Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Tutti ì Test di F1 2012

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Gio 9 Feb 2012 - 14:16

Jerez, Day 3, Ore 15: Vettel si porta in terza piazza
Questo è l'unico miglioramente significativo delle ultime due ore. Stop definitivo per la Force India

Le due ore a cavallo della pausa pranzo non hanno regalato grosse novità per la terza giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera. Al comando delle operazioni c'è sempre la Mercedes 2011 di Nico Rosberg, con il tedesco che pochi istanti fa è arrivato anche a toccare quota 100 giri completati, risultando per ora il pilota più attivo.

L'unico ad essere riuscito a strappare un miglioramento significativo è stato Sebastian Vettel. Il tedesco della Red Bull ha abbassato di quasi 1" il suo tempo precedente, salendo al terzo posto in classifica ed avvicinando tantissimo il tempo con cui ha chiuso la sua due giorni di lavoro Mark Webber.

Un lieve miglioramento lo ha trovato anche Giedo van der Garde, anche se ha abbassato di appena un paio di decimi i tempi della sua Caterham. Da segnalare, infine, l'importante annuncio della Force India, che per oggi è stata costretta a fermarsi definitivamente: per ricostruire la VJM05 danneggiata da Jules Bianchi dovranno arrivare dei ricambi dalla Gran Bretagna.

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Gio 9 Feb 2012 - 16:43

Jerez, Day 3: Rosberg tiene in alto la Mercedes 2011
Dietro al tedesco sorprende Grosjean. Bene anche Vettel ed Hamilton. Attardato Alonso

La terza giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera ha sorriso nuovamente alla Mercedes che, come ieri, ha chiuso davanti a tutti. Se ieri era toccato a Michael Schumacher mettere a segno il miglior tempo, oggi il testimone è passato nelle mani di Nico Rosberg.

Al volante della vecchia W02, monoposto del 2011 ancora dotata di diffusore soffiante, il pilota tedesco ha ottenuto il miglior tempo assoluto dell'intera tre giorni in 1'17"613 e con 118 giri è stato uno dei più attivi in pista oggi, con il solo Bruno Senna a completare più chilometri di lui con ben 125 giri.

La sessione odierna ha chiuso i battenti con un leggero anticipo rispetto a quanto previsto a causa di una bandiera rossa causata da Romain Grosjean ad una decina di minuti dal termine. Il francese stava effettuando delle prove di consumo con la sua Lotus E20 ed è rimasto a secco tra la curva 3 e la curva 4.

Quella di oggi comunque è stata una giornata molto positiva per la squadra di Enstone, perchè in 1'18"419 Grosjean ha messo a segno il miglior tempo assoluto dei test per quanto riguarda le vetture 2012. Inoltre ha mostrato un passo interessante con le gomme medie.

Terzo tempo per il campione del mondo in carica Sebastian Vettel, che oggi ha fatto il suo esordio al volante della Red Bull RB8. Il tedesco ha girato in 1'19"297, arrivando subito a realizzare un crono molto vicino a quello ottenuto ieri da Mark Webber.

Segue Lewis Hamilton, che invece al debutto sulla McLaren MP4-27 è riuscito ad essere immediatamente più veloce di Jenson Button, portando per la prima volta la nuova monoposto sotto al muro dell'1'20". Soglia sotto la quale sono scesi anche Jean-Eric Vergne e Sergio Perez. Il messicano è stato rallentato anche da alcune noie con la trasmissione.

Esordio sulla Ferrari F2012 per Fernando Alonso, che però è riuscito a mettere insieme solamente 69 tornare, perdendo circa 90 minuti a causa di un problema di natura idraulica. In ogni caso lo spagnolo è già riuscito ad essere più rapido rispetto ai tempi realizzati da Felipe Massa nei primi due giorni.

Chiudono il gruppo Bruno Senna e Giedo van der Garde. Quest'ultimo ha provocato anche l'esposizione della bandiera rossa quando è finito in testacoda insabbiando la sua Caterham, fortunatamente senza danneggiarla particolarmente.

Da segnalare il forfait obbligato della Force India, che ha pagato a caro prezzo un errore di Jules Bianchi: il francese ha urtato le protezioni alla curva Pons, danneggiando la VJM05. Purtroppo la squadra di Vijey Mallya non disponeva di tutti i ricambi necessari per ripararla, quindi ha dovuto rinunciare al resto della giornata.

Terza giornata di test collettivi (classifica finale)
1. Nico Rosberg - Mercedes - 1'17"613 - 118 giri*
2. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'18"419 - 117
3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'19"297 - 96
4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'19"464 - 80
5. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'19"734 - 79
6. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'19"770 - 48
7. Fernando Alonso - Ferrari - 1'20"412 - 67
8. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'21"293 - 125
9. Giedo van der Garde - Caterham - 1'23"324 - 74

* Vettura 2011
* I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Ven 10 Feb 2012 - 9:50

Jerez, Day 4, Ore 10: ecco la zampata di Alonso
Lo spagnolo gira in 1'19" basso con gomme morbide. Alti per ora i tempi degli altri

Si è dovuta attendere la quarta ed ultima giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera, ma finalmente anche la Ferrari ha dato un segnale di vita: poco prima delle dieci, Fernando Alonso si è infatti portato in vetta alla classifica, realizzando un crono di 1'19"289 montando gomme morbide sulla sua F2012.

Alle spalle dello spagnolo, staccato di oltre un secondo, troviamo Kamui Kobayashi, che con i suoi 18 giri però è il pilota che ha messo insieme più giri per ora. Evidentemente in Sauber vogliono recuperare il tempo perso ieri per i problemi alla trasmissione patiti dalla C31.

Segue poi Jean-Eric Vergne con la Toro Rosso, davanti a Jarno Trulli che finalmente stamattina ha fatto il suo esordio al volante della Caterham CT01. Decisamente alti invece i tempi di tutto il resto del gruppo, con Sebastian Vettel che per ora ha fatto solamente due giri di installazione e non è accreditato di alcun crono.

Quarta giornata di test collettivi (Ore 10)
1. Fernando Alonso - Ferrari - 1'19"289 - 12 giri
2. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'20"696 - 18
3. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'21"748 - 5
4. Jarno Trulli - Caterham-Renault - 1'24"172 - 9
5. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'26"214 - 8
6. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'31"730 - 6
7. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'43"061 - 5

* I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes


Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Ven 10 Feb 2012 - 10:21

Jerez, Day 4, Ore 11: Alonso si migliora ancora
Il ferrarista scende sotto all'1'19" con le morbide. Dietro di lui Hamilton sale al secondo posto

Dopo tre giorni di attesa, in casa Ferrari sembra arrivato il momento della ricerca della prestazione. Fernando Alonso ha infatti migliorato ulteriormente la prestazione ottenuta in precedenza, riuscendo ad infrangere il muro dell'1'19" in 1'18"877 (ancora con gomme morbide), un tempo tutto sommato interessante in riferimento a quelli visti nei giorni scorsi.

Alle sue spalle è salito al secondo posto Lewis Hamilton, che è già arrivato piuttosto vicino al tempo messo a segno ieri all'esordio sulla McLaren MP4-27, tallonato da Jean-Eric Vergne, che ancora una volta conferma la Toro Rosso tra le rivelazioni di questi test spagnoli.

La top five si completa poi con Kamui Kobayashi e con Nico Hulkenberg, che ha potuto finalmente fare il suo esordio al volante della Force India VJM05, dopo che ieri un incidente di Jules Bianchi ha bloccato i lavori del team di Vijey Mallya.

Da segnalare, infine, la bandiera rossa esposta proprio pochi istanti prima delle 10 a causa di un detrito presente in pista nella zona della curva Pons.

Quarta giornata di test collettivi (Ore 11)
1. Fernando Alonso - Ferrari - 1'18"877 - 22 giri
2. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'19"673 - 17
3. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'19"919 - 15
4. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'20"696 - 18
5. Nico Hulkenberg - Force India - 1'20"775 - 22
6. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'22"595 - 10
7. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'23"217 - 29
8. Jarno Trulli - Caterham-Renault - 1'23"581 - 26

* I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Ven 10 Feb 2012 - 13:12

Jerez, Day 4, Ore 13: Alonso in vetta a fine mattinata
Anche lo spagnolo ora è fermo da parecchio. Seguono Vergne e Hamilton. Vettel ancora senza tempi

Sono arrivate ormai le ore 13 anche a Jerez de la Frontera e nell'ultima ora non è cambiato molto nella classifica odierna dei test collettivi di Formula 1. Al momento al comando c'è sempre Fernando Alonso, anche se il ferrarista ormai è fermo ai box da parecchio tempo.

Su Twitter gli uomini del Cavallino hanno spiegato che alla base del lungo stop ci sarebbero delle regolazioni da effettuare sulla F2012, ma anche il tentativo di risolvere alcuni problemi.

Ancora fermo ai box Sebastian Vettel: i tecnici della Red Bull purtroppo non sono riusciti a mettere la parola fine ai problemi elettrici che hanno colpito la sua RB8 in mattinata, quindi il suo stop sta cominciando a farsi veramente prolungato.

Dietro ad Alonso sia Jean-Eric Vergne che Lewis Hamilton sono riusciti a migliorare le loro prestazioni, anche se per appena un decimo. In ogni caso sia la Toro Rosso che la McLaren si confermano in buona forma nella giornata di oggi.

Il miglioramento più significativo è stato però quello di Bruno Senna, sceso a 1'20"132 con all'attivo ben 95 giri e due run da 25 giri ciascuno. Evidentemente in Williams stanno lavorando con molto carburante a bordo.

Quarta giornata di test collettivi (Ore 13)
1. Fernando Alonso - Ferrari - 1'18"877 - 22 giri
2. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'19"597 - 41
3. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'19"640 - 36
4. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'19"729 - 24
5. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'19"834 - 39
6. Nico Hulkenberg - Force India - 1'20"056 - 42
7. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'20"132 - 95
8. Jarno Trulli - Caterham-Renault - 1'22"214 - 53

* I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Ven 10 Feb 2012 - 14:40

Jerez, Day 4, Ore 15: Vettel è sceso in pista
Il tedesco però ha completato ancora pochi giri. In testa c'è sempre la Ferrari di Alonso

Dopo aver perso tutta la mattinata dell'ultima giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera, finalmente gli uomini della Red Bull sono riusciti a risolvere i problemi elettrici che hanno fermato la RB8, consentendo a Sebastian Vettel di prendere la via della pista intorno alle 14:30.

Il pilota tedesco al momento ha messo insieme appena 13 tornate, ma è già riuscito a realizzare un tempo di 1'20"072. Per ora quindi si è inserito in settima piazza, riuscendo a balzare davanti a Bruno Senna e a Jarno Trulli.

In testa al gruppo c'è sempre la Ferrari di Fernando Alonso, che però continua a girare pochissimo. Nell'ultima uscita sul retrotreno della F2012 è stata applicata la vernice speciale che serve per valutare l'andamento dei flussi aerodinamici. Dunque, le rilevazioni di dati non sono ancora finite per gli uomini del Cavallino.

Invariati i tempi dei piloti che occupano le posizioni comprese tra la seconda e la quinta, che sono occupate nell'ordine da Jean-Eric Vergne, Lewis Hamilton, Romain Grosjean e Kamui Kobayashi, mentre Nico Hulkenberg è riuscito ad infrangere il muro dell'1'20", rimanendo comunque in sesta piazza con la sua Force India.

Da segnalare intanto lo stop di Bruno Senna, avvenuto poco dopo le 13. Il brasiliano si è fermato nei pressi della chicane intitolata a suo zio Ayrton, probabilmente a causa di un piccolo guasto sulla sua Williams, provocando l'esposizione della bandiera rossa.

Quarta giornata di test collettivi (Ore 15)
1. Fernando Alonso - Ferrari - 1'18"877 - 26 giri
2. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'19"597 - 55
3. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'19"640 - 58
4. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'19"729 - 52
5. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'19"834 - 59
6. Nico Hulkenberg - Force India - 1'19"977 - 57
7. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'20"072 - 13
8. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'20"132 - 98
8. Jarno Trulli - Caterham-Renault - 1'22"198 - 78

* I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Ven 10 Feb 2012 - 17:01

Jerez, Day 4: Alonso chiude i test in bellezza
Miglior tempo per il ferrarista davanti a Vergne e Vettel, risalito dopo i problemi di stamattina

L'ultima giornata dei test collettivi di Jerez de la Frontera è stata quella della riscossa per la Ferrari. Fernando Alonso ha ottenuto il miglior tempo di giornata in 1'18"877 quando la sua F2012 calzava le gomme morbide, ma il suo non è il miglior tempo assoluto della quattro giorni. Quello infatti è ancora quello realizzato ieri da Nico Rosberg, ma con la vecchia Mercedes 2011.

Lo spagnolo ha realizzato la sua miglior prestazione in mattinata, poi è rimasto a lungo fermo ai box, fermato nuovamente da problemi di natura idraulica, completando poi ancora delle rilevazioni di dati nella parte conclusiva della giornata. Alle sue spalle, staccato di circa sette decimi, si è inserito il sorprendente Jean-Eric Vergne con una Toro Rosso parsa in ottima forma per tutta la durata dei test spagnoli.

Segue Sebastian Vettel che, una volta risolti i problemi di natura elettrica che hanno costretto la sua Red Bull a rimanere ai box fino alle 14:30, ha migliorato costantemente i suoi tempi fino ad arrivare ad un 1'19"606 che comunque è più alto rispetto al crono che aveva stampato nella giornata di ieri.

Quarto tempo poi per Lewis Hamilton, che con la sua McLaren MP4-27 ha chiuso staccato di poco meno di otto decimi dal ferrarista, ma a differenza di Alonso ha ottenuto il suo miglior tempo con le gomme medie. Quindi la sua è sicuramente una performance interessante.

Chiude la top five Romain Grosjean: oggi la sua Lotus E20 ha patito alcune perdite di liquidi, ma i tecnici di Enstone sembrano aver già individuato la loro provenienza. In ogni caso quello messo a segno ieri dal francese rimane il miglior tempo ottenuto da una vettura del 2012 nell'arco di questi quattro giorni.

Oggi poi sono riusciti a scendere sotto alla soglia dell'1'20" anche Kamui Kobayashi e Nico Hulkenberg, che oggi ha avuto modo di fare il suo esordio al volante della Force India VJM05. Chiudono il gruppo Bruno Senna e Jarno Trulli: il brasiliano ha provocato un paio di bandiere rosse rimanendo fermo lungo il tracciato con la sua Williams, ma ha messo insieme ben 125 giri, riuscendo a completare almeno un paio di long run (uno addirittura di 37 giri).

Quarta giornata di test collettivi (classifica finale)
1. Fernando Alonso - Ferrari - 1'18"877 - 39 giri
2. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'19"597 - 80
3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'19"606 - 50
4. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'19"640 - 86
5. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'19"729 - 95
6. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'19"834 - 76
7. Nico Hulkenberg - Force India - 1'19"977 - 90
8. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'20"132 - 125
9. Jarno Trulli - Caterham-Renault - 1'22"198 - 117

* I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Ven 10 Feb 2012 - 17:03

La classifica assoluta dei test di Jerez
Il più veloce è stato Rosberg con la Mercedes 2011. Tra le vetture 2012 svetta Grosjean

Con la giornata di oggi si sono ufficialmente chiusi i test collettivi di Jerez de la Frontera, i primi della stagione del Mondiale di Formula 1. Fino ad oggi vi abbiamo sempre proposto la classifica parziale delle varie giornate. Ora per chi vuole fare un'analisi più approfondita vi forniamo anche quella assoluta delle intere quattro giornate.

Il miglior tempo è stato l'1'17"613 ottenuto da Nico Rosberg con la vecchia Mercedes W02 del 2011. Per quanto riguarda le vetture 2012 invece la miglior prestazione è di Romain Grosjean con un 1'18"419 messo a segno sempre ieri.

Ovviamente in questa fase è difficile capire quale lavoro stessero completando le squadre, quindi è impossibile sbilanciarsi sul valore delle vetture, ma eccovi intanto la classifica generale.

Classifica assoluta test collettivi
1. Nico Rosberg - Mercedes - 1'17"613 (giovedì)*
2. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'18"419 (giovedì)
3. Michael Schumacher - Mrcedes - 1'18"561 (mercoledì)*
4. Fernando Alonso - Ferrari - 1'18"877 (venerdì)
5. Mark Webber - Red Bull-Renault - 1'19"184 (mercoledì)
6. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'19"297 (giovedì)
7. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'19"464 (giovedì)
8. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'19"587 (mercoledì)
9. Jean-Eric Vergne - Toro Rosso-Ferrari - 1'19"597 (venerdì)
10. Kimi Raikkonen - Lotus-Renault - 1'19"670 (martedì)
11. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'19"770 (giovedì)
12. Paul di Resta - Force India-Mercedes - 1'19"772 (martedì)
13. Kamui Kobayashi - Sauber-Ferrari - 1'19"834 (venerdì)
14. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'19"977 (venerdì)
15. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'20"132 (venerdì)
16. Jules Bianchi - Force India-Mercedes - 1'20"221 (mercoledì)
17. Felipe Massa - Ferrari - 1'20"454 (mercoledì)
18. Jenson Button - McLaren-Mercedes - 1'20"688 (mercoledì)
19. Pastor Maldonado - Williams-Renault - 1'21"197 (mercoledì)
20. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'21"518 (mercoledì)
21. Pedro de la Rosa - HRT-Cosworth - 1'22"128 (mercoledì)*
22. Jarno Trulli - Caterham-Renault - 1'22"198 (venerdì)
23. Giedo van der Garde - Caterham-Renault - 1'23"324 (giovedì)

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi
*** Tra parentesi la giornata in cui è stato ottenuto il tempo

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Sab 11 Feb 2012 - 13:35

Non è l'F-Duct anteriore la trovata Mercedes!
Cerchiamo le ragioni che hanno portato Nico Rosberg all'exploit nei test di Jerez

Alla domanda diretta gli uomini rispondono sempre con un sorriso ammiccante. Senza ammettere, né smentire. Lasciano che monti il caso proprio come la panna: a sentire quanto si dice in giro, la Mercedes avrebbe l'F-Duct passivo nell'anteriore.

Una soluzione che l'equipe diretta da Ross Brawn ha già sperimentato alla fine della scorsa stagione e che starebbe sviluppando come arma segreta per quella 2012, volutamente tenuta nascosta fino ai prossimi test di Barcellona in programma il 21 febbraio.

Il buco nel muso (che altri usano per refrigerare l'abitacolo) alimenterebbe i passaggi d'aria nei piloni che reggono l'ala anteriore e i flussi andrebbero a sfogare nei soffiaggi del profilo principale. Tutto perfettamente legale, perché non c'è alcun intervento del pilota per azionare il sistema e, soprattutto, i vincoli normativi si limitano al posteriore.

Il tempo di 1'17”613 ottenuto giovedì da Nico Rosberg con la MGP W02 ha alimentato le voci, perché il tedesco è risultato nettamente il pilota più veloce nella quattro giorni di testa a Jerez, che ha aperto ufficialmente la stagione 2012 di F.1.

La prima monoposto 2012 è lontana a otto decimi (la Lotus Renault di Romain Grosjean), giusto un decimo davanti a Michael Schumacher, l'altro pilota della Stella a tre punte.

Quando si è cima alla lista dei tempi è normale attrarre l'attenzione su di sé, però è giusto analizzare i dati con più freddezza per trarre alcune interessanti considerazioni: la Mercedes disponeva ancora della monoposto con gli scarichi soffianti nel diffusore, vietati dalle regole 2012. Se è vero che si trattasse di una soluzione che valeva un secondo al giro, possiamo trarre le prime due indicazioni utili.

Primo: la MGP W02 nel 2011 non è mai riuscita a sfruttare questo potenziale al 100%, almeno rispetto alla Red Bull Racing che è sempre stata il punto di riferimento di questa soluzione. Il passo corto della Mercedes, infatti, non favoriva l'aumento di carico che si poteva generare con la minigonna termica che si creava con i gas di scarico roventi.

Secondo: le monoposto 2012 hanno già cominciato a recuperare la perdita di carico posteriore dovuta alla nuova posizione degli scarichi, segno che hanno già individuato dove indirizzare i soffi roventi per ritrovare almeno una parte della down force, ma sono ancora molto indietro.

E allora? Si può dire che il lay out della Mercedes con il passo corto ha beneficiato molto delle gomme Pirelli 2012, con il nuovo disegno che permette una maggiore superficie di contatto a terra e, soprattutto, dispongono di mescole più tenere. Probabilmente, questa monoposto l'anno scorso se avesse potuto beneficiare di queste coperture avrebbe avuto ben altri risultati.

Venendo meno il soffiaggio, questa soluzione potrebbe rivelarsi valida, ma Bob Bell, il direttore tecnico del team, e Aldo Costa, nuovo capo progettista, stanno sviluppando una monoposto più in linea con le altre, nella convinzione di riuscire a recuperare almeno in parte il carico perso dagli scarichi.

Secondo un aerodinamico fra i più illuminati di questo settore, quella soluzione anteriore della Mercedes non è un F-Duct per quanto passivo: non ha senso ridurre il carico anteriore facendo stallare l'ala davanti. Intanto perché non genera drag (resistenza aerodinamica) come quella posteriore, eppoi perché potrebbe cambiare l'equilibrio aerodinamico anche sul resto della vettura.

La Mercedes si è materializzata come uno spauracchio a Jerez, la criticata macchina vecchia, in Spagna, ha alimentato tante voci: la squadra di Brackley certamente ci stupirà con qualche trovata, ma ci aspettiamo di vederla più nell'area posteriore di quanto non sia davanti...

di Franco Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 10:47

Barcellona, Day 1, Ore 11: Vettel si porta al comando
Il pilota della Red Bull è tallonato da Hamilton. Più staccati tutti gli altri

Anche la seconda ora della prima giornata dei test collettivi di Barcellona è filata via abbastanza liscia, con i tempi che però cominciano ad essere più significativi. Verso le 10:15 ha finalmente preso la via della pista anche la Red Bull con Sebastian Vettel e l'ingresso in classifica del tedesco si è fatto notare.

Allo scoccare delle ore 11, infatti, il campione del mondo in carica comanda le operazioni, avendo messo la sua RB8 davanti a tutti in 1'24"348 in appena 13 giri. A tallonarlo da vicinissimo però c'è la McLaren di Lewis Hamilton, che per ora lo segue a poco più di un decimo, dopo aver occupato anche la vetta per un breve frangente.

Terzo tempo per la Toro Rosso di Daniel Ricciardo, che è l'ultimo ad accusare un ritardo inferiore al secondo, precedendo poi Fernando Alonso e Nico Hulkenberg che completano la top ten. Solo sei per ora invece i giri completati dalla nuova Mercedes W03 con Michael Schumacher, che chiude il gruppo ad oltre mezzo minuto.

Prima giornata di test collettivi (Ore 11)
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'24"348 - 13 giri
2. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'24"468 - 18
3. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'25"247 - 15
4. Fernando Alonso - Ferrari - 1'25"677 - 13
5. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'26"164 - 19
6. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'26"809 - 7
7. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'27"039 - 8
8. Bruno Senna - Williams-Cosworth - 1'27"265 - 16
9. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'29"865 - 4
10. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'33"254 - 29*
11. Michael Schumacher - Mercedes - 2'01"595 - 6

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 10:49

Mercedes: la terza via degli scarichi soffianti
Sulla F1 W03 si nota una soluzione diversa da Red Bull e McLaren che sono già antitetiche

Bob Bell e Aldo Costa hanno preso un'altra strada nell'interpretazione degli scarichi soffianti: la coppia tecnica della Mercedes ha deciso di collocare l'uscita dei terminali molto presto nelle pance come ben si può vedere nell'immagine qui sopra.

La filosofia progettuale della squadra tedesca è sintonizzare i gas roventi con l'aria calda che esce dai radiatori dell'acqua posti nelle pance della F1 W03.

L'intenzione è di creare una sorta di camino che generi un forte risucchio dell'aria da espellere dalle masse radianti, creando efficienza nella fluidodinamica delle pance.

Il combinato disposto dei due flussi, poi, viene orientato verso il profilo inferiore dell'ala posteriore, passando fra i bracci della sospensione posteriore che sono stati disegnati perché assolvano anche la funzione di convogliatori di flusso.

Non potendo soffiare nel diffusore come l'anno scorso, gli uomini Mercedes hanno cercato di recuperare le funzionalità dello scarico in più funzioni. Adesso abbiamo tre diverse filosofie di sviluppo: la Mclaren che cerca di portare i gas roventi al piede della ruota posteriore.

La Red Bull Racing, invece, ha creato un tunnel virtuale fra i bracci della sospensione pull rod (il semiasse è carenato nelle leve inferiori) per dare vita insieme all'ala inferiore posteriore ad una sorta di effetto Venturi dove vengono adeguatamente indirizzati i gas di scarico.

La Mercedes, per parte sua, cerca di sfruttare la migliore termodinamica delle pance associando l'aria calda dei radiatori a quella dei gas roventi. Chi avrà ragione? Sarà questo uno dei temi... scottanti di questo avvio di stagione.

E voi cosa ne pensate?

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 10:51

Rosberg confida nel potenziale della Mercedes W03
"Le singole parti della vettura sono tutte in grande armonia tra di loro" ha detto

Il debutto ufficiale è toccato a Michael Schumacher, ma in realtà il primo a salire sulla Mercedes W03 è stato Nico Rosberg. Il pilota tedesco ha infatti avuto modo di provarla in occasione dello shakedown della vettura, completato la scorsa settimana a Silverstone. Successivamente, si è calato nell'abitacolo anche domenica a Barcellona.

Il figlio d'arte è parso piuttosto soddisfatto di queste prime uscite: "Credo che il nostro programma di test in vista della stagione 2012 sia cominciato molto bene e devo dire di aver avuto delle sensazioni positive quando ho guidato la W03 per la prima volta. La vettura è bella e mi sembra anche molto ben costruita. Tutte le parti si sposano tra loro con grande armonia e questo rispecchia anche quello che succede a Brackley, tra i vari settori della squadra".

"Fin dall'inizio di questi primi test abbiamo avuto modo di concentrarci sulla conoscenza di questa nuova monoposto, riuscendo subito a trovare dei progressi. Sarà interessante quindi conoscerla meglio nelle prossime settimane e provare a trarne il massimo" ha concluso Nico.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 13:49

Barcellona, Day 1, Ore 12: Hulkenberg al top
Il pilota della Force India è l'unico ad essere sceso sotto all'1'24". Migliora la Mercedes

Al termine della terza ora di lavoro cambia ancora faccia la classifica della prima giornata dei test collettivi di Barcellona. Davanti a tutti si è infatti portata la Force India di Nico Hulkenberg, che intorno alle 10:30 ha fermato i cronometri su un tempo di 1'23"712, risultando per ora l'unico in grado di scendere sotto al muro dell'1'24".

Il tedesco ha ottenuto il nuovo primato nei primi due settori, pagando invece qualcosa nei confronti del precedente miglior tempo di Sebastian Vettel in quello conclusivo. E pochi istanti fa il campione del mondo in carica è stato scavalcato anche da Lewis Hamilton, che ha riportato la sua McLaren in seconda piazza in 1'24"131.

Alle spalle di Vettel invece è molto significativo il miglioramento della Mercedes W03, salita al quarto posto con Michael Schumacher, che in appena 21 giri è stato capace di girare a poco più di un secondo dalla vetta. Dietro di lui completa la top five Daniel Ricciardo, mentre Fernando Alonso per ora si deve accontentare del sesto tempo. La Ferrari dello spagnolo ha anche accusato un piccolo problema tecnico di facile soluzione poco prima di mezzogiorno

Da segnalare la bandiera rossa esposta poco dopo le 11, che si è resa necessaria per recuperare la Caterham di Heikki Kovalainen, finita in testacoda alla curva 16. Molto attivo, infine, Charles Pic: il pilota fracese, arrivato a Barcellona per apprendere il più possibile sulla Formula 1, ha già messo insieme 51 giri con la sua Marussia.

Prima giornata di test collettivi (Ore 12)
1. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'23"712 - 36 giri
2. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'24"131 - 26
3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'24"260 - 23
4. Michael Schumacher - Mercedes - 1'25"024 - 21
5. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'25"247 - 27
6. Fernando Alonso - Ferrari - 1'25"677 - 13
7. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'26"342 - 34
8. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'26"809 - 7
9. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'27"039 - 8
10. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'27"537 - 9
11. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'29"248 - 51*

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 13:51

Barcellona, Day 1, Ore 13: Vettel balza davanti a tutti
Il tedesco chiude la mattinata in vetta, tallonato da Hulkenberg e Hamilton. Alonso è quinto

Si è conclusa pochi minuti fa la sessione mattutina della prima giornata dei test collettivi di Barcellona. A circa un quarto d'ora dal calare della bandiera a scacchi Sebastian Vettel si è portato davanti a tutti. Il due volte campione del mondo ha chiuso la sua mattinata con 38 tornate all'attivo, spingendo la sua Red Bull fino ad una prestazione di 1'23"342.

Un tempo che gli ha consentito di inserirsi davanti alla Force India di Nico Hulkenberg per appena 97 millesimi. Molto vicini poi anche Lewis Hamilton e Daniel Ricciardo, entrambi staccato di un paio di decimi e divisi tra loro da soli 28 millesimi.

Risolto il problemino che aveva colpito la sua F2012, anche Fernando Alonso ha ripreso la via della pista ed è riuscito a migliorare sensibilmente le sue prestazioni, portando la Ferrari in quinta posizione ed aprendo la schiera dei piloti rimasti ancora al di sopra dell'1'24", giusto davanti alla Mercedes di Michael Schumacher.

Settimo tempo per Sergio Perez, che a sua volta si è migliorato molto nel finale, riuscendo a scavalcare sia Bruno Senna che Romain Grosjean. In particolare stupisce vedere così indietro quest'ultimo dopo le grandi cose che era stato capace di fare due settimane fa a Jerez, ma va detto che la sua Lotus ha accusato qualche problema di troppo, consentendogli di mettere insieme appena 7 giri.

Chiudono il gruppo Heikki Kovalainen, protagonista di un testacoda che ha provocato una bandiera rossa, e Charles Pic, autore di ben 65 giri con la sua "vecchia" Marussia MVR02.

Prima giornata di test collettivi (Ore 13)
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"343 - 38 giri
2. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'23"440 - 47
3. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'23"590 - 45
4. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"618 - 45
5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'24"100 - 37
6. Michael Schumacher - Mercedes - 1'24"150 - 43
7. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"219 - 29
8. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'26"188 - 56
9. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'26"809 - 7
10. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'27"537 - 9
11. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'29"248 - 65*

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 15:28

Barcellona, Day 1, Ore 15: Vettel resta al comando
Non cambia nulla nella classifica perchè quasi tutti lavorano con le gomme più dure

Dopo lo stop di un'ora per la pausa pranzo, intorno alle ore 14 si sono riaccesi i motori a Barcellona. Nella prima ora del pomeriggio però la classifica della prima giornata dei test collettivi di Formula 1 è rimasta praticamente immutata.

Questo però è dipeso dalla scelta di gomme fatta da quasi tutti, che in questo frangente hanno optato per effetturare dei run leggermente più lunghi e quindi hanno montato le gomme a mescola dura.

In queste condizioni sembra essersi messa particolarmente in evidenza la Red Bull, riuscendo a girare su tempi intorno all'1'26", anche se va detto che Sebastian Vettel ha messo insieme dei run lievemente più brevi rispetto agli altri.

Lewis Hamilton, per esempio, ha completato 13 giri consecutivi, riuscendo a stabilirsi su un passo medio di 1'28". Più alti invece i tempi stabiliti dalla Toro Rosso di Daniel Ricciardo.

Prima giornata di test collettivi (Ore 15)
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"343 - 48 giri
2. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'23"440 - 64
3. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'23"590 - 74
4. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"618 - 66
5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'24"100 - 50
6. Michael Schumacher - Mercedes - 1'24"150 - 48
7. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"219 - 37
8. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'26"188 - 72
9. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'26"809 - 7
10. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'27"537 - 9
11. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'29"248 - 91*

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 15:30

Barcellona, Day 1, Ore 16: Vettel si migliora ancora
Il tedesco abbassa di quasi 0"2 il suo tempo. Gli altri invece lavorano sui long run

Sebastian Vettel sembra decisamente intenzionato a chiudere questa prima giornata dei test collettivi di Barcellona davanti a tutti. Nell'ultima ora il due volte campione del mondo si è migliorato per ben due volte, portando il nuovo limite a 1'23"265 e mettendo quindi quasi due decimi tra la sua Red Bull e la Force India di Nico Hulkenberg.

Il dato più interessante però è rappresentato dalla facilità con cui il tedesco riesce a ripetersi, visto che subito dopo aver realizzato il suo miglior tempo ha piazzato un altro paio di giri sotto la barriera dell'1'24".

Va detto però che al momento lui sembra essere l'unico pilota alla ricerca della prestazione. Ad esempio, Lewis Hamilton ha completato uno stint ancora più lungo del precedente, mettendo insieme ben 15 tornate in questa occasione e mantenendosi sempre su un passo intorno all'1'28".

Anche Fernando Alonso ha provato a fare un paio di long run, montando però delle gomme a mescola media sulla sua Ferrari, girando sul piede dell'1'26". Per il resto la classifica è rimasta praticamente invariata e va solo segnalata la bandiera rossa esposta quando Daniel Ricciardo è rimasto fermo lungo la pista con la sua Toro Rosso, alla curva 8.

Infine, una curiosità: sugli spalti del tracciato catalano sono apparsi diversi striscioni in favore di Jaime Alguersuari, pilota spagnolo rimasto appiedato dopo un'esperienza di un paio di stagione alla Toro Rosso, nella quale aveva mostrato un'evidente crescita, specialmente nel 2011.

Prima giornata di test collettivi (Ore 15)
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"265 - 53 giri
2. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'23"440 - 73
3. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'23"590 - 87
4. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"618 - 76
5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'24"100 - 54
6. Michael Schumacher - Mercedes - 1'24"150 - 51
7. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"219 - 37
8. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'26"188 - 85
9. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'26"809 - 7
10. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'27"537 - 9
11. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'29"248 - 107*

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 15:32

La Mercedes brucia la carrozzeria dagli scarichi!
Schumacher costretto a diverse soste per controllare le temperature intorno ai terminali

La Mercedes F1 W03 sta andando come la Ferrari 2012: la freccia d'argento al debutto nei test collettivi ha ottenuto finora lo stesso tempo della Rossa e ha percorso più o meno la stessa distanza di Alonso.

Le frequenti soste sono state necessarie per controllare la carrozzeria che si è sbrucciacchiata in più punti per le temperature dei gas soffianti che si sommano a quelle dell'aria calda che esce dai radiatori.

I meccanici sono stati costretti a fare piccole modifiche per evitare che il problema si ripetesse: i tecnici stanno cercando una soluzione per evitare di aprire la carrozzeria perdendo l'effetto camino che si crea con il risucchio degli scarichi...

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mar 21 Feb 2012 - 16:55

Barcellona, Day 1: Vettel chiude davanti a tutti
Il tedesco precede Hulkenberg ed Hamilton. Quinto Alonso, autore di un buon long run

Sebastian Vettel ha messo tutti in fila nella prima giornata dei test collettivi di Barcellona. Il campione del mondo in carica ha portato la sua Red Bull in cima alla lista dei tempi pochi minuti prima della pausa pranzo, poi nella sessione pomeridiana è riuscito a limare ulteriormente la sua prestazione, chiudendo con un crono di 1'23"265 e 79 tornate all'attivo.

Alle sue spalle si è piazzata la sorprendente Force India di Nico Hulkenberg, che con il pilota tedesco è stata anche al comando delle operazione per oltre un'ora. Terzo tempo poi per un Lewis Hamilton decisamente attivo: con i suoi 114 giri il portacolori della McLaren ha girato meno solo rispetto a Charles Pic. Ma questo non deve soprendere perchè nel pomeriggio si è concentrato soprattutto sui long run con la sua MP4-27.

L'ultimo pilota ad essere sceso sotto la soglia dell'1'24" è Daniel Ricciardo, autore di un ottimo quarto tempo con la Toro Rosso. Il pilota australiano però ha provocato anche una bandiera rossa rimanendo fermo lungo il tracciato, nei pressi della curva 8.

Fernando Alonso per ora invece si è dovuto accontentare del quinto tempo in 1'24"100. Anche gli uomini del Cavallino però non hanno dato la sensazione di essere andati alla ricerca della prestazione pura in questa prima giornata e, nonostante un lieve problema tecnico patito in mattinata, lo spagnolo alla fine ha messo insieme 75 giri, pagando oltre 0"8 nel confronto con Vettel. Nel pomeriggio però è riuscito anche a completare un long run di 18 giri, con un passo interessante sull'1'26" basso.

Si chiude con il sesto tempo l'esordio della Mercedes W03, oggi portata in pista da Michael Schumacher. Il 7 volte iridato ha terminato con una prestazione non troppo lontana da quella di Alonso, ma è stato costretto a numerose soste ai box, in quanto i meccanici hanno dovuto apportare delle modifiche alla monoposto per evitare che gli scarichi bruciassero la carrozzeria.

Segue Sergio Perez, il cui programma pomeridiano è stato però rallentato da un problema patito alla barra antirollio posteriore della sua Sauber. Chiudono la top ten Bruno Senna, Heikki Kovalainen e Romain Grosjean, con questi ultimi due che hanno vissuto una giornata particolarmente travagliata.

Il finlandese della Caterham è rimasto fermo fino a tardo pomeriggio, perchè questa mattina si è reso protagonista di un'uscita di pista nella quale ha danneggiato una sospensione della CT01, provocando anche l'esposizione della bandiera rossa.

E' andata anche peggio a Grosjean, che ha potuto mettere insieme appena 7 giri a passo d'uomo: oggi esordiva la seconda scocca della E20, che però ha manifestato evidenti problemi, convincendo la squadra ad interrompere i test e a rispedirla ad Enstone per i controlli del caso.

Chiude il gruppo Charles Pic, che con la sua Marussia è rimasto l'ultimo pilota al volante di una vettura 2011. Per lui comunque questo test è importante soprattutto per prendere confidenza con la Formula 1 e le gomme della Pirelli. Non a caso, con 121 giri, è stato il pilota che ha calcato di più l'asfalto del tracciato spagnolo.

Prima giornata di test collettivi (classifica finale)
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"265 - 79 giri
2. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'23"440 - 97
3. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'23"590 - 114
4. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"618 - 76
5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'24"100 - 75
6. Michael Schumacher - Mercedes - 1'24"150 - 51
7. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"219 - 66
8. Bruno Senna - Williams-Renault - 1'25"711 - 97
9. Heikki Kovalainen - Caterham-Renault - 1'26"035 - 31
10. Romain Grosjean - Lotus-Renault - 1'26"809 - 7
11. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'28"026 - 121*

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mer 22 Feb 2012 - 11:15

Barcellona, Day 2, Ore 10: Petrov sale sulla Caterham
Al momento comanda Perez, ma i tempi sono alti. Ricciardo provoca la prima bandiera rossa

La seconda giornata dei test collettivi di Barcellona deve ancora entrare nel vivo. Allo scattare della prima ora, infatti, i tempi sono ancora decisamente alti rispetto a ieri, anche se dal punto di vista climatico la giornata sembra migliore.

Davanti a tutti per ora c'è la Sauber di Sergio Perez, che come 24 ore fa è stato uno dei più rapidi a trovare il ritmo. L'1'24"747 però più alto di circa 1"5 rispetto al crono messo a segno ieri da Sebastian Vettel, che al momento ha completato solo 9 giri ad andatura piuttosto ridotta.

Va detto però che a rallentare i lavori è intervenuta anche la prima bandiera rossa di giornata, provocata dalla Toro Rosso di Daniel Ricciardo. Ancora però non è chiaro il motivo dello stop della monoposto della scuderia di Faenza.

Tra le novità di giornata bisogna segnalare l'avvicendamento in casa Mercedes, con Nico Rosberg che ha preso il posto di Michael Schumacher nell'abitacolo della W03, ma anche l'esordio del collaudatore Valtteri Bottas sulla Williams FW34. Poco prima delle 10, infine, Vitaly Petrov ha mosso i primi passi da pilota della Caterham.

Seconda giornata di test collettivi (Ore 10)
1. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"747 - 14 giri
2. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'26"585 - 18
3. Nico Rosberg - Mercedes - 1'27"389 - 9
4. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'28"122 - 7
5. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'29"321 - 12
6. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'29"346 - 11
7. Fernando Alonso - Ferrari - 1'30"824 - 6
8. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'35"060 - 7
9. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'37"366 - 9
10. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'39"651 - 3

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mer 22 Feb 2012 - 11:20

Barcellona, Day 2, Ore 11: Vettel torna al comando
Il tedesco ha già migliorato il tempo di ieri. Bene anche Alonso che scende sotto all'1'24"

Finalmente si comincia a fare sul serio anche oggi a Barcellona. La pole position dello scorso anno è ancora lontana, ma Sebastian Vettel ha messo a referto il miglior tempo assoluto della due giorni in 1'23"056.

Dunque, tanto per mettere in chiaro che il campione del mondo è lui, il tedesco ha nuovamente messo davanti a tutti la sua Red Bull RB8. Alle sue spalle si è portata invece la Ferrari di Fernando Alonso: lo spagnolo si è migliorato sensibilmente proprio pochi istanti prima delle 11, ottenendo il suo miglior riferimento in 1'23"640.

Per ora solo loro due sono riusciti a scendere sotto al muro dell'1'24", con Nico Hulkenberg e Sergio Perez che sono rimasti leggermente al di sopra di questa soglia. Il tedesco della Force India però è il più attivo della mattinata con i suoi 35 giri.

Chiude la top five Lewis Hamilton, con un tempo che però è ancora piuttosto alto rispetto a quello che aveva ottenuto ieri. Segue Daniel Ricciardo, che dopo essere rimasto fermo in pista ha messo insieme solamente dei giri di installazione. Oltre i 2" il distacco di tutti gli altri.

Seconda giornata di test collettivi (Ore 11)
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"056 - 20 giri
2. Fernando Alonso - Ferrari - 1'23"650 - 17
3. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'24"075 - 35
4. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'24"118 - 28
5. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'24"160 - 24
6. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'24"446 - 19
7. Nico Rosberg - Mercedes - 1'25"582 - 27
8. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'26"363 - 33
9. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'28"803 - 18*
10. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'28"812 - 11

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mer 22 Feb 2012 - 11:22

Barcellona, Day 2, Ore 12: Hulkenberg sale secondo
Si migliora anche Perez, che ora è terzo, ma comanda sempre Vettel

Cambia nuovamente fisionomia la classifica della seconda giornata dei test collettivi di Barcellona di Formula 1. Dopo tre ore davanti a tutti c'è ancora Sebastian Vettel con il suo 1'23"056, ma tra la sua Red Bull e la Ferrari di Fernando Alonso si sono inserite altre due monoposto.

Nico Hulkenberg conferma il grande momento di forma suo e della Force India, portando la VJM05 in seconda posizione, a poco meno di due decimi dal battistrada, dando un'ulteriore riprova della bontà della prestazione sfoderata ieri, quando aveva concluso la giornata proprio al secondo posto.

Pochi minuti più tardi si migliora anche Sergio Perez, andando ad inserire in terza piazza la sua Sauber. Nel caso del pilota messicano però il ritardo da Vettel sfiora il mezzo secondo. Invariato il tempo di Fernando Alonso, che scivola però al quarto posto, mentre dietro di lui trova un miglioramento Daniel Ricciardo, riuscendo a sfondare il muro dell'1'24" con la sua Toro Rosso.

Abbassa il suo tempo anche Lewis Hamilton, anche se davvero di poco. L'unica cosa certa però è che il pilota della McLaren sta facendo un lavoro particolare, perchè continua a far registrare tempi record nel primo settore, ma intermedi piuttosto alti negli altri due.

Infine, passi avanti anche per Valtteri Bottas e Vitaly Petrov. Il primo è riuscito a portarsi a circa mezzo secondo dal miglior tempo messo a segno ieri dal compagno Bruno Senna, mentre il russo della Caterham ha finalmente scavalcato la "vecchia" Marussia di Charles Pic.

Seconda giornata di test collettivi (Ore 12)
1. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'23"056 - 20 giri
2. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'23"244 - 46
3. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'23"541 - 38
4. Fernando Alonso - Ferrari - 1'23"640 - 28
5. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"986 - 31
6. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'24"040 - 36
7. Nico Rosberg - Mercedes - 1'24"730 - 43
8. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'26"250 - 45
9. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'26"605 - 19
10. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'28"092 - 33*

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mer 22 Feb 2012 - 11:24

Il passo della McLaren sui long run sorprende Vettel
Il tedesco pensa che la MP4-27 sia nata bene, mentre vede la Ferrari come un oggetto misterioso

I team di Formula 1 si sono messi alle spalle appena cinque giorni di test tra Jerez e Barcellona, ma Sebastian Vettel sembra già essersi fatto un'idea abbastanza chiara di chi potrebbe rappresentare un grosso ostacolo nella sua corsa verso il terzo titolo iridato consecutivo.

Pur con qualche problemino di gioventù, la Red Bull RB8 pare essere una delle monoposto più competitive del lotto, ma il pilota tedesco vuole mettere in guardia i ragazzi della sua squadra dal potenziale della McLaren, che secondo lui è molto interessante.

"La McLaren mi è parsa molto forte, ma è ancora presto per fare delle previsioni. Non ho visto tutti i tempi, ma ho dato un'occhiata a quelli dei long run di Hamilton e devo dire che sembrano interessanti" ha detto ieri a fine giornata il due volte iridato.

E poi ha argomentato: "Al momento posso solo giudicare la mia vettura, che mi sembra buona, anche se solo il tempo ci dirà quanto. Per il resto, come detto, mi sembra competitiva la McLaren. Non hanno cercato la prestazione sul giro secco, ma hanno trovato un buon passo sui long run, quindi penso che saranno veloci fin dall'inizio della stagione".

Al momento invece Lotus e Ferrari sembrano ancora essere due oggetti misteriosi: "A Jerez la sorpresa era stata la Lotus, ma non so se si potranno confermare, anche perchè qui alla fine hanno girato davvero pochissimo. La Ferrari invece per ora è un mistero: nessuno capisce se è una macchina buona o meno. Ma del resto, non so neanche cosa pensano gli altri di noi, quindi bisognerà aspettare ancora un po' per trarre delle conclusioni".

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mer 22 Feb 2012 - 12:22

Barcellona, Day 2, Ore 13: "Hulk" vola con le super soft
Il tedesco e Perez scendono sotto all'1'23". Lo fa anche Vettel, ma con le soft

Scendono decisamente i tempi nell'ultima ora a disposizione di team e piloti prima della pausa pranzo della seconda giornata dei test collettivi di Barcellona. A metà giornata Nico Hulkenberg si è infatti portato in cima alla lista dei tempi.

Il pilota della Force India è stato il primo a montare le gomme super soft e a scendere sotto al muro dell'1'23" in 1'22"608. Poco più tardi è stato imitato da Sergio Perez, che con la sua Sauber si è invece fermato su un tempo più alto di appena 40 millesimi.

Il segnale più importante però lo ha dato probabilmente Sebastian Vettel, terzo al termine della sessione mattutina, ma anche lui sotto all'1'23". L'unica differenza è che il due volte campione del mondo montava le gomme soft sulla sua Red Bull quando ha fermato il cronometro sull'1'22"891.

Si migliora anche Daniel Ricciardo, che sale al quarto posto scavalcando di un solo millesimo Fernando Alonso, che invece con la sua Ferrari è ancora fermo al tempo ottenuto poco prima delle 11. Seguono poi Lewis Hamilton, Nico Rosberg (ben 75 giri per lui) e Valtteri Bottas, con quest'ultimo che è sceso ad 1'25"858, non troppo lontano da quanto fatto ieri da Senna. Chiudono il gruppo Vitaly Petrov e Charles Pic.

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mer 22 Feb 2012 - 12:23

Sulla Williams quasi scompare la presa dei freni
Il raffreddamento del disco avviene fra gomma e palpebra in carbonio: la carenatura serve a fini aerodinamici

La Williams FW34 motorizzata Renault a Barcellona non sta certo entusiasmando. Il tester Valtteri Bottas oggi sta già facendo meglio del pilota titolare, Bruno Senna, che ha iniziato i lavori ieri, ma il giovane filandese è solo ottavo nella lista dei tempi, con alle spalle solo Caterham e Marussia.

Le aspettative della squadra di Grove sono quelle di risalire la china dopo l'anno orribile che è stato il 2011, ma al momento non se ne vedono le prospettive nonostante i grandi cambiamenti intervenuti nella gestione tecnica del team che ora è affidata a Mike Coughlan, l'ex McLaren protagonista della spy-story Ferrari insieme a Nigel Stepney.

La FW34 è una monoposto molto acerba con alcuni elementi di indubbio interesse: gli addetti ai lavori sono rimasti colpiti dalla miniaturizzazione del cambio che ha permesso la realizzazione di un retrotreno con una forma a Coca Cola molto esasperato, anche se i tecnici sollevano qualche dubbio sulla rigidezza del posteriore che sarebbe stata pagata a favore dell'aerodinamica.

Ma gli occhi più attenti hanno notato il disegno molto raffinato della presa d'aria dei freni. Questo particolare, ormai da qualche anno, ha una sempre maggiore valenza aerodinamica: i progettisti usano la possibilità di sfruttare la presa dei freni per indirizzare i flussi d'aria verso il retrotreno della monoposto.

La Williams è stata abile nell'estremizzare il concetto: nella foto in alto, infatti, potete notare che la presa utile al raffreddamento di disco in carbonio e pinza dei freni non si vede perché è stata ricavata fra la gomma e la palpebra in carbonio.

L'elemento che carena il cerchio, quindi, diventa un vero e proprio deviatore di flusso, la cui valenza aerodinamica diventa preponderante. Su questo tema ci dovremo aspettare altre esasperazioni del concetto e sono diversi i team che stanno osservando questa soluzione perché potrebbero copiarla quanto prima...



di Franco Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   Mer 22 Feb 2012 - 14:27

Barcellona, Day 2, Ore 15: Hamilton sotto all'1'24"
La McLaren ottiene il suo miglior tempo con le soft. La Toro Rosso provoca un'altra bandiera rossa

La prima ora della sessione pomeridiana della seconda giornata dei test collettivi di Barcellona non ha riservato grosse novità rispetto al quadro che ci aveva lasciato prima della pausa pranzo. Al comando delle operazioni c'è sempre la Force India di Nico Hulkenberg, grazie al tempo di 1'22"608 ottenuto con le gomme super soft.

L'unico miglioramento degno di nota è quello che ha riguardato Lewis Hamilton: nel corso del suo primo giro lanciato del pomeriggio, il portacolori della McLaren ha saputo scendere subito sotto all'1'24", girando in 1'23"806 con la sua MP4-27 che calzava delle Pirelli a mescola soft.

Ancora fermo ai box invece Fernando Alonso: i tecnici del Cavallino hanno approfittato della pausa pranzo per effettuare delle modifiche alla monoposto, ma evidentemente i lavori non sono ancora terminati perchè lo spagnolo non ha ancora preso la via della pista.

Da segnalare anche la seconda bandiera rossa della giornata, causata nuovamente dalla Toro Rosso di Daniel Ricciardo, che è rimasta ferma all'uscita della pit lane. E' la seconda volta nella giornata di oggi che la Scuderia di Faenza blocca i lavori: in precedenza l'australiano si era bloccato lungo il tracciato mentre effettuava una prova di consumo.

Seconda giornata di test collettivi (Ore 15)
1. Nico Hulkenberg - Force India-Mercedes - 1'22"608 - 71 giri
2. Sergio Perez - Sauber-Ferrari - 1'22"648 - 61
3. Sebastian Vettel - Red Bull-Renault - 1'22"891 - 45
4. Daniel Ricciardo - Toro Rosso-Ferrari - 1'23"639 - 45
5. Fernando Alonso - Ferrari - 1'23"640 - 52
6. Lewis Hamilton - McLaren-Mercedes - 1'23"806 - 59
7. Nico Rosberg - Mercedes - 1'24"555 - 82
8. Valtteri Bottas - Williams-Renault - 1'25"858 - 89
9. Vitaly Petrov - Caterham-Renault - 1'26"605 - 43
10. Charles Pic - Marussia-Cosworth - 1'28"092 - 68

* Vettura 2011
** I tempi sono ufficiosi

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Tutti ì Test di F1 2012   

Tornare in alto Andare in basso
 
Tutti ì Test di F1 2012
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 3Andare alla pagina : Precedente  1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» Test Honda GoldWing 2012 su Motociclismo di agosto.
» T flash 315 speedflex 2012
» primo scambio con le nuove PK ki15 300 (test su terra)
» AMS 130 SLT 2012 Vs AMS 150 SL
» Ho ordinato una Pure Drive 2012...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: F1 2011 :: F1 2012-
Andare verso: