14.00, F1, Qualifiche, Rai Due (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
ore 15.40, GP2, Gara 1, Rai Sport 1 (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
ore 17.20, GP3, Gara 1, Eurosport 2 (canale 212 di SKY), diretta

Domenica 31-07-2011:
ore 8.00, GP3, Gara 1, Eurosport 2 (canale 212 di SKY), replica
ore 8.30, GP3, Gara 2, Eurosport 2 (canale 212 di SKY), diretta
ore 10.30, GP2, Gara 2, Rai Due (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta
ore 11.30, GP3, Gara 2, Eurosport 2 (canale 212 di SKY), replica
ore 14.00, F1, Gara, Rai Uno (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta


Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Mar 26 Lug 2011 - 15:50

_
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Mar 26 Lug 2011 - 15:53

Il rettilineo di partenza "DRS Zone" per Budapest
La gara ungherese sarà un test molto probante per l'ala mobile

Vista la conformazione del tracciato ungherese, c'erano decisamente pochi dubbi al riguardo: sarà il rettilineo di partenza dell'Hungaroring ad ospitare la "DRS Zone" del Gp di Ungheria di Formula 1.
- Nelle ultime gare, in Canada e a Valencia, abbiamo assistito anche a delle gare con una doppia "zona di sorpasso", dove i piloti possono attivare l'ala posteriore mobile nel corso del Gp, ma per la trasferta di Budapest la FIA ha optato per realizzarne una sola.
- Il punto di attivazione è stato fissato 70 metri dopo la metà della curva che immette sul rettilineo, mentre quello dove viene rilevata la distanza tra le vetture (che per consentire l'utilizzo del dispositivo deve essere inferiore al secondo) è in corrispondenza con l'ingresso di questa.
- Sicuramente questo sarà un test molto probante per il DRS, visto che in passato è stato praticamente impossibile vedere dei sorpassi a Budapest: se lo spettacolo dovesse arrivare anche in Ungheria però bisognerebbe dire che l'esperimento della FIA sarebbe perfettamente riuscito.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Gio 28 Lug 2011 - 16:35

Nuove vie di fuga in asfalto all'Hungaroring
Le modifiche sono state apportate alle curve 3, 8 e 9

In vista del Gp di questa settimana in Ungheria hanno lavorato molto sulla sicurezza del tracciato di Hungaroring, modificando diverse via di fuga con innesti di asfalto dove era presente la sabbia.
La aree che hanno interessato queste modifiche sono quelle relative alle curve 3, 8 e 9. Il timore è che la vecchia conformazione delle vie di fuga potesse essere pericolosa nel caso che si verificasse il capottamento di una vettura.
Per quanto riguarda la chicane, bisogna anche segnalare che sono stati modificati i cordoli, in maniera da rendere meno bruschi i passaggi delle monoposto.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Ven 29 Lug 2011 - 19:33

Libere 1 : Hamilton mette tutti in fila
Vettel e Alonso però sono molto vicini al rivale della McLaren

Alla vigilia Lewis Hamilton aveva detto di voler sfruttare lo "slancio" della vittoria del Nurburgring anche all'Hungaroring e alle parole sembra pronto a far seguire i fatti. Il pilota della McLaren è stato infatti il più veloce nella prima sessione di prove libere del Gp di Ungheria.
- Lewis ha fermato il cronometro su un tempo di 1'23"350, precedendo di un paio di decimi la Red Bull del leader della classifica iridata Sebastian Vettel. Pochi millesimi più indietro però troviamo poi la Ferrari di Fernando Alonso. Dunque, proprio come in Germania, le tre vetture top per il momento sembrano equivalersi abbastanza.
- Nonostante qualche problemino nella parte conclusiva della sessione, Mark Webber ha ottenuto il quarto tempo, chiudendo ad appena 24 millesimi da Alonso. Piuttosto vicino anche Jenson Button in quinta posizione, mentre da Felipe Massa in giù i distacchi cominciano ad essere più importanti: il brasiliano della Ferrari paga oltre sette decimi.
- Seguono poi le due Mercedes di Nico Rosberg e Michael Schumacher, con il 7 volte campione del mondo che questa volta ha saputo rimanere piuttosto vicino al compagno di squadra. La top ten poi è completata da Sergio Perez e Vitaly Petrov.
- Quindicesimo tempo invece per Bruno Senna, che era al debutto nelle prove libere con la Lotus Renault. Il nipote del grande Ayrton ha chiuso con un passivo di circa otto decimi nei confronti della R31 gemella del pilota russo.

Prima sessione di prove libere
1. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'23"350 19
2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"564 +0"214 24
3. Fernando Alonso - Ferrari - 1'23"642 +0"292 29
4. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'23"666 +0"316 12
5. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'23"772 +0"422 20
6. Felipe Massa - Ferrari - 1'24"115 +0"765 25
7. Nico Rosberg - Mercedes - 1'24"250 +0"900 22
8. Michael Schumacher - Mercedes - 1'24"369 +1"019 20
9. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"620 +1"270 24
10. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'25"093 +1"743 22
11. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'25"113 +1"763 21
12. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'25"336 +1"986 22
13. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'25"357 +2"007 17
14. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'25"836 +2"486 24
15. Bruno Senna - Lotus Renault - 1'25"855 +2"505 25
16. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'25"890 +2"540 28
17. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'26"099 +2"749 36
18. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'26"124 +2"774 25
19. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'26"878 +3"528 26
20. Karun Chandhok - Team Lotus-Renault - 1'27"352 +4"002 21
21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'28"533 +5"183 30
22. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'28"903 +5"553 22
23. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'29"059 +5"709 24
24. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'29"904 +6"554 26

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Ven 29 Lug 2011 - 19:35

Libere 2 : Hamilton si conferma in vetta
Bene anche Alonso in seconda posizione, con le Red Bull quarta e quinta dietro a Button

Lewis Hamilton si è confermato al top anche nella seconda sessione di prove libere del Gp di Ungheria. Il pilota della McLaren ha girato in 1'21"018, abbassando di addirittura due secondi la prestazione ottenuta questa mattina. Va detto però che oggi pomeriggio hanno tutti realizzato il loro miglior crono quando montavano le gomme option.
- Alla fine Hamilton ha chiuso con un vantaggio di un paio di decimi nei confronti della Ferrari di Fernando Alonso, che è seguita a ruota dall'altra MP4-26 di un ritrovato Jenson Button. Dopo un paio di gare in ombra, il pilota britannico è infatti sembrato in grado di reggere il passo del compagno di squadra.
- Seguono poi le due Red Bull di Mark Webber e Sebastian Vettel (che aveva una strana fasciatura alla mano destra), staccate rispettivamente di quattro e cinque decimi. Va detto però che fino a quando le squadre hanno lavorato con le gomme soft, che sono la mescola più dura portata all'Hungaroring, le RB7 sono parse in grande forma.
- Ancora staccato rispetto ai primi cinque Felipe Massa, che si è anche reso protagonista di un'escursione alla curva 5. Si confermano poi in settima ed ottava posizione le due Mercedes, con Nico Rosberg che si è avvicinato parecchio alla 150° Italia del brasiliano, staccando leggermente il compagno di squadra Michael Schumacher.
- La top ten poi è completata dalle due Force India di Paul di Resta ed Adrian Sutil, che quindi si dimostrano migliorate molto anche su un tracciato lento e da altissimo carico, dopo essersi messa in evidenza su piste con caratteristiche decisamente diverse come Silverstone ed il Nurburgring.
- Buona anche l'exploit delle Sauber, con Kamui Kobayashi e Sergio Perez che, freschi di conferma, hanno chiuso con l'undicesimo ed il dodicesimo tempo. Deludono invece le Lotus Renault, con Nick Heidfeld che non va oltre al 14esimo tempo.

Seconda sessione di prove libere
1. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'21"018 29
2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'21"259 +0"241 40
3. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'21"322 +0"304 34
4. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'21"508 +0"490 35
5. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'21"549 +0"531 31
6. Felipe Massa - Ferrari - 1'22"099 +1"081 40
7. Nico Rosberg - Mercedes - 1'22"121 +1"103 36
8. Michael Schumacher - Mercedes - 1'22"440 +1"422 36
9. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'22"835 +1"817 40
10. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'22"981 +1"963 37
11. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'23"030 +2"012 34
12. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'23"399 +2"381 37
13. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'23"679 +2"661 34
14. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'23"861 +2"843 28
15. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'24"181 +3"163 39
16. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"182 +3"164 26
17. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'24"546 +3"528 21
18. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"878 +3"860 35
19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'24"994 +3"976 38
20. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'25"447 +4"429 39
21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'26"823 +5"805 33
22. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'27"261 +6"243 28
23. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'27"730 +6"712 31
24. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'28"255 +7"237 25

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Ven 29 Lug 2011 - 19:38

Alonso: "Ho visto una McLaren molto forte"
Fernando comunque è soddisfatto del lavoro portato a termine nelle libere di oggi

Quasi un Gran Premio a testa per i due piloti della Scuderia Ferrari nella prima giornata del weekend del Gran Premio d’Ungheria. Fernando Alonso ha ottenuto il terzo tempo la mattina e il secondo tempo il pomeriggio, completando in totale 69 giri, quattro in più del compagno di squadra Felipe Massa, che si è piazzato sesto in entrambe le sessioni.

Fernando Alonso: “Innanzitutto grazie a tutti per gli auguri per il mio trentesimo compleanno, soprattutto a Bernie che è venuto a farmeli insieme a voi giornalisti nel press meeting! E’ bello festeggiarlo qui con la Ferrari, quella che sarà la mia squadra sicuramente almeno fino al mio trentacinquesimo… Abbiamo portato a termine il programma di lavoro che avevamo stabilito, il che è sempre un bel modo di iniziare il weekend di gara. Ora dobbiamo analizzare tutti i dati raccolti e fare le scelte migliori per le qualifiche e la corsa. Sono contento di aver potuto girare tanto, soprattutto per quanto riguarda il degrado degli pneumatici, che su questa pista è sempre una variabile decisiva. La pista è ancora molto sporca, come sempre accade il venerdì all’Hungaroring: sappiamo però che migliorerà giorno dopo giorno e domenica pomeriggio sarà molto più gommata di quanto non lo sia stata oggi. Abbiamo visto una McLaren molto forte, come lo era stata nel weekend della scorsa settimana. Noi dobbiamo cercare di migliorare la macchina soprattutto nel terzo settore della pista, dove soffriamo particolarmente rispetto agli altri”.

Felipe Massa: “Abbiamo lavorato tanto, in particolare sul confronto fra le due gomme Pirelli. La prima indicazione che abbiamo avuto è che il degrado è importante, sia con le Prime che con le Option, il che sarà decisivo per le strategie. Penso che assisteremo ad un confronto molto intenso fra le solite tre squadre: Red Bull, McLaren e noi. Non sarà facile raggiungere una posizione vantaggiosa in griglia ma sarebbe molto importante riuscirci perché credo che, nonostante tutto, i sorpassi su questa pista saranno sempre molto difficili. Non sono riuscito a fare il tempo nel primo giro con le Super Soft perché sono andato largo alla curva 9, quindi la mia prestazione cronometrica di oggi non è completamente rappresentativa del potenziale a disposizione: le gomme si degradano facilmente quindi devi dare il meglio subito. A Fernando l’ho detto stamattina: stai diventando vecchio come me! A parte gli scherzi, è un giorno importante per lui quindi ancora tanti auguri!”.

Pat Fry: “Come consuetudine, avevamo un programma di lavoro molto nutrito, che includeva la valutazione di diverse configurazioni aerodinamiche e di gestione dei gas di scarico. In particolare, abbiamo lavorato sugli aggiornamenti della 150° Italia la mattina mentre nel pomeriggio ci siamo concentrati maggiormente sulla definizione del miglior assetto della monoposto e sul confronto fra i due tipi di gomme messi a disposizione dalla Pirelli per questa gara. Come potete capire, nulla di nuovo sotto il sole: davvero un venerdì come tanti altri. Ovvia conseguenza il fatto che sia molto difficile stabilire dove siamo in termini di prestazione rispetto ai nostri diretti concorrenti: l’unica certezza è che sia Red Bull che McLaren sembrano essere molto competitive, indipendentemente dal livello di benzina che avevano imbarcato. Il degrado degli pneumatici è più o meno simile a quello che ci potevamo aspettare ma dobbiamo tener presente che le condizioni della pista cambiano molto durante il weekend man mano che si deposita gomma sull’asfalto. Previsioni? Sarà una qualifica molto serrata e anche la gara si preannuncia incerta, soprattutto perché ci potrebbero essere strategie diverse”.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Ven 29 Lug 2011 - 19:46

AUGURI FERNANDO

Fernando, fenomeno raro
Quando ha debuttato in Formula 1 aveva 19 anni, i capelli corti e una faccia che sembrava troppo grande sul suo fisico da ragazzino. Oggi Nando ha fatto festa spegnendo 30 candeline con una chioma fluente, muscoli scolpiti dagli allenamenti e la consapevolezza di essere un uomo fortunato.

Una fortuna condivisa pure da chi ha che fare quotidianamente con lui , soprattutto quando da affrontare ci sono sentieri che danno l’impressione di non avere una via d’uscita.

Dalla maledetta domenica di Abu Dhabi all’estate della rinascita rossa, Alonso ha subito i problemi di una macchina che non offriva il minimo segnale di miglioramento.

Nel frattempo non abbiamo mai sentito una voce critica nei confronti della squadra da parte sua. Insomma si vince e si perde assieme. Al momento della svolta Nando non si è attribuito alcun merito individuale, mettendo ancora una volta la squadra, nel suo complesso, al centro di tutto.

Raramente è capitato nello sport dei motori di avere a che fare con un pilota del genere, uno che racconta di aver imparato qualcosa perfino da un compagno di squadra mediocre come Nelsinho Piquet. Paradossalmente però è proprio questo tipo di approccio a rendere centrale la figura del pilota, nel senso di Alonso. Una situazione che non si è mai verificata nemmeno ai tempi di Schumacher.

di Luca Budel
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Sab 30 Lug 2011 - 10:47

Libere 3: Vettel torna protagonista
Il tedesco sembra aver trovato il giusto set-up della Red Bull. Alle sue spalle Alonso

Il lavoro completato nel corso della notte sembra aver portato i suoi frutti in casa Red Bull, visto che Sebastian Vettel è stato capace di realizzare il miglior tempo nella terza ed ultima sessione di prove libere del Gp di Ungheria, a Budapest, mettendo fine al dominio McLaren visto nella giornata di ieri.

Proprio nelle battute finali della sessione, quando ha montato le gomme supersoft, il leader del mondiale è riuscito a piazzare il suo 1'21"168, che comunque è leggermente più alto dal crono ottenuto ieri da Lewis Hamilton. In generale la pista comunque è parsa più lenta rispetto a ieri, a causa del forte vento che ha portato in pista molta sabbia, inducendo anche molto spesso i piloti in errori: in molti infatti sono finiti lunghi, ringraziando la presenza delle vie di fuga in asfalto.

La sensazione comunque è che Vettel abbia trovato il giusto set-up per la sua RB7, visto che anche con le gomme soft era stato costantemente in cima alla lista dei tempi. Alle sue spalle, staccata di tre decimi, troviamo la Ferrari di Fernando Alonso, con lo spagnolo è riuscito a piazzarsi davanti alla McLaren di Jenson Button e all'altra Red Bull di Mark Webber.

L'australiano però è stato ostacolato nel corso del suo ultimo giro lanciato, altrimenti sarebbe passato almeno in seconda posizione. Quinto poi c'è Felipe Massa: il brasiliano continua a pagare sempre circa mezzo secondo nei confronti della 150° Italia gemella di Alonso.

Sembra nascondersi invece Lewis Hamilton, solo settimo a quasi 1"5 e messo a sandwich tra le due Mercedes di Nico Rosberg e Michael Schumacher. Evidentemente il vincitore del Gp di Germania non ha voluto scoprire fino in fondo le sue carte in vista delle qualifiche. Nella top ten poi c'è spazio anche per la Lotus Renault di Vitaly Petrov e per la Force India di Paul di Resta.

Terza sessione di prove libere
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'21"168 17
2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'21"469 +0"301 13
3. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'21"639 +0"471 14
4. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'21"645 +0"477 18
5. Felipe Massa - Ferrari - 1'22"002 +0"834 14
6. Nico Rosberg - Mercedes - 1'22"534 +1"366 22
7. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'22"667 +1"499 14
8. Michael Schumacher - Mercedes - 1'23"037 +1"869 19
9. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'23"175 +2"007 19
10. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'23"276 +2"108 18
11. Nick Heidfeld - Lotus Renault - 1'23"281 +2"113 13
12. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'23"375 +2"207 18
13. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'23"626 +2"458 25
14. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'23"663 +2"495 17
15. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'23"894 +2"726 17
16. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'23"966 +2"798 18
17. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"998 +2"830 15
18. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'25"061 +3"893 19
19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'25"141 +3"973 20
20. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'25"501 +4"333 20
21. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'26"955 +5"787 20
22. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'26"991 +5"823 19
23. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'27"174 +6"006 16
24. Vitantonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'27"713 +6"545 20

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Sab 30 Lug 2011 - 13:14

Qualifiche
1 1 Sebastian Vettel RBR-Renault 1:19.815
2 3 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:19.978
3 4 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:20.024
4 6 Felipe Massa Ferrari 1:20.350
5 5 Fernando Alonso Ferrari 1:20.365
6 2 Mark Webber RBR-Renault 1:20.474
7 8 Nico Rosberg Mercedes 1:21.098
8 14 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:21.445
9 7 Michael Schumacher Mercedes 1:21.907
10 17 Sergio Perez Sauber-Ferrari 1:22.157
11 15 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:22.256
12 10 Vitaly Petrov Renault 1:22.284
13 16 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1:22.435
14 9 Nick Heidfeld Renault 1:22.470
15 11 Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1:22.684
16 19 Jaime Alguersuari STR-Ferrari 1:22.979
17 12 Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1:23.847
18 18 Sebastien Buemi STR-Ferrari 1:24.070
19 20 Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1:24.362
20 21 Jarno Trulli Lotus-Renault 1:24.534
21 24 Timo Glock Virgin-Cosworth 1:26.294
22 23 Vitantonio Liuzzi HRT-Cosworth 1:26.323
23 22 Daniel Ricciardo HRT-Cosworth 1:26.479
24 25 Jerome d'Ambrosio Virgin-Cosworth 1:26.510
Q1 107% Time 1:27.288
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Sab 30 Lug 2011 - 13:17

Vettel batte Hamilton per la pole in Ungheria
La Red Bull continua la striscia di 11 pole. Per la prima volta in stagione Massa davanti ad Alonso

11 su 11: la Red Bull non si ferma più! Questa notte i meccanici della squadra di Milton Keynes hanno fatto le ore piccole per apportare dell modifiche alle RB7, ma ne è valsa la pena perchè Sebastian Vettel ha mantenuto intatta la striscia di pole position consecutive del suo team, arrivando a toccare quota 23 in carriera (8 in stagione) con un giro fantastico in 1'19"815 proprio sotto alla bandiera a scacchi.

Fino a pochi secondi dalla fine Lewis Hamilton aveva creduto di poter regalare la prima pole stagionale alla McLaren, ma il pilota britannico non ha potuto reagire a questa prestazione straordinaria del leader della classifica iridata, che sembra decisamente intenzionato a cancellare la domenica no di una settimana fa al Nurburgring.

In seconda fila ci saranno Jenson Button e Felipe Massa, con il pilota britannico che nel finale è riuscito ad avvicinarsi molto al compagno di squadra e con il brasiliano che per la prima volta in questa stagione è riuscito a battere Fernando Alonso in qualifica.

Lo spagnolo ha chiuso solamente con il quinto tempo, staccato di circa mezzo secondo da Vettel. Questa volta forse è stato proprio lui a far mancare il suo apporto alla 150° Italia, non riuscendo a ripetere in Q3 il tempo che aveva realizzato in Q2. Tempo che comunque gli avrebbe fatto guadagnare solamente una posizione ai danni del compagno di squadra.

Tra i delusi però c'è senza dubbio anche Mark Webber: dopo due pole position consecutive, l'australiano dovrà scattare addirittura dalla sesta piazza, pagando a caro prezzo i soliti problemi al KERS che patisce spesso la sua Red Bull.

Quarta fila poi per Nico Rosberg e per un ottimo Adrian Sutil, che si conferma in un grande momento di forma con la sua Force India. Chiudono la top ten Michael Schumacher e Sergio Perez, tornato in Q3 dopo sfortunata parentesi di Montecarlo. Da segnalare, infine, la prestazione negativa delle Lotus Renault, rimaste entrambe escluse dalla Q3 con Vitaly Petrov 12esimo e Nick Heidfeld 14esimo.

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Dom 31 Lug 2011 - 8:29

Alonso: "Non potevamo arrivare alla prima fila"
Lo spagnolo non sembra particolarmente deluso dopo il quinto tempo ottenuto in qualifica

Ancora un quarto e un quinto posto per le due 150° Italia nelle qualifiche del Gran Premio d’Ungheria, stavolta con Felipe Massa autore della quarta miglior prestazione e Fernando Alonso della quinta. Entrambi i piloti hanno gestito in maniera identica le gomme Pirelli a disposizione: un treno ciascuno di Prime in Q1, uno di option in Q2 e due in Q3.

Stefano Domenicali: “Quando vedi una delle tue macchine al primo posto sia in Q1 che in Q2 è chiaro che ti viene da pensare di poter arrivare finalmente alla pole ma sapevamo che sarebbe stato molto, molto difficile riuscirci: Hamilton era andato fortissimo per tutto il weekend e la Red Bull ha sempre qualcosa in tasca in Q3. Non siamo riusciti a mettere insieme il giro perfetto con entrambi i piloti ed è una logica conseguenza che il risultato sia lo stesso di una settimana fa in Germania. Sappiamo che in gara abbiamo sempre qualcosa in più rispetto alla qualifica ma anche che qui i sorpassi saranno molto complicati. La partenza è storicamente un momento molto importante su questa pista così come la tenuta degli pneumatici. Sarà una gara molto incerta, come lo sono state quasi tutte quest’anno: chi saprà fare il miglior lavoro di squadra avrà la meglio”.

Fernando Alonso: “E’ lo stesso risultato di una settimana fa, quindi anche oggi non siamo né sorpresi né delusi. E’ vero, non ho fatto un giro perfetto in Q3, non ho nessuna difficoltà ad ammetterlo, ma non credo che saremmo riusciti ad arrivare alla prima fila. Il terzo posto era alla nostra portata e sarebbe stato un ottimo piazzamento da cui iniziare la gara ma altri sono riusciti a fare meglio di noi, compreso il mio compagno di squadra che ha fatto un bel giro: è importante avere entrambe le macchine in grado di lottare per il podio. Comunque meglio quinto che quarto, almeno partirò dal lato pulito della pista. Sembra che la Red Bull quando arriva in Q3 abbia un pulsante magico che li fa andare improvvisamente più forte e poi in gara forse si disinserisce! Qui è sempre molto difficile superare e non credo che il DRS cambierà molto le cose: magari conterà di più sfruttare qualche scia e una folata di vento. Cercheremo di rimontare qualche posizione domani: bisognerà tenere un buon ritmo, fare un lavoro perfetto al pit-stop – ce ne saranno tanti, tre o quattro, perché il degrado degli pneumatici è significativo – e scegliere il momento giusto per cambiare le gomme. Secondo me tutto può ancora accadere: sarà una gara molto aperta”.

Felipe Massa: “Di solito i nostri avversari rendono di più in qualifica e noi facciamo un passo avanti in gara: vedremo domani se questa legge non scritta sarà confermata anche su questo tracciato. Spero di avere una macchina competitiva, così come l’ho avuta nell’ultima parte delle qualifiche. Stamattina avevo ancora troppo sovrasterzo e poi, dopo alcune modifiche, eravamo finiti dall’altra parte: abbiamo fatto un’ultima regolazione all’ala anteriore e il comportamento della vettura è molto migliorato. E’ difficile prevedere quante soste ci saranno: quattro non sono impossibili, tre assolutamente probabili. Molto dipenderà da quanto sarà lunga la prima porzione di gara: sarà lì che si capirà quale strada prendere per le soste successive. Cosa vuol dire per me essere per la prima volta quest’anno davanti al mio compagno di squadra? Mi fa piacere ma quello che conta è essere davanti a tutti e spero che presto avremo delle qualifiche in cui saremo noi i più forti. Qui non credo che saremmo stati in grado di scendere sotto l’1.20: McLaren e Red Bull erano e resteranno anche domani molto forti. Mi dispiace solo partire dalla parte sporca della pista: so quanto può essere penalizzante su questo tracciato”.

Pat Fry: “Tutto sommato era un risultato prevedibile. Non abbiamo tirato fuori tutto il potenziale a disposizione ma non sarebbe cambiato poi tanto in termini di posizioni sulla griglia di partenza. E’ vero che, rispetto all’inizio della stagione, abbiamo fatto un bel recupero ma è altrettanto vero che, soprattutto in qualifica, abbiamo ancora qualcosa in meno rispetto ai nostri diretti avversari. Dovremo lavorare ancora per migliorare la nostra prestazione sul giro secco, non ci sono dubbi. Da un punto di vista tecnico, qui soffriamo particolarmente nel terzo settore: se nei primi due siamo competitivi, nell’ultimo prendiamo qualche decimo di troppo. Ce lo aspettavamo, anche dopo quello che si era visto la settimana scorsa in Germania nelle primissime curve del tracciato del Nürburgring. Domani sarà comunque una gara molto intensa, anche perché mi aspetto di vedere numerosi cambi gomme: dovremo scegliere con cura il momento giusto in cui fare il pit-stop, anche perché sorpassare in pista non sarà una passeggiata per nessuno, nonostante il DRS. Cercheremo di fare del nostro meglio, consapevoli della forza dei nostri avversari principali”.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Dom 31 Lug 2011 - 8:31

La Pirelli prevede una gara con tre soste
Hembery si aspetta un Gp davvero intrigante domani a Budapest

Nelle qualifiche del Gran Premio d’Ungheria, il leader del Campionato Sebastian Vettel di Red Bull Racing ha conquistato l’ottava pole position in 11 gare e la sua terza pole con gli pneumatici P Zero Red supersoft.

I primi cinque piloti si sono posizionati tutti in meno di mezzo secondo, con Vettel che ha usato gli pneumatici più morbidi della gamma Pirelli per registrare il tempo di 1m19.815s, conquistando così la sua seconda pole consecutiva sull’Hungaroring.

La strategia degli pneumatici ha giocato un ruolo chiave nel corso dell’intera sessione di qualifiche, con diversi Team che si sono concentrati più sul risparmiare i P Zero Red supersoft che non sulla loro posizione in griglia di partenza. Sebastien Buemi è stato l’unico a utilizzare i soli P Zero Yellow soft in qualifica e, pur essendosi piazzato al 18° posto ed essere quindi stato eliminato nel Q1, per la gara di domani disporrà dell’intero quantitativo di pneumatici supersoft in dotazione.

Durante il Q2, il pilota della Williams Pastor Maldonado non ha effettuato alcun run, mentre il pilota della McLaren Lewis Hamilton è stato l’unico a conquistare il passaggio in Q3 utilizzando solo gli pneumatici soft.

Nel Q3, invece, tutti i top driver hanno usato i P Zero Red supersoft, con Hamilton primo pilota nel weekend ad infrangere il muro dell’1m20s. La maggior parte dei piloti di testa ha completato due run durante l’ultima sessione, con la pole decisa solo nell’intenso finale. Durante i minuti conclusivi, infatti, Hamilton e Vettel erano vicinissimi nel primo settore del giro, ma alla fine è stato il tedesco a conquistare la pole position per un solo decimo di secondo.

Il secondo posto di Hamilton sulla griglia eguaglia il suo miglior piazzamento della stagione, che si è assicurato già tre volte quest’anno. Con 16 degli ultimi 25 Gran Premi d’Ungheria vinti dalla prima fila, la posizione in griglia sarà, anche domani, storicamente vitale.

Vettel era stato il più veloce anche nelle libere di questa mattina, a seguito delle modifiche all’assetto effettuate sulla sua monoposto durante la notte. Utilizzando gli pneumatici P Zero Red supersoft, infatti, Vettel aveva registrato un tempo di 1m21.168s.

Miglior risultato dell’anno in qualifica per il pilota della Sauber Sergio Perez, 10°, nonostante non abbia registrato alcun tempo nel Q3. Il pilota messicano era già entrato nella top 10 a Monaco, ma non aveva potuto prendere il via della gara in seguito all’incidente durante le qualifiche.

Caldo e asciutto hanno caratterizzato tutta la giornata odierna, con 23 gradi centrigradi durante le sessioni di qualifica. Per la gara di domani si prevedono temperature persino più alte e condizioni di asciutto, che renderanno ancor più impegnativo il ruolo degli pneumatici.

Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “Questa sessione di qualifica è stata una delle più intense della stagione, con il risultato finale in sospeso fino ai secondi conclusivi. È interessante notare come Lewis Hamilton abbia risparmiato un set di pneumatici supersoft, vedremo se domani cercherà di adottare una strategia leggermente diversa. Penso che in gara la maggior parte dei piloti opterà per una tattica di tre soste, ma la pista è in continua evoluzione e questo dovrebbe rendere possibili dei run più lunghi. È positivo anche il fatto che Sergio Perez sia entrato nella top 10, domani dovremmo assistere a una gara davvero intrigante”.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Dom 31 Lug 2011 - 14:08

Così all'Arrivo
1 4 Jenson Button McLaren-Mercedes 70 Winner
2 1 Sebastian Vettel RBR-Renault 70 +3.5 sec
3 5 Fernando Alonso Ferrari 70 +19.8 sec
4 3 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 70 +48.3 sec
5 2 Mark Webber RBR-Renault 70 +49.7 sec
6 6 Felipe Massa Ferrari 70 +83.1 sec
7 15 Paul di Resta Force India-Mercedes 69 +1 Lap
8 18 Sebastien Buemi STR-Ferrari 69 +1 Lap
9 8 Nico Rosberg Mercedes 69 +1 Lap
10 19 Jaime Alguersuari STR-Ferrari 69 +1 Lap
11 16 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 69 +1 Lap
12 10 Vitaly Petrov Renault 69 +1 Lap
13 11 Rubens Barrichello Williams-Cosworth 68 +2 Laps
14 14 Adrian Sutil Force India-Mercedes 68 +2 Laps
15 17 Sergio Perez Sauber-Ferrari 68 +2 Laps
16 12 Pastor Maldonado Williams-Cosworth 68 +2 Laps
17 24 Timo Glock Virgin-Cosworth 66 +4 Laps
18 22 Daniel Ricciardo HRT-Cosworth 66 +4 Laps
19 25 Jerome d'Ambrosio Virgin-Cosworth 65 +5 Laps
20 23 Vitantonio Liuzzi HRT-Cosworth 65 +5 Laps
Ret 20 Heikki Kovalainen Lotus-Renault 55 +15 Laps
Ret 7 Michael Schumacher Mercedes 26 +44 Laps
Ret 9 Nick Heidfeld Renault 23 +47 Laps
Ret 21 Jarno Trulli Lotus-Renault 17 +53 Laps
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Dom 31 Lug 2011 - 14:10

Se li ho contati tutti ci son stati ben 99 Pit Stop x cambio gomme 1 record cheers
cmq troppi errori da parte dei ferraristi in particolar modo di alonso, non dico che sia facile ma così tanti errori , d'accordo che deve sempre tirare ma ......
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Dom 31 Lug 2011 - 14:32

Button fa festa in Ungheria
Vettel-Alonso a podio, Hamilton suicida

GP d'Ungheria nel segno della McLaren e della pioggia. A Budapest Jenson Button ha vinto l'11.a gara del Mondiale di F1, corsa in condizioni variabili. Proprio il maltempo ha ingannato Lewis Hamilton, costretto a una sosta di troppo e alla fine solo 4° (con un drive-through) dopo aver guidato a lungo la gara. Sul podio anche il leader del campionato, Sebastian Vettel (Red Bull), 2°, e Fernando Alonso (Ferrari), 3°. Quinto Webber, sesto Massa.
Dopo aver vinto quest'anno la roulette di Montreal, Button si è confermato re delle condizioni più insidiose e ha festeggiato nel migliore dei modi il suo 200° GP. Proprio sulla stessa pista dove nel 2006 ottenne la sua prima vittoria in carriera (sulle 11 totali) con la Honda.

Una gara e una strategia perfetta per l'inglese, che non ha mai sbagliato e ha tenuto il sangue freddo anche nei momenti più difficili. Il giusto premio per un pilota che arrivava da due ritiri consecutivi per colpe non sue. Button ha avuto anche il merito di riuscire a reggere la pressione di un compagno di squadra scomodo come Lewis Hamilton. Ancora una volta, però, il "colored" di casa McLaren, al secondo centro consecutivo, ha fatto e disfatto. Prima è scattato alla grande, poi ha tenuto in pugno la corsa, ma quando la pioggia è tornata a farsi sentire, ha fatto la scelta sbagliata. Prima è stato vittima di un testacoda che gli ha fatto perdere la prima posizione. Poi, nella foga, di recuperare, ha deciso per montare le gomme intermedie. Scelta pessima, perché la pista non si è bagnata abbastanza e Lewis si è dovuto fermare per una quinta volta. I passaggi nella corsia box sono quindi diventati sei a causa di un drive-through comminatogli per aver messo a rischio Di Resta al momento del rientro in pista dopo il testacoda di cui sopra.

Di questo ha approfittato un Vettel molto cauto. Il tedesco è apparso in difficoltà all'inizio, ma ha cercato di limitare i danni e alla fine è tornato a casa con un vantaggio aumentato rispetto al primo degli inseguitori in classifica, Webber. La prima parte della gara è stata spettacolare, con un susseguirsi di sorpassi ed errori da parte di tutti. Errori di cui è stato protagonista anche Alonso (e con lui Massa), che nella seconda parte della corsa ha provato il colpaccio montando le "supersoft". Un azzardo che non ha pagato, costringendo lo spagnolo, partito male come il compagno di squadra, a una sosta supplementare, che gli ha impedito di fare meglio del podio. Podio che ha mancato anche Mark Webber, penalizzato dalla stessa strategia di Hamilton.

Alle spalle dei grandi protagonisti, la gara è vissuta su due episodi degni di nota. Il ritorno al comando di Michael Schumacher, anche se per poco meno di un giro, prima del ritiro a causa di un problema al cambio della sua Mercedes, e l'incendio che ha avvolto la Renault di Nick Heidfeld all'uscita dai box. Un'ulteriore dose di adrenalina in una domenica per cuori forti.

ALBERTO GASPARRI
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   Dom 31 Lug 2011 - 14:40

Momenti di paura per Nick Heidfeld
all'uscita box
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011   

Tornare in alto Andare in basso
 
GP Ungheria - Hungaroring F1 31Luglio 2011
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Calendario festività 2011
» Le nuove Triumph 2011...che ve ne pare?
» Tornei FIT 2011 (veterani e non) in Emilia
» 17/04 TILIMENT MARATHON BIKE 2011
» Mitsubishi PX-MIEV 2010-2011

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: F1 2011-
Andare verso: