Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 News e.... dal mondo del Rally

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Sab 9 Apr 2011 - 11:40

Posticipate le ricognizioni del Rally di Giordania
La nave cargo che sta portando le vetture e i materiali è in ritardo di quasi un giorno

La macchina organizzativa del Rally di Giordania è andata avanti, ma si cominciano a vedere i primi problemi: il cambio di rotta della nave cargo che doveva portare tutte le vetture e i materiali, resosi necessario per evitare di passare dalla Siria, dove è in atto una rivolta popolare, ha creato un ritardo di quasi un giorno e quindi le strutture dei team non raggiungeranno la sede del rally prima di lunedì.
Proprio per lunedì erano state fissate le ricognizioni, che ora sono state posticipate a martedì. La speranza comunque è che questo ritardo non vada ad inficiare il regolare svolgimento della corsa, che dovrebbe prendere il via con lo shakedown di mercoledì sera.
Ovviamente all'interno dei team si spera ancora di riuscire ad avere il tutto a disposizione per completare le ricognizioni, anche perchè in Giordania non sarebbe troppo facile neppure trovare delle vetture Gruppo N da affittare, come avvenne invece nel 2005 a Cipro per le stesse ragioni.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Lun 11 Apr 2011 - 16:54

Presentata ad Oxford la nuova Mini WRC
Per la rossa vettura inglese nel 2011 un programma ridotto a sei gare

Presentata ad Oxford la nuova Mini John Cooper Works WRC, preparata dalla Prodrive di David Richards, che debutterà nel Mondiale al Rally d'Italia-Sardegna di inizio maggio dopo circa 6mila km di test.
Presente tutto lo stato maggiore della casa e del team, oltre ovviamente ai piloti che la guideranno sullo sterrato italiano e cioè Kris Meeke e Dani Sordo.
La macchina ha la colorazione che volontariamente richiama molto la vecchia Mini tre volte vittoriosa al Rally di Montecarlo: nel 1964 con Paddy Hopkirk e Henry Liddon (protagonisti oggi alla rpesentazione quando sono saliti con la loro macchina di allora sul palco prima della Mini 2011), nel 1965 con Timo Mäkinen e nel 1967 con Rauno Aaltonen.
Appena possibile arriverà la gallery ufficiale, per intanto le prime parole di alcuni dei protagonisti del ritorno nel Mondiale della Mini

DAVID RICHARDS
Le nuove regole ci hanno permesso di entrare con una macchina completamente nuova. Con i regolamenti resi pubblici con largo anticipo avevamo già cominciato due anni fa a studiare una vettura generica per rientrare nel WRC. Quando abbiamo saputo dell'interesse della Mini questa ci è parsa perfetta. I modelli Mini sul mercato fino ad allora però erano troppo corti rispetto ai limiti posti dal nuovo regolamento, ma la nuova Mini Countryman si è rivelata perfetta. Abbiamo cominciato a lavorarci tra ottobre e novembre 2009, mentre i primi test dinamici risalgono allo scorso settembre.
Vogliamo fornire la nostra vettura a clienti in giro per tutto il mondo, siamo pronti a fornire venti vetture e abbiamo già cominciato vincendo in Italia la scorsa settimana.

KRIS MEEKE
E' la prima volta che corro da ufficiale, mi sento sicuro e credo di avere abbastanza esperienza per questo, sono convinto di essere pronto e di essere con la squadra giusta. La Mini porterà molto interesse nel WRC ed io ho un sacco di "fame di vittoria".
Quest'anno è un programma parziale, affrontiamo l'annata come una stagione di sviluppo, speriamo di poter dimostrare che la vettura è competitiva e guardiamo al 2012 e soprattutto al 2013 per... qualcosa di più.

DANI SORDO
E' difficile cambiare squadra dopo sei stagioni ma è bello provare qualcosa di nuovo; ed è bello lavorare con Prodrive: hanno tanta esperienza nei rally, la vettura migliora ogni test. Conoscevo già Kris e so che con lui si lavora bene, spero non sarà veloce come Sebastian Loeb!
In Prodrive tutti sanno come lavorare, sono molto professionali, la motivazione è giusta, è bello lavorare così, io credo che possiamo lottare per buone posizioni, l'importante è migliorare ogni gara.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 13 Apr 2011 - 8:18

I ritardi per ora non bloccano il Rally di Giordania
Per ora viene escluso, ma la prima tappa potrebbe anche essere cancellata

Nonostante mille difficoltà, alla fine il programma ufficiale del Rally di Giordania, quarta tappa della serie iridata, sembra che non dovrebbe subire grosse variazioni, con la partenza che al momento rimane fissata per la giornata di giovedì. L'uso del condizionale rimane obbligatorio, ma al momento il problema principale dovrebbe riguardare le ricognizioni, che purtroppo dovranno essere effettuate con delle normali vetture di serie.
La nave su cui viaggiano le vetture Gruppo N che vengono utilizzate solitamente per questa operazione e tutto il materiale delle squadre necessario per allestire il parco assistenza e le hospitality, infatti, si trova ancora in alto mare a causa di un guasto ad un motore e non raggiungerà il porto di Haifa prima delle 14:00 di oggi.
A quel punto però ci sarà ancora da completare il tratto di strada che separa dalla sede principale del Rally, che secondo le stime degli organizzatori dovrebbe essere raggiunto intorno alle 24:00 di oggi. Dunque, ai team resteranno circa 24 ore per allestire tutto il parco assistenza ed essere pronti al via della corsa.
Anche se al momento questa ipotesi viene smentita, rimane comunque una possibilità che il percorso della gara possa essere modificato. Per avere valenza per la classifica del campionato, deve essere completato almeno il 66% della distanza del rally, una quota raggiungibile cancellando la prima tappa, ma aggiungendo una speciale alla seconda e alla terza.
Nelle prossime ore comunque ne sapremo sicuramente di più...
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 13 Apr 2011 - 8:19

Rally di Giordania: la prima tappa rischia di saltare
Il cargo coi materiali continua ad accumulare ritardo, i team si riuniscono per parlare alle 22

Il rischio che la prima tappa del Rally di Giordania venga cancellata è sempre più incombente. Questa sera, alle ore 22, i responsabili dei team si incontreranno per decidersi sul da farsi, ma al momento questa pare essere la strada più percorribile.
La nave cargo che trasporta tutto il materiale necessario per allestire il parco assistenza e le hospitality continua infatti ad accumulare ritardo: il suo attracco al porto di Haifa era previsto per le 14 di oggi, ma ora pare che non raggiungerà la destinazione prima delle 22.
Il problema è che per quell'ora la dogana sarà chiusa, quindi la nave non potrà essere scaricata prima di domani mattina e, di conseguenza, il materiale non arriverà alla sede principale del rally prima di domani pomeriggio, quindi a meno di 24 ore dal via ufficiale della corsa.
Il buon senso porta a pensare che dare il via alle ostilità nella giornata di venerdì possa essere la soluzione ottimale, anche se non si può escludere completamente che possa essere attuata una soluzione drastica come la cancellazione in toto dell'evento. Tuttavia, vista l'Odissea che ormai hanno affrontato i team, non sembrerebbe proprio una scelta sensata..
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mer 13 Apr 2011 - 8:20

Giordania: una tempesta causa un nuovo ritardo
La nave non è ancora entrata in porto, la decisione sulla prima tappa slitta a domani

L'avventura della nave cargo che sta trasportando il materiale delle squadre del Mondiale Rally verso la Giordania sta assumendo veramente i contorni di un poema epico. L'arrivo ad Haifa era previsto per questa sera alle 22, ma questa volta ci si è messa una tempesta a frenarne l'ingresso in porto.
Le onde infatti sono troppo alte per permettere l'attracco, quindi la nave è ferma a circa un chilometro fuori dal porto. Questa situazione ha di fatto reso inutile l'incontro andato in scena questa sera tra i responsabili dei team, che si sono dati tempo fino a domani mattina alle 11 per prendere una decisione riguardo al da farsi per la tappa di giovedì.
Per quell'ora si spera che il contenuto della nave sia stato finalmente scaricato e sia sulla strada verso la meta finale, cioè la sede della gara. L'ipotesi più accreditata comunque per ora rimane quella dell'annullamento della prima tappa.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 14 Apr 2011 - 16:52

La Volkswagen annuncia i suoi piani in Sardegna
La Casa tedesca ha indetto una conferenza stampa in occasione del round italiano del mondiale

L'annuncio era atteso in Portogallo, ma a quanto pare non arriverà prima del Rally di Sardegna: in quell'occasione al Volkswagen ha indetto una conferenza stampa, nella quale dovrebbe ufficializzare il suo approdo nel Mondiale Rally a partire dalla prossima stagione.
Al momento all'interno della Casa tedesca le bocche sono ancora tutte cucite, ma pare che ieri siano stati firmati gli accordi con la Federazione e con i promoter della serie. Ovviamente non ci sono ancora conferme o smentite, ma tutti danno per scontato che la base su cui verrà costruita la nuova WRC sarà la Polo.
Sulla falsa riga di quanto fatto quest'anno dalla Mini, il piano dovrebbe essere di partecipare a qualche gara selezionata nel 2012, per poi presentarsi al via dell'intero campionato nel 2013.
Per quanto riguarda i nomi dei piloti, al momento siamo ancora solamente nel campo dei rumors, ma Nasser Al-Attiyah, vincitore della ultima Dakar proprio con i colori della Volkswagen, non ha mai nascosto la sua candidatura. Tra i nomi più caldi poi c'è anche quello di Petter Solberg.
(Nella foto, la Polo S2000 con cui Patrick Snijers ha corso il Rally Ypres nel 2009)
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 14 Apr 2011 - 16:53

La FIA approva il calendario 2012 del Mondiale Rally
Dodici gli eventi previsti, ma ancora mancano le date

La FIA ha annunciato oggi le 12 location che faranno parte del calendario 2012 del Mondiale Rally. L'elenco comprende il giusto mix tra gare tradizionali e novità, come ad esempio il Rally di Abu Dhabi.

Eccolo nel dettaglio:
Abu Dhabi*
Argentina
Finlandia
Francia
Gran Bretagna*
Germania
Grecia
Messico
Nuova Zelanda
Portogallo
Spagna
Svezia-Norvegia

Come potete notare, ad oggi non sono ancora state previste le date di questi appuntamenti, in quanto la Federazione vuole studiare le soluzioni ottimali a livello di logistica, cercando di evitare nella maggior parte dei casi le sovrapposizioni con la Formula 1.
Rimangono due asterischi accanto ad Abu Dhabi e Gran Bretagna, relativi all'approvazione del format della corsa e del business plan dell'evento. Da sottilineare anche la particolarità del Rally di Argentina, indicato come "long distance event", che dovrebbe arrivare a sconfinare in Uruguay
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 19 Apr 2011 - 15:12

Raikkonen: "In Giordania ho fatto la mia miglior gara"
Kimi è spiaciuto per aver perso il quinto posto, ma si gode i suoi progressi

Dopo tante difficoltà, finalmente Kimi Raikkonen sta cominciando a capitalizzare l'esperienza raccolta nella passata stagione per raccogliere qualche risultato interessante nel Mondiale Rally. In Giordania solamente una foratura arrivata nel finale lo ha privato di un piazzamento nella top five, che avrebbe ampiamente meritato, quindi l'ex campione del mondo di Formula 1 afferma con convinzione che probabilmente questa è stata la gara migliore della sua carriera da rallista.
"In questa gara ho sempre spinto al massimo, cercando di essere il più veloce possibile e finalmente ho avuto sensazioni positive alla guida. Nell'ultimo giorno non sono partito benissimo, ma sono molto soddisfatto di come è andato il pomeriggio. Chiaramente sono dispiaciuto per la foratura, ma stiamo facendo dei passi avanti e credo che questa sia stata la mia gara migliore" ha detto l'ex ferrarista, sesto al traguardo, alle spalle di Matthew Wilson.
Ora Kimi però si prenderà una pausa, dedicandosi al suo debutto nella NASCAR Camping World Truck Series, per poi tornare al volante della sua Citroen DS3 WRC a giugno, in occasione del Rally dell'Acropoli. Nel frattempo, però non esclude di pianificare qualche test per aumentare il feeling con la sua vettura.
"Credo che faremo un test prima dell'Acropoli. Comunque non sono preoccupato del ritardo dai primi: è così ampio anche perchè durante l'inverno non ho avuto modo di provare" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 21 Apr 2011 - 14:56

Si torna all'inversione dell'ordine di partenza?
La FIA starebbe valutando un cambio di regole, ma al momento la Ford non sembra favorevole

L'ordine di partenza è sempre uno degli argomenti più dibattuti del Mondiale Rally. Da qualche tempo è ormai palese che partire per primi, specialmente nell'ultima tappa, può essere un handicap pesante nella gare su fondi sterrati, dunque la FIA starebbe valutando la possibilità di modificare nuovamente le regole prima della prossima gara.
Fino al 2008 nella prima tappa l'ordine di partenza si basava sulla classifica iridata, mentre nelle giornate successive veniva utilizzato un sistema di inversione relativa alle prime 15 posizioni della prima tappa. Il quindicesimo, dunque, era costretto a partire per primo fino alla conclusione.
Successivamente, per creare maggiore spettacolo, si è deciso che l'ordine di partenza della seconda e della terza tappa si sarebbe basato invece sulla classifica generale al termine della tappa precedente. Una scelta che ha sicuramente fatto crescere la battaglia, ma ha anche portato ad una situazione grottesca, con tutti i top driver che tendono ad alzare il piede nelle ultime speciali della seconda tappa per evitare di partire per primi nell'ultima.
A quanto pare, la Federazione sarebbe anche disposta ad un ritorno al passato, con la reintroduzione dell'inversione, ma per farlo ha bisogno del parere favorevole delle Case. A spingere per questo cambiamento è soprattutto la Citroen, che secondo il team principal Olivier Quesnel ha risentito parecchio di questa regola nella passata stagione.
Tuttavia, in casa Ford non sembrano d'accordo con questa visione, con Malcolm Wilson che ha recentemente ammesso invece di apprezzare il format attuale: "Se guardiamo alle prime gare della stagione, in Svezia abbiamo avuto cinque piloti in lotta per la vittoria fino alla fine e in Giordania il finale più tirato della storia del Mondiale. Per questo dobbiamo dire grazie alle regole attuali. In questo momento stiamo vivendo delle gare molto eccitanti, se tornassimo all'ordine di partenza invertito le gare tornerebbero ad essere troppo prevedibili".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Sab 23 Apr 2011 - 9:08

Solberg propone si sorteggiare l'ordine di partenza
"In questo modo potremmo sempre spingere al massimo e nessuno si potrebbe lamentare"

Nonostante il Rally di Giordiania sia stato uno dei più esaltanti della storia del Mondiale Rally, con Sebastien Ogier che l'ha spuntata su Jari-Matti Latvala per appena 0"2, al termine della gara si è iniziato a vociferare molto riguardo alla possibilità di modificare le regole relative all'ordine di partenza, almeno per quanto riguarda le gare su fondo sterrato.
Oggi l'ordine del primo giorno si basa sulla classifica iridata, mentre quello della seconda e delle terza giornata di gara si basa sulla classifica finale della tappa precedente. Questo ha quindi portato molti top driver ad alzare il piede nei finali di giornata, per evitare di dover "pulire" la strada agli avversari, finendo inevitabilmente per perdere tempo.
La soluzione presa in considerazione dalla FIA è quella di un ritorno al passato, cioè con l'inversione delle prime 15 posizioni al termine di ogni tappa. Petter Solberg però ha avuto un'idea molto più banale, che però potrebbe portare i suoi frutti: un sorteggio per i primi 15 piloti che devono prendere il via.
"Trovo il sistema attuale molto noioso. Io voglio guidare al massimo delle mie possibilità dall'inizio alla fine, senza aver bisogno di dover rallentare per non rimetterci. Questa è una competizione, quindi si suppone che si dovrebbe andare il più velocemente possibile" ha detto ad Autosport.
"Per me l'unico modo di risolvere questa situazione è fare un sorteggio. Si mettono 15 numeri in un'urna ed uno alla volta i primi 15 piloti vanno a prendere il loro numero, che equivale alla posizione di partenza. Ok, ogni tanto potresti avere la sfortuna di pescare il numero 1, ma non può accaderti sempre. Per questo credo che sia la soluzione più equa" ha aggiunto.
"Quasi tutti i miei colleghi la pensano alla stessa maniera. Basterebbe sorteggiare alla sera prima di ogni giornata di gara. In questo modo avremmo di nuovo tutti la possibilità di spingere al massimo e non si potrebbe lamentare nessuno" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Dom 24 Apr 2011 - 19:15

Dopo la contesa in Giordania, Ogier e Latvala pensano alla Sardegna

Ottimismo tra gli inseguitori e un po' di gelo tra i capoclassifica. È questo il sentimento che aleggia nei paddock del Mondiale Rally dopo la gara in Giordania. Il leader della classifica Sebastien Loeb si è infatti dovuto accontentare di un terzo posto in Medio Oriente, raccogliendo comunque i punti validi per superare l'eterno rivale Mikko Hirvonen. Il finnico ha pagato il fatto di dover pulire la strada nella prima e nella seconda giornata di competizione, e non gli è riuscita così la rimonta.
E allora si scatenano i baby fenomeni Sebastien Ogier e Jari-Matti Latvala. Il francese ha vinto gli ultimi due round iridati, battendo per appena 2 decimi il rivale della Ford. Latvala è però l'unico ad essere sempre salito sul podio in questa stagione. Adesso sono entrambi pronti all'esame Sardegna.
"In Sardegna saremo apripista", inizia Ogier. "Sarà dura ma puntiamo al titolo, di conseguenza dobbiamo fare meglio che si può in ogni rally della stagione". E ai giornalisti che gli chiedono se ha avuto problemi con la vettura, ha risposto con un secco "No, ho guidato sempre in controsterzo". La gara tricolore non è mai stata fortunata per il transalpino, a cui ha partecipato anche lo scorso anno (inserita nel calendario IRC) con una Peugeot 207 S2000, rimediando però un ritiro per noie tecniche.
Jari-Matti Latvala si congratula con Ogier per la vittoria, ma aspetta impaziente la tappa italiana del WRC per rifarsi. "Non posso negare il mio disappunto, ma i rally sono questi. Anche io l'anno scorso, in Nuova Zelanda, trionfai con un distacco irrilevante proprio su Ogier".
"Nell'ultima prova non potevo far altro che attaccare, e quando si va al massimo può succedere di commettere errori; avrei dovuto essere perfetto per vincere, ma non lo sono stato". L'ultima volta che il Mondiale si è disputato in Sardegna, nel 2009, Latvala (allora seconda guida) trionfò senza cedere il passo al compagno Hirvonen, che era in lizza per il campionato.
Grazie a questo risultato Hirvonen perse il titolo per un punto a scapito di Loeb. Non lo fece passare quella volta, figuriamoci questa volta...
(stopandgo.tv)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Dom 24 Apr 2011 - 19:16

Sarà la Beetle l'arma Volkswagen nel Mondiale Rally?

A distanza di un mese, possiamo già considerare ufficiale l'entrata della Volkswagen nel Mondiale Rally. La casa di Wolfsburg doveva comunicare il suo progetto alla stampa durante lo scorso Rally del Portogallo (disputato a fine marzo), ma ha spostato il grande annuncio al Rally d'Italia (5-8 maggio), dove saranno presenti i massimi dirigenti tedeschi, invitati per l'occasione dagli organizzatori.
Gran parte degli appassionati si è chiesta il perché di questo rinvio, quasi a far intendere che la Volkswagen avesse fatto un significativo passo indietro, rinunciando al rientro nel WRC.
La motivazione, in realtà, è molto differente. Quello che è risaputo è la volonta di utilizzare una vettura di fresca introduziione sul mercato, che avrà le caratteristiche necessarie per essere sviluppata secondo le nuove regole, ovvero con un motore 1600 turbo. Lo scorso anno, in occasione della gara in Germania, Carlos Sainz e Nasser Al-Attiyah testarono la Scirocco in versione apripista. Il tutto venne ripetuto al Rally Legend di San Marino, con alla guida Jacky Ickx, storico pilota di Formula 1 e della 24 Ore di Le Mans.
Ma con il passare del tempo l'ipotesi Scirocco si è arenata, sia per il fatto che ormai è in vendita da due anni, sia perché non è un modello concorrente delle altre già presenti nel Mondiale (Citroen DS3, Ford Fiesta e Mini Countrman), collocandosi in un segmento superiore. Nella gama VW restano quindi in ballo la Polo e, a sorpresa, la New Beetle svelata pubblicamente proprio in questi giorni al salone di New York.
Secondo noi quest'ultima ha molte possibilità, per una serie di motivi: innanzitutto il rinvio di un mese della comunicazione lascia pensare a un annuncio negli stessi giorni della presentazione della Beetle, visto che verrebbe presentata sia in versione stradale che in versione da competizione. Interessante anche la nota ufficiale della casa, che descrive la Beetle come una diretta concorrente della Mini Cooper e della Fiat 500, entrambe presenti nei rally anche se in diverse categorie.
Per sciogliere le ultime convizioni, guardate lo spot televisivo andato in onda negli Stati Uniti per anticipare l'arrivo della Beetle in occasione del Super Bowl di febbraioo. Non ha un che di rallystico? Poi non dite che non vi avevamo avvisato...
(stopandgo.tv)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 28 Apr 2011 - 16:32

Ultimi test in vista del debutto per la Mini WRC
Meeke e Sordo hanno provato la specifica definitiva nei pressi di Girona

Questa settimana Kris Meeke e Dani Sordo sono riusciti finalmente a guidare le loro Mini John Cooper Works WRC nella versione definitiva, con cui debutteranno la settimana prossima nel Rally d'Italia Sardegna, quinta tappa del Mondiale Rally 2011.
"La vettura ora è finalmente nella specifica WRC definitiva. E' stato importante permettere a Dani e a Kris di provare la vettura in condizioni simili a quelle che dovranno affrontare in Sardegna" ha spiegato il responsabile tecnico David Wilcock al termine di questo test andato in scena nei pressi di Girona.
"Lo sviluppo è stato molto accelerato e ci ha permesso di spingere sempre più avanti i nostri limiti. In Sardegna finalmente potremo capire a che livello siamo arrivati, valutando la bontà delle nostre prestazioni" ha aggiunto.
"Ho fatto parte della squadra praticamente dall'inizio, quindi ho potuto seguire tutto lo sviluppo e sono entusiasta di cominciare questa nuova avventura" ha aggiunto Kris Meeke, senza lasciarsi andare ad inutili pronostici: "Non sappiamo ancora dove ci piazzeremo rispetto a Ford e Citroen. L'unica cosa certa è che non saremo più veloce o più lenti di un secondo al chilometro. Saremo più o meno a metà strada".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Ven 29 Apr 2011 - 12:27

Loeb riabbraccia Sordo
Meeke non teme la pressione sulla Mini

Sebastien Loeb è pronto per il Rally d‘Italia. A una settimana dalla partenza della tappa italiana del Mondiale, il sette volte campione del mondo in carica ritrova il suo ex compagno di team Dani Sordo e gli augura buona fortuna.
Il velocissimo alsaziano ha usato parole d'elogio nei confronti dello spagnolo, che grazie all'esperienza maturata negli anni potrebbe diventare presto il team leader della Mini.
"Quest'anno non ci sono prime guide e seconde guide nei team ufficiali, perciò Dani avrà la possibilità di spingere al massimo. Non sarà facile superare uno come Meeke, ma credo sia positivo per lui aver fatto esperienza con la Citroen. Ha lavorato con un costruttore per lungo tempo e sicuramente saprà fare buone cose", ha dichiarato Loeb.
E, mentre molti addetti ai lavori sostengono che per le due John Cooper Works sarà già tanto lottare per la top ten, ecco che Kris Meeke rincara la dose: "Correre senza l'obiettivo di vincere sarebbe una perdita di tempo, in questa gara avremo l'opportunità di dar prova della nostra competitività. Abbiamo un buon ritmo, sarà bello avere addosso tutta quella pressione, c'è solo da guadagnarci in situazioni del genere".
(stopandgo.tv)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 5 Mag 2011 - 17:02

Volkswagen ufficializza il suo ingresso, ma dal 2013
Come previsto, la base su cui verrà realizzata la vettura WRC è la Polo

Ormai non era più un segreto, ma ora c'è anche l'ufficialità: con una conferenza stampa andata in scena questo pomeriggio in Sardegna, la Volkswagen ha annunciato il suo ingresso nel Mondiale Rally a partire dalla stagione 2013.
Come ormai si vociferava da tempo, la base da cui verrà realizzata la vettura WRC della Casa tedesca sarà la Polo. Restano dei dubbi invece per quanto riguarda i piloti, anche se al momento i nomi più caldi continuano ad essere quelli di Nasser Al-Attiyah e Petter Solberg.
La novità più importante è appunto quella che riguarda le tempistiche, perchè originariamente si pensava che anche il programma di Volkswagen sarebbe stato simile a quello della Mini, con qualche gara selezionata nella prossima stagione e poi un campionato completo nel 2013. Invece alla fine a Wolfsburg hanno optato per far cominciare questa avventura direttamente tra due anni.
"In passato abbiamo celebrato il nostro successo sportivo nel deserto, diventando il primo marchio in grado di vincere la Dakar con un motore diesel, ma ora la nuova sfida è l'ingresso nel Mondiale Rally a partire dal 2013" ha spiegato Ulrich Hackenberg, uno dei membri del consiglio d'amministrazione. "Non vediamo l'ora di portare la sfida ai nostri rivali Citroen, Ford e Mini".
Come detto, riguardo alla scelta dei piloti non sembra esserci fretta: "Mancano ancora quasi 20 mesi al nostro debutto, quindi abbiamo tutto il tempo per trovare dei piloti che ci possano permettere di lottare al vertice. Ora però dobbiamo cominciare a prepararci a questo nuovo compito che ci attende, perchè il lavoro da fare è davvero tanto".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Lun 9 Mag 2011 - 17:06

WRC Academy: seconda vittoria di fila per Egon Kaur
Il vincitore del Rally del Portogallo si è ripetuto anche in Sardegna

Il secondo round del FIA WRC Academy gommato Pirelli si è concluso in Sardegna nel pomeriggio di sabato, con una seconda vittoria consecutiva per Egon Kaur. Il pilota estone è una delle diciotto promesse della nuova edizione del Pirelli Star Driver, la "training series" fatta di giovani talenti dell’universo rally, tutti al volante di vetture Ford Fiesta R2s equipaggiate con gomme Pirelli.
L’impegnativo percorso sterrato del Rally d’Italia Sardegna, celebre per il suo livello di difficoltà, ha messo a dura prova i piloti dell’Academy ma gli pneumatici Pirelli Scorpion K4 hanno passato l’esame a pieni voti, completando la sfida delle speciali sarde e riportando una sola foratura, nonostante il passaggio delle vetture a quattro ruote motrici del mondiale rally abbia contribuito notevolmente a peggiorare le condizioni del fondo stradale.
L’australiano Pirelli Star Driver Brendan Reeves commenta: “Le condizioni della strada erano molto dure ma le gomme hanno tenuto decisamente bene. Era veramente difficile mantenere il controllo della vettura ma le Pirelli ci hanno dato grande grip rendendo il tutto meno difficile del previsto”.
L’irlandese Craig Breen, un altro dei sei Pirelli Star Drivers in azione in Sardegna, aggiunge: “Le condizioni meteo erano davvero impegnative oggi. Lungo le speciali abbiamo incontrato vari tratti in discesa ma nonostante il caldo e gli sforzi a cui era sottoposto il motore, le gomme hanno dato prova di grande performance. In queste condizioni, pensavo che avrei dovuto preoccuparmi di preservare meglio le gomme ma invece non ho avuto nessun problema”.
Vista la complessità della gara, solo cinque piloti su diciotto sono riusciti a completare le speciali nella giornata d’apertura di questo secondo round. Egon Kaur, vincitore del primo evento del WRC Academy in Portogallo, ha perso quattro minuti quando è finito fuori strada correndo la seconda speciale. Ma poi ha recuperato, dimostrando la sua combattività e determinazione, vincendo anche in Sardegna davanti all’argentino Miguel Baldoni ed ad al Pirelli Star Driver svedese Fredrik Ahlin.
“Sono molto contento di aver vinto i primi due round dell’Academy ma soprattutto di aver vinto oggi, dopo aver perso ben quattro minuti nella gara di ieri – dice Kaur – non e stato per nulla facile lì fuori ma basta essere fermi, decisi e concentrati sull’obiettivo. Le gomme Pirelli sono andate benissimo e mi hanno fatto sentire sicuro e veloce durante tutto il weekend”.

Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli, ha detto: “Giochiamo in casa in Sardegna e per questo siamo molto sodisfatti che le gomme hanno dato prova di grande performance, gommando i piloti dell’Academy. Questo weekend, hanno dovuto affrontare parecchie sfide, con in più molto da imparare, ma hanno gestito bene le gomme e, viceversa, le gomme hanno avuto buona cura di loro. Voglio congratularmi con tutti i piloti per aver raccolto questa bella ma impegnativa sfida, con serietà e professionalità. La vittoria riportata da Egon Kaur é la dimostrazione che, nonostante tutto, con sicurezza e determinazione si può ancora vincere”.
(omnicorse.it)


Ultima modifica di Alex il Lun 9 Mag 2011 - 17:11, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Lun 9 Mag 2011 - 17:10

Tutti i retroscena della Volkswagen nel mondiale 2013
Luca De Meo, responsabile marketing, ci racconta perché è nato il programma con la Polo

Entra nel mondiale rally con la Polo dal 2013 per sfidare Citroën, Mini e Ford. L'ufficializzazione c'è stata in occasione del Rally di Sardegna, prova italiana della serie iridata. La decisione della Casa tedesca ha anche una matrice italiana. Luca De Meo, milanese di 44 anni, è il responsabile marketing della divisione auto del Gruppo Volkswagen, dove è approdato a metà 2009 dopo aver lasciato la Fiat. Manager dinamico, attento a captare il nuovo che lo circonda, De Meo è considerato non a torto fra i promotori dell'ingresso della Casa tedesca nel mondiale rally. Può essere interessante, quindi, andare a scoprire quali sono state le motivazioni che hanno spinto Vw a investire in questa categoria delle corse.

Tutti gli indizi dicono che l'idea del WRC è sua...
"No, non è vero. Io sono solo una parte del sistema. Tutti sanno che io sono un appassionato di motorsport e che sono vicino al mondo dei rally, però è chiaro che in un progetto così chi tira sono comunque i responsabili del motorsport e della parte tecnica. Noi comunque siamo stati favorevoli fin dall'inizio e siamo disponibili a dare il nostro aiuto in questo progetto che comincia adesso, nella speranza di riuscire a raggiungere gli obiettivi prefissati. Da un punto di vista commerciale penso che ci siano almeno quattro ragioni per pensare che l'ingresso nel mondiale rally dal 2013 sia una buona idea”.

Proviamo a dettagliare queste valide ragioni...
La prima è che il WRC ha una copertura globale. Il calendario è composto da 13 gare su 4 continenti, e il campionato si disputa in mercati che ci interessano. Lo facciamo con la Polo che è una vettura che produciamo ormai in Sud Africa, Cina, Europa ovviamente, Brasile, Russia, India. Quindi è un prodotto che è diventato globale. La Polo è una vettura che l'anno scorso abbiamo venduto in più di 500.000 pezzi. Per questo il discorso della piattaforma globale ci ha portato a dire che il WRC era una buona idea”.

Passiamo alla seconda...
“Quando qualcuno guarda i rally, scopre qualcosa di reale e molto vicino alle persone. Questo succede un po' per come sono concepite le vetture, ma anche per il modo in cui vengono organizzate le corse. Per esempio i piloti sono molto più accessibili al pubblico che in altre categorie. Inoltre è il genere di corse che crea il legame più diretto tra la gara ed il salone di vendita. Polo, Mini, Fiesta e DS3 sono vetture che il pubblico può acquistare, comprando anche una parte del sogno”.

Definite le questioni di marketing passiamo a quelle di comunicazione...
“Il terzo motivo per entrare nei rally è che vediamo molto potenziale in termine di comunicazione. Vorremmo portare delle innovazioni, magari utilizzando i nuovi media. Oggi il motorsport è meno valutato rispetto a quanto meriterebbe nella comunicazione: è un aspetto su cui si può lavorare. Gli organizzatori del WRC sono disponibili e hanno idee interessanti. Quando ero ragazzo avevo il poster di Sandro Munari in camera, che per me era l'idolo assoluto. Oggi i miei figli hanno quello di Valentino Rossi perchè la MotoGp ha fatto un lavoro straordinario in termini di comunicazione. Noi pensiamo che con la presenza di quattro grandi marchi si possa fare lo stesso con il Mondiale Rally”.

Un progetto ambizioso, interessante, ma c'è dell'altro. Cosa riguarda?
"E' il quarto motivo: abbiamo creato una divisione interna che si chiama R. E' deputata a realizzare vetture esclusive, oltre a personalizzazioni e accessori. Nel catalogo ci sono anche vetture sportive come la Scirocco R. E' ovvio che il link di questo marchio con le corse potrebbe essere un'operazione interessante per noi. Potremmo dare quel tocco di emozione a questo marchio davanti agli appassionati di motori. Possiamo avvicinare anche a quel pubblico legato alle corse e alla tecnica”.

Ultimamente si era parlato spesso anche di un possibile approdo in Formula 1. L'ufficializzazione dell'ingresso nel Mondiale Rally, vuol dire mettere un po' da parte l'idea dei Gp?“Questa è una domanda che non dovete fare a me. Considerato che quando mi viene posta la domanda sul WRC, io posso rispondere da responsabile marketing del marchio Volkswagen. A livello di Gruppo il motorsport è nelle mani di un signore che si chiama Durheimer, che è anche il capo di Bugatti e Bentley. Questa domanda va fatta a lui. Come uomo Volkswagen posso dire che ora l'obiettivo è concentrarci sulla sviluppo della WRC: avremo molto da imparare e tanto lavoro da fare, ma penso anche che ci toglieremo delle belle soddisfazioni”.
L'idea di legare il marchio Fiat alla Yamaha in MotoGp era sua, come avrebbe visto quest'anno un trittico tutto italiano Fiat-Ducati-Valentino?
“Questo lo dovreste chiedere ai nostri amici della Fiat. Nel momento in cui avevamo siglato l'accordo con il team Yamaha c'era stato il supporto di Sergio Marchionne ad un'idea che all'inizio poteva sembrare un po' pazza. Mettere il marchio di un'automobile su una moto era un po' strano, però è stata un'operazione che ci aveva dato grandi soddisfazioni e molta visibilità. Credo che da un punto di vista di immagine l'accoppiata Ducati-Valentino Rossi sia perfetta...”.
(omnicorse.it)

Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Gio 26 Mag 2011 - 15:36

Sainz all'Acropoli con Volkswagen nel 2013?
Allo spagnolo la pazza idea sarebbe venuta per celebrare la sua prima vittoria iridata

25 maggio 2011
L'approdo della Volkswagen nel Mondiale Rally sembra aver fatto venire una pazza idea a Carlos Sainz: il pilota spagnolo, ormai legato da tempo alla Casa tedesca per le sue avventure alla Dakar, vorrebbe infatti presentarsi al via del Rally dell'Acropoli 2013 al volante di una delle nuove Polo WRC.
Stando a quanto riporta Autosprint, all'ex campione del mondo l'idea sarebbe venuta per celebrare la sua prima vittoria nella serie iridata, conquistata nel lontano 1990 al volante di una Toyota Celica, proprio sulle strade della Grecia. Il piano prevederebbe infatti anche la presenza di Luis Moya alla sua destra a dettargli le note.
Sainz non sarebbe però il primo grande ex a ritentare la fortuna nel WRC: lo scorso anno, infatti, Juha Kankkunen, si è presentato al via del Rally di Finlandia, piazzandosi all'ottavo posto con una Ford Focus RS WRC. La speranza del "Matador" sarebbe quella di fare meglio del collega...
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Ven 3 Giu 2011 - 18:28

Il Rally di Montecarlo torna nel Mondiale nel 2012!
La FIA ha anche modificato le regole relative all'ordine di partenza

Dopo mesi di speculazioni, ora è arrivata l'ufficialità: nel 2012 il Rally di Montecarlo tornerà a far parte del calendario del Mondiale Rally. Un ritorno pesante, perchè era dal 2008 che ormai la gara del Principato faceva parte del calendario dell'Intercontinental Rally Challenge.
La notizia è stata data al termine del Consiglio Mondiale della FIA andato in scena oggi a Barcellona. Tra le novità nel calendario provvisorio della prossima stagione c'è anche il ritiro della candidatura del Rally di Abu Dhabi, il cui debutto è stato rinviato di almeno una stagione. Senza dimenticare la nuova possibilità che è stata data all'Italia, anche se ancora non si parla di una data.
A partire dal 2012 sarà poi modificato l'ordine di partenza, nel quale avrà un ruolo importante la classifica dello shakedown. In base a questa, infatti, i piloti avranno la priorità nello scegliersi la posizione di partenza per la prima giornata di gara. In quelle successive invece si tornerà al vecchio sistema che prevede l'inversione delle prime 15 posizioni della giornata precedente.

Ecco il calendario 2012 provvisorio:
22/01 - Monte Carlo
12/02 - Svezia
11/03 - Messico
01/04 - Portogallo
29/04 - Argentina
27/05 - Grecia
24/06 - Nuova Zelanda
05/08 - Finlandia
26/08 - Germania
16/09 - Gran Bretagna
07/10 - Francia
04/11 - Spagna

(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Ven 3 Giu 2011 - 18:29

Gelpi: "Siamo molto soddisfatti"
L'ACI e la CSAI esultano per il ritorno del Rally d'Italia nel calendario Mondiale

Il Consiglio Mondiale dello Sport della FIA - Federazione Internazione dell'Automobile - riunitosi oggi a Barcellona ha confermato anche per il 2012 il Rally d'Italia come prova del Campionato Mondiale Rally, gara che inizialmente non era stata inserita nel calendario FIA. A far cambiare idea al Consiglio Mondiale il proficuo lavoro diplomatico svolto dal Presidente dell'Automobile Club d'Italia Enrico Gelpi e dal Presidente della CSAI Angelo Sticchi Damiani anche sulla base dei risultati ottenuti nell'ultima edizione.
"Siamo molto soddisfatti - dichiara il presidente dell'Automobile Club d'Italia, Enrico Gelpi - perché non è stato facile giungere a questo risultato che premia ancora una volta lo sport automobilistico italiano e la rappresentatività dell'ACI in seno ai vari organismi internazionali della FIA".
Soddisfazione è stata espressa anche dal Presidente della CSAI, Angelo Sticchi Damiani, che sottolinea come la decisione FIA deve essere considerata uno straordinario successo per il nostro Paese, per la sua storia sportiva e per i milioni di appassionati che seguono costantemente le vicende dello sport automobilistico.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 21 Giu 2011 - 17:05

Loeb critica le scelte della Citroen all'Acropoli
"Hanno preferito aiutare Ogier a vincere la gara" ha attaccato il 7 volte iridato

20 giugno 2011
Il Rally dell'Acropoli si è chiuso con una bella doppietta per la Citroen, con Sebastien Ogier che ha ottenuto la sua terza vittoria stagionale nel Mondiale Rally precedendo il compagno di squadra Sebastien Loeb. Nel dopo gara però pare che ci sia stata un po' di tensione sotto la tenda della Casa francese.
Il 7 volte iridato, infatti, non ha gradito il consiglio impartito dalla squadra ad Ogier: via radio gli avrebbe segnalato quanto avrebbe dovuto rallentare nell'ultima prova speciale del sabato per essere sicuro di chiudere in seconda posizione, lasciando proprio a Loeb l'incombenza di fare da "apripista" nelle ultime cinque prove speciali.
Il pilota francese non si è nascosto ed ha polemizzato apertamente con la sua squadra, dicendo di essersi sentito penalizzato in questa occasione: "I fatti dicono che hanno preferito aiutare lui a vincere una gara, piuttosto che aiutare me a vincere un campionato" ha tuonato Loeb.
Ogier invece ha preferito non rispondere alle accuse del capo squadra. Del resto, con appena 24 punti di ritardo in classifica, anche lui si sente ancora pienamente in corsa per il titolo...
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 28 Giu 2011 - 16:05

Una Ford Fiesta WRC per Jari Ketomaa in Finlandia
Per il pilota finlandese si tratterà del debutto al volante di una WRC di nuova generazione

In occasione del Rally di Finlandia ci sarà una new entry tra i piloti che dispongono di una WRC di nuova generazione. Jari Ketomaa ha infatti trovato un accordo per disputare la gara di casa al volante di una Ford Fiesta RS WRC.
"Sono felice di avere questa opportunità per provare a confrontarmi con i migliori piloti del mondo e cercare di raggiungere un risultato importante" ha detto il 32enne finlandese, che avrà modo di provare la vettura per la prima volta in un test organizzato una settimana prima del rally.
Per lui comunque non si tratterà della prima volta al volante di una Fiesta, visto che nella passata stagione ha corso con questa vettura, anche se in versione S2000. Nella classe riservata a queste vetture, inoltre, si è imposto per ben tre volte, mancando il titolo solo per qualche ritiro di troppo.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 28 Giu 2011 - 16:06

Volkswagen va a caccia di talenti in ottica 2013
Schiererà due Skoda in alcune gare per valutare dei giovani in prospettiva futura

La Volkswagen svela altre novità sul suo programma nel Mondiale Rally. Da qui al 2013, quando farà il suo ingresso ufficiale nella serie iridata con la nuova Polo R WRC, la Casa tedesca ha intenzione di provare a scovare un talento emergente da proporre nella sua squadra accanto ad un pilota di esperienza.
Per questo ha varato un piano che prevede la partecipazione ad alcune gare del WRC con due Skoda Fabia S2000, al volante delle quali si alterneranno alcuni piloti giovani per essere valutati in condizione di gara.
"Oltre ai top driver, vogliamo prendere in considerazione anche dei giovani talenti per la formazione con cui ci presenteremo al via nel 2013. Per questo abbiamo deciso di dare loro una chanche per mostrarci le loro abilità in gara" ha spiegato Kris Nissen, responsabile di Volkswagen Motorsport. "Sarebbe bello se riuscissimo a trovare un nuovo Walter Röhrl o una nuova Michèle Mouton utilizzando questo approccio".
I primi due piloti selezionati per questo programma sono Andreas Mikkelsen e Joonas Lindroos. Soprattutto il norvegese è noto anche in Italia perchè è il pilota che la Skoda Italia schiera nel Trofeo Rally Terra, oltre ad essere uno dei protagonisti dell'Intercontinental Rally Challenge.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 5 Lug 2011 - 17:16

Colpo di scena: Al-Attiyah lascia la Volkswagen
Il pilota del Qatar punta ad una Mini per la Dakar e cerca una Ford o una Citroen per il WRC

Clamoroso colpo di scena: dopo diversi anni di partnership Nasser Al-Attiyah sembra pronto a dire addio alla Volkswagen. Le ambizioni del pilota del Qatar sono infatti di continuare a partecipare alla Dakar, provando a difendere la vittoria ottenuta un anno fa, ma anche di trovare un volante nel Mondiale Rally in tempi brevi.
In caso contrario il rischio è di perdere il suo sponsor principale, ma con la Volkswagen questo piano non sembra realizzabile, visto che probabilmente nel 2012 non sarà alla Dakar e che non entrerà nel WRC fino al 2013. Per questo Al-Attiyah è pronto a prendere strade alternative.
"Il mio sponsor Barwa mi ha detto chiaramente che mi vuole al via della Dakar ed anche io vorrei esserci. Voglio provare a difendere la mia vittoria dell'anno scorso perchè amo quella gara e sono rimasto sorpreso quando ho capito che non sarebbe stato possibile andarci con la Volkswagen. Per questo non posso raggiungere un accordo con loro" ha spiegato Al-Attiyah, che sembra indirizzato ad accasarsi alla Mini per il Raid sudamericano. "Penso di poter vincere con quella vettura. E' una buona auto e anche la squadra è valida".
Il pilota del Qatar poi ha spiegato che il uso sponsor lo vuole vedere al volante di una WRC nel 2012, per questo sta parlando sia con Ford che con Citroen per trovare una vettura per disputare tutto il Mondiale, escluso il Montecarlo, le cui date coincidono con quelle della Dakar.
"Ho un buon rapporto con Malcolm Wilson e il mio manager ha un buon contatto in Citroen. Questa è una buona soluzione per me, che significa non dover aspettare il 2013 per correre con una WRC. Credetemi, sono felice. Quando ho lasciato la gara scorsa senza un accordo ero disposto ad aspettare, ma non posso farlo in eterno. Voglio godermi la Dakar ed il Mondiale" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   Mar 5 Lug 2011 - 17:17

La Ford diventa tutta nera per i test su asfalto
Hirvonen e Latvala hanno provato per quattro giorni in Francia

In vista dei rally di Germania, Francia e Spagna, che si correranno su fondo asfaltato nella seconda parte del Campionato Mondiale, il Ford Abu Dhabi World Rally Team ha effettuato quattro giorni di test nell’ultima settimana di giugno, in Francia nella zona che ospiterà il rally mondiale dal 29 settembre al 2 ottobre.
Al volante della vettura si sono alternati Mikko Hirvonen e Jari-Matta Latvala, per due giorni ciascuno. I test si sono svolti sotto la guida di Christian Loriaux, il responsabile tecnico del team, in varie condizioni, ovvero sotto un caldo sole ma anche con la pioggia. Ciò naturalmente ha consentito di valutare una più grande varietà di soluzioni tecniche e di modifiche della Fiesta RS WRC.
Oltre a molle, barre antirollio e messa a punto delle sospensioni è stata messa a dura prova anche la più recente versione del sistema di trazione integrale, in particolare attraverso l’effettuazione di numerose partenze da fermo. Agli osservatori esterni, tuttavia, la novità più evidente è stata la decorazione della Fiesta RS WRC, completamente nera ad eccezione dei loghi e delle scritte, bianchi. Una soluzione estetica che dovrebbe però essere riservata soltanto alle vetture dei test di sviluppo.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: News e.... dal mondo del Rally   

Tornare in alto Andare in basso
 
News e.... dal mondo del Rally
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
 Argomenti simili
-
» Autovelox News
» la maglietta tecnica più bella del mondo
» RALLY DELLA LAGUNA VENETA
» Perchè la 124 spider da rally??
» Tonino Cairoli campione del mondo classe MX1!!!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: WRC e Rally-
Andare verso: