Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Tragedia a Phillip Island

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Tragedia a Phillip Island   Sab 25 Feb 2012 - 8:29

Tragedia a Phillip Island: muore Oscar McIntyre
Durante la Supersport/Superstock australiana il 17enne ha fatto un "lungo" ed è stato centrato da due colleghi

La stagione 2012 del Mondiale Superbike non si è aperta nel migliore dei modi: la Superpole del round di apertura, a Phillip Island, è stata cancellata. Purtroppo a portare la direzione gara a questa decisione è stata una tragedia, con il giovane Oscar McIntyre che ha perso la vita in seguito ad un terribile incidente avvenuto durante una sessione della Supersport/Superstock australiana, gara di contorno del weekend.

L'incidente è avvenuto a cavallo tra la curva 2 e la curva 3: il 17enne, che era al debutto tra le derivate di serie dopo diverse stagioni in 125, ha perso il controllo della sua Yamaha alla curva Doohan ed ha tagliato tutta la via di fuga. Purtroppo quando è rientrato in pista dall'altra parte, Michael Lockart e Luke Burgess se lo sono ritrovato davanti senza poter evitare l'impatto, che è stato tremendo.

La gravità della situazione è stata immediatamente chiara fin dall'arrivo dei soccorsi e successivamente è arrivata in circuito anche la polizia per effettuare tutti i rilievi del caso. Fortunatamente, almeno gli altri due piloti sembrano essersela cavata senza troppe conseguenze: Burgess è già stato dimesso dal centro medico, mentre il collega è ancora all'interno, ma è stato dichiarato fuori pericolo. Certamente però questa è una magra consolazione di fronte alla perdita di un ragazzo non ancora maggiorenne.

In un primo momento gli organizzatori hanno deciso di posticipare di 30 minuti il regolare svolgimento della Superpole, successivamente hanno cancellato definitivamente la sessione. La griglia di partenza, dunque, si baserà sull'esito delle prove ufficiali.

di Matteo Nugnes

Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 63
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: Tragedia a Phillip Island   Sab 25 Feb 2012 - 13:28

Un destino tragico
morire a 17 anni nella prima gara in carriera nella Superstock. Oscar McIntyre è stato vittima di un pauroso incidente durante il secondo giro dell’Australian Supersport/Superstock 600, una gara di contorno della SBK a Phillip Island.


Nato il 21 dicembre 1994 a Sydney, McIntyre era in sella alla Yamaha YZF R6 preparata dal Gross Racing. Il ragazzo vantava dei trascorsi nel campionato australiano di 125 con il team “Angelo’s Aluminium Racing”.

Il debutto nella 600 quattro tempi non era stato brillantissimo: 38. in griglia di partenza su 42 partenti e 24. della classe Superstock. Al secondo giro ha perso il controllo della sua R6 fra la curva 2 e 3 e dopo aver attraversato ad alta velocità le vie di fuga, è ripiombato sulla pista dove è stato incolpevolmente centrato da altri due piloti, Michael Lockart e Luke Burgess.

Il mondo del motocilcismo è sotto choc perché torna ad essere colpito da un grave lutto dopo la recente scomparsa di Marco Simoncelli a Sepang nell'ottobre scorso.

E, purtroppo, ancora una volta si tratta della morte di un giovane talento che è stato falciato da due colleghi, proprio come SuperSic e Tomizawa, il giapponese che è spirato a Misano nella gara di Moto 2 nel 2010.

Le autorità australiane sono subito intervenute per capire la dinamica dell'incidente: Oscar, infatti, è ripiombato in pista dopo un dritto, andando incontro alla sua tragica sorte senza poter fare nulla...

Da tutto il mondo stanno arrivando alla famiglia McIntyre il cordoglio e le condoglianze di piloti, team manager e addetti ai lavori. Il paddock della Superbike è sbigottito: il week end di apertura della stagione 2012 doveva essere una festa e si è trasformato in una tragedia.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
 
Tragedia a Phillip Island
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 24/2 prima gara SBK 2013 (Phillip Island)
» KRK island trail
» Apocalisse in Giappone
» Tragedia fari bixeno andati
» Latok II: la tragedia di Óscar Pérez

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: GARE :: SBK-
Andare verso: