Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Nurburgring

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Nurburgring   Gio 8 Set 2011 - 18:45

Checa tenta la fuga in gara 1 al Nurburgring
Lo spagnolo domina davanti a Melandri e sfrutta al meglio l'assenza di Biaggi

4 settembre 2011
Quando il gatto non c'è i topi ballano: in questo caso la parte del felino è toccata a Max Biaggi, costretto ad alzare bandiera bianca a causa della frattura rimediata ieri. E a goderne è stato Carlos Checa, che praticamente non ha trovato ostacoli tra sé e l'undicesima vittoria stagionale in gara 1 al Nurburgring. Un'affermanzione che ha quasi il sapore di titolo iridato.
Solo Noriyuki Haga è riuscito ad infastidire il ducatista, ma appena per lo spazio di cinque o sei giri. Poi lo spagnolo ha fatto il vuoto alle sue spalle, gestendo il suo margine nella parte conclusiva della corsa. Il giapponese del Team Pata, che a sua volta aveva staccato le due Yamaha ufficiali, nel finale si è poi arreso anche a Marco Melandri, che almeno è riuscito a limitare i danni nei confronti di Checa.
Nelle prime tornate il ravvenate era rimasto incollato ai due battistrada, poi ha commesso un errore, finendo lunghissimo in una staccata e perdendo tantissimo terreno. Marco però non si è perso d'animo ed ha attaccato fino alla fine, riuscendo ad agganciare Haga a cinque passaggi dal termine e trovando il sorpasso con grinta. Il giapponese comunque ha centrato un quarto posto che aumenterà sicuramente i rimpianti di Max Biaggi.
Chiude quarta la seconda Yamaha, con anche Eugene Laverty che si è reso protagonista di un errore in fotocopia a quello del compagno di squadra. Molto interessante anche il quinto posto di Leon Haslam, che riesce a rendere almeno un minimo onore alla BMW nella gara di casa, scavalcando nel finale Sylvain Guintoli.
Il britannico però forse dovrebbe mangiarsi le mani per un errore commesso dopo pochi passaggi, perchè nel finale il suo passo era identico a quello dei piloti che lottavano per il podio. Per lui comunque potrebbe esserci modo di rifarsi in gara 2. Segue poi un gruppetto compatto formato da Joan Lascorz, Leon Camier, Ayrton Badovini ed il rientrante Jonathan Rea.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: Nurburgring   Gio 8 Set 2011 - 18:47

Sykes riporta alla vittoria la Kawasaki sotto al diluvio
Gara interrotta tra le polemiche per la violenza della pioggia: sul podio anche Guintoli e Smrz

4 settembre 2011
Tom Sykes riporta al successo la Kawasaki nel Mondiale Superbike dopo diversi anni di astinenza, al termine di una gara rocambolesca ed interrotta dalla bandiera rossa a causa della violenza con cui la pioggia si era abbattuta sul tracciato del Nurburgring.
Una gara 2 destinata ad alimentare polemiche, con molti piloti che si sono lamentati per la decisione della direzione gara di far proseguire la gara fino al raggiungimento del 75% della distanza, in barba alle lamentele di quest'ultimi, che ritenevano le condizioni davvero estreme.
Quello che ne ha fatto le spese maggiormente è stato senza dubbio Noriyuki Haga, caduto ad un paio di giri dall'esposizione della bandiera rossa, quando fino a quel momento aveva imposto un assoluto dominio in sella alla sua Aprilia del Team Pata.
Ad approfittarne è stato proprio Sykes, che l'ha spuntata nel duello con Sylvain Guintoli. E anche per il Liberty Racing è stata una grande giornata, visto che entrambe le sue Ducati 1198 sono salite sul podio con anche Jakub Smrz che si è arrampicato fino al terzo gradino del podio.
Una citazione la merita anche Jonathan Rea, tornato in sella dopo una caduta veramente spettacolare, ma comunque capace di portare al traguardo la sua Honda in quarta posizione, davanti alle due Yamaha di Eugene Laverty e Marco Melandri.
Il ravvenate è riuscito quindi a mangiare qualche punticino a Carlos Checa, ottavo al momento dell'interruzione. Lo spagnolo però ha dato la sensazione di voler badare semplicemente a terminare la gara: del resto, con un tale vantaggio accumulato in classifica, per lui sarebbe stato stupido rischiare magari di cadere e di farsi male.
Lo spagnolo della Ducati infatti lascia la Germania con un margine di 76 punti su Melandri e di addirittura 95 su Max Biaggi, oggi rimasto a guardare a causa della frattura al piede rimediata nella giornata di ieri. Checa, dunque, avrà un primo match point per chiudere i conti ad Imola: se dovesse terminare il weekend italiano con 100 punti sugli avversari, il titolo sarebbe matematicamente suo.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
 
Nurburgring
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Nurburgring
» Elise S1 Nurburgring 2014
» Project CARS - Gara evento singola Nurburgring GP

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: SBK-
Andare verso: