Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 News sbk...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: News sbk...   Sab 5 Mar 2011 - 13:40

Bilancio positivo per Michel Fabrizio e Suzuki Alstare

A Phillip Island, in gara 1, il pilota romano ha saputo rimontare dopo una partenza difficile (11° al termine del primo giro), agganciando il gruppetto dei piloti in lotta per il podio. Con un buon passo gara, "Il Gladiatore" ha concluso in sesta posizione la prima manche del suo ritorno in Suzuki Alstare - dopo il titolo 2003 nella Superstock 1000.
"Posso ritenermi soddisfatto a metà in questo weekend di Phillip Island", ha commentato Michel Fabrizio. "Nelle due gare sono riuscito a lottare con i piloti al vertice e questo è sicuramente un aspetto positivo, un'iniezione di fiducia per tutta la squadra. Con una partenza migliore in gara 1, il podio sarebbe stato alla nostra portata, ma al primo giro ero in 11° posizione e ho perso tempo prezioso lottando nel gruppetto degli inseguitori."
"Avevo raggiunto Laverty, Haslam e Melandri con un buon passo, ma purtroppo verso il finale è calato il rendimento dei pneumatici: avendo dovuto forzare all'inizio per recuperare terreno, non ho potuto sferrare l'attacco decisivo e ho concluso in sesta posizione.
Per la seconda manche abbiamo deciso di apportare piccole modifiche nella messa a punto, ma ho sofferto un po' di chattering. Ho dovuto evitare di commettere errori e ho concluso ottavo. Questa è una stagione molto dura e competitiva: ritrovarmi dopo in primo round al quinto posto in classifica con 18 punti è sicuramente un buon inizio".
(.worldsbk.com)


Ultima modifica di Alex il Lun 28 Mar 2011 - 16:36, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Ven 11 Mar 2011 - 21:15

Il ritorno di Roberto Rolfo in Superbike
Quest'anno Roberto Rolfo ha fatto un ritorno a sorpresa del Mondiale Superbike. A Phillip Island l'italiano qualificato in un luogo infausto ultimo sulla griglia di partenza, ma è finito appena fuori dalla top 10 in entrambe le gare: 11 e 12, tutto sommato buoni risultati al debutto Rolfo per il team Pedercini e sulla macchina Kawasaki ZX-10R . WorldSBK.com ha parlato con Rolfo circa le sue prime impressioni torna in Superbike.

Bentornati Superbike Roberto! Come siete riusciti ad ottenere finora i fogli dei risultati?
"Sabato ho trovato un ottimo feeling con la mia Kawasaki, risolvendo i problemi del giorno precedente. Ho messo giù la testa alla partenza, visto che la ZX-10R ha risposto bene e ha superato alcuni avversari di altri. Mi sono divertito, e tornato a casa con una spinta alla mia morale Sono sicuro che questo è solo l'inizio:.. con questa moto e questa squadra posso ottenere buoni risultati "

Qual è stato il momento migliore della gara per te?
"Al primo giro di gara 2 sono stato dietro Ayrton Badovini, il cui motore è apparso all'improvviso a cogliere. Ho quasi dovuto fermare per evitare di lui e ha perso ulteriore terreno. Ma non mi abbandonare, ho raggiunto il gruppo davanti e ha iniziato a passarli. 'stato molto divertente! "

Non hai test molto in inverno: hai detto esperto un buon risultato?
"Non solo non abbiamo molti test, ma in Australia ho corso per la prima volta con la Superbike-spec ZX-10R. La moto che ho usato nelle prove in Malesia è stata più di una macchina Superstock che la mia moto 'vera' corsa. Il terminato il montaggio della meccanica componenti finali il giorno della prima prova di qualificazione a Phillip Island non mi aspettavo di ottenere un ottimo risultato così presto, ma avevo ragione fiducioso fin dall'inizio:.! il team Pedercini sono fantastici "

E la prossima è Donington su ...
"E io non posso aspettare, perché è una delle mie piste preferite. Ho anche andare bene sul bagnato, e spesso piove lì alla fine di marzo ..."
(worldsbk.com)


Ultima modifica di Alex il Lun 28 Mar 2011 - 16:37, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mar 22 Mar 2011 - 12:02

Toseland: frattura del radio, niente Donington

Dicono che la fortuna sia cieca, ma la sfiga ci veda benissimo, e che tutti i detti popolari abbiano un fondo di verità. Difficile pensarla diversamente quando arrivano notizie come questa. Il team BMW Motorrad Italia, impegnato nello sviluppo della S1000RR, ha messo in pista una due giorni di test privati sul tracciato di Motorland Aragon. Test durante i quali James è caduto, procurandosi una brutta frattura del polso destro.
Alla curva dieci, Toseland è stato vittima di un brutto high-side, da cui è atterrato sul polso e battendo violentemente anche la testa. Gli accertamenti, immediati, non hanno riscontrato problemi derivanti dal trauma cranico, ma hanno messo invece purtroppo in evidenza la frattura del radio destro. Ulteriori approfondimenti specialistici a Manchester hanno fatto decidere per l'intervento chirurgico volto a ridurre la frattura.
Toseland non potrà quindi prendere parte al GP d'Europa, in programma per questo fine settimana a Donington Park, puntando a lavorare per rientrare in tempo per il round di Assen. Il team BMW Motorrad Italia schiererà il solo Ayrton Badovini al via del round britannico, e subirà oltretutto forti ritardi nel programma di sviluppo: il campione STK, pur molto veloce, manca dell'esperienza necessaria in sella ad una Superbike per guidare da solo l'evoluzione del mezzo.
(motocorse.com)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mar 22 Mar 2011 - 20:06

Vermeulen torna in gara a Donington

La Kawasaki ha confermato che il prossimo weekend a Donington, dove è in programma il GP d’Europa, tornerà in sella alla ZX-10R ufficiale Chris Vermeulen.
Sembra che ora le condizioni del ginocchio destro siano tali da permettere al pilota di correre senza rischiare troppo per l’integrità dei legamenti. Finalmente i tifosi di Vermeulen e della verdona potranno vedere all’opera il pilota di punta della casa, che dal mese di luglio non disputa una gara e sebbene abbia dovuto perdere a malincuore quella di casa sua, a Phillip Island, potrà ora disputare quella di casa per la squadra inglese di Paul Bird.
(motocorse.com)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Sab 26 Mar 2011 - 9:58

Operazione per Fabien Foret dopo la caduta di Donington

Fabien Foret è stato operato dopo al caduta nelle prove di ieri a Donington, dove si sta svolgendo il secondo round del Mondiale Supersport 2011. Il campione del team Honda Ten Kate è caduto ad alta velocità alla fine della sessione di qualifiche, fratturandosi il dito medio della mano destra, la stessa che si era infortunato malamente nella caduta durante il warm up della gara di apertura della stagione a Phillip Island. Ancora peggio è andata alla moto, completamente distrutta nell'incidente.
Nonostante la caduta, Foret si è qualificato comunque al decimo posto, ma è stato poi operato in anestesia locale al Derby Royal Hospital; operazione che potrebbe anche non impedirgi di prendere parte alle qualifiche di oggi ed alla gara di domani, ma per questo servirà una verifica dei medici del circuito.
(motocorse.com)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Lun 28 Mar 2011 - 16:36

Biaggi si scusa con Melandri: "Ho sbagliato"

Marco le accetta ma accusa Max di essere recidivo nell'ostacolare gli avversari
All'indomani di una domenica difficile da digerire, Max Biaggi ha fatto "mea culpa" per quanto accaduto durante la Superpole di Donington Park con Marco Melandri. Dopo qualche screzio di troppo in pista, dove il campione del mondo della Superbike ha ostacolato il rivale, per poi vedersi restituire il favore, c'è stato uno sconto molto acceso all'interno dei box (che potete vedere nel video in alto), nel quale Max ha dato un pò l'idea di aver perso la testa.
Oggi, dunque, il portacolori dell'Aprilia è stato contattato dall'amico Ringo, che lo ha fatto intervenire su Virgin Radio. Max ha spiegato di essere arrivato alla Superpole con un pò troppo di nervosismo in corpo e si è dato del pollo per essere caduto in una provocazione.
"Un weekend difficile: il mio venerdì è stato un inizio molto positivo, eravamo davanti. Sabato è cambiata la temperatura e abbiamo fatto dei cambiamenti tecnici che mi hanno portato fuori strada. Poi mi sono innervosito, è successo anche qualche fuori pista. Morale della favola, hanno visto tutti che ho reagito come non si deve fare: un campione del mondo non deve cedere a provocazioni più o meno forti; mi spiace perchè sono caduto come un vero pollo in una provocazione" ha detto "Il Corsaro".
Il pilota romano ha proseguito poi con le scuse, aggiungendo che non vede l'ora di mettersi definitivamente alle spalle il difficilissimo weekend di Donington.
"Mi dispiace perchè non avrei dovuto fare quel gesto, l'ho fatto senza pensare, ho fatto un errore. Tutti possono sbagliare, sono fatto di carne e ossa e l'importante è riconoscere l'errore. Io sono molto astuto in alcune cose, ma davvero un pollo in altre. Spero di fare tesoro di questo fatto e di riaprire il campionato perchè abbiamo perso molti punti, ma siamo solo alla seconda gara e il campionato è molto lungo" ha concluso.
Dal canto suo, Marco Melandri ha accettato le scuse del rivale e lo ha annunciato a SkySport24: "Da parte mia è un episodio passato, se ci fossimo trovati sul podio la mano gliel'avrei anche data. Di sicuro non l'avrei invitato a cena" ha tagliato corto il pilota della Yamaha.
Tuttavia, Macio ha anche spiegato che tra lui e Max non scorre buon sangue dal lontano 2005, proprio perchè non era la prima volta che lo ostacolava in qualifica: "Nel 2005 era solito a fare più o meno nello stesso modo: dopo il giro veloce, con la gomma da tempo, stava in pista per continuare a disturbare gli avversari. È recidivo, è questo che da fastidio".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mar 29 Mar 2011 - 14:03

Melandri: "Le nostre vittorie danno fastidio a Valentino"
Al ravennate non è andato giù quando Rossi ha definito la Superbike la "serie B delle moto"

Marco Melandri è senza dubbio l'uomo del momento per il mondo delle due ruote: domenica ha vinto gara 1 della Superbike a Donington, mettendo la parola fine ad un'astinenza dal gradino più alto del podio che durava addirittura dal 2006, ma sono state anche le polemiche con Max Biaggi a far parlare tanto di lui.
Ora il pilota ufficiale della Yamaha però si è veramente scatenato e, dopo aver chiarito la discussione con il rivale dell'Aprilia, ha sparato anche verso Valentino Rossi. Del resto, negli ultimi anni il ravennate non ha mai nascosto di non avere più un buon rapporto con il campione di Tavullia, che invece aveva caratterizzato la prima parte della sua carriera.
A quanto pare Marco non ha gradito le dichiarazioni che Rossi ha fatto in occasione della MotoGp Night Ducati, quando ha definito la Superbike la "serie B delle moto": "Anch'io, quand'ero dall'altra parte, qualche volta ho criticato la Superbike. Ma era solo invidia. Se non gli interessa, non ne parlerebbe. Dice così perchè il nostro successo gli da fastidio" ha detto alla Gazzetta dello Sport.
E ora che ha toccato con mano, Melandri sembra quasi essere rammaricato per non aver lasciato prima la MotoGp: "Quando non hai la moto e la squadra giusta è facile perdere la voglia. Mi pagavano, facevo la cosa che amo di più e tornavo a casa ogni volta più incazzato. Non aveva senso, stavo perdendo il rispetto per me stesso. Qui l'ho ritrovato".
Infine, Non disdegna di lanciare una frecciata alla Ducati, quando nel 2008 lo mandò dallo psicologo a causa della mancanza di feeling con la Desmosedici: "La Ducati sta capendo che proprio stupido non ero. Forse torneranno a vincere, ma è un argomento di cui m'importa davvero poco".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 30 Mar 2011 - 9:28

Fratture alla mano e alla caviglia per Guintoli
Gli infortuni risalgono alla caduta di Phillip Island, ma non erano stati ravvisati in Australia

Sylvain Guintoli ha corso sul dolore a Donington Park, perchè a sua insaputa lo ha fatto confrontandosi con una frattura alla mano e con una alla caviglia. Il pilota francese della Ducati Liberty era caduto ad alta velocità a Phillip Island, ma in quell'occasione gli accertamenti non avevano ravvisato alcun infortunio.
Dopo un weekend decisamente agoniato nel secondo weekend della stagione, Guintoli ha dunque deciso di sottoporsi ad un nuovo controllo, recandosi da uno specialista a Manchester. In questo caso gli esiti degli esami non hanno lasciato scampo, evidenziando le fratture, che comunque per ora non lo obbligheranno ad andare sotto ai ferri.
"Ho passato la giornata di lunedì a Manchester per cercare di capire a cosa fosse dovuto tutto il dolore che ho provato a Donington. Dopo alcune lastre ed una risonanza magnetica siamo giunti alla conclusione che mi ero infortunato a Phillip Island" ha spiegato l'ex pilota di MotoGp.
"Nella mia mano ci sono due fratture, una delle quali è abbastanza importante. Fortunatamente però non sono scomposte, quindi per ora pensiamo che sia meglio non operare. Anche nella caviglia poi è stata trovata un'altra frattura e forse questa, pur essendo non scoposta, è quella un pò più rischiosa".
"Ora mi aspettano dieci giorni di riposo, nei quali dovrò utilizzare un tutore. Subito dopo la gara di Assen avremo poi un altro consulto per valutare la possibilità di sottopormi ad un intervento chirurgico" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 31 Mar 2011 - 17:59

Aperta la procedura d'appalto per le gomme
La Infront Motor Sports cerca il fornitore unico per le stagioni 2013, 2014 e 2015

Infront Motor Sports, l'azienda italiana che organizza e promuove il Campionato del Mondo FIM Superbike, ha annunciato oggi, giovedì 31 marzo 2011, l'apertura della procedura d'appalto per assegnare il contratto per la fornitura esclusiva di pneumatici dei Campionati Mondiali Superbike e Supersport, della Coppa FIM Superstock 1000 e del Campionato Europeo UEM Superstock 600, per le stagioni 2013, 2014 e 2015.
L'appalto è aperto a tutti i produttori di pneumatici che possano dimostrare una collaudata esperienza internazionale ed un know-how nella fornitura di pneumatici da competizione nell'ambito di campionati motociclistici a livello professionistico.
Infront Motor Sports si riserva il diritto di valutare il livello dei candidati prima di fornire informazioni specifiche sull'appalto.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Sab 2 Apr 2011 - 9:36

Vermeulen: "Ad Assen voglio tornare a correre"
A Donington l'australiano ha alzato bandiera bianca dopo le libere perchè ancora troppo debole

Chris Vermeulen ha voluto con tutte le sue forze essere a Donington per tornare a respirare l'aria dei weekend di gara del Mondiale Superbike. Appena terminata la prima sessione di prove libere, però. il pilota della Kawasaki ha immediatamente capito che per lui non c'erano speranze di partecipare alle due gare di domenica.
Le sue condizioni fisiche non sono ancora al top, dopo la lunga convalescenza successiva all'intervento al ginocchio destro, resosi necessario dopo un brutto infortunio maturato tra le cadute avvenute nel 2010 a Phillip Island e Brno.
Tuttavia, l'australiano vuole guardare con ottimismo al futuro, con l'obiettivo di provare a tornare in gara tra due settimane, ad Assen. Questa settimana, per prepararsi al meglio, Chris ha anche completato un test con una 600 in Spagna, perchè presentarsi al via delle due gare sarà fondamentale ritrovare il tono fisico.
"Di sicuro non mi aspetto che sarà facile correre ad Assen, ma fisicamente spero di essere in grado di competere per tutto il fine settimana. La mia principale preoccupazione è di mantenere una buona forma per i tre giorni di attività, naturalmente, concentrandomi in particolare sulla giornata di domenica. Sono quasi nove mesi che non prendo parte ad un weekend di gara, per questo mi sto preparando all'evento, non solo da un punto di vista fisico, ma anche mentale" ha spiegato Vermeulen.
"Di recente ho percorso soltanto 60 giri con una Superbike, la metà dei quali a Cadwell Park, ma sono davvero entusiasta di tornare a correre. Non penso sia possibile ottenere grandissimi risultati, ma la mia speranza è di ritrovare la giusta velocità e mostrare, per quanto possibile, il nostro potenziale" ha aggiunto.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mar 5 Apr 2011 - 10:15

Toseland dubbioso sul suo rientro a Monza
"Prima di tornare in moto, voglio essere sicuro che la mia mano sia guarita completamente"

Inizia ad esserci il rischio concreto che il recupero dall'infortunio di James Toseland possa durare più di quanto era stato preventivato in un primo momento. Il pilota della BMW Motorrad Italia si è fratturato il radio destro cadendo durante i test di Alcaniz ed inizialmente per lui si parlava di un rientro previsto per il quarto round del Mondiale Superbike, a Monza.
Il due volte campione del mondo ha già saltato la gara di casa, a Donington Park, e si appresta a fare la stessa cosa anche con quella di Assen. Ora però cominciano ad esserci dubbi anche riguardo alla sua presenza in Brianza.
"Il mio obiettivo principale, al momento, è di provare a tornare a Monza, anche se realisticamente so che non è così facile" ha detto tramite il suo blog sul sito di Eurosport. "Questo perchè prima di tornare in moto voglio essere sicuro che la mia mano sia guarita completamente, per evitare di poter compromettere tutto anche solo con una scivolata banale".
"Sarà una scelta molto dura, perchè ovviamente voglio tornare il prima possibile, ma non posso permettermi di sottostimare il problema ed il tempo che serve alla mia mano per guarire" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mar 5 Apr 2011 - 15:37

Melandri: "In Superbike c'è più competizione"
Il pilota della Yamaha racconta il suo rapidissimo adattamento alle derivate di serie

Il gradino più alto del podio ritrovato a Donington Park, appena alla sua terza gara in Superbike, ha fatto di Marco Melandri l'uomo del momento del Mondiale riservato alle derivate di serie. Nonostante qualche dissapore con Max Biaggi affiorato proprio nel round britannico, l'impatto con questa nuova realtà è stato decisamente positivo per il pilota ufficiale della Yamaha.
Ecco una breve intervista che ha concesso al sito ufficiale della serie organizzata da Infront Motor Sports:

Per più di un decennio hai corso in sella a moto appositamente costruite per le corse ed a prototipi. Quanto è stato difficile il passaggio alle derivate dalla serie e fino a che punto hai dovuto adattare il tuo stile di guida alla Yamaha YZF R1?
"Le differenze maggiori tra le moto Superbike e quelle della MotoGP riguardano il peso e la frenata, mentre tutto il resto è più o meno simile e non ho trovato difficoltà ad adattarmi. Ciò che davvero fa la differenza è lo stile di guida da adottare in relazione alle gomme, nel passaggio dalle coperture Bridgestone MotoGP ai pneumatici Pirelli Superbike".

Nei primi due round di questa stagione, in più di un'occasione sei apparso il pilota migliore in ingresso di curva. Puoi spiegarci il motivo di questa superiorità mostrata in sella alla tua Yamaha?
"Penso sia solo una questione di stabilità della moto e di feeling all'anteriore. Sento che la mia R1 si combina perfettamente al mio stile di guida, mi fa sentire a mio agio in sella e mi dà molta fiducia in ingresso di curva".

Pensi che la tua lunga esperienza nel mondiale 250cc sia stata un vantaggio o uno svantaggio per l'adattamento alla guida della derivata dalla serie di casa Yamaha?
"Penso sia stata un vantaggio. Credo che la moto a due tempi rappresenti l'esperienza ideale per imparare una corretta gestione del gas e per questo motivo credo che mi abbia aiutato molto".

Ora che hai disputato due round nel mondiale Superbike, dopo sette anni spesi in MotoGP, spiegaci quali sono i livelli di competitività dei due campionati.
"La competizione in Superbike è più elevata. Ci sono diverse moto, costruttori e piloti che hanno la possibilità di vincere una gara, e questo rende il tutto più spettacolare. In MotoGP invece, solo 2 o 3 piloti sono in grado di lottare per il successo, quindi ogni gara finisce per somigliare a quella precedente. Anche se scendi in pista e dai il massimo, alla fine della giornata sei solo un numero".
(omnicorse.it
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 6 Apr 2011 - 9:35

Il Team Pedercini si presenta ufficialmente
Nelle prime uscite Rolfo ha già sorpreso con la Kawasaki Ninja ZX-10R

Nella splendida cornice del Lago di Garda, presso il club "L'altro io" a Monzambano, il Team Pedercini sabato 2 aprile ha organizzato la presentazione ufficiale del programmi sportivi 2011 con la presenza di oltre 100 invitati, tutti regolarmente iscritti al "Lucio Pedercini Fan Club".
Proprio Lucio, insieme a suo padre Donato (Team Principal) e Donatella Pedercini, hanno svelato le ambizioni della squadra mantovana per la stagione in corso con un doppio programma: World Superbike con Roberto Rolfo e Mark Aitchison, Superstock 1000 FIM Cup con Bryan Staring, Leandro Mercado e Marco Bussolotti.
Cinque piloti di talento in sella alle nuove Kawasaki Ninja ZX-10R, moto che con il Team Pedercini hanno già raggiunto buoni risultati nei primi due eventi stagionali di Phillip Island e Donington Park. Roberto Rolfo, fortemente motivato in questo suo ritorno nel Mondiale Superbike, ha sempre concluso in zona punti (12 in totale) nelle prime quattro manche con l'undicesimo posto conseguito in gara 1 a Phillip Island.
"Sono molto motivato quest'anno", ha detto il pilota torinese, "il mio obiettivo è quello di fare bene cercando di lottare costantemente per le prime otto-dieci posizioni. Qualsiasi cosa succeda io darò il massimo in ogni gara. Il Team Pedercini è una grande famiglia e questo mi aiuterà molto per raggiungere i risultati che mi sono prefissato".
All'esordio in Superbike dopo trascorsi in Supersport e Superstock 1000, Mark Aitchison è tuttora impegnato nel processo di apprendistato con moto e categoria. "E' il mio primo anno in Superbike e so che si tratta di un campionato molto difficile, ma il potenziale della mia squadra e della mia moto è molto alto e spero di riuscire ad adattare al più presto il mio stile di guida a questa nuova categoria".
Il Team Pedercini, seguendo la "linea verde" per i giovani, sarà inoltre presente nella Superstock 1000 FIM Cup con tre talenti di fama internazionale: Marco Bussolotti, Leandro Mercado e Bryan Staring, campione australiano Superbike che si è messo in luce proprio con Kawasaki Pedercini a Phillip Island come wild card.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 6 Apr 2011 - 16:59

Veneman sostituisce l'infortunato Toseland ad Assen
BMW Motorrad Italia lo ha scelto perchè conosce bene la pista e la moto

Barry Veneman, 34 anni, olandese, è stato scelto dal BMW Motorrad Italia SBK Team per sostituire ad Assen James Toseland, il cui recuperò fisico continua in vista delle prossime gare del Campionato Mondiale SBK.
Il pilota olandese ha una discreta esperienza in Campionati internazionali e conoscendo molto bene il circuito locale - che è anche uno dei suoi circuiti preferiti - potrà dunque essere di supporto al Team nel setting della moto in vista della gara del 15-17 aprile.
Veneman ha al suo attivo sia una stagione nel Mondiale MotoGP, in sella alle 500 2 tempi, che diverse partecipazioni al Mondiale Supersport. Inoltre con la Suzuki nel 2010 ha vinto la gara della 24 Ore di Le Mans, all’interno del Campionato Endurance, dopo aver conquistato anche il terzo gradino del podio nel 2008.
Inoltre ha maturato una buona conoscenza della BMW S1000RR con la quale ha corso - e correrà nel 2011 - il Campionato Tedesco IDM, oltre ad aver partecipato ad alcuni test di sviluppo con il Team BMW Motorrad Motorsport.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 7 Apr 2011 - 16:36

BMW a Valencia in cerca di una miglior erogazione
Test con il brivido per Haslam, vittima di una brutta caduta nella prima giornata, ma illeso

Il Mondiale Superbike è iniziato tutto sommato bene per Leon Haslam: al debutto con la squadra ufficiale BMW, infatti, il vice campione del mondo in carica ha chiuso le prime quattro manche della stagione tutte nella top five, salendo anche sul podio a Phillip Island.
L'obiettivo prefissato durante l'inverno però era la vittoria e per questo i tecnici della Casa bavarese stanno lavorando incessantemente allo sviluppo della S1000RR, cui sembra mancare ancora qualcosina per l'appuntamento con il gradino più alto del podio.
Non a caso, proprio oggi, si conclude una tre giorni di test privati sul tracciato di Valencia. L'obiettivo era quello di migliorare l'erogazione della potenza e l'elettronica, che al momento non permettono di sfruttare al massimo la grande potenza erogata dal propulsore della S1000RR.
Ovviamente non ci sono riscontri ufficiali, ma pare che il test abbia avuto un esito positivo, nonostante Haslam sia stato anche vittima di una brutta caduta nel corso della prima giornata. Il pilota britannico è stato sbalzato via dalla sella da un violento high side, sbattendo piuttosto violentemente il casco sull'asfalto, ma fortunatamente se l'è cavata solo con uno spavento e qualche contusione.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 13 Apr 2011 - 8:23

Rolfo: "La vittoria di Misano nel CIV ci ha dato morale"
Il pilota italiano del team Pedercini è carichissimo in vista della gara di Assen

Una sola settimana dopo la fantastica vittoria di Roberto Rolfo a Misano nel Campionato Italiano Superbike, i piloti del team Pedercini gareggeranno ad Assen in quello che sarà il terzo round del campionato Mondiale Superbike. La squadra italiana continua a migliorare le prestazione delle proprie Kawasaki Ninja ZX-10R, mentre Rolfo ed Aitchison sono alla ricerca del miglior feeling con le loro moto.
Nella Superstock 1000 FIM Cup Leandro Mercado, Marco Bussolotti e Bryan Staring sono pronti per l'inizio del campionato 2011. Tutti e tre i piloti hanno mostrato di trovarsi a loro agio sulle nuove ZX-10R risultando protagonisti nella prima gara del Campionato Italiano Superstock 1000 disputata a Misano.

Roberto Rolfo: "La mia vittoria a Misano nel Campionato Italiano Superbike ha dato molto morale sia a me che alla mia squadra, perché abbiamo potuto vedere che il lavoro che abbiamo fatto in Australia e a Donington sta finalmente dando i suoi frutti. A Misano abbiamo trovato un buon set up e partiremo da quello per sistemare al meglio la mia Ninja anche sul circuito di Assen. La pista mi piace molto ed è molto tecnica ed impegnativa. Sono molto fiducioso e spero di far bene nelle due gare di domenica, per la mia squadra e per tutti i miei tifosi".

Mark Aitchison: "A Donington abbiamo raccolto moltissimi dati che ci serviranno per definire al meglio l'assetto della nostra moto e spero quindi di trovarmi a mio agio sulla mia Kawasaki nel prossimo weekend in Olanda. Ad Assen il nostro obiettivo sarà quello di lavorare nelle prime due giornate di prove e di qualifiche per ritrovare quel feeling con la mia moto che avevo a Phillip Island. Una volta che mi sentirò a mio agio sulla mia Ninja potrò forzare il mio ritmo e spingere forte alla ricerca del miglior tempo sul giro e di una costanza di prestazioni. Mi trovo molto bene con il team Pedercini nel mondiale Superbike ed imparo e miglioro ogni volta che salgo in moto. Spero di ripagare al più presto la mia squadra per il loro grande lavoro già ad iniziare dalle due prossime gare che disputeremo sullo storico circuito di Assen".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Ven 15 Apr 2011 - 9:47

Tissot diventa il Timekeeper Ufficiale della Superbike
A partira dalla gara di Assen sarà anche il main sponsor della Superpole

Infront Sports & Media ha concluso un accordo con Tissot, che diventa Timekeeper Ufficiale e Sponsor del Campionato Mondiale FIM Superbike, la serie per moto derivate di serie organizzata e promossa da Infront Motor Sports. Grazie a questo accordo, di durata pluriennale, Tissot farà la sua prima comparsa in Superbike a partire dal circuito di Assen (Olanda), il prossimo weekend del 17 aprile.
In qualità di Timekeeper Ufficiale, Tissot avrà grande visibilità durante tutto il Campionato - che quest'anno comprende 13 rounds in 10 Paesi - e sarà inoltre "presenting sponsor" della Superpole - la sessione di qualifiche del sabato pomeriggio che determina le posizioni in griglia per le gare della domenica.
François Thiébaud, Presidente di Tissot, ha dichiarato: "L'immagine Superbike è perfettamente in linea con il nostro brand: velocità, tempi sul giro, precisione e performance elevate, e i prodotti Tissot potranno quindi essere presentati nel contesto ideale. Il crescente numero di spettatori televisivi garantisce inoltre una diffusione mondiale del nostro messaggio. Da oltre 10 anni Tissot è Timekeeper Ufficiale del Campionato MotoGP ed ora siamo orgogliosi di poter aggiungere alle nostre attività di sponsorizzazione un altro campionato mondiale fondamentale per il motociclismo, il Campionato Mondiale FIM Superbike, la categoria che avvicina il pubblico ai grandi campioni".
"Tissot è un top brand internazionale che può vantare una lunga tradizione nelle sponsorizzazioni sportive e il nostro impegno nel Campionato Mondiale FIM Superbike riconosce lo sviluppo professionale di questo campionato, la sua crescita nel corso degli anni e il suo potenziale di ulteriore sviluppo per il futuro", ha commentato Paolo Flammini, CEO di Infront Motor Sports. "Il cronometraggio è l'essenza di ogni competizione motociclistica e, in veste di Timekeeper Ufficiale, Tissot potrà trarre un grande vantaggio da questo. La copertura mediatica globale del Campionato SBK potrà inoltre moltiplicare questo effetto e consolidare il legame tra brand e competizione".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mar 19 Apr 2011 - 16:58

Guintoli potrebbe farsi operare alla caviglia
Nonostante i progressi mostrati ad Assen, avrà un consulto per valutare il da farsi

Nonostante gli evidenti progressi mostrati ad Assen, Sylvain Guintoli potrebbe decidere di farsi operare per risolvere definitivamente l'infortunio alla caviglia rimediato nella gara di apertura del Mondiale Superbike, a Phillip Island.
Il pilota della Liberty Racing è stato certo delle fratture alla caviglia e al polso solamente dopo la gara di Donington Park, al termine di un weekend in cui ha patito davvero tanto il dolore. Tuttavia, non è voluto mancare in Olanda, dove a sorpresa è riuscito a rimanere nella top ten in gara 2, e probabilmente lo avrebbe fatto anche nella prima frazione se non fosse stato steso dal compagno di squadra Jakub Smrz.
"Devo dire che onestamente non mi aspettavo questi risultati. Non tanto in termini di posizione, quanto di tempi sul giro che, nonostante i problemi fisici, erano molto vicini a quelli dei primi. Sfortunatamente non sono riuscito a rendere al meglio in qualifica, altrimenti penso che avrei potuto lottare per le prime cinque posizioni" ha commentato dopo il doppio round di Assen.
Queste buone prestazioni però non lo hanno tranquillizzato del tutto, quindi questa settimana il ducatista si consulterà con un medico di fiducia per valutare il da farsi: "Farò dei nuovi controlli per valutare le condizioni della caviglia e decidere se è necessaria un'operazione per risolvere il problema. In ogni caso continuerò a dare il massimo e sono certo che entro breve tornerò a battagliare per il podio".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mar 19 Apr 2011 - 17:00

Biaggi di basta alla guerra con Valentino
"Gli attriti passano e si va avanti, ora ci riconosciamo i rispettivi meriti" ha detto Max

La lite di Donington Park con Marco Melandri aveva fatto riaffiorare un Max Biaggi polemico e litigioso che sembrava essere sparito con il suo approdo in Superbike. Oggi però "Il Corsaro" ha dimostrato una volta di più di essere più maturo rispetto ai tempi della MotoGp e che quello di un mese fa è stato solo un incidente di percorso, seppellendo l'ascia di guerra nei confronti di Valentino Rossi.
"Gli attriti passano e si va avanti, ognuno guarda le proprie cose, ma Valentino è stato per me, per anni, comunque, il mio Coppi o il mio Bartali" ha detto il campione del mondo in carica delle derivate di serie oggi in Campidoglio, dove è stato premiato dal sindaco di Roma, Gianni Alemanno, con una medaglia di bronzo di Roma Capitale.
Max ha anche aggiunto che ora i rapporti con il ducatista non sono più tanto burrascosi come un tempo: "Ormai siamo un po' più maturi, corriamo in due campionati diversi, non siamo più adolescenti e riconosciamo ognuno l'operato dell'altro, il lavoro fatto che anche a lui è riuscito molto bene, forse meglio".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 21 Apr 2011 - 19:35

Aprilia porta i suoi tifosi in tribuna a Monza
I possessori di moto della Casa di Noale potranno acquistare i biglietti a prezzi agevolati

Il Mondiale Superbike arriva a Monza dal 6 all'8 maggio prossimi per la prima gara italiana del 2011. Aprilia Alitalia Racing, il team due volte campione del mondo 2010 (titolo Piloti con Max Biaggi e titolo Costruttori con la Aprilia RSV4), chiama a raccolta tutti gli appassionati e propone condizioni eccezionali per vivere "live" tutte le emozioni del WSBK su una delle piste più famose del mondo.
- I tifosi del marchio di Noale potranno accedere a prezzi speciali e seguire il weekend di gare dall'area riservata ad Aprilia in Tribuna Ascari, situata in uno dei punti più spettacolari del tracciato brianzolo, il tempio della velocità che nel 2010 vide il binomio Biaggi-Aprilia conquistare una doppia vittoria che proiettò Max e la squadra italiana verso il trionfo iridato.
- I possessori di una moto o di uno scooter Aprilia che acquisteranno il biglietto online sul sito Aprilia Village SBK all'indirizzo potranno godersi la Superpole di sabato 7 maggio e le gare di domenica 8 maggio a soli 85 euro, comprensivi del parcheggio moto. Il biglietto per la sola domenica, anch'esso con parcheggio moto, costa invece 75 euro. Anche gli appassionati non possessori di una "due ruote" Aprilia hanno accesso a una speciale offerta: 95 euro per la sola domenica di gare e 105 euro per l'opzione sabato/domenica.
- Il weekend del Gran Premio di Monza con Aprilia sarà completato dall'esposizione della gamma moto di Noale, con in primo piano le ultimissime novità: la super naked Tuono V4 R, la supermotard Dorsoduro 1200, la nuova RS4 125 e la sportiva RSV4 APRC, versione stradale della Superbike portata in pista, e alla vittoria, da Max Biaggi e Leon Camier.

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 27 Apr 2011 - 15:21

Aprilia: in arrivo un motore "estremo" per Monza
Biaggi e Camier stanno prendendo confidenza con questa nuova specifica al Mugello

Lo scorso anno Max Biaggi colse una bella doppietta a Monza. Una domenica trionfale che fece da trampolino alla sua cavalcata verso il titolo iridato della Superbike. Per questo in casa Aprilia si sta lavorando incessantemente per preparare al meglio l'appuntamento brianzolo del prossimo weekend.
Il "Corsaro" e Leon Camier stanno infatti affrontando una due giorni di test al Mugello, concentrandosi soprattutto su una nuova specifica di motore della RSV4, studiata per rendere al meglio sui lunghissimi rettilinei di Monza.
Non a caso, lo scorso anno, Biaggi realizzò il record di velocità massima della storia della SBK, toccando addiritura quota 326,9 km/h. Per continuare a credere nel titolo sarà fondamentale confermarsi: Carlos Checa ha già 43 punti di margine, quindi Max non può permettersi altri regali...
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 27 Apr 2011 - 19:31

Troy Bayliss torna alle corse?
Il pilota più amato della Superbike sente ancora il fuoco delle corse e presto proverà la Ducati 2012.

Possibile, anzi probabile. Perchè a due anni e mezzo dal ritiro e dopo un rientro abortito il pilota australiano soffre tremendamente a starsene fermo a guardare le gare in tv. E l'idea di rientrare è sempre lì, latente, in attesa della scintilla giusta. Che potrebbe scoccare in ogni momento, specie quando si mantiene un rapporto attivo con una casa come la Ducati.

LA VOGLIA MATTA - "Se avessi dovuto smettere a causa di fratture alle gambe o incidenti del genere - ha detto Bayliss in una lunga intervista a Motosprint - sarebbe stato più semplice. Ho ancora un sacco di dubbi sul mio ritiro, perchè sono sicuro che se tornassi a gareggiare potrei vincere con facilità. Non risco a togliermi di testa il fatto che ho smesso di correre quando mi mancavano solo un titolo e sette vittorie per raggiungere Carl Fogarty. E' una cosa alla mia portata".

DUCATI 2012 - E a tenergliela alta, la voglia, ci sono i test con la Ducati Superbike, compresa quella per il 2012. "Mi tengo in forma per poter essere pronto a rientrare in qualunque momento. Tra non molto comincerò i test per mettere a punto la Ducati 2012 e so già che se sarà una bella moto avrò di nuovo grossi problemi nel cercare di resistere alla mia voglia di correre di nuovo. Ecco perchè mi tengo sempre in forma. E non mi manca solo la gara, ma la vittoria proprio. E' come una droga, lavori duro per vincere, vinci, sei felice per un paio d'ore, poi tutto svanisce e inizi a pensare a come vincere la gara successiva".

Masi dire mai, dunque. Se Ducati dovesse aver bisogno, Troy Bayliss non chiede di meglio che tornare a battagliare in pista. Per la gioia di miagliaia di tifosi di tutte le nazionalità che lo hanno sempre seguito con affetto.

virgiliosport
Tornare in alto Andare in basso
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 28 Apr 2011 - 15:31

Soddisfazione in casa Aprilia dopo i test del Mugello
Le novità introdotte in vista di Monza hanno dato risposte positive a Biaggi e Camier

Nella giornata di ieri l'Aprilia ha concluso la sua due giorni di test sul tracciato del Mugello, con Max Biaggi e Leon Camier che sono stati chiamati a provare delle novità sulle loro RSV4 in vista del round di Monza del Mondiale Superbike.
- Nonostante l'arrivo della pioggia nella seconda giornata, sia il romano che il britannico sono riusciti a mettere insieme parecchie tornate, realizzando anche dei tempi piuttosto interessanti: Biaggi ha fermato il cronometro sull'1'51"1, precedendo di circa un decimo il compagno di squadra.
- "Abbiamo testato due differenti configurazioni del propulsore e diverse impostazioni in termini di set-up per esser preparati in vista di Monza" ha spiegato Francesco Guidotti, team manager della Casa di Noale al sito ufficiale della serie. "Non abbiamo provato nuovi motori con parti speciali realizzate esclusivamente per Monza, soltanto differenti configurazioni. Per noi si è trattato di un passo in avanti perché stiamo lavorando per sviluppare il propulsore in tempo per le prossime gare, ovviamente non soltanto per Monza, ma per il prosieguo del campionato. Dopo questi test siamo fiduciosi perché Max e Leon hanno percorso 50 giri a testa in ciascuna delle due giornate di prove, siamo abbastanza soddisfatti dei progressi mostrati".
- Quello di Monza va preparato al meglio non solo perchè è l'appuntamento di casa per l'Aprilia, ma anche perchè, se vuole rimanere in corsa per il titolo, Max Biaggi dovrà dare un segnale importante a Carlos Checa che lo precede di 43 lunghezze in classifica.
- "Dobbiamo fare del nostro meglio a Monza, se possibile conquistare la vittoria nelle due gare" ha aggiunto. "E' la nostra gara di casa e per questo siamo tutti molto motivati, ma senza dubbio è un appuntamento-chiave della stagione perché il distacco in classifica è importante. Cercheremo di recuperare terreno il prima possibile, anche per questo, subito dopo Monza, proveremo a Misano, il nostro tracciato-test designato a inizio 2011".

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Ven 29 Apr 2011 - 9:58

Toseland: rimossi i punti alla mano destra
Il suo recupero in vista di Monza diventa sempre più probabile

Ormai la presenza di James Toseland alla gara di Monza del Mondiale Superbike è praticamente certa. Qualche giorno fa sono stati rimossi i punti sulla mano destra del pilota della BMW Motorrad Italia, quindi l'infortunio rimediato nei test di Alcaniz sembra ormai solo un brutto ricordo.
Ovviamente il due volte campione del mondo muore dalla voglia di tornare in sella alla sua BMW S1000RR: qualora non dovesse essere al 100% per Monza, lo sarebbe sicuramente per la gara successiva al Miller Motorsports Park, quindi ormai la sua attesa dovrà essere veramente breve.
"Tutto è andato bene, c'è voluta solo un'ora per completare l'intervento. Il dottore che mi ha seguito è rimasto piacevolmente sorpreso nel constatare che la cicatrizzazione del tessuto procede al meglio, in tempi più rapidi del previsto. Ha controllato tutti i progressi della mano e adesso quello che serve è un pò più di forza e movimento e da qui a giovedì prossimo verificheremo quali saranno i progressi" ha spiegato il "Pianista di Sheffield".
"Ogni giorno farò fisioterapia con Isla Scott all'Isola di Man e anche sedute in camera iperbarica per accelerare il recupero. Insomma, tutto il possibile per rientrare a Monza. Se non riuscissi a farcela, sarò al 100% della forma per Miller: mi assicurerò di presentarmi in una buona condizione per raggiungere questo traguardo" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
alfa
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1955
Punti : 2520
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 62
Località : Barberino di Mugello (FI)

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Ven 29 Apr 2011 - 17:43

Melandri impaziente di fare il suo "esordio" a Monza Il pilota della Yamaha ha corso sul tracciato brianzolo una sola volta, cadendo alla prima curva

Domenica prossima il Mondiale Superbike si ferma a Monza e per uno dei grandi protagonisti della serie iridata si tratterà quasi di un debutto sul mitico tracciato brianzolo. Stiamo parlando di Marco Melandri, che nella sua carriera ha avuto l'opportunità di correrci una sola volta, alla giovane età di 14 anni.
- Del resto, quella di Monza è una tappa fissa per le derivate di serie, mentre il Motomondiale, terra di conquista del ravennate fino alla passata stagione, ha sempre fatto tappa al Mugello e a Misano per i suoi appuntamenti italiani.
- Il pilota ufficiale della Yamaha ha parlato di questo suo "esordio" (sono passati quasi 15 anni da quell'unica apparizione, terminata poi alla prima curva) sul velocissimo anello lombardo, rilasciando una breve intervista al sito ufficiale della Superbike:
- "Ho gareggiato qui solo una volta, all'inizio della mia carriera, con la Honda 125".
- Era il 1996 e Marco aveva solo 14 anni...
"Non avevo esperienza e fu un fine settimana parecchio complicato. Feci solo cinque giri in prova sull'asciutto. Al via della gara pioveva e in prima variante caddi. Meno male che da allora qualcosa è cambiato..."
- Quindi si può dire che non ci hai mai corso. Come farai ad imparare la pista?
"So che diversi piloti in questi casi si affidano alla playstation, ma io non credo che serva a molto. Conta poco anche guardare i video delle gare degli anni scorsi perché dalla TV non riesci a farti un'idea delle traiettorie".
- E allora?
"Aspetto il giovedì prima della gara per farci qualche giro in scooter".
- E' la prima volta che corri in Italia nel Mondiale Superbike. Cosa proverai?
"Sicuramente sarà una domenica molto particolare, per tantissimi motivi. E poi la Yamaha ha sede proprio ad un passo da Monza, ci sarà una tribuna intera di nostri tifosi. Ci terrei a mandarli a casa molto felici...".

omnicorse
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: News sbk...   

Tornare in alto Andare in basso
 
News sbk...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Andare alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» Autovelox News
» Articolo Outlander 2.0 DID Dicembre 2008 (auto-news.it)
» BMW R 1270 GS 2012
» Articolo NEWS MITSUBISHI OUTLANDER GT su Quattroruote online
» La racchetta più equilibrata in tutto......

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: SBK-
Andare verso: