Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 News e.... dal mondo del Rally

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: News e.... dal mondo del Rally   Dom 27 Feb 2011 - 0:24

Citroen soddisfatta delle prove sugli sterrati in Spagna

La scorsa settimana la Citroen ha effettuato alcune sessioni di collaudi sugli sterrati spagnoli in preparazione al prossimo Rally del Messico, dove il team francese cercherà di ribattere ai risultati ottenuti dalla rivale Ford in Svezia. L'obiettivo era soprattutto quello di verificare l'affidabilità e la tenuta di tutte le componenti: Sebastien Loeb e Sebastien Ogier sono arrivati ad accumulare circa 450 chilometri con le loro DS3.
Xavier Mestelan-Pinon, direttore tecnico del Citroen's World Rally Team, si è detto soddisfatto per l'esito di queste prove. "La macchina è sembrata molto competitiva", ha dichiarato al sito ufficiale del WRC. "Ma eravamo comunque da soli al lavoro, non sapremo il nostro vero potenziale fino a quando non affronteremo la prima speciale in Messico".
Nella penisola iberica il fondo era leggermente umido, rendendo i risultati un po' meno attendibili. "Non era l'ideale per noi. Abbiamo avuto condizioni migliori a gennaio, quando abbiamo girato in Portogallo. Ci sarà poi da tenere conto dell'altitudine che troveremo là".
L'obiettivo nella trasferta al di là dell'Atlantico sarà soltanto uno, la vittoria. "Non vogliamo ripetere quando successo in Svezia. Quella è una corsa per specialisti, ma non siamo stati contenti del comportamento della vettura su fondo scivoloso", ha concluso Mestelan-Pinon..
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:46, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Dom 27 Feb 2011 - 0:28

Terminati i test della Ford in Algarve

Si sono conclusi i test privati organizzati dalla Ford nella regione dell'Algarve, in preparazione al prossimo Rally del Messico (la Citroen ha preferito invece la Spagna). Lo squadrone M-Sport ha dato l'opportunità di guidare la Fiesta RS WRC a tutti i suoi piloti, oltre ai nomi di riferimento Mikko Hirvonen e Jari-Matti Latvala, protagonista di un crash la scorsa settimana.
L'incidente del finlandese ha costretto alla spedizione in Portogallo di un'altra vettura, dati i pesanti danni riportati dal primo esemplare utilizzato.
Sono state in totale otto le giornate di lavoro per il team dell'Ovale Blu, che hanno visto alternarsi al volante Frederico Villagra, Ken Block e Mads Ostberg, quest'ultimo ostacolato però da alcuni problemi tecnici che hanno limitato il suo chilometraggio.
La Fiesta RS WRC è stata guidata inoltre dall'idolo locale Bernardo Sousa, che ha potuto allenarsi pensando alla sua partecipazione al Rally del Portogallo a maggio.


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:47, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Lun 28 Feb 2011 - 10:39

Evgeny Novikov cauto per l'esordio in Messico sulla Ford Fiesta

In occasione del prossimo round del Mondiale Rally tornerà al via dopo un anno Evgeny Novikov. Il giovanissimo pilota russo, dopo le precedenti presenze al volante di una Citroen, farà la sua prima apparizione iridata con la Ford, guidando una Fiesta schierata dalla Stobart. I piani iniziali prevedevano l'esordio stagionale in Portogallo, ma Novikov ha preferito anticipare i tempi per accumulare maggiore esperienza.
L'appuntamento in Messico non si prospetta in ogni caso facile, e per questo il 20enne moscovita preferisce adottare un approccio molto cauto. Del resto, scoprirà per la prima volta le caratteristiche della vettura soltanto nello shake-down...
"Ovviamente non penso di lottare per un risultato di rilievo, né di viaggiare al limite. Sarà per una ottima opportunità di provare la macchina, in uno scenario che considero comunque ideale", ha commentato Novikov.
"Di base credo che le nuove WRC siano più maneggevoli rispetto a quelle della precedente generazione: i riscontri in Svezia sono stati notevoli. Tutti hanno bisogno di un po' di tempo per trovare il giusto feeling. Io non ho mai corso in Messico, ma il mio navigatore sostiene che le speciali in programma si adattano al mio stile di guida".
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:48, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 1 Mar 2011 - 11:23

Sebastien Loeb vuole ottenere punti importanti in Messico

L'esordio stagionale in Svezia non è stato dei più soddisfacenti, con un anonimo 6° posto. Sebastien Loeb è per questo ancora più motivato a conquistare un bel risultato nel prossimo rally in Messico, per guidare il riscatto Citroen nei confronti della Ford.
"Il primo appuntamento su sterrato è il vero inizio di campionato. Troveremo speciali molto simili a quelle che compongono in maggiornaza il calendario, veloci e impegnative. Sappiamo che ci sono un paio di contendenti alla vittoria: dal canto nostro, sarà importante quantomeno non concedere troppi punti agli avversari", ha dichiarato il francese.
Nel 2010 il sette volte iridato ottenne la vittoria davanti a Petter Solberg e Sebastien Ogier, per una sonora tripletta del "Double Chevron". La scuderia transalpina spera che i recenti test condotti in Spagna abbiano contribuito a rendere più competitiva la DS3 WRC.
"Avere una macchina veloce su sterrato è fondamentale, sono le condizioni in cui si disputa la maggior parte delle gare del Mondiale. Noi abbiamo fatto diverse prove sui vari tipi di fondo, da quelli più pietrosi fino a quelli più compatti e scorrevoli", ha spiegato il direttore tecnico Xavier Mestelan-Pinon.
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:49, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 2 Mar 2011 - 10:17

Mini presenta ufficialmente la John Cooper Works S2000

Oggi, all'apertura dell'81esimo Salone di Ginevra, la Mini ha presentato al pubblico la versione Super 2000 della Countryman, con cui il costruttore del Gruppo BMW tornerà nel Mondiale Rally in Portogallo. Per ragioni di marketing la vettura porterà però una denominazione molto più suggestiva: John Cooper Works S2000.
"Abbiamo unito le forze con un partner esperto come Prodrive, dando vita ad una macchina dalle caratteristiche ideali per questo tipo di competizioni", ha commentato Wolfgang Armbrecht, vicepresidente del brand britannico.
Ad avere l'onore di far debuttare la Countryman S2000 saranno il brasiliano Daniel Oliveira con il Brazil World Rally Team e il portoghese Armindo Araujo sotto le insegne di Mini Motorsport Italia. Entrambi passeranno poi al volante del modello di classe maggiore (ufficialmente "John Cooper Works WRC") a partire dal round in Sardegna, affianco i piloti ufficiali Dani Sordo e Kris Meeke.
In questa stagione il programma iridato sarà soltanto "parziale", con la presenza al via in Finlandia, Germania, Francia, Spagna e Gran Bretagna. Nel frattempo sono previste altre sessioni di test previsti, prima che la Countryman WRC venga svelata pubblicamente a Oxford, il prossimo 11 aprile.
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Sab 26 Mar 2011 - 11:36, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 2 Mar 2011 - 10:18

In Portogallo si attende l'annuncio della Volkswagen nel WRC

Il round in Portogallo in programma a fine mese potrebbe davvero rivelarsi un momento storico per il Mondiale Rally. Oltre al ritorno del marchio Mini (inizialmente in classe S2000), è atteso infatti l'annuncio dell'ingresso nel 2012 da parte della Volkswagen: la casa tedesca, dopo lunghi mesi di indiscrezioni, potrebbe ufficializzare il suo nuovo progetto agonistico attraverso il ds Kris Nissen. Il programma prevederebbe una annata di esordio composta soltanto di alcuni appuntamenti selezionati, in vista di una presenza a tempo pieno dal 2013 in poi.
Ad anticiparlo è stato il quotidiano As, secondo cui la vettura scelta come "base" è la Polo (si era anche parlato della coupé Scirocco). Per motivi quantomeno commerciali, in ogni caso, la Segmento B di Wolfsburg appare senza dubbio più adatta allo scopo, visto che Citroen DS3 e Ford Fiesta, ma anche la stessa Mini Countryman, appartengono allo stesso segmento di mercato.
Negli anni scorsi la vecchia generazione della Polo era stata peraltro trasformata in Super 2000 da parte della filiale sudafricana, compiendo inoltre qualche apparizione nell'IRC: il Gruppo VAG, per questa categoria, ha preferito però investire sul marchio Skoda, conquistando lo scorso anno il titolo.
L'ingresso nel WRC coinciderebbe con il disimpegno immediato, almeno in forma diretta, dalla Dakar e dalle altre gare raid, dopo i tanti successi ottenuti con la Race Touareg e Carlos Sainz.
Proprio il pilota spagnolo potrebbe avere un ruolo attivo in questa avventura: non al volante, ma in qualità di consulente della squadra. I rumours parlano di una mega-offerta avanzata a Sebastien Loeb per diventare l'alfiere di punta. Il contratto del francese con la Citroen scade del resto alla fine di quest'anno...
(stopandogo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:50, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 3 Mar 2011 - 14:53

Messico, Preview: Pochi iscritti, tanti candidati alla vittoria
Messico e nuvole, la faccia triste dell'America. È questa la considerazione degli organizzatori della gara, seconda tappa del Mondiale Rally, pochi giorni prima della partenza, a causa di una lista iscritti ridotta ai minimi termini. I tifosi in realtà non vedono l’ora che arrivi il Portogallo (a fine mese) per ammirare in azione la Mini Super 2000 e forse l'annuncio del futuro ingresso della Volkswagen; e a quanto pare anche i piloti (specie i privati) non vedono di buon occhio questa costosa trasferta al di là dell'Atlantico.
Saranno solo 25 i partenti iscritti, di cui 12 al volante di una World Rally Car di nuova generazione. Si riparte dalla tripletta Ford in Svezia, con Hirvonen, Ostberg e Latvala sui gradini del podio nel seguente ordine. I fordisti sono cauti, consapevoli del fatto che nella prima giornata dovranno partire davanti a tutti e "spazzare" le strade. In casa Citroen c’è ottimismo, visto che la DS3 sulla terra si è dimostrata veloce nei test privati, e azzardano una "lotta a 5 per la vittoria", come sottolinea il direttore sportivo Olivier Quesnel.
A nostro avviso sono 6 i papabili (Hirvonen, Latvala, Ostberg, Loeb, Ogier e Petter Solberg), ma ci fidiamo del boss della casa francese. Per la serie "A volte ritornano" segnaliamo la presenza di Federico Villagra, al debutto con la Fiesta WRC, e Evgeny Novikov, giovane talento russo che negli ultimi anni si è un po' perso, dichiarando più volte il ritiro salvo poi presentarsi in Messico con una vettura nuova di zecca. "Non spingerò fin dall'inizio - spiega Evugeny - devo ancora prendere confidenza con la vettura, il mio obiettivo è di correre 8 round nel Mondiale quest’anno. In base ai risultati decideremo il da farsi per il 2012".
In Messico riparte anche il campionato S-WRC, per ora riservato a pochi intimi. Saranno solo 5 le vetture S2000 al via della sfida centroamericana, con 3 Fiesta affidate a Prokop, il vincitore della Dakar Al-Attiyah e l'ex Mitsubishi Tanak. La Skoda risponde con Karl Kruuda e con il vincitore dell'IRC 2010, Juho Hanninen.
Il Rally del Messico, a causa del fuso orario, verrà affrontato per la maggior parte quando in Italia sarà notte, tra le nostre 17 e le 2. 22 prove speciali affascinanti, comprensive di 4 super speciali affrontate venerdì e sabato notte, una speciale di apertura lunga 1,05 km nel tunnel di Guanajuato (patrimonio dell'Unesco) e una Power Stage lunga 8 chilometri.
Sulla neve le Ford sono apparse avanti anni luce rispetto alle Citroen, ma sulla terra? Adesso l'ardua sentenza...
Luca Piana
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Sab 26 Mar 2011 - 11:37, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Lun 7 Mar 2011 - 13:45

Escluso Al-Attiyah per irregolarità tecnica, in S-WRC vince Prokop!

Colpo di scena al termine del Rally di Messico: Nasser Al-Attiyah, vincitore nella classe S-WRC e 7° assoluto, è stato escludo dalla classifica dopo le verifiche tecniche di fine gara. La Ford Fiesta Super 2000 del driver qatariota è risultata non conforme in un particolare del sistema di alimentazione, subendo quindi l'inevitabile squalifica.
Questo fa sì che a trionfare fra le S-WRC sia il ceco Martin Prokop (anch'egli su Ford), davanti a Juho Hanninen (Skoda) e a Ott Tanak, che entra inoltre nella top-generale della gara.
"Sono piuttosto deluso, avendo l'obiettivo di aggiudicarmi il campionato", ha ammesso Al-Attiyah, trionfatore nell'ultima edizione della Dakar. "Questo è un rally che mi piace moltissimo e dove avevo tanta esperienza. Non abbiamo tratto alcun vantaggio da questa irregolarità ed è un peccato: avevamo disputato una corsa fantastica senza commettere errori".
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:52, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Lun 7 Mar 2011 - 20:08

DOPO IL RALLY DEL MESSICO GRANDE PETTER SOLBERG

Storicamente, ex piloti non hanno mai fatto i migliori gestori di squadra - e no, Petter Solberg non conta perché lui è ancora un pilota davvero.
Essi tendono ad essere troppo impulsivo, spesso concentrate principalmente su se stessi piuttosto che il quadro generale. L'ex co-piloti invece generalmente la visione globale e attenzione scrupolosa ai dettagli, che è forse per questo che persone come Jean Todt e David Richards hanno finito per dove sono.
Ma per ogni regola esiste un'eccezione e se un giorno Sebastien Loeb decide di scambiare i suoi guanti di guida per i guanti di velluto e pugno di ferro della gestione del team, è probabile che avrebbe fatto un ottimo lavoro di esso.
Per qualcuno che si diverte a lasciare che si abbandonino a 200kph su alcuni dei più spaventosi strade del mondo, Loeb è sorprendentemente cerebrale e anche - credeteci o no - ragionevolmente prudenti. Egli attribuisce il suo successo fenomenale alla mancata volontà di andare oltre un certo limite meno che non sia assolutamente necessario. Il fatto che il suo limite sembra essere leggermente superiore a quello di tutti gli altri certamente aiuta, ma il suo approccio è comunque molto considerato.
Ecco perché, quando dice qualcosa su Loeb rally, ha normalmente diritto. Il francese non ha mai nascosto i suoi dubbi sulla saggezza di avere due piloti top line nella stessa squadra, e sul volto di quello che è successo di Domenica in Messico, ha un punto.
Lui non è in realtà motivata dal pensiero di rendere più facile la vita per se stesso all'interno di Citroën: dopo aver vinto sette titoli mondiali non ha nulla da dimostrare a loro. Invece, sta cercando di pensare a ciò che è giusto per la squadra.
Citroen principale Olivier Quesnel, ha una visione leggermente diversa di ciò che è giusto - ed è molto coraggioso ma uno solo è logico. Dopo tutto, se si dispone di quello che credete di essere i due migliori piloti, è ragionevole aspettarsi che i due migliori risultati disponibili. E fino a Domenica mattina, ha avuto questi due risultati nella borsa. Naturalmente, Quesnel vuole forse che aveva chiamato una battuta d'arresto per i rottami lì e poi, come da un punto di vista del team non era rimasto nulla da guadagnare.
Il problema è che non c'è modo può chiedere un sette volte campione del mondo a seguire il suo compagno di squadra di giovani docilmente a casa solo il secondo round della stagione con soli 10 secondi tra di loro. Loeb non avrebbe sopportato che e perché avrebbe dovuto?
Poteva hanno chiesto Ogier a concedere, invece? Come understudy di Loeb, che sarebbe più accettabile. Ma Ogier non si vede come tale. Non dimentichiamo che c'era un sacco di trattativa lo scorso anno tra Ogier e Ford (con Loeb commentando che ha pensato che sarebbe stato meglio se Ogier era andato lì). Alla fine, il giovane ha scelto di rimanere con la Citroen. È stato uno degli assi centrali del suo nuovo contratto Citroen una garanzia di pari numero uno status con Loeb fino a quando il campionato era matematicamente impossibile vincere? Non lo sappiamo, ma è lecito concludere che la gestione Ogier non sarebbero state facendo il loro lavoro correttamente se non avessero almeno chiesto per questo.
Quindi potrebbe essere che Olivier Quesnel, ha le mani in qualche modo legati. Farà certamente saprà, come tutti noi, le lezioni dalla storia. Nel 2009, Mikko Hirvonen sarebbe stato campione aveva Ford, Malcolm Wilson, boss non ha insistito sul gioco assolutamente equo, lasciando Jari-Matti Latvala finire davanti a lui in Sardegna. Il rapporto tra Colin McRae e Carlos Sainz, nei giorni Subaru, è stato volatile come una bombola di gas in un incendio. Formula Uno tifosi si ricorderanno le buffonate tra Alain Prost e Ayrton Senna alla fine del 1980 seguiti da quelli tra Fernando Alonso e Lewis Hamilton, 20 anni dopo.
Erano tutti piloti al top del loro gioco nella stessa squadra, per lo più giovani e testa calda. Come McRae e Sainz maturata nella loro metà alla fine del '30, alla guida di Ford e Citroen insieme, il loro rapporto migliorata al punto dove avrebbero quasi descrivono a vicenda come amici.
Il punto è questo: avere due compagni di squadra superstar può lavorare fino a quando entrambi sono confortevoli propria pelle e con l'altro, un sentimento che generalmente tende a venire semplicemente per età ed esperienza. Nel momento in cui anche se si dispone di una sensazione compagno di squadra che hanno più a dimostrare che l'altro, poi ci sono problemi.
Solo il tempo dirà come la situazione Citroen pan out. L'unica cosa che Quesnel ha chiesto dei suoi piloti prima del giorno finale in Messico era che dovrebbe portare entrambe le vetture. Non gli importava in che ordine, in quanto non faceva differenza di Citroen.
Ma solo un conducente è tornato, o per dirla molto più emotivamente, ha mantenuto la parola. Quesnel sarà essere la sensazione che in qualche modo Ogier tradito la sua fiducia: era data la possibilità di lottare per la vittoria - con una sola condizione imposta - e non è riuscito a mantenere la promessa alla fine, qualunque cosa è successo?
Sarà affascinante vedere come reagisce Citroen da qui in avanti. Se, come è molto probabile vista la velocità di una corrispondenza di entrambi i piloti, la situazione in Messico si ripete in futuro, quale sarà Quesnel fare allora? Riuscirà a far loro combattere fino alla fine ancora una volta? O sarà lui Ogier ricordare di quello che è successo a Leon, quando lasciò il campione Junior ex assumere il sette volte campione del mondo, e dire: spiacenti, ma non di nuovo questa volta? Sta anche contrattualmente consentito?
Facciamo fare una cosa chiara: sono stati progettati nessuna di queste domande di criticare sia Quesnel o Ogier. Il team principal della Citroen avrebbe potuto prendere la scelta più facile e semplicemente mantenuto Dani Sordo quest'anno. Nessuno avrebbe potuto sostenere con tale e sarebbe quasi certamente hanno portato ad una vita più tranquilla. Quindi giù il cappello a Quesnel per perseguire il percorso coraggioso.
E giù il cappello per Ogier troppo per fare tutte queste domande sorgono in primo luogo. Perché il semplice fatto è che in passato non sono compagno di squadra potrebbe mai arrivare abbastanza vicino a Loeb di fare nemmeno un problema. Gli altri avevano tutti le loro possibilità. Ogier ha preso il suo.
(wrc.com)


Ultima modifica di Alex il Sab 26 Mar 2011 - 11:37, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 10 Mar 2011 - 18:05

Mads Ostberg dopo il 5° posto in Messico: "Rally importante"

Mads Ostberg è la quarta forza del Mondiale Rally, almeno fino a ora. Il norvegese, al suo primo anno su una Ford, ha raccimolato tra Svezia e Messico la bellezza di 28 punti, un bottino che il 23enne di Fredrikstad non aveva ottenuto prima nemmeno sommando tutte le sue precedenti stagioni nel WRC (7 nel 2009, con il vecchio sistema, e 16 nel 2010).
Mads era al debutto sulla terra centroamericana: di conseguenza la 5° posizione finale è ancora più importante. "Questo risultato significa tanto, è stato il rally perfetto per me", ha detto Ostberg al sito ufficiale della serie iridata. "Ho concluso tutte le tappe e tornare indietro con un arrivo in zona punti è stato importante".
Il ragazzo è consapevole di essere giunto in una buona posizione anche grazie agli errori altrui, ma dal canto suo ribatte: "Ok, altri piloti avevano problemi, ma ho perso sacco di tempo con la foratura che ho patito venerdì e che non mi ha permesso di giocarmi le carte fino in fondo".
Ostberg parla di occasione persa, nonostante non sia mai andato in Messico prima delle scorso week-end. Poi prende fiato e spiega il motivo per la quale ha partecipato al Rally del Messico, che a inizio anno sembrava al di fuori dei suoi programmi: "Siamo venuti qui per fare esperienza, migliorare il feeling con il navigatore e finire la gara senza danni alla vettura. Il quinto posto è stato sorprendente!".
Adesso per Mads ci sono due settimane di relax, prima del round in Portogallo dal 24 al 27 Marzo. "So che possiamo far bene, avremo una buona posizione di partenza. Mi è sempre piaciuto questo rally e posso lottare per un risultato importante".
La concorrenza sarà agguerrita: oltre al ritrono di Kimi Raikkonen, assente in Messico, ci sarà il forte pilota locale Bernardo Sousa, che ha affittato una Fiesta WRC per cercare un posto nella top 5, sfruttando l'effetto sorpresa. Come fece Ostberg in Svezia, d'altronde...
Luca Piana
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:52, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Ven 11 Mar 2011 - 14:16

Il Rally di Italia rischia il posto nel calendario 2012
Il calendario 2012 del WRC SARÀ Ufficiale fra un Mese: lo ha Confermato Ieri la FIA NEL resoconto del World Motor Sport Council tenutosi Ieri uno Parigi. Lo Stesso Consiglio Mondiale dara il POI Via Libera Definitivo attraverso l'Esito votazione di UNA via fax.
"Le date saranno confermate tenendo Conto della riduzione delle concomitanze con la Formula 1" , Legge SI.
L'ATTESA E grande per Gli appassionati, Dato Che La Prossima edizione del Campionato delle Nazioni Unite calendario prospetta Ricco di novità e (FORSE) sorprese.
Mancano meno di due mesi al Rally di Sardegna, quinto appuntamento del Campionato del Mondo Rally 2011. La gara è molto attesa per il debutto della Mini Countryman WRC preparata dalla Prodrive, presente in cinque esemplari: la gara in Sardegna avrà quindi sulla griglia di partenza quasi 20 vetture WRC di ultima generazione. Nonostante ciò, la tappa tricolore è a rischio. Il calendario 2012 verrà stilato a fine mese, e secondo indiscrezioni il Belpaese potrebbe doversi accontentare di avere soltanto un appuntamento nell'IRC.
La notizia, un mix tra realtà e pessimismo tutto nostrano, ha fatto infuriare i membri della CSAI, che avevano accettato di buon grado la pausa dello scorso anno visto il principio della rotazione tra gli eventi, ma un secondo stop sarebbe visto come una bocciatura definitiva.
Durante il week-end in Messico, nel parco assistenza di Guarajuato, i boss di Citroen e Ford hanno sottolineato la propria contrarietà a trasferte nelle isole, come appunto la Sardegna. Eppure era stato proprio Quesnel, direttore sportivo Citroen, a contestare la FIA a fine 2009, quando disse testualmente di essere favorevole ad aprire ai nuovi mercati in Asia, ma a patto di mantenere lo "zoccolo duro" in Europa per mantenere i costi entro limiti accettabili.
Invece a sorpresa potrebbe essere l'Italia a cedere il passo, favorendo l'ingresso di eventi in in Giappone e ad Abu Dhabi, eliminando dalla lista la Giordania e alternando Australia e Nuova Zelanda, oltre alla conferma di un Rally del Messico che questa volta aveva meno iscritti di una qualsiasi ronde.
A Roma, presso la Federazione, sono consapevoli della situazione: si spinge per rimanere almeno fino al 2012, per poi eventualmente cambiare in un secondo momento. Il primo progetto per il prossimo anno sarebbe un rewind di quello previsto per questa edizione, ovvero con una partenza dalla capitale e una tappa nel Lazio, prima di trasferirsi in Sardegna.
L'unica soluzione alternativa al momento è la Targa Florio: la classica siciliana ha presentato l'idea a Parigi, ma difficilmente verrà presa in considerazione, visto che anche questo rally viene disputato in una regione insulare.
E mentre i tifosi sognano un ritorno in grande stile del binomio Sanremo-Toscana, gli organizzatori della gara sarda sono concentrati sul 2011, sperando di offrire uno spettacolo unico, magari trasmettendo in diretta tutta la gara con la collaborazione della Rai, seguendo l'esempio del Portogallo. La corsa lusitana al via tra due settimane infatti, verrà trasmessa per intero dalla tv nazionale e gode di uno sponsor forte come la Vodafone, eppure è anch'essa in bilico...
A fine mese il verdetto, con la votazione via fax del Consiglio Mondiale della FIA.
Luca Piana
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:53, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 16 Mar 2011 - 13:13

Una Mini WRC anche per il francese Alex Bengue

La Mini allarga il suo parco piloti piazzando un altro grande colpo: si tratta del francese Alex Bengue. Il transalpino disputerà certamente i Rally di Germania, Francia e Spagna con la Countryman WRC, oltre a tutto il campionato nazionale francese a partire dal secondo appuntamento in calendario, il Rally Lyon Charbonnieres.
Il team di David Richards potrà quindi contare su un altro ottimo alfiere: oltre a Dani Sordo e Kris Meeke, saranno presenti nel Mondiale anche Daniel Oliveira, Armindo Araujo e in ogni evento ci sarà, con ogni probabilità, un driver locale. In Italia sarà ad esempio Piero Longhi a difendere il tricolore nella corsa di casa.
La vettura preparata dalla Prodrive si è già rivelata molto versatile grazie alla possibilità di acquistare un kit per la configurazione WRC, che può essere rimosso e successivamente reinstallato a seconda della necessità.
Per quanto riguarda Bengue, in ogni caso, l'obiettivo sarà innanzitutto il titolo d'Oltralpe: questo nonostante la concorrenza disponga di auto decisamente più potenti della sua.
Luca Piana
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:54, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Sab 19 Mar 2011 - 11:00

Daniel Oliveira pronto per l'esordio al Rally del Portogallo

Daniel Oliveira ha saggiato la Mini JCW S2000 sul tracciato privato della Prodrive, in preparazione al suo esordio iridato al Rally del Portogallo. Successivamente il brasiliano disporrà della Countryman in versione WRC, con la quale correrà per il Brazil World Rally Team.
"Questa stagione, per me, è una nuova e grande sfida, per cui l'opportunità di iniziare con la S2000 mi darà una maggiore preparazione in vista della Sardegna, oltre ad una maggiore fiducia e una maggiore conoscenza della nuova auto", ha commentato.
Il driver sudamericano teme soprattutto le forature e gli eventuali danni alla vettura, visto che la sua esperienza è veramente ridotta all'osso: "Abbiamo potuto guidare soltanto per 50 chilometri nella pista della Prodrive, ma le risposte che abbiamo avuto sono incoraggianti".
Oliveira spera che la vettura motorizzata BMW possa rappresentare il trampolino di lancio per la sua carriera. Daniel fino ad ora ha militato nell'IRC con risultati mediocri: a bordo di una Peugeot 207 S2000 non è mai entrato nella top ten di un evento. Adesso tutto sembra girare per il verso giusto.
Luca Piana
(stopandgo.tv)


Ultima modifica di Alex il Mer 30 Mar 2011 - 9:55, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 22 Mar 2011 - 11:34

Latvala ritorna sul "luogo del delitto" in Portogallo

Jari-Matti Latvala spera questa volta di vivere un Rally del Portogallo senza intoppi, dopo gli incidenti che l'hanno visto protagonista nelle ultime due edizioni. Nel 2009, addirittura, il finlandese distrusse la sua Focus WRC capottandosi per ben 17 volte giù da un burrone.
Il portacolori della Ford ammette di avere qualche problema ad affrontare in totale serenità l'appuntamento lusitano: "È il rally su sterrato più difficile della stagione 2011. Le strade sono strette e piene di angoli ciechi, con molti alberi e pietre, spesso anche all'interno delle curve in cui si cerca di tagliare la traiettoria. Se piove, poi, la superficie diventa infida".
Ricordando il crash del 2009, Latvala ha commentato: "Sono cose che fanno parte dello sport, e l'incidente in Portogallo è ormai soltanto un ricordo. Preferisco restare concentrato sul futuro piuttosto che guardare indietro".
Il finnico sottolinea il positivo bilancio della gara in Messico, aggiungendo che la terra portoghese è decisamente più ostica rispetto a quella sudamericana. Insomma, dalle sue dichiarazioni sembra quasi chiamarsi fuori dalla lotta alla vittoria...
Luca Piana
(stopandgo.tv)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Sab 26 Mar 2011 - 9:43

Il Rally di Giordania rischia la cancellazione
Le squadre hanno chiesto di non disputarlo a causa dei disordini in Siria

Anche il Mondiale Rally rischia di avere una "vittima" nel suo calendario a causa dei tumulti politici che stanno colpendo le popolazioni arabe. A causa dei disordini che si sono verificate in Siria, infatti, i team hanno chiesto alla FIA di cancellare il Rally di Giordania, prossimo appuntamento nel calendario della serie iridata.
Ieri sera i rappresentanti delle squadre e quelli della Federazione si sono incontrati per discutere dell'argomento, con il team principal della Citroen, Olivier Quesnel, a guidare la protesta delle squadre.
Il manager francese ha spiegato che secondo lui non si tratta tanto di avere paura che ci possano essere pericoli per la gara, quanto di una questione morale, spiegando che i team non ritengono giusto andare a "giocare" dove si stanno vivendo delle situazioni pesanti e sicuramente molto più importanti di una corsa automobilistica.
Dalla riunione di ieri non è ancora uscita una sentenza definitiva. E' stato deciso infatti di vivere tranquillamente il Rally del Portogallo fino alla sua conclusione, per poi prendere una decisione nei primi giorni della prossima settimana. Del resto, con la gara a calendario dal 15-17 si può anche aspettare, ma non troppo.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Lun 28 Mar 2011 - 16:29

Ogier, un compagno scomodo per l'ottavo titolo di Loeb

Terzo appuntamento stagionale per il WRC nello splendido territorio portoghese dell'Algarve. Il "miglior rally del mondo" (definito così ben cinque volte dalla sua nascita nel 1990 a Lisbona) è stato dominato dalla DS3 del Citroën Total World Rally Team: una doppietta tutta con Sebastain Ogier, che qui aveva vinto la sua prima gara lo scorso anno, davanti di una trentina di secondi al suo omonimo, compagno e connazionale Loeb.
Una meritata rivincita nei confronti della Ford che aveva conquistato cinque piazze del podio (su sei complessive) nei due precedenti appuntamenti.
Stavolta Mikko Hirvonen e Jari-Matti Latvala hanno dovuto fare i conti con qualche problema meccanico di troppo, che è costato il successo: un guaio imprevisto alla trasmissione per Latvala mentre una sospensione capricciosa ha mandato in fumo i sogni di gloria di Hirvonen, che ha chiuso a oltre sei minuti dal vincitore.
Discreto settimo posto per l'ex McLaren Kimi Raikkonen, alla sua seconda migliore prestazione nel WRC. Nella classifica mondiale, Loeb raggiunge Hirvonen al comando con 58 punti. Ma il francese, nella corsa all'ottavo titolo, dovrà fare i conti anche con Ogier, ora quarto a 41. L'allievo ha voglia di superare il maestro.
(racing.blogosfere.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 30 Mar 2011 - 9:58

Anche Raikkonen cede al fascino della NASCAR!
Il suo programma dovrebbe cominciare in estate, con una vettura gestita dalla sua ICE1 Racing

In molti continuano a sperare in un suo ritorno in Formula 1, ma il futuro di Kimi Raikkonen si allontana sempre di più dal Circus: stando alle voci che arrivano dalla Finlandia, più precisamente dal quotidiano Turun Sanomat, l'ex campione del mondo è prossimo al debutto nella NASCAR!
Attualmente Kimi è impegnato nel Mondiale Rally, nel quale corre con una Citroen DS3 WRC gestita dalla ICE1 Racing, squadra allestita e gestita proprio dal finlandese per continuare con i rally, ma rimanere libero da vincoli di qualunque genere.
Stando a queste indiscrezioni, l'idea sarebbe quella di allargare i confini del team anche alla serie a stelle e strisce, unendo le forze con Foster Gillett, che recentemente si è separato dalla Richard Petty Motorsport dopo aver collaborato fino alla passata stagione.
Il programma di Kimi dovrebbe iniziare in estate, anche se ancora non sono state fissate delle date, e prevede la scalata fino alla Sprint Cup, partendo però dalla categoria più bassa, cioè la Camping World Truck Series. Per quanto riguarda le vetture, non si sa ancora nulla riguardo al costruttore che le fornirà.
"Non vedo l'ora di familiarizzare con il mondo della NASCAR, perchè ormai la seguo da parecchio tempo" ha detto Raikkonen al Turun Sanomat. "So però che si tratta di gare molto dure e combattute. Adoro lo spirito con cui vengono vissute le gare in America, quindi sono felice di poterne fare parte. Sarà una bella sfida e sono sicuro che mi divertirò".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 31 Mar 2011 - 15:07

Loeb smentisce i contatti con la Volkswagen
"Non ho ancora deciso se l'anno prossimo correrò o meno" ha chiarito

Nelle ultime settimane si era vociferato molto di un possibile approdo di Sebastien Loeb alla corte della Volkswagen nella prossima stagione. La Casa tedesca dovrebbe annunciare a breve il suo ingresso nel Mondiale Rally nella stagione 2012 e sembrava che fosse riuscita a lusingare il pilota più vincente della storia della serie iridata.
Oggi però il 7 volte campione del mondo ha rilasciato una secca smentita, chiarendo di non aver neanche ancora deciso se l'anno prossimo correrà ancora o se quella in corso sarà l'ultima stagione della sua carriera: "No, non ho mai parlato con la Volkswagen riguardo alla prossima stagione. Anzi, non so neanche se l'anno prossimo sarò ancora qui a correre" ha spiegato Loeb.
Anche il team principal della Citroen, Olivier Quesnel, ha supportato questa tesi, facendo capire chiaramente però che spera di riuscire a convincerlo a continuare almeno per un'altra stagione, anche se il suo contratto scade al termine del 2011.
"Penso che non sappia ancora cosa farà l'anno prossimo. Per lui è ancora troppo presto per prendere una decisione. Ovviamente lui sa che se vuole può continuare con la Citroen" ha commentato Quesnel. "Forse smetterà, forse si dedicherà alle gare di durata o forse, perchè no, potrebbe anche adare alla Volkswagen. Onestamente io però non lo so e non posso dirvi di più, perchè credo che al momento non abbia la risposta neanche lui. Come ho già detto, però, alla Citroen sarà sempre il benvenuto".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Ven 1 Apr 2011 - 15:30

l Rally di Giordania si correrà regolarmente
La FIA e i team hanno raggiunto un accordo dopo le rassicurazioni degli organizzatori locali

La FIA e gli le squadre del Mondiale Rally hanno deciso di andare avanti con il Rally di Giordania, modificando solamente il percorso che i camion dovranno effettuare per raggiungere la sede della gara.
Nel corso del weekend i portavoce dei team avevano infatti chiesto alla Federazione di cancellare l'evento, previsto per il weekend del 17 aprile, a causa dei disordini che hanno colpito la Siria, provocando già oltre 60 morti, e che quindi si stanno verificando non troppo lontano dalla base del rally.
Tuttavia, ieri mattina è stato trovato un accordo tra le due parti ed oggi ne è arrivata anche la conferma da parte delle squadre. La FIA è riuscita infatti ad allestire una rotta alternativa per le navi che dovranno raggiungere la Giordania, evitandone il passaggio per la Siria. Il cargo salperà da Trieste, e non più da Venezia come era previsto in un primo momento, per fare rotta su Israele, più precisamente su Haifa. Da qui poi i camion saranno scortati fino alla sede della gara.
Come punto non meno importante nell'accordo, gli organizzatori locali hanno garantito che non ci saranno problemi di ordine pubblico ad infastidire la gara e che la situazione sarà tenuta costantemente sotto monitoraggio lungo tutto il periodo che ci separa dalla partenza del rally, fissata per mercoledì 13 aprile.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 5 Apr 2011 - 10:22

Peter van Merksteijn Jr soddisfatto del debutto sulla Citroen DS3

Il debutto stagionale di Peter van Merksteijn Jr nel WRC non è sembrato forse entusiasmante, ma il pilota olandese si è detto soddisfatto per essere riuscito innanzitutto a tagliare il traguardo del Rally del Portogallo con la sua nuova Citroen DS3.
Il 28enne dei Paesi Bassi è giunto soltanto 22°, ma ha dovuto fronteggiare il ritiro nella PS9 (svoltasi nella seconda giornata di gara) a causa di una perdita d'acqua del propulsore.
"Posso disegnare un quadro molto positivo da questa prima esperienza con la Citroen, anche se sono stato un po' sfortunato", ha raccontato van Merksteijn. "Abbiamo patito un piccolo problema nel secondo giorno e questo ci ha privato di chilometri fondamentali nel conoscere le caratteristiche della macchina, il nostro obiettivo principale. Sono certo di poter essere più veloce, ma ci vorrà un po' di tempo".
Gerard Grouv, team manager della squadra "di famiglia", il van Merksteijn Motorsport, ha tessuto le lodi del proprio pilota: "Sono rimasto impressionato da come Peter sia stato subito capace di marcare buoni tempi, a dispetto di una lunga assenza dal Mondiale".
(stopandgo.tv)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 5 Apr 2011 - 10:24

Nel 2012 il Rally di Montecarlo con doppia validità WRC/IRC?

Il Rally di Montecarlo dalla prossima stagione potrebbe tornare nel Campionato del Mondo Rally. Queste sono le notizie che trapelano dopo una riunione tra l'Automobile Club di Monaco e le alte sfere del WRC. Il Montecarlo è fuori dal WRC dal 2009, anno in cui ha scelto di entrare a far parte dell'Intercontinental Rally Challenge.
Sono quindi tre anni che l'IRC ospita il "Monte" tra i suoi eventi, ma dal prossimo anno la corsa potrebbe essere parte di entrambi i calendari.
L'unico problema, come ha commentato una fonte vicina agli organizzatori, saranno i diritti televisivi: "Probabilmente, ci sarà qualche problema con i diritti tv dato che l'IRC è trasmesso da Eurosport, mentre i diritti del WRC sono in mano alla North One Sport. Quello che è certo, comunque, è che il WRC ha bisogno del Rally di Montecarlo".
Il Rally di Montecarlo è uscito dal WRC per il regolamento troppo restrittivo che non permetteva all'ACM di organizzare la manifestazione in tutta libertà, ma dall'anno prossimo le cose potrebbero cambiare: "Il Monte vuole essere nella nuova era delle WRC. Ha di nuovo senso per entrambi tornare insieme. Ora bisogna solo mettersi d'accordo sul contratto", ha dichiarato la fonte.
(stopandgo.tv)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 6 Apr 2011 - 16:55

Gigi Galli potrebbe tornare con una Ford Fiesta WRC!
La G Car Sport sta provando ad allestire un programma per il pilota di Livigno

Dopo quasi tre anni di stop, per Gigi Galli potrebbe essere finalmente arrivato il momento del grande ritorno nel mondo dei rally. Si vocifera, infatti, che la G Car Sport di Giorgio Molinaro stia facendo tutto il possibile per portare in Italia una Ford Fiesta RS WRC da affidare al velocissimo pilota di Livigno.
Al momento non ci sono ancora conferme ufficiali. Anzi, originariamente si era parlato di un possibile debutto al Rally d'Italia Sardegna, eventualità però scartata a priori vista la ristrettezza dei tempi. In ogni caso sembra che il progetto stia andando avanti, con la voglia di fare sul serio di tutte le parti in causa.
Anche Malcolm Wilson, infatti, sarebbe entusiasta all'idea di poter fornire una vettura a Galli, memore delle ottime cose che il pilota italiano era riuscito a fare nel 2008 con la Ford Focus WRC gestita dalla Stobart, prima di procurarsi la frattura del femore con un incidente in Germania.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 7 Apr 2011 - 10:43

Colin McRae entra nella Hall of Fame dell'Acropoli
Il pilota scozzese è una delle leggende della tappa greca con i suoi 5 successi

A distanza di quattro anni dalla sua morte, il mondo dei rally continua a ricordare con grande affetto Colin McRae. Lo sfortunato ex campione del mondo, vittima di un incidente mentre sorvolava casa sua con un elicottero, verrà infatti inserito nella Hall of Fame di una delle prove più classiche della serie iridata: il Rally dell'Acropoli.
La tappa greca del Mondiale è senza dubbio quella in cui Colin è riuscito a lasciare di più il segno, centrando la bellezza di cinque vittorie a cavallo tra il 1996 ed il 2002. L'appuntamento con il gradino più alto del podio è mancato solo nel 1997 e nel 1999 ma, del resto, lo sterrato era il fondo preferito di McRae.
"Se c'è una gara con cui il grande Colin ha avuto una connessione particolare, questo è senza dubbio il Rally dell'Acropoli" spiega il comunicato divulgato dagli organizzatori dell'evento. "I suoi cinque successi lo hanno reso l'ultimo recordman sulla sabbia greca".
Per celebrare il suo ingresso in questa particolare Hall of Fame, sarà anche organizzata un'esibizione, che ovviamente avrà luogo in occasione del rally, che è fissato per il prossimo giugno.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 7 Apr 2011 - 18:41

Il WRC ritorna in Italia
Dal 5 all'8 maggio la Sardegna ospita il Rally d'Italia

Dopo la parentesi dell'edizione 2010 disputata in seno all'IRC, il Rally d'Italia Sardegna torna ad essere tappa italiana del mondiale WRC, che insieme al Rally della Costa Smeralda, valido per il Campionato Italiano Rally, trasformerà la Sardegna dal 5 all'8 maggio nell' "isola dei rally". L’evento è stato illustrato oggi a Roma da Enrico Gelpi, presidente dell’ACI, e da Angelo Sticchi Damiani, presidente della CSAI e del Comitato organizzatore. Per Gelpi "il Rally d’Italia Sardegna è un investimento, perché oltre ad un importante ritorno di immagine per la Sardegna e l'Italia, la manifestazione è un’occasione strategica per il turismo dell’isola, con un giro d’affari superiore agli 11 milioni di euro".
"Il WRC è la giusta collocazione per l'Italia – ha detto Angelo Sticchi Damiani - , anche perché l'Italia è sempre stata presente prima nel Campionato Europeo e poi nel Mondiale, per cui siamo 'soci fondatori' della serie iridata. Non dimentichiamo poi che la Sardegna ha gli sterrati più belli del mondo, come prova il fatto che tutti i team vengono a provare gomme ed assetti. In Sardegna debuttano inoltre le MINI, per cui sarà interessante seguire la sfida a tre con Citroen e Ford".
Le iscrizioni alla quinta prova del WRC organizzata dall’Automobile Club d’Italia sono aperte fino al 19 aprile, ma il numero di partecipanti è già oggi piuttosto alto: sono già iscritti 50 equipaggi di varie nazionalità, con 21 WRC 1600 Turbo, 10 SWRC e 20 vetture della WRC Academy, la serie propedeutica della FIA riservata ai migliori giovani dei Campionati nazionali che come rappresentanti dell'Italia ha il 20enne Matteo Bonello e i il 22enne Andrea Crugnola, entrato a far parte della squadra ufficiale di Citroen Italia nel CIR, che quest'anno è partner ufficiale dell'evento sardo. "Siamo certamente entusiasti di dare il nostro contributo al Rally d'Italia e diamo il benvenuto ai nuovi marchi", ha detto il Direttore della Comunicazione Marco Freschi. Quest'anno poi saremo impegnati in Sardegna su due fronti, con Loeb-Elena e Ogier-Ingrassia nel WRC, con Simone Campedelli e, nelle gare che non coincidono col Mondiale, con Crugnola nel CIR, campionato nel quale siamo ritornati in forma ufficiale".
L'edizione 2011 coinvolge due province, quella di Olbia Tempio e, novità di quest'anno, quella di Oristano. La prima tappa si disputerà nella zona di Oristano, la seconda sul Monte Acuto con le classiche speciali, mentre la tappa finale consisterà in due PS sempre sul Monte Acuto con una prova, denominata “Power stage”, in Gallura che verrà trasmessa dalle ore 12 su Rai Sport Sat. Centro nevralgico del Rally d'Italia Sardegna sarà il centro di Olbia, che nel suo museo archeologico ospiterà direzione gara e sala stampa ospitate nel museo archeologico, mentre il mentre il parco assistenza verrà allestito nella nuova location dell’Isola Bianca, sede del porto commerciale del capoluogo gallurese. La prima tappa avrà 131 km cronometrati, la seconda 146 km e la terza 64 km.
La speciale d’apertura sarà quella del Lago Omodeo lunga 10 km, seguita dalle prove di Monte Grighini Nord (22 km), Alta Marmilla (14 km) e Monte Grighini Sud (22 km). I concorrenti tra il primo ed il secondo passaggio effettueranno assistenza nel remote service al campo sportivo di Siamanna, vicino Oristano, e poi in serata faranno ritorno al parco assistenza di Olbia. Nella seconda giornata, gli equipaggi affronteranno tre crono da ripetersi due volte sui classici sterrati del Monte Acuto: le classiche speciali di Coiluna (29,50 km), Monte Lerno (29,30 km) e Su Filigosu (13 km). Domenica 8 maggio ci sarà il gran finale, con il primo passaggio nella “Power stage” denominata Gallura e ricavata nella speciale di San Giacomo, lunga 7,80 km. I piloti disputeranno poi le prove di Monte Olia (19,30 km) e Terranova (19,50 km), e - dopo il parco assistenza di Olbia - l’ultima crono, la “Power stage” Gallura che andrà in onda dalle ore 12 in diretta tv su Rai Sport Sat.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Sab 9 Apr 2011 - 11:39

La Mitsubishi Lancer R4 è pronta alla sfida
Nei giorni scorsi la Ralliart ha condotto dei test positivi in Toscana

Alla vigilia delle ultime omologazioni FIA che consentiranno il debutto in gara della configurazione R4 definitiva a partire dal prossimo 1° maggio, Ralliart Italia ha condotto in questa settimana due giornate di test in Toscana con le Lancer in questa configurazione.
Per la azienda italiana l’avvento delle Lancer R4 si tratta di una tappa fondamentale dopo che Mitsubishi Motors Japan ha deciso di affidare a Ralliart Italia le attività sportive rally ed in particolare lo sviluppo tecnico e la commercializzazione delle Lancer R4.
I test, affidati a Mical Kosciuszko - portacolori di Ralliart Italia nel Campionato del Mondo (FIA P-WRC) - hanno confermato al team l’efficacia delle nuove soluzioni, che nell’occasione sono state sperimentate sia sulla Lancer Evo IX che sulla Lancer Evolution (Evo X). Particolarmente eloquenti in tal senso i riscontri cronometrici, visto che le vetture si sono dimostrate nettamente più veloci delle corrispondenti Gr.N.
Particolarmente soddisfatto Mario Stagni, team principal di Ralliart Italia e delegato di Mitsubishi Motors per i rally in ambito FIA: “Sono molto soddisfatto perché in questi due giorni abbiamo sommato oltre 400 km di test e che si vanno ad aggiungere agli oltre 1000 km già percorsi in marzo sempre senza alcun problema e con ottimi risultati in fatto di prestazioni. Possiamo dire di essere pronti per misurarci in gara con le nostre Lancer R4. Devo fare i complimenti ai tecnici ed al personale di Ralliart Italia per quanto hanno saputo fare ed a questo aggiungo un doveroso ringraziamento alla MML per la collaborazione che ci ha dato nel realizzare la versione R4 della Lancer Evo X”.
Anche Mical Kosciuszko ha espresso la sua soddisfazione: “Il lavoro fatto con il team in questi test è stato molto buono e di grande soddisfazione per me. Il passo avanti delle versioni R4 rispetto alle Gr.N è veramente notevole ed immediatamente percepibile. Spero proprio di poterla usare prestissimo anche in gara”.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   

Tornare in alto Andare in basso
 
News e.... dal mondo del Rally
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 7Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Autovelox News
» la maglietta tecnica più bella del mondo
» RALLY DELLA LAGUNA VENETA
» Perchè la 124 spider da rally??
» Tonino Cairoli campione del mondo classe MX1!!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: WRC e Rally-
Andare verso: