Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Lun 10 Ott 2011 - 14:48

Orari e diretta TV

Venerdi 14-10-2011:
ore 3.00-4.30, F1, Prove libere 1
ore 7.00-8.30, F1, Prove libere 2

Sabato 15-10-2011:
ore 4.00-5.00, F1, Prove libere 3
ore 7.00, F1, Qualifiche, Rai Due (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta

Domenica 16-10-2011:
ore 8.00, F1, Gara, Rai Uno (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta


Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Lun 10 Ott 2011 - 14:56

__
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Lun 10 Ott 2011 - 15:02



Località Yeongam

Dati generali
Inaugurazione 2010
Lunghezza 5.621 m
Curve 18
Tempo record 1'50"257
Stabilito da Fernando Alonso su Ferrari il 24 ottobre 2010 in gara

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Mer 12 Ott 2011 - 11:42

Scelta prevedibile per la "DRS Zone" in Corea
L'ala mobile sarà attivabile sul lunghissimo rettilineo compreso tra le curve 2 e 3

La FIA ha disposto una "DRS Zone" piuttosto prevedibile per il Gp di Corea. Nella gara di domenica, infatti, i piloti potranno azionare l'ala posteriore mobile sul rettilineo di oltre 1 km che congiunge la curva 2 alla curva 3 del tracciato di Yeongam.

Per evitare di rendere i sorpassi troppo facili però la Federazione Internazionale ha deciso di escludere i primi 350 metri del lungo rettilineo dalla "zona di sorpasso", lasciando comunque parecchio spazio per le manovre di attacco.

Il "detection point", cioè il punto dove viene rilevato il distacco tra le vetture, che per consentire l'attivazione del dispositivo deve essere inferiore al secondo, è stato invece fissato in prossimità della curva 1.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Gio 13 Ott 2011 - 12:58

Il Gp della Corea dal punto di vista degli pneumatici
La Pirelli presenta le insidie racchiuse nel tracciato di Yeongam

l circuito di Yeongam, in Corea, è stato inserito nel calendario della Formula 1 nella stagione 2010 e dalla gara dello scorso anno non è più stato utilizzato, per cui in questo weekend i piloti avranno a che fare con una superficie scivolosa, che metterà alla prova tanto la loro performance, quanto quella degli pneumatici.

Ecco alcune delle altre sfide particolari imposte dai 5.615 metri del tracciato di Yeongam:

Il circuito

La prima staccata sottopone gli pneumatici a una violenta decelerazione, che ha un picco di 5G. Le monoposto affrontano poi il tratto misto del circuito a circa 260 km/h. Le Esse velocissime producono una spinta trasversale di 4,5G, condizione che scarica molta energia sulle coperture, simile a quella dell’ultimo gran premio, a Suzuka.

I piloti usano spesso i cordoli per trovare la traiettoria più veloce attraverso le curve. Nel passaggio sui cordoli, un carico verticale di 800 chilogrammi sollecita la carcassa, messa sotto enorme pressione sia dall’alto, sia dal basso.

Una delle curve più impegnative in Corea è la Curva 11, che ha uno sviluppo molto ampio, con velocità di percorrenza elevata. La mescola degli pneumatici supersoft, in particolare, contribuisce ad aumentare il livello di grip, consentendo ai piloti di impostare e mantenere la traiettoria ideale per tutto l’arco di curvatura.

L’ultimo tratto del circuito è una sequenza continua di curve, dove è di nuovo vitale seguire la traiettoria perfetta e dove la temperatura degli pneumatici arriva fino a 120 gradi centigradi. Se investite dai gas di scarico delle monoposto, alcune parti localizzate delle gomme posteriori possono persino superare questa temperatura.

La fine del giro in Corea contiene due curve a sinistra particolarmente impegnative, in cui i piloti sono chiamati a dare il massimo. Gli pneumatici anteriori devono assicurare il massimo grip, per contrastare il sottosterzo nel tratto finale della curva che immette sul rettilineo di partenza.

Il graining

Il graining può essere uno dei problemi principali degli pneumatici su un circuito scivoloso, specie all’inizio del weekend di gara. Lo scorso anno questo fenomeno si è verificato in Corea, anche se finora le mescole Pirelli P Zero si sono dimostrare piuttosto resistenti al graining.

Il graining si verifica quando, la gomma scivola contro la superficie in curva anziché opporvisi per effetto del grip. L’abrasione laterale contro la pista crea dei grumi sul battistrada, riducendo l’aderenza disponibile. Questi grumi poi si staccano, lasciando dei piccoli crateri sulla gomma, un effetto, questo, facilmente riconoscibile.

Il graining può essere causato da numerose e diverse ragioni. Uno dei motivi più comuni per il graining degli pneumatici anteriori è un assetto non bilanciato, che può produrre un eccesso di sottosterzo e il conseguente scivolamento.

Il graining può anche verificarsi quando gli pneumatici sono molto sollecitati prima di essere completamente in temperatura. Se non operano nelle condizioni corrette (sui 90 gradi centigradi), il grip si riduce in quanto la gomma non fornisce più la stessa aderenza. Questo fa scivolare la monoposto, con la superficie del battistrada che diventa granulosa.

Un altro fattore comune che causa il graining sono le temperature ambientali basse. Più le temperature sono basse, più tempo impiegano gli pneumatici a scaldarsi – ecco perché è così importante fare un giro d’uscita regolare. In generale, sia la mescola soft sia la supersoft raggiungono la loro temperatura d’esercizio ottimale in un giro.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Gio 13 Ott 2011 - 12:59

Alonso: "Correremo senza pressione"
Lo spagnolo è pronto per un finale di stagione tutto all'attacco

La bella prova di domenica scorsa a Suzuka ha permesso a Fernando Alonso di presentarsi in Corea estremamente motivato a fare bene. In un certo senso la consegna del titolo a Sebastian Vettel ha tolto pressione a tutti, quindi il ferrarista sembra determinato a "godersi" questo finale di stagione, con un occhio comunque puntato al secondo posto nel Mondiale.

"Bisognerà essere aggressivi, azzeccare le strategie. E le gomme saranno un’incognita. Sicuramente ci saranno molti pit stop e attenzione al meteo: domani dovrebbe piovere poi sabato e domenica dovrebbe esserci il sole. Correremo senza la pressione di dover vincere il titolo, quindi potremo divertirci. Riguardo agli alti e basso di questa stagione, non è accaduto solo a noi, tutti spesso pensavano di trovarsi bene dove poi non sono riusciti a essere veloci e viceversa" ha detto Fernando in conferenza stampa.

Quando gli è stato chiesto se il regno di Vettel è destinato a durare ancora a lungo, il due volte campione del mondo non si è sbilanciato, dando però per certa una reazione della Ferrari nel 2012: "In Formula 1 è difficile fare previsioni, tutto può cambiare nello spazio di pochi giorni. Noi e la McLaren miglioreremo nel 2012, quindi è difficile dare una risposta".

Infine, inevitabilmente sono arrivate delle domande relative alle dichiarazioni di un paio di giorni fa di Stefano Domenicali. Il team principal della Rossa ha detto che Fernando in futuro non avrebbe problemi ad accettare Vettel come compagno di squadra. Ecco come la pensa il diretto interessato: "Io e Sebastian insieme alla Ferrari? Vedremo. Io sono felice con tutti i compagni di squadra e anche con Massa mi trovo benissimo, siamo complementari ed entrambi impariamo qualcosa dall'altro tutti i giorni".

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Ven 14 Ott 2011 - 6:16

Libere 1
1. Michael Schumacher - Mercedes - 2'02"784 10
2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 2'02"840 +0"056 8
3. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 2'02"912 +0"128 12
4. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 2'03"141 +0"357 12
5. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 2'03"182 +0"398 9
6. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 2'03"292 +0"508 13
7. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 2'03"391 +0"607 6
8. Nico Rosberg - Mercedes - 2'04"311 +1"527 12
9. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 2'04"797 +2"013 8
10. Mark Webber - Red Bull-Renault - 2'05"183 +2"399 5
11. Karun Chandhok - Team Lotus-Renault - 2'06"350 +3"566 11
12. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 2'06"852 +4"068 11
13. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 2'07"541 +4"757 9
14. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 2'08"218 +5"434 5
15. Narian Karthikeyan - HRT-Cosworth - 2'08"832 +6"048 14
16. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 2'09"232 +6"448 14
17. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 2'12"658 +9"874 7
18. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 2'14"508 +11"724 4

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Ven 14 Ott 2011 - 6:18

Schumi detta legge nel diluvio
Il tedesco ha preceduto di 56 millesimi Vettel. Button e le Ferrari non segnano tempi

Questa volta le previsioni meteo non hanno sbagliato: avevano promesso pioggia per la prima giornata di prove del Gp della Corea e così è stato. Anzi, per i primi 60 minuti circa della sessione inaugurale di prove libere, la pioggia è stata talmente tanto battente da consigliare a tutti i piloti di rimanere ad aspettare al caldo dei loro box.

Nel finale però ha calato leggermente la sua intensità, favorendo un leggero miglioramento delle condizioni dell'asfalto, che ha permesso a tutti i piloti scesi in pista di migliorare le proprie prestazioni. Nonostante una lieve escursione fuori pista, alla fine è stato Michael Schumacher a far registrare il miglior tempo, dimostrando per l'ennesima volta che quando si annulla il fattore vettura può ancora dire la sua.

Il 7 volte campione del mondo ha girato in 2'02"784, precedendo di appena 56 millesimi il fresco iridato Sebastian Vettel, protagonista anche lui di una banale uscita di pista. Seguono poi le due Force India di Paul di Resta e di Adrian Sutil, tallonate dalla Toro Rosso di Sebastien Buemi.

Per la Scuderia di Faenza va senza dubbio segnalato il debutto decisamente incoraggiante di Jean-Eric Vergne: nonostante non avesse mai girato su questo tracciato e le condizioni climatiche avverse, il francese ha fatto segnare il 13esimo tempo. Interessante però anche l'11esimo crono messo a segno da Karun Chandhok con la Team Lotus.

Rimangono senza riscontri cronometrici invece le due Ferrari, le due Lotus Renault, la McLaren di Jenson Button e la Team Lotus di Heikki Kovalainen.


di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Ven 14 Ott 2011 - 7:04

Libere 2
1 HAMILTON L. McLaren 1'50''828
2 BUTTON J. McLaren 1'50''932
3 VETTEL S. Red Bull 1'52''646
4 ALONSO F. Ferrari 1'52''774
5 WEBBER M. Red Bull 1'53''049
6 ALGUERSUARI J. Toro Rosso 1'53''402
7 MASSA F. Ferrari 1'53''707
8 ROSBERG N. Mercedes GP 1'53''914
9 BUEMI S. Toro Rosso 1'53''948
10 DI RESTA P. Force India 1'53''957
11 PETROV V. Renault 1'54''200
12 SUTIL A. Force India 1'54''392
13 BARRICHELLO R. Williams 1'54''831
14 SCHUMACHER M. Mercedes GP 1'54''965
15 SENNA B. Renault 1'55''187
16 PEREZ S. Sauber 1'55''203
17 KOBAYASHI K. Sauber 1'55''544
18 MALDONADO P. Williams 1'56''067
19 KOVALAINEN H. Lotus F1 1'56''669
20 TRULLI J. Lotus F1 1'57''173
21 GLOCK T. Marussia Virgin 1'58''269
22 D'AMBROSIO J. Marussia Virgin 1'59''458
23 RICCIARDO D. HRT 1'59''958
24 LIUZZI V. HRT 2'00''165
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Ven 14 Ott 2011 - 7:06

Hamilton al top sull'umido
Smette di piovere, ma l'asfalto rimane viscido. Button completa la doppietta McLaren

La pioggia ha smesso di cadere sul tracciato di Yeongam e nel secondo turno di prove libere del Gp di Corea i tempi sono scesi di oltre 10" rispetto al turno mattutino. Con una pista che andava via via asciugando, alla fine il più veloce è stato Lewis Hamilton, che con la sua McLaren ha fermato il cronometro su un tempo di 1'50"828.

La cosa curiosa è che, nonostante le condizioni della pista fossero in continua evoluzione, i tempi migliori sono stati ottenuti nella parte centrale della sessione. Questo perchè nel finale la maggior parte dei piloti ha provato a passare prima alle gomme intermedie e poi addirittura alle supersoft, senza riuscire però ad avvicinare i riferimenti realizzati con le gomme rain.

La McLaren comunque ha messo a segno una bella doppietta, con Hamilton e Jenson Button che sono stati gli unici piloti capaci di scendere sotto al muro dell'1'51". Anzi, gli altri sono addirittura al di sopra di quello dell'1'52", a partire dal fresco campione del mondo Sebastian Vettel e dalla Ferrari di Fernando Alonso, che hanno chiuso con quasi 2" di ritardo.

Seguono poi Mark Webber e Jaime Alguersuari. La prestazione dello spagnolo della Toro Rosso è stata sorprendente, specie se si pensa a quello che gli è capitato ad una ventina di minuti dalla bandiera a scacchi: mentre stava uscendo dai box è stato infatti centrato da Nico Rosberg, arrivato lunghissimo alla prima staccata.

Ad avere la peggio è stato proprio il portacolori della Mercedes Gp, che ha poi parcheggiato la sua monoposto nei pressi della curva 2, non prima di aver perso dei detriti della sua ala anteriore lungo il tracciato. Alguersuari invece è riuscito almeno a raggiungere nuovamente i box autonomamente.

Questo comunque non è stato l'unico fuori programma di una sessione costellata da un numero veramente impressionate di uscite di pista e di testacoda, fortunatamente tutte senza conseguenze. Del resto, con queste condizioni in continuo mutamento, per i piloti non poteva essere facile trovare il limite.

Dopo l'ottimo miglior tempo delle Libere 1, nel pomeriggio Michael Schumacher si è invece dovuto accontentare del 14esimo crono, ad oltre 4" da Hamilton e giusto davanti a Bruno Senna, che senza dubbio è stato uno dei piloti più colti in fallo del turno.


di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Sab 15 Ott 2011 - 6:15

Libere 3
1 BUTTON J. McLaren 1'36''910
2 HAMILTON L. McLaren 1'37''190
3 WEBBER M. Red Bull 1'37''720
4 ALONSO F. Ferrari 1'38''020
5 MASSA F. Ferrari 1'38''430
6 SCHUMACHER M. Mercedes GP 1'39''550
7 PETROV V. Renault 1'39''610
8 SUTIL A. Force India 1'39''660
9 VETTEL S. Red Bull 1'39''690
10 ROSBERG N. Mercedes GP 1'39''740
11 DI RESTA P. Force India 1'39''840
12 ALGUERSUARI J. Toro Rosso 1'39''850
13 BUEMI S. Toro Rosso 1'39''960
14 KOBAYASHI K. Sauber 1'40''000
15 PEREZ S. Sauber 1'40''030
16 SENNA B. Renault 1'40''450
17 MALDONADO P. Williams 1'40''520
18 BARRICHELLO R. Williams 1'40''710
19 KOVALAINEN H. Lotus F1 1'41''900
20 TRULLI J. Lotus F1 1'41''940
21 GLOCK T. Marussia Virgin 1'43''270
22 D'AMBROSIO J. Marussia Virgin 1'44''370
23 LIUZZI V. HRT 1'44''420
24 RICCIARDO D. HRT 1'45''140
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Sab 15 Ott 2011 - 6:17

McLaren al top con Button
Alle sue spalle c'è l'altra MP4-26 di Hamilton. Seguono Webber e le due Ferrari

McLaren in grande spolvero nella terza ed ultima sessione di prove libere del Gp della Corea, la prima disputata però con l'asfalto del tracciato di Yeongam asciutto. A svettare è stato Jenson Button, autore di un buon 1'36"910 ottenuto con gomme super soft senza incontrare il minimo problema di traffico.

Sicuramente un segnale incoraggiante per il pilota britannico, che è stato costretto a sostituire il telaio della sua MP4-26 a causa di una rottura di un attacco del motore che è stata ravvisata dopo la seconda sessione di ieri. Alle sue spalle c'è la vettura gemella di Lewis Hamilton, con il pilota britannico che ha chiuso in ritardo di un paio di decimi. All'interno del team di Woking, dunque, c'è la velata speranza di riuscire ad interrompere la striscia di pole consecutive della Red Bull.

Questo anche perchè la prima delle RB7 è in terza posizione con Mark Webber, ma al momento è in ritardo di ben otto decimi. Va detto però che la prestazione di Sebastian Vettel, nono a 2"7, non è giudicabile, in quanto il due volte campione del mondo ha sempre incontrato del traffico sulla sua strada quando girava con le super soft.

Attardate anche le Ferrari: Fernando Alonso e Felipe Massa occupano rispettivamente la quarta e la quinta posizione, però pagano entrambi oltre un secondo. L'ottimismo mostrato ieri, soprattutto da Massa, quindi per ora non sembra esattamente ben fondato.

Nella top ten poi c'è anche spazio per le due Mercedes di Michael Schumacher e Nico Rosberg, rispettivamente sesto e decimo, ma anche per la Lotus Renault di Vitaly Petrov e per la Force India di Adrian Sutil, che invece occupano la settima e l'ottava piazza.


di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Sab 15 Ott 2011 - 6:21

In Corea la festa della McLaren
Correrà il 700° GP della sua storia

Sono passati ormai 700 Gran Premi da quando nel 1966, Bruce McLaren, pilota neozelandese, debuttò anche come costruttore in Formula 1. Proprio in Corea la scuderia inglese, una delle più gloriose insieme alla Williams, taglierà lo storico traguardo dopo otto titoli mondiali costruttori e dodici piloti insieme a 174 vittorie. Numeri da brivido per la McLaren, ufficialmente fondata il 2 settembre del 1963 e con sede a Woking.

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Sab 15 Ott 2011 - 7:04

Griglia di Partenza
1 HAMILTON L. McLaren 1'35''820 1'36''526 1'37''525
2 VETTEL S. Red Bull 1'36''042 1'37''285 1'39''093
3 BUTTON J. McLaren 1'36''126 1'37''302 1'37''929
4 WEBBER M. Red Bull 1'36''468 1'37''292 1'39''071
5 MASSA F. Ferrari 1'36''831 1'37''313 1'38''670
6 ALONSO F. Ferrari 1'36''980 1'37''352 1'38''393
7 ROSBERG N. Mercedes GP 1'37''754 1'37''892 1'38''426
8 PETROV V. Renault 1'38''124 1'38''186 1'38''378
9 DI RESTA P. Force India no time 1'38''254 1'38''549
10 SUTIL A. Force India no time 1'38''219 1'38''789
11 ALGUERSUARI J. Toro Rosso - 1'38''315 1'39''392
12 SCHUMACHER M. Mercedes GP - 1'38''354 1'38''502
13 BUEMI S. Toro Rosso - 1'38''508 1'39''352
14 KOBAYASHI K. Sauber - 1'38''775 1'39''464
15 SENNA B. Renault - 1'38''791 1'39''316
16 MALDONADO P. Williams - 1'39''189 1'39''436
17 PEREZ S. Sauber - 1'39''443 1'39''097
18 BARRICHELLO R. Williams - - 1'39''538
19 KOVALAINEN H. Lotus F1 - - 1'40''522
20 TRULLI J. Lotus F1 - - 1'41''101
21 GLOCK T. Marussia Virgin - - 1'42''091
22 D'AMBROSIO J. Marussia Virgin - - 1'43''483
23 LIUZZI V. HRT - - 1'43''758
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Sab 15 Ott 2011 - 7:06

Hamilton ferma la striscia di pole della Red Bull!
In Corea Lewis risponde al suo momento difficile regalando alla McLaren la prima pole del 2011

Nelle ultime gare ne aveva combinate un po' di tutti i colori e stava senza dubbio vivendo uno dei momenti più difficili della sua carriera in Formula 1, ma Lewis Hamilton si è reso protagonista di una grande risposta in Corea, andando a conquistare la sua prima pole position stagionale (la 19esima in carriera), mettendo fine ad un'astinenza che durava da ben 26 Gp.

Per la prima volta in questa stagione 2011, dunque, al palo non ci sarà una Red Bull, con Sebastian Vettel che si è dovuto inchinare di fronte alla grande prestazione sfoderata da rivale della McLaren, che è stato l'unico pilota capace di infrangere il muro dell'1'36" in 1'35"820. Ad impressionare comunque è stata la grinta con cui Lewis poteva aggredire i curvoni della parte centrale del tracciato di Yeongam, cioè quella più tecnica.

E per qualche secondo la squadra di Woking ha addirittura accarezzato il sogno di monopolizzare la prima fila, con Jenson Button che era stato capace di salire al secondo posto, prima di venire scalzato sotto alla bandiera a scacchi dal fresco campione del mondo.

La sensazione comunque è che nel box delle "lattine" abbiano pensato soprattutto alla gara, ricorrendo addirittura all'inversione degli pneumatici: questa volta le RB7 non sono parse troppo veloci con le super soft (con cui potrebbero avere problemi di consumo) e quindi hanno optato per preservare le gomme soft a differenza di tutta la concorrenza.

Sicuramente negativa la sessione della Ferrari, con Felipe Massa e Fernando Alonso che si sono dovuti accontentare della quinta e sesta posizione, alle spalle anche di Mark Webber, chiudendo con un distacco di oltre un secondo dalla pole. Il brasiliano è stato più veloce dello spagnolo per la seconda gara di fila, con Fernando che non è riuscito a sfruttare al meglio la nuova ala anteriore della 150° Italia.

Dietro alle Rosse completano la top ten Nico Rosberg, Vitaly Petrov, Paul di Resta ed Adrian Sutil, con le due Force India che non hanno fatto segnare neanche un riferimento cronometrico in Q3. Da segnalare l'eliminazione al termine della Q2 di Michael Schumacher: dopo il miglior tempo ottenuto nella prima sessione di prove libere, forse dal 7 volte campione del mondo ci si poteva aspettare qualcosa in più.


di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Dom 16 Ott 2011 - 8:40

Così all'Arrivo
1 VETTEL S. Red Bull 1h38'01''994
2 HAMILTON L. McLaren +12''019
3 WEBBER M. Red Bull +12''477
4 BUTTON J. McLaren +14''694
5 ALONSO F. Ferrari +15''689
6 MASSA F. Ferrari +25''133
7 ALGUERSUARI J. Toro Rosso +49''538
8 ROSBERG N. Mercedes GP +54''053
9 BUEMI S. Toro Rosso +1'02''762
10 DI RESTA P. Force India +1'08''602
11 SUTIL A. Force India +1'11''229
12 BARRICHELLO R. Williams +1'33''068
13 SENNA B. Renault +1 giro
14 KOVALAINEN H. Lotus F1 +1 giro
15 KOBAYASHI K. Sauber +1 giro
16 PEREZ S. Sauber +1 giro
17 TRULLI J. Lotus F1 +1 giro
18 GLOCK T. Marussia Virgin +1 giro
19 RICCIARDO D. HRT +1 giro
20 D'AMBROSIO J. Marussia Virgin +1 giro
21 LIUZZI V. HRT +3 giri
MALDONADO P. Williams +25 giri
SCHUMACHER M. Mercedes GP rit. al giro 15
PETROV V. Renault rit. al giro 16

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Dom 16 Ott 2011 - 8:42

Vettel 10 e lode: anche il Costruttori è della Red Bull
Alle spalle del tedesco torna grande Hamilton che si difende con grinta da Webber. Alonso quinto

La conquista del suo secondo titolo iridato non ha assolutamente placato la fame di successi di Sebastian Vettel: anche in Corea il tedesco ha imposto il suo dominio, centrando il decimo successo stagionale (il 20esimo in carriera) e regalando quindi alla Red Bull la doppietta Mondiale con la vittoria anche nel Costruttori.

Al due volte iridato sono bastate poche curve per saltare davanti al poleman Lewis Hamilton e da quel momento nulla ha potuto infastidirlo. Sebastian è rimasto imperturbabile di fronte all'arrivo di qualche goccia di pioggia nei primi, ma anche all'ingresso della safety car, che dopo 17 giri ha azzerato il vantaggio che si era costruito nei confronti del rivale della McLaren.

Al restart nell'arco di pochi giri ha saputo scappare nuovamente, approfittando anche della pressione che il suo compagno Mark Webber ha cominciato a mettere su Hamilton. La decima vittoria del 2011 lo fa entrare sempre di più nella storia della Formula 1, visto che oggi è diventato il secondo pilota capace di arrivare in doppia cifra per quanto riguarda i successi, dopo che Michael Schumacher toccò quota 13 nel 2004.

E proprio il 7 volte iridato è stato coinvolto nell'incidente che ha costretto la direzione gara a mandare in pista la safety car: il portacolori della Mercedes però è assolutamente incolpevole, essendo stato speronato nel posteriore dalla Lotus Renault di Vitaly Petrov alla staccata della curva 3.

Alle spalle di Vettel comunque la gara è stata piuttosto combattuta, soprattutto nella seconda parte, nella quale Hamilton ha avuto il grande merito di riuscire a tenere a bada Webber nonostante quest'ultimo sembrasse decisamente più competitivo di lui.

Al 49esimo giro l'australiano era anche riuscito a trovare il sorpasso alla prima curva, sfruttando anche una leggera indecisione del rivale nel doppiaggio di Jarno Trulli. Lewis però è stato abilissimo a realizzare immediatamente il controsorpasso, sfruttando l'ala mobile nel lungo rettilineo che conduce alla curva 3.

Ai piedi del podio troviamo Jenson Button, che piazzandosi davanti a Fernando Alonso è riuscito a consolidare la sua seconda posizione nella classifica piloti. In casa Ferrari deve esserci un po' di rammarico per il piazzamento dello spagnolo, ma non per le prestazioni della 150° Italia che nell'ultimo stint di gara è stata costantemente la monoposto più veloce in pista.

Gli uomini in rosso però hanno ritardato troppo il primo pit stop, ritrovandosi con Felipe Massa e Fernando alle spalle della Mercedes di Nico Rosberg, che gli ha fatto perdere davvero tanto terreno subito dopo il restart. Senza questa svista probabilmente lo spagnolo avrebbe potuto lottare per il secondo posto, visto che nel finale girava costantemente sotto all'1'41".

Sesto posto per Massa, che nella seconda parte della corsa ha accusato il suo consueto calo di prestazione, dopo che nella prima metà era riuscito a rimanere sempre davanti al compagno di squadra.

Da sottolineare invece la grande prova delle Toro Rosso, che hanno tagliato il traguardo entrambe in zona punti. Jaime Alguersuari è stato bravissimo a sopravanzare Rosberg proprio all'ultimo giro, portando a casa un settimo posto insperato prima del via. La grande giornata della Scuderia di Faenza è stata poi completata dal nono posto di Sebastien Buemi. Chiude la zona punti la Force India di Paul di Resta.


di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   Dom 16 Ott 2011 - 19:51

Petrov perderà cinque posizioni in griglia in India
Il pilota russo è stato ritenuto colpevole dell'incidente con Schumacher

Vitaly Petrov dovrà scontare una penalità di 5 posizioni sulla griglia di partenza del Gp dell'India, in quanto i commissari della FIA lo hanno ritenuto colpevole dell'incidente di cui si è reso protagonista insieme a Michael Schumacher oggi a Yeongam.

Il pilota russo della Lotus Renault era in bagarre con Fernando Alonso, che era appena ripartito dopo il suo primo pit stop, ma nel tentativo di attaccare il ferrarista è finito lunghissimo alla curva 3, centrando nel posteriore la Mercedes dell'incolpevole 7 volte campione del mondo.

Siccome l'incidente ha portato al ritiro di entrambi i piloti coinvolti, la FIA ha deciso di parlarne insieme a loro al termine della corsa. Oltre all'arretramento sulla griglia di partenza del Buddh International Circuit, Petrov è stato sanzionato anche con una reprimenda.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011   

Tornare in alto Andare in basso
 
GP Corea - Yeongam F1 16 ottobre 2011
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» offerta fiat ottobre 2011
» Listino Kuga Ottobre 2011
» COSTABIKE 2011 - 9 Ottobre 2011
» Fiat 126
» Germania + Raduno Guzzi (12 agosto e succ.)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: F1 2011-
Andare verso: