Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Gio 27 Ott 2011 - 12:18

Buddh International Circuit

Orari e diretta TV

Venerdi 28-10-2011:
ore 6.30-8.00, F1, Prove libere 1
ore 10.30-12.00, F1, Prove libere 2

Sabato 29-10-2011:
ore 7.30-8.30, F1, Prove libere 3
ore 10.30, F1, Qualifiche, Rai Due (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta

(alle ore 3.00 entra in vigore l'ora solare, non dimenticate di spostare le lancette un'ora indietro)

Domenica 30-10-2011: ore 10.30, F1, Gara, Rai Due (Tivù Sat e DTT, criptato su SKY), diretta



Ultima modifica di alfa il Ven 28 Ott 2011 - 7:13, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Gio 27 Ott 2011 - 12:22

solo al simulatore 1 giro di pista
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Gio 27 Ott 2011 - 12:25

Km 5.140
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Ven 28 Ott 2011 - 7:06

Libere 1: Hamilton mette tutti in fila
Lewis ha staccato di mezzo secondo le due Red Bull. Problemi di motore per Alonso

Lewis Hamilton è entrato nella storia del Buddh International Circuit, risultando il più veloce nella sessione inaugurale del tracciato indiano, che questo fine settimana ospita la prima edizione del Gp dell'India di Formula 1. Il pilota della McLaren ha messo tutti in fila nelle prime libere, anche se esiste un dubbio riguardo al fatto che abbia ottenuto la sua miglior prestazione in regime di bandiere gialle.

Quando il britannico ha fermato il cronometro sull'1'26"836 lungo la pista era parcheggiata la Williams di Pastor Maldonado, in preda ad evidenti problemi con il suo motore Cosworth. Al momento comunque non ci sono dichiarazioni in merito da parte della direzione gara.

Alle spalle di Hamilton si sono piazzate le due Red Bull, con Sebastian Vettel e Mark Webber che si sono visti rifilare oltre mezzo secondo, chiudendo distanziati tra loro di appena 12 millesimi. Il campione del mondo si è anche reso protagonista di qualche escursione di pista, finendo largo a cavallo tra la curva 5 e la curva 6 (in molti sono caduti in errore in quel tratto).

Seguono poi l'altra McLaren di Jenson Button e le due Mercedes rispettivamente con nell'ordine Michael Schumacher e Nico Rosberg. Tutti e tre però accusano un ritardo di oltre 1"5 dalla vetta. Sessione decisamente negativa per la Ferrari: Felipe Massa, che ha girato con la nuova ala anteriore, non è riuscito ad andare oltre al settimo tempo, staccato di 1"8 da Hamilton.

A Fernando Alonso è andata addirittura peggio, visto che lo spagnolo è riuscito a completare appena 4 tornate, prima di dover parcheggiare la sua 150° Italia a causa di un problema con il propulsore. Da segnalare anche la toccata con le protezioni di cui si è reso protagonista Jaime Alguersuari nel finale: il posteriore della sua Toro Rosso le ha "baciate" alla curva 10.

Buona invece la prestazione dell'altra vettura di Faenza, nona con Sebastien Buemi, alle spalle di Adrian Sutil e davanti a Kamui Kobayashi.


di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Ven 28 Ott 2011 - 7:07

Libere 1 Tempi
1. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'26"836
2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'27"416
3. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'27"428
4. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'28"394
5. Michael Schumacher - Mercedes - 1'28"531
6. Nico Rosberg - Mercedes - 1'28"542
7. Felipe Massa - Ferrari - 1'28"644
8. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'28"705
9. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'29"219
10. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'29"355
11. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'29"700
12. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'29"705
13. Bruno Senna - Lotus Renault - 1'29"799
14. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'30"132
15. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'30"367
16. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'30"566
17. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'30"699
18. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'30"818
19. Karun Chandhok - Team Lotus-Renault - 1'32"487
20. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'32"771
21. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'33"928
22. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'34"113
23. Jerome d'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'35"796
24. Fernando Alonso - Ferrari - 1'35"899

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Ven 28 Ott 2011 - 9:22

Hamilton e Perez perdono 3 posizioni in griglia
Entrambi hanno ottenuto i loro migliori tempi nelle libere con le bandiere gialle

Lewis Hamilton e Sergio Perez dovranno scontare una penalità di tre posizioni sulla griglia del Gp dell'India di Formula 1 a causa di un'infrazione commessa nel corso della prima sessione di prove libere.

Entrambi sono stati considerati colpevoli di aver ignorato le segnalazioni delle bandiere gialle, realizzando la loro miglior prestazione quando queste erano esposte a causa della presenza a bordo pista della Williams di Pastor Maldonado, rimasta ferma nei pressi della curva 16 a causa di problemi con il motore.

Questa penalità significa quindi che Hamilton potrà ambire al massimo a partire dalla quarta posizione nella gara di domenica, ma per farlo dovrà ottenere la pole position.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Ven 28 Ott 2011 - 10:30

Trulli ricorda "SuperSic" con il suo casco
Jarno avrebbe voluto correre con il numero 58, ma la FIA non gli ha dato l'ok

Anche nel paddock della Formula 1 ieri si è discusso molto di quanto accaduto domenica a Marco Simoncelli, ma sicuramente tra i piloti Jarno Trulli è quello che è parso più addolorato dalla scomparsa del collega a due ruote romagnolo.

Il pilota abruzzese ha infatti imposto gli straordinari agli uomini della Bell per farsi realizzare un casco celebrativo identico a quello che sfoggiava "SuperSic". E' stata una vera e propria corsa contro il tempo, ma alla fine è arrivato in tempo per le prime prove libere del Gp dell'India.

Jarno però non si è fermato qui, perchè alla FIA aveva chiesto anche se fosse stato possibile correre con il numero 58. Ovviamente, visti tutti i cavilli burocratici del Mondiale di Formula 1, non è stato possibile, ma il bel gesto del pilota del Team Lotus va senza dubbio sottolineato.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Ven 28 Ott 2011 - 10:43

Libere 2: a sorpresa svetta Massa
Ferrari in grande crescita nella seconda sessione, con anche Alonso terzo

C'è un nome a sorpresa in cima alla lista dei tempi della seconda sessione di prove libere del Gp dell'India: quello di Felipe Massa. Nonostante questa mattina il brasiliano avesse tribolato parecchio, nel turno pomeridiano sembra aver trovato un buon feeling con la sua 150° Italia dotata della nuova ala anteriore e, a poco più di un quarto d'ora dalla fine, ha stampato il record ufficioso del Buddh International Circuit in 1'25"706, il cui fondo per ora ricorda più la Parigi-Dakar che un circuito di Formula 1.

A riprova del buon potenziale messo in mostra dalle Ferrari, bisogna segnalare anche il terzo tempo di Fernando Alonso. Lo spagnolo ha chiuso ad un paio di decimi dal compagno di squadra, quindi non sembra aver pagato troppo lo stop forzato di questa mattina, dovuto ad un problema di motore.

Tra le due Rosse si è inserita invece la Red Bull del campione del mondo Sebastian Vettel: il pilota tedesco ha chiuso con un distacco di appena una manciata di millesimi nei confronti di Massa. Paga sette decimi invece Lewis Hamilton, che dovrà scontare una penalità di tre posizioni in griglia (come anche Sergio Perez) per aver ignorato le bandiere gialle nelle Libere 1.

Pochi millesimi più indietro troviamo Mark Webber, seguito a ruota dalla seconda McLaren di Jenson Button. Buona poi la prestazione delle vetture di casa, ovvero le Force India: entrambe le VJM04 si sono piazzate all'interno della top ten, rispettivamente con Adrian Sutil settimo e Paul di Resta ottavo. Tra di loro si è infilata la Lotus Renault di Bruno Senna.

Si conferma in buona forma Sebastien Buemi, nono in mattinata e decimo nel pomeriggio con la sua Toro Rosso. Da segnalare anche l'esposizione della bandiera rossa, avvenuta per un incidente di cui si è reso protagonista Jerome d'Ambrosio alla curva 11: la sua Virgin ne è uscita piuttosto malconcia, ma lui fortunatamente se l'è cavata senza conseguenze.

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Ven 28 Ott 2011 - 10:43

Libere 2
1. Felipe Massa - Ferrari - 1'25"706 33
2. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'25"794 +0"088 34
3. Fernando Alonso - Ferrari - 1'25"930 +0"224 34
4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'26"454 +0"748 26
5. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'26"500 +0"794 30
6. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'26"714 +1"008 28
7. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'27"316 +1"610 34
8. Bruno Senna - Lotus Renault - 1'27"498 +1"792 36
9. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'27"853 +2"147 35
10. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'27"868 +2"162 35
11. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'27"890 +2"184 37
12. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'28"050 +2"344 34
13. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'28"289 +2"583 36
14. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'28"552 +2"846 31
15. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'28"691 +2"985 29
16. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'28"708 +3"002 24
17. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'29"332 +3"626 39
18. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'30"241 +4"535 41
19. Nico Rosberg - Mercedes - 1'31"098 +5"392 38
20. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'31"469 +5"763 32
21. Michael Schumacher - Mercedes - 1'31"804 +6"098 28
22. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'32"593 +6"887 12
23. Tonio Liuzzi - HRT-Cosworth - 1'32"768 +7"062 33
24. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'32"824 +7"118 33

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Ven 28 Ott 2011 - 17:09

Hembery: "Strategie da due o tre soste"
Questa la previsione del responsabile della Pirelli per il Gp dell'India

Questo pomeriggio, nella seconda sessione di prove libere per il Gran Premio dell’India, il pilota della Ferrari Felipe Massa ha stabilito il miglior tempo sul nuovissimo Buddh International Circuit, fermando il crono sull'1'25"706. Per fare il suo tempo, il brasiliano ha utilizzato gli pneumatici P Zero Yellow soft, battendo il pilota della Red Bull Racing Sebastian Vettel di soli 88 millesimi

Per le due sessioni del venerdì, i piloti avevano a disposizione tre set di pneumatici P Zero Yellow soft e un set di P Zero Silver hard. In gara, si prevede che i Team useranno soprattutto gli pneumatici più morbidi, per massimizzare il grip e le prestazioni, motivo per cui oggi hanno ricevuto un set supplementare di P Zero Yellow soft. Questa mescola dovrebbe essere più veloce di due secondi al giro rispetto alla P Zero Silver hard.

Questa mattina, Karun Chandok, terzo pilota del Team Lotus, è stato il primo a segnare un tempo sul Buddh International Circuit durante la prima sessione, diventando anche il primo pilota indiano protagonista del gran premio di casa. Nonostante l’asfalto fosse stato lavato durante la notte, inizialmente la pista si è presentata “verde” e molto sporca, con moltissima polvere sulla superficie. Man mano che le monoposto sono scese in pista, il circuito si è progressivamente ripulito e gommato, con conseguente aumento del grip disponibile. I livelli di aderenza sono comunque rimasti bassi e diversi piloti sono usciti di pista mentre cercavano il bilanciamento corretto.

Come previsto, il nuovo circuito pone una bella sfida, con i piloti messi particolarmente alla prova nelle Curve 3 e 10, dove è essenziale avere pneumatici dalle prestazioni consistenti.

Questa mattina, il più veloce nella prima sessione di prove libere è stato il pilota della McLaren Lewis Hamilton, con un tempo di 1'26"836 sui P Zero Yellow soft, tempo immediatamente migliorato nella prima mezz’ora della seconda sessione. Domani si prevede un’ulteriore evoluzione della pista e in qualifica i tempi dovrebbero ampiamente battere quelli odierni.

La priorità per tutti i Team è stata accumulare più dati possibili su questo nuovo circuito, considerato che prima di oggi le sole informazioni a disposizione erano quelle ricavate dalle simulazioni al computer. Anche se durante entrambe le sessioni la maggior parte dei Team ha girato sia con le mescole soft sia con le hard, i piloti si sono concentrati sulle prestazioni della mescola più morbida – valutando il comportamento degli pneumatici P Zero Yellow soft con carichi di carburante e assetti diversi.

Il commento del Direttore Motorsport Pirelli, Paul Hembery: “È stata una giornata intensa, che ha rispettato le nostre aspettative – sottolineando la qualità dei dati ricavati dalle simulazioni effettuate prima dell’inizio dell’evento. Le nostre prime impressioni sul circuito sono molto positive e, da quanto si può vedere, ci saranno numerose opportunità di sorpasso. Il disegno del tracciato rappresenta una prova interessante per i nostri pneumatici, grazie al mix di rettilinei veloci, curve con carichi costanti e frenate severe. È difficile dire esattamente quale sarà il degrado degli pneumatici, perché la pista si sta ancora pulendo, dopo un avvio con molto sporco che ha richiesto tempo prima che emergesse una traiettoria pulita. Questa polvere ha un effetto significativo sulle prestazioni degli pneumatici, sui quali si può formare del graining per via dello scivolamento e del pattinamento delle ruote posteriori. Dato che qui la differenza in termini di performance tra mescola soft e hard è notevole, per la strategia in gara sarà cruciale far durare il più a lungo possibile le soft. E sarà interessante vedere quali scelte attueranno i Team per raggiungere quell’obiettivo. Dai dati finora raccolti, i livelli di degrado sono in linea con una strategia da due a tre soste”.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Sab 29 Ott 2011 - 7:07

Libere 3: Vettel torna in cima alla classifica
Il pilota della Red Bull scavalca Button proprio nel finale. Ferrari a circa 1"

Si abbassa ancora significativamente il limite del Buddh International Circuit, nuovo tracciato che questo fine settimana sta ospitando la prima edizione del Gp dell'India. A strappare il miglior tempo nella terza ed ultima sessione di prove libere è stato Sebastian Vettel. Il campione del mondo è stato il primo pilota capace di infrangere il muro dell'1'25" con la sua Red Bull in 1'24"824.

Con questa prestazione è riuscito proprio nel finale a saltare davanti alla McLaren di Jenson Button, che ha chiuso la sessione pagando un ritardo di poco più di tre decimi, precedendo a sua volta l'altra Red Bull di Mark Webber per una manciata di millesimi. In quarta piazza, a quasi mezzo secondo, segue poi Lewis Hamilton.

Dopo aver brillato nella sessione pomeridiana di ieri, le Ferrari sembrano essere tornate ad avere parecchie difficoltà questa mattina, con Fernando Alonso e Felipe Massa che occupano la quinta e la sesta posizione, accusando dei ritardi intorno al secondo. Va detto però che sulla 150° Italia stanno proseguendo gli esperimenti con la nuova ala anteriore.

L'aria di casa sembra fare bene alle Force India, che qui sembrano essere la quarta forza dello schieramento. Paul di Resta ed Adrian Sutil si sono infatti confermati in settima e nona posizione, mentre tra di loro si è inserita la Mercedes di Nico Rosberg. Solo 11esimo invece Michael Schumacher, alle spalle della Toro Rosso di Sebastien Buemi, che quindi ha chiuso nella top ten tutte le sessioni di libere del weekend.

Ancora piuttosto numerose le uscite di pista, con i piloti che stanno cercando di prendere le giuste misure a questo nuovo tracciato. La più pericolosa è stata senza dubbio quella di Bruno Senna, che alla fine ha sfiorato le barriere, ma fortunatamente è riuscito ad evitare l'impatto.

di Matteo Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Sab 29 Ott 2011 - 7:08

Libere 3 i Tempi
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'24"824 18
2. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'25"191 +0"367 15
3. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'25"203 +0"379 19
4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'25"288 +0"464 16
5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'25"784 +0"960 17
6. Felipe Massa - Ferrari - 1'26"058 +1"234 16
7. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'26"785 +1"961 19
8. Nico Rosberg - Mercedes - 1'26"873 +2"049 22
9. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - 1'26"958 +2"134 19
10. Sebastien Buemi - Toro Rosso-Ferrari - 1'27"146 +2"322 20
11. Michael Schumacher - Mercedes - 1'27"217 +2"393 21
12. Bruno Senna - Lotus Renault - 1'27"235 +2"411 20
13. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'27"262 +2"438 19
14. Vitaly Petrov - Lotus Renault - 1'27"280 +2"456 18
15. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - 1'27"387 +2"563 20
16. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'27"749 +2"925 21
17. Pastor Maldonado - Williams-Cosworth - 1'27"793 +2"969 17
18. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - 1'27"875 +3"051 20
19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - 1'29"355 +4"531 21
20. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - 1'29"750 +4"926 19
21. Timo Glock - Virgin-Cosworth - 1'30"683 +5"859 23
22. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - 1'30"900 +6"076 25
23. Jerome D'Ambrosio - Virgin-Cosworth - 1'32"851 +8"027 19
24. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - 1'33"246 +8"422 16

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Sab 29 Ott 2011 - 9:52

Griglia di Partenza
1 1 Sebastian Vettel RBR-Renault 1:26.218
2 3 Lewis Hamilton McLaren-Mercedes 1:26.563 retrocesso in 5° pos. causa penalità subita nelle libere
3 2 Mark Webber RBR-Renault 1:26.473
4 5 Fernando Alonso Ferrari 1:26.774
5 4 Jenson Button McLaren-Mercedes 1:26.225
6 6 Felipe Massa Ferrari 1:27.012
7 8 Nico Rosberg Mercedes 1:26.364
8 14 Adrian Sutil Force India-Mercedes 1:26.271
9 18 Sebastien Buemi STR-Ferrari 1:26.608
10 19 Jaime Alguersuari STR-Ferrari 1:26.557
11 10 Vitaly Petrov Renault 1:26.189 retrocesso di 5 pos. a causa dell'in. in corea 16°
12 7 Michael Schumacher Mercedes 1:26.790
13 15 Paul di Resta Force India-Mercedes 1:26.864
14 12 Pastor Maldonado Williams-Cosworth 1:26.829
15 9 Bruno Senna Renault 1:26.766 1:26.651
16 11 Rubens Barrichello Williams-Cosworth 1:27.479
17 17 Sergio Perez Sauber-Ferrari 1:27.249 1:27.562
18 16 Kamui Kobayashi Sauber-Ferrari 1:27.876
19 20 Heikki Kovalainen Lotus-Renault 1:28.565
20 21 Jarno Trulli Lotus-Renault 1:28.752
21 23 Daniel Ricciardo HRT-Cosworth 1:30.216
22 22 Narain Karthikeyan HRT-Cosworth 1:30.238
23 25 Jerome d'Ambrosio Virgin-Cosworth 1:30.866
24 Timo Glock Virgin-Cosworth 1:34.046 non rientra nel 107%


Ultima modifica di alfa il Sab 29 Ott 2011 - 13:13, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Sab 29 Ott 2011 - 10:23

sulla Ferrari 150° Italia di Felipe Massa ha ceduto la sospensione anteriore destra: il brasiliano ha tagliato troppo all'interno in una chicane, danneggiando la monoposto e andando poi a colpire frontalmente le barriere fortunatamente senza danni per lui
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Sab 29 Ott 2011 - 13:15

Riassumendo dopo le varie penalità,se nn ho fatto casini, la griglia di partenza dovrebbe esser questa
1. Sebastian Vettel Red Bull
2. Mark Webber Red Bull
3. Fernando Alonso Ferrari
4. Jenson Button McLaren
5. Lewis Hamilton McLaren
6. Felipe Massa Ferrari
7. Nico Rosberg Mercedes
8. Adrian Sutil Force India
9. Sebastien Buemi Toro Rosso
10. Jaime Alguersuari Toro Rosso
11. Michael Schumacher Mercedes
12. Paul di Resta Force India
13. Pastor Maldonado Williams
14. Bruno Senna Renault
15. Rubens Barrichello Williams
16. Vitaly Petrov Renault
17. Kamui Kobayashi Sauber
18. Heikki Kovalainen Lotus
19. Jarno Trulli Lotus
20. Sergio Perez Sauber
21. Narain Karthikeyan HRT
22. Jerome D’Ambrosio Virgin
23. Timo Glock Virgin
24. Daniel Ricciardo HRT
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Sab 29 Ott 2011 - 13:19

Massa "Paperino" style
Prende un cordolo, parte la sospensione

Felipe Massa continua a calamitare su di sé piccole grandi sfortune. Durante il giro lanciato nell'ultimissima fase delle qualifiche, il brasiliano ha visto letteralmente demolirsi la sospensione anteriore destra nell'impatto con un cordolo nel tratto centrale del circuito. La Ferrari ha terminato la sua corsa contro il muretto, per fortuna senza conseguenze per Felipe, che, nel dopo-pole, ha chiesto la correzione del cordolo secondo lui "troppo alto".

Misure su cui lo stesso Massa, poi, si è rivelato scettico."Sono dei dettagli che sarebbe il caso di migliorare per il prossimo anno. Sono entrato alla curva 8 e sono passato sul cordolo, ma lì ha ceduto la sospensione anteriore destra nell'impatto con la parte rialzata arancione che, a mio giudizio, è troppo alta in quella posizione: è una curva molto veloce, si va ed è un fatto che il mio sesto tempo era stato ottenuto con un terzo settore piuttosto lento".

Invece, la griglia di partenza dice sesto posto e un'altra gara difficile, in rincorsa: "Ripeto, sono dispiaciuto, perchè è tutto il weekend che la macchina si comporta bene. Ora mi ritrovo con un treno di gomme soft in meno e con un'ala anteriore distrutta: la nuova soluzione, che ho avuto qui per la prima volta, ci ha dato qualcosa in piu' in termini di prestazione. In gara i sorpassi saranno difficili a causa dello sporco sulla pista ma credo che ne vedremo comunque tanti".

sportmediaset
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Dom 30 Ott 2011 - 11:32

Ordine d'Arrivo
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 60 giri
2. Jenson Button - McLaren-Mercedes - +8"4
3. Fernando Alonso - Ferrari - +24"3
4. Mark Webber - Red Bull-Renault - +25"5
5. Michael Schuamacher - Mercedes - +1'05"4
6. Nico Rosberg - Mercedes - +1'06"8
7. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'24"1
8. Jaime Alguersuari - Toro Rosso-Ferrari - +1 giro
9. Adrian Sutil - Force India-Mercedes - +1 giro
10. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - +1 giro
11. Vitaly Petrov - Lotus Renault - +1 giro
12. Bruno Senna - Lotus Renault - +1 giro
13. Paul di Resta - Force India-Mercedes - +1 giro
14. Heikki Kovalainen - Team Lotus-Renault - +2 giri
15. Rubens Barrichello - Williams-Cosworth - +2 giri
16. Jerome d'Ambrosio - Virgin-Cosworth - +3 giri
17. Narain Karthikeyan - HRT-Cosworth - +3 giri
18. Daniel Ricciardo - HRT-Cosworth - +3 giri
19. Jarno Trulli - Team Lotus-Renault - +5 giri
Giro più veloce: il 60. di Vettel in 1'27"249

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Dom 30 Ott 2011 - 11:34

Vettel è il maharaja dell'India
Il bi-campione del mondo conquista l'11. vittoria davanti a Button e Alonso che precede Webber

Sebastian Vettel mette la sua firma al primo Gp di India. Il campione del mondo non ha appagato la fame di vittorie e coglie l'undicesima vittoria stagionale con la Red Bull Racing portando il suo bottino personale a venti. Il tedesco in questo week end ha colto pole, vittoria e giro più veloce (all'ultima tornata), restando in testa dalla prima all'ultima tornata, meritandosi il gran chelem.

Seb ha chiuso il Gp sparando un giro più veloce dopo l'altro anche con le gomme Pirelli dure che dovebbero pagare quasi due secondi rispetto alle soft. La pista molto sporca si è pulita man mano, favorendo questo exploit e Vettel ha replicato anche ad un tentativo di Webber di rubargli almeno quella misera consolazione: non vuole lasciare agli avversari nemmeno le briciole, disattendendo gli ordini del muretto che lo sollecitavano a risparmiare la vettura.

Il tedesco vuole eguagliare il record di vittorie stagionali (tredici di Schumacher nel 2004) e battere quello delle pole (14 di Mansell nel 1992): ha i mezzi e le capacità per disintegrare questi primati.

Non c'è mai stata gara per la testa, con Button che si è messo subito al secondo posto con la McLaren: l'inglese ha dovuto difendersi da qualche schermaglia di Webber nelle prime fasi, ma poi ha potuto gestire un piazzamento che lo rafforza al posto d'onore nel mondiale piloti.

Sul podio sale Fernando Alonso con la Ferrari. La Rossa, dotata di un nuovo alettone molto flessibile, è riuscito a stare davanti a Mark Webber con autorità, meritando un terzo posto che evidenzia la buona forma della squadra del Cavallino ormai proiettata nel lavoro per la prossima stagione. Lo spagnolo ha saputo gestire al meglio il ritorno dell'australiano proprio nelle tornate conclusive, dimostrando ancora una volta la sua consistenza.

La 150° Italia questa volta è parsa più performante in qualifica (era a millesimi dalla McLaren) mentre è sembrata meno incisiva in gara (sebbene abba guadagnato una posizione!) rispetto alla Mp4-26, risultando la RB7 imprendibile per tutti.

Fernando resta ancora in lotta per il posto d'onore anche se perde terreno da Button. Il grande sconfitto del week end è Mark Webber: la strategia del team di Milton Keynes prevedeva di portare l'australiano al secondo posto del mondiale piloti, ma grazie all'ennesima partenza sbagliata si è dovuto accontentare del quarto posto.

Le aspettative per questo Gp erano molto alte: ci si aspettava battaglie e sorpassi e, invece, la gara è stata piuttosto monotona. Ci hanno pensato Felipe Massa e Lewis Hamilton a metterci un po' di pepe. Il brasiliano si becca un drive through per aver chiuso la McLaren di Lewis Hamilton che ormai era al suo interno nel corso del 24. giro.

Nel contatto Felipe è finito fuori pista perdendo 11 secondi, mentre l'inglese ha rotto l'ala anteriore ed è stato costretto ai box per sostituirla. Dopo aver pagato la penalità Massa ha rotto per la seconda volta un bilanciere della sospensione anteriore andando ben oltre un cordolo: forse la monoposto ha risentito della toccata con Hamilton, ma resta il fatto che è stato l'unico pilota ad aver avuto questo tipo di guaio, segno che è lui ad aver esagerato nei tagli e non centra l'affidabilità della Rossa.

Positivo il week end della Mercedes che porta Michael Schumacher al quinto posto davanti al compagno di squadra, Nico Rosberg, con strategioa azzeccata. Lewis Hamilton in rimonta si accontenta di un settimo posto, mentre sorride Jaime Alguersuari ottavo con la Toro Rosso: lo spagnolo è stato autore di una bella prestazione con la monoposto faentina. Il team romagnolo riesce nel sorpasso alla Sauber nella classifica del mondiale Costruttori.

La Force India, che era molto attesa nel Gp di casa, ha messo nel carniere un nono posto con Adrian Sutil, il pilota che ormai è dato in partenza dal team, mentre la zona punti è stata chiusa da Sergio Perez con la Sauber: il messicano ha azzardato una tattica di gara diversa dagli altri perché è stato costretto ad una sosta ai box per un contatto nelle prime fasi.

Battaglia nel primo giro con i ritiri di Kobayashi che si urta con la Sauber con Glock rientrando in pista dopo un lungo alla prima curva. Ritiro per entrambi. Testacoda anche per Trulli spinto da dietro: l'italiano è costretto a rientrare subito in pit line prima di ripartire.

Problemi al cambio per Maldonado (Williams) e al motore per Buemi (Toro Rosso). Peccato perché lo svizzero era costantemente in zona punti.


di Franco Nugnes
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Dom 30 Ott 2011 - 11:50

gara a parer mio molto noiosa con le limitazioni che ci sono direi scontata, a parte il solito contatto tra massa ed hamilton, o li sanzioni tutti e 2 o lasci come incidente di gara, onesta corsa x tutti a me sembra che nn ci sia altro da dire, se non un gran polverone tra box e pista, la prossima volta 1 giro di pista con le ramazze.... animated_008
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Lun 31 Ott 2011 - 18:38

Massa: "Con Hamilton c'è un'attrazione fatale"
Il brasiliano non è concorde con la decisione della FIA di penalizzarlo

Al Buddh International Circuit abbiamo assistito all'ennesimo capitolo della diatriba tra Felipe Massa e Lewis Hamilton. I due sono entrati in collisione nel corso del 24esimo giro, ma questa volta la FIA ha ritenuto il brasiliano responsabile dell'accaduto (secondo noi facendo una cosa giusta), dopo che in passato la parte del cattivo era sempre toccata al portacolori della McLaren.

Nonostante tutto, dopo la gara il ferrarista non sembrava troppo convinto dell'operato dei commissari: "Per quanto riguarda la collisione con Hamilton, posso soltanto dire che non condivido la decisione degli Steward che hanno voluto punirmi. Io ho semplicemente seguito la traiettoria ideale, frenando al limite e rimanendo sulla parte gommata della pista: lui è rimasto all’interno, sulla parte sporca, e mi ha toccato sulla ruota posteriore sinistra. Che altro potevo fare? E’ l’ennesima volta che Hamilton mi viene addosso quest’anno, sembra che ci sia un’attrazione fatale…".

Felipe però sembra convinto a provare a voltare pagina immediatamente: "A suo tempo, ho cercato di parlargli ma lui non si è dimostrato interessato a farlo. Ora meglio voltare subito pagina e pensare agli ultimi due Gran Premi dell’anno. Sono entrambi particolari perché Abu Dhabi è una sorta di seconda gara di casa per la Ferrari con quello straordinario Parco tematico che sorge accanto al circuito e poi c’è Interlagos, un appuntamento sempre speciale per me. Cercherò di dimenticare in fretta questo passaggio in India e non certo per il Paese!".

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   Mar 1 Nov 2011 - 16:59

Herbert spiega i motivi della penalizzazione di Massa
Secondo il commissario FIA, il ferrarista non ha fatto nulla per evitare il contatto con Hamilton

L'argomento di cui si è discusso maggiormente in occasione del Gp dell'India è stato senza ombra di dubbio il contatto che ha avuto per protagonisti, tanto per cambiare, Lewis Hamilton e Felipe Massa.

Anche questa volta ci sono state tante discussioni, con la FIA che ha deciso di sanzionare il pilota della Ferrari, che però non era concorde con questa decisione. Johnny Herbert, che era il rappresentante dei piloti all'interno del collegio commissari, ha deciso quindi di spiegare le motivazioni che hanno portato a punire il brasiliano con un drive through.

"La decisione di penalizzare Massa per il contatto con Hamilton è stata presa per un motivo molto semplice: l'incidente avrebbe potuto essere evitato" ha detto Herbert. "Dopo aver esaminato le immagini da tutte le angolazioni e studiato i nostri dati a disposizione, era chiaro che Massa sapeva dove si trovava Hamilton prima di decidere di tagliargli la strada".

"Se Massa non avesse lasciato la porta aperta, lo scenario sarebbe stato diverso: se ci fosse stato un contatto, avremmo dato la colpa ad Hamilton. Ma non è andata così e quindi credo che la nostra decisione sia stata corretta" ha aggiunto il pilota britannico.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011   

Tornare in alto Andare in basso
 
GP India - Nuova Delhi F1 30 Ottobre 2011
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» offerta fiat ottobre 2011
» Listino Kuga Ottobre 2011
» COSTABIKE 2011 - 9 Ottobre 2011
» Fiat 126
» Germania + Raduno Guzzi (12 agosto e succ.)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: F1 2011-
Andare verso: