Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....
Benvenuto nel forum dei motori


Per usufruire dei servizi offerti dal nostro forum, effettua il login se sei già parte del forum, in caso contrario, iscriviti alla nostra comunità, è totalmente gratuito.

Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP.....

Discussioni su sport motoristici, in particolare approfondimenti su Formula1 e MotoGP
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 News sbk...

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Lun 2 Mag 2011 - 18:22

Scandalo droga nel team ufficiale Kawasaki!
Durante i controlli doganali sono state trovate droga e armi sui camion: 4 tecnici arrestati

Una notizia shock ha scosso il mondo del Mondiale Superbike: almeno quattro tecnici della Paul Bird Motorsport, squadra che gestisce le Kawasaki ufficiali, sarebbero stati arrestati durante i controlli doganali a Dover.
Effettuando una perquisizione all'interno dei camion del team, gli agenti della polizia doganale si sono infatti trovati di fronte ad una situazione ad dir poco inattesa: oltre alle moto e al materiale di lavoro, viaggiavano anche ben 8 kg di cocaina, 71 kg di anfetamine, oltre 100 kg di cannabis e una pistola con 35 cartucce lasciata incustodita su un tavolo.
Tra gli arrestati, che comunque sono stati rilasciati su cauzione, pare ci fosse anche un italiano. Le accuse sono di importazione di sostanze stupefacenti e di armi da fuoco. Al momento, la squadra non ha ancora rilasciato alcun commento a riguardo, senza smentire né confermare la cosa.
(omnicorse.it)


Ultima modifica di Alex il Lun 2 Mag 2011 - 18:24, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Lun 2 Mag 2011 - 18:23

Kawasaki nega i legami con il mondo della droga
Confermato il ritrovamento sul camion della Paul Bird Motorsport, che però si dice estranea ai fatti

Dopo ore di inquietante silenzio, finalmente la Paul Bird Motorsport, squadra ufficiale Kawasaki nel Mondiale Superbike, ha preso una posizione riguardo agli oltre 200 kg di sostanze stupefacenti di vario genere che sono state rinvenute all'interno di uno dei camion del team durante un controllo doganale a Dover.
La squadra ha confermato l'accaduto, dichiarando però di essere allo scuro della presenza della droga all'interno del camion. L'idea è che qualcuno possa averla caricata prima che il mezzo lasciasse Assen: "Naturalmente, la scoperta è stata uno shock per tutta la squadra, compresi quelli che erano presenti durante le ricerche. I responsabili del team sono convinti che nessun membro della squadra abbia dei legami con le sostanze scoperte. Inoltre bisogna precisare che in seguito non ci sono stati arresti e che tutti sono potuti tornare alle loro mansioni".
"Nella nostra storia non ci sono elementi che possano indicare un coinvolgimento della Paul Bird Motorsport in attività illegali. Anzi, tutti i membri del nostro staff sono a disposizione degli agenti doganali per offrire la loro collaborazione alla risoluzione del caso" prosegue il comunicato.
Chiaramente il comunicato si conclude spiegando che d'ora in avanti ci sarà un maggiore controllo prima che i camion del team possano abbandonare i campi di gara...
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 11 Mag 2011 - 11:17

Troy Bayliss istruttore per il Ducati Riding Experience
Ad Imola, quattro fortunati potranno contare sui consigli dell'ex iridato Sbk

Da domani fino a giovedì, l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari apre la stagione delle due ruote ospitando la Ducati Riding Experience, la scuola di pilotaggio della Casa di Borgo Panigale che nelle ultime stagioni ha riscosso un notevole successo di partecipanti.
La grande novità di quest’anno è la Troy Bayliss Acamedy, che darà la possibilità a soli quattro piloti di passare una giornata in pista, in sella alle Ducati 1198 SP con un istruttore d’eccezione, proprio il tre volte campione del Mondo SBK.
Il fuoriclasse australiano, ritiratosi dalle competizioni a fine 2008, dopo aver conquistato il terzo titolo iridato e con uno score di 52 vittorie, 94 podi e 26 pole position in 152 gare, è ancora il pilota più amato dal popolo dei ducatisti e nonostante viva in Australia, è rimasto legatissimo alla Ducati, di cui è testimonial e da quest’anno anche “insegnante”.
Chi non avrà la possibilità di scendere in pista assieme a Troy Bayliss, avrà comunque a disposizione diversi piloti italiani di valore come Marco Lucchinelli, Campione del Mondo della 500 nel 1981, Alessandro Polita, vincitore della Coppa del Mondo Superstock 1000 nel 2006 e campione italiano SBK con la Ducati lo scorso anno, Dario Marchetti, da sempre punto di riferimento della scuola di pilotaggio Ducati, Alessandro Valia e tanti altri qualificati istruttori.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 11 Mag 2011 - 11:20

Vermeulen: solo una ferita profonda sul gomito
Chris non ha fratture e il ginocchio sembra finalmente ok: al Miller comincia il riscatto?

Il calvario di Chris Vermeulen sembra non avere più fine. Finalmente a Monza il dolore al ginocchio stava cominciando a dargli tregua ed ecco che nelle prime prove libere del venerdì è arrivato un nuovo infortunio a turbare la sua stagione.
Sia chiaro, questa volta non è niente di grave, perchè non ci sono fratture, ma solo una brutta abrasione al gomito che comunque lo ha costretto ad alzare bandiera bianca ancora una volta. Chris è scivolato e il suo braccio è rimasto schiacciato sotto la moto, procurandogli una ferita profonda.
"Il gomito è l'unico problema, anche se devo ammettere di aver avuto dei dolorini un pò ovunque dopo la caduta di venerdì. Purtroppo mi hanno dovuto dare sei punti sul gomito, che si è anche gonfiato molto. Mi hanno anche dovuto fare un paio di iniezioni al giorno per drenare il liquido che si era formato all'interno" ha raccontato il pilota della Kawasaki.
"La cosa positiva comunque è che almeno ho fatto in tempo a rendermi conto che il ginocchio ormai è ok, anche perchè sono riuscito ad essere subito abbastanza veloce nello spazio di pochi giri" ha aggiunto Chris, che quindi ripone grandi speranze nel prossimo weekend di gara, in programma a fine mese al Miller Motorsports Park.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 11 Mag 2011 - 11:21

Biaggi non molla: "Vincere sarà ancora più dolce!"
Max è ancora deluso per quanto successo a Monza, ma promette battaglia per il futuro

A distanza di un paio di giorni dalla bruciante delusione di Monza, dove con un errore veniale è incappato in una penalità che gli è costata la vittoria quasi sicura di gara 2, Max Biaggi è tornato a parlare dal suo sito ufficiale. Sbollita la rabbia, il pilota della Aprilia ha analizzato la situazione con calma, spiegando che a fini del regolamento la sua sanzione è stata corretta, ma che secondo lui, con un pò di buon senso, la direzione avrebbe anche potuto operare in maniera differente.
"Ho ricevuto moltissime dimostrazioni di solidarietà e questo mi sta aiutando a superare la grande delusione di ieri,ma certo non mi restituisce i...punti e la vittoria che avevo ormai in pugno! Mi sento come uno che ha commesso un peccato veniale, ma è stato condannato come se avesse commesso un peccato mortale. Accetto la penalità anche se, con 5/6 sei secondi di vantaggio sul secondo, il buon senso forse avrebbe operato in modo diverso" ha scritto Max.
Riguardo alle dichiarazioni di Marco Melandri nel dopo-gara, il campione del mondo in carica ha anche spiegato che la sua assenza dal briefing di giovedì era giustificata: "Riguardo alla riunione che c’è stata giovedì prima delle prove, ho informato in anticipo e personalmente il General Manager di SBK, Paolo Ciabatti, al quale ho spiegato i motivi della mia assenza e appositamente è stato inviato il nostro Team Manager Francesco Guidotti, che poi mi ha spiegato tutto il giorno successivo".
Infine, Max ha ringraziato tutti i suoi tifosi per il supporto ricevuto, ma ha anche mandato un messaggio forte e chiaro a tutto il resto della concorrenza: "Infine ringrazio i miei tifosi che, durante le conferenza stampa pubblica, hanno esternato il loro disappunto con encomiabile misura. Vorrà dire che se arriverà la vittoria Mondiale…avrà un sapore ancora più dolce!".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 12 Mag 2011 - 9:42

Biaggi da record nei test di Misano
Max dimentica Monza abbassando di ben nove decimi il vecchio primato di Crutchlow

Max Biaggi sembra aver reagito nel migliore dei modi alla delusione di Monza. Ieri il "Corsaro" è tornato in pista a Misano per una sessione di test in preparazione alla gara del 12 giugno ed ha abbattuto il primato del tracciato romagnolo: 1'35"6 il crono realizzato dal portacolori dell'Aprilia, più basso di ben nove decimi rispetto ai tempi realizzati un anno fa da Cal Crutchlow.
Il motore evoluzione che ha debuttato a Monza, dunque, si è dimostrato molto competitivo anche su una pista decisamente più guidata e dove la potenza massima ha un ruolo meno fondamentale. Va detto comunque che Leon Camier ha faticato decisamente di più rispetto al campione del mondo in carica, che ha chiuso terzo, staccato di 0"7.
Tra le due RSV4 si è inserita invece la Ducati di Carlos Checa: dopo aver lasciato Monza ancora con i galloni di leader della classifica iridata, lo spagnolo ora deve preparare al meglio il proseguimento del campionato, ma sembra già essersi messo alle spalle il difficile weekend brianzolo. Chiudono la classifica le due BMW di Troy Corser e Leon Haslam, e l'Aprilia di Noriyuki Haga.

Misano, 10/05/2011 Prima giornata di test
1. Max Biaggi - Aprilia - 1'35"6
2. Carlos Checa - Ducati - 1'36"0
3. Leon Camier - Aprilia - 1'36"3
4. Troy Corser - BMW - 1'36"5
5. Leon Haslam - BMW - 1'36"6
6. Noriyuki Haga - Aprilia - 1'37"4
(omnicrose.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 12 Mag 2011 - 9:43

Checa risponde a Biaggi nei test di Misano
Nella seconda giornata lo spagnolo abbassa ancora il record ufficioso della pista

Se martedì Max Biaggi aveva impressionato, ieri Carlos Checa ha saputo fare ancora meglio. Lo spagnolo ha chiuso i test di Misano con il nuovo record ufficioso del tracciato per la Superbike: quando ha montato una gomma da tempo sulla sua Ducati 1198, il leader del mondiale ha fermato il cronometro su un tempo di 1'34"8, abbassando di circa otto decimi la prestazione ottenuta il giorno prima dal rivale dell'Aprilia.
Dopo il weekend difficile di Monza, anche Checa doveva mandare un segnale alla concorrenza, dimostrando che erano state solo le difficoltà del bicilindrico sui lunghi rettilinei brianzoli a tenerlo distante dalle posizioni di vertice, e ieri è riuscito alla grande nell'impresa. Anche perchè quando ha effettuato i long run ha realizzato dei tempi inavvicinabili per il resto del gruppo.
Basta pensare, infatti, che Troy Corser chiudendo in seconda posizione si è visto rifilare un secondo da Checa. Va detto però che, dopo aver cercato la prestazione pura martedì, Biaggi ha lavorato soprattutto sulla messa a punto della sua RSV4, cercando principalmente di adattare il motore che ha esordito a Monza alle caratteristiche di un tracciato più guidato come Misano.
L'esperimento sembra riuscito, quindi è molto probabile che alla fine l'Aprilia possa decidere di utilizzarlo anche al Miller. Tuttavia, ieri Max non è riuscito ad essere così incisivo dal punto di vista cronometrico, terminando la giornata al terzo posto, a 1"2 da Checa. Chiudono poi la classifica Leon Camier, Leon Haslam e Noriyuki Haga, che comunque migliorano di poco le loro prestazioni.

Misano, 11/05/2011 Seconda giornata di test
1. Carlos Checa - Ducati - 1'34"8
2. Troy Corser - BMW - 1'35"8
3. Max Biaggi - Aprilia - 1'36"0
4. Leon Haslam - BMW - 1'36"1
5. Leon Camier - Aprilia - 1'36"4
6. Noriyuki Haga - Aprilia - 1'37"0
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 19 Mag 2011 - 18:54

La SBK manda una lettera aperta ai tifosi di Biaggi
A firmarla è Paolo Ciabatti, che spiega in ogni dettagli i motivi della penalità di Monza

Ormai è passata più di una settimana dalla gara di Monza del Mondiale Superbike, ma nel tardo pomeriggio di ieri sul sito ufficiale della serie è comparsa una lettera aperta di Paolo Ciabatti, rappresentante della Infront Motor Sports, rivolta a tutti i tifosi di Max Biaggi, ancora imbulifiti per la penalità inflitta al proprio beniamino quando si trovava al comando di gara 2.
Ciabatti ha voluto chiarire la situazione, spiegando che le regole erano state ribadite più volte nel corso del briefing del venerdì, vietando assolutamente il passaggio alla destra della linea bianca indicata nella via di fuga della prima variante e che un infrazione di questo tipo sarebbe stata punita con un ride through.

Ecco il testo integrale della lettera di Ciabatti:
Vi prego di dedicare due minuti della vostra attenzione a questa mia lettera, con cui vorrei spiegarvi i fatti accaduti a Monza durante il weekend dell'8 Maggio.
Innanzitutto Monza è una pista particolare, in cui la Superbike deve convivere con un evento molto importante come la Formula 1. Non è pertanto possibile avere le vie di fuga delle varianti in ghiaia, perché questa soluzione è poco gradita nelle corse automobilistiche.
Unica eccezione è la variante Ascari.
Come è facile immaginare, se un pilota sbaglia l'ingresso all'Ascari e finisce nella ghiaia, o cade o perde veramente molto tempo per rientrare in pista, per cui non è stato necessario adottare alcun provvedimento particolare per questa variante.
Diverso il discorso della prima variante e della variante della Roggia, che hanno vie di fuga in asfalto. Ormai da tre anni a Monza nelle vie di fuga di queste due varianti sono state disegnate delle linee bianche a forma di imbuto che finiscono con una 'stradina' larga circa un metro che obbliga, se percorsa, i piloti a rallentare ed anche a rientrare in pista fuori dalla traiettoria naturale di chi invece ha fatto la variante regolarmente.
L'omologazione FIM della pista esclude espressamente la presenza di una barriera/chicane di balle di paglia nelle vie di fuga.

La Direzione Gara, di cui faccio parte insieme ad Igor Eškinja e a Giulio Bardi, ha deciso per questo motivo di convocare i piloti giovedì pomeriggio per un briefing straordinario in cui spiegare a tutti (a chi aveva già corso a Monza e a chi affrontava il circuito per la prima volta) il modo corretto in cui riprendere il tracciato nel caso di errore in queste due varianti.
Il briefing è durato quasi un'ora. Ai piloti è stato ribadito, con l'ausilio di due gigantografie delle varianti appese alle pareti della sala briefing, che in caso di errore avrebbero dovuto utilizzare tassativamente questa via "ad imbuto" per rientrare in pista, senza eccezioni, pena un ride-through. Abbiamo inoltre spiegato che non avrebbero dovuto trarre vantaggio da questo "taglio", né come tempo sul giro, né come posizione in gara e che in quest'ultimo caso, alzando il braccio, avrebbero dovuto rendere la posizione ai piloti superati involontariamente.
Molti piloti hanno fatto delle domande specifiche ed abbiamo ribadito, fino quasi a diventare pedanti, che qualsiasi pilota fosse rientrato in pista senza seguire la via disegnata sull'asfalto sarebbe stato punito con un ride-through, unica sanzione prevista dal regolamento FIM per queste infrazioni.
Biaggi non era presente al briefing, per suoi impegni privati, ma a rappresentarlo c'era Francesco Guidotti, Team Manager Aprilia.
In tutte le gare del weekend abbiamo sempre usato lo stesso metro di giudizio con tutti i piloti che hanno tagliato le varianti, in tutte le categorie.
Questi sono i fatti.
Probabilmente non vi avrò convinto, ma almeno ho spiegato con chiarezza ed onestà come sono andate le cose.
Vorrei concludere con una nota personale. Nella vita a volte la coerenza e la correttezza obbligano a prendere decisioni difficili e dolorose. Per me Max non e' solo un grandissimo campione, oltre che un ragazzo molto intelligente e sensibile. E' soprattutto un amico, con il quale ho condiviso tanti momenti, piacevoli ma anche difficili, sia in circuito che fuori. Vi lascio immaginare come sia stato difficile per me, insieme agli altri membri della Direzione Gara, prendere questa decisione.

Grazie per l'attenzione.
Paolo Ciabatti
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 19 Mag 2011 - 18:56

Laverty: "Devo rimanere con i piedi per terra!"
Dopo la doppietta di Monza il pilota della Yamaha rimane prudente, ma intanto sogna anche un po'...

Dopo la splendita doppietta ottenuta nel round di Monza del Mondiale Superbike, Eugene Laverty si candida senza dubbio ad un ruolo da protagonista per il proseguimento della stagione, a partire dal prossimo appuntamento al Miller Motorsports Park. Il pilota della Yamaha però dovrà attendere ancora una decina di giorni per tornare in sella alla sua R1 e nel frattempo ha concesso un'interessante intervista al sito ufficiale della Sbk. Eccola:

Quello di Monza è stato un round speciale per te. Come ti sei sentito a fine giornata, prima di andare a dormire?
"Non riuscivo a realizzare l'accaduto. So che si dice sempre così in questi casi, ma per me è andata davvero così. Sono rimasto nel Motorhome con la mia ragazza "Pippa" e qualche amico, ed insieme abbiamo guardato le gare bevendo una tazza di tè. Dopo aver rivissuto l'ultimo giro di gara ero elettrizzato. Il giorno dopo ho capito il motivo per cui tutta questa esperienza mi è apparsa così strana. Mi sono ricordato di aver sognato, giovedì notte, di vincere entrambe le gare, quindi in un certo modo avevo già vissuto questa emozione".

Quante informazioni condividete tu e il tuo compagno di squadra, Marco Melandri?
"Entrambi i lati del box condividono le informazioni, questo è il fattore chiave del successo in questa stagione. Abbiamo fatto grandi passi avanti nei primi round perché entrambi abbiamo dato indicazioni simili, quindi la direzione dello sviluppo è stata chiara. Possiamo anche aver avuto differenti percorsi in carriera, ma alla fin della fiera un buon pilota riesce a trovare il modo di risultare veloce sulla pista in sella ad ogni moto. Sono risultato immediatamente veloce la prima volta che ho potuto provare la R1, lo scorso anno a Magny-Cours, e lo stesso ha fatto Marco alla prima sua uscita a Valencia. Questo prova il fatto che la distanza tra le moto da strada e quelle da corsa è sempre più piccola".

Senti qualche tipo di pressione, derivante dai risultati dei piloti che ti hanno preceduto in sella alla YZF-R1 ufficiale, Ben Spies (nella foto, insieme a Laverty) e Cal Crutchlow, visti i successi da loro ottenuti?[/color][/b]
"La mia situazione è differente da quella di Ben e Cal. Entrambi questi piloti hanno corso in sella a delle Superbike per diverse stagioni in campionati nazionali, quindi ci si poteva aspettare il fatto che sarebbero stati veloci sin da subito. Il team non mi ha messo alcuna pressione addosso per ben figurare in questa stagione, che viene considerata come un anno di apprendistato. Ovviamente questa prospettiva cambia dopo la fantastica doppietta di Monza, ma ci saranno momenti in cui sarà evidente che sono ancora al primo anno in Superbike. Basta guardare alla gara di Donington Park, per esempio; lì ho fatto fatica a causa della mia mancanza di esperienza nella competizione. Ho da poco completato il quarto round nel mondiale Superbike, devo quindi restare con i piedi per terra!".

Il pubblico di Monza è risultato un po' "ostile" verso i piloti che sono saliti sul podio di gara 2, a causa della penalizzazione di Max Biaggi. Cosa pensi della loro reazione, pensi che la penalizzazione stessa fosse giustificata?
"Si è parlato molto di questo nei giorni seguenti, ma la questione è semplice: nelle stagioni passate le regole sono rimaste inalterate per i tagli di chicane a Monza. La punizione inflitta può essere anche stata forte rispetto allo sbaglio, ma eravamo tutti al corrente della severità di questo e abbiamo fatto in modo di seguire le regole. Max non lo ha fatto e ne ha pagato le conseguenze. In gara due sono andato lungo ad una delle esse ma ho fatto in modo di rientrare correttamente in pista, e per questo motivo non ho subito penalizzazioni. A mio modo di vedere i pubblico non è stato così ostile, senza dubbio c'era tensione nell'aria tra i diversi sostenitori dei piloti italiani, ma questi mi hanno dato un caldo benvenuto sul podio, così come nel paddock subito dopo".

Che cosa ti piace del tracciato di Miller, può essere paragonabile ad una delle piste europee?
"La pista di Miller è molto congeniale al mio stile di guida, specialmente nei settori scorrevoli e veloci ad inizio del giro. Non c'è nessun altro tracciato nel calendario che ha una parte del tracciato simile a quella delle "Additudes"! Questo sinistra-destra-sinistra è davvero difficile ed è fondamentale essere precisi al millimetro, per non rischiare di finire con la moto sugli alti cordoli. Non potevo sperare in un tracciato migliore dopo la doppietta di Monza. Sono convinto di poter terminare a podio anche negli Stati Uniti, e spero di poter entrare, nei prossimi round, nella battaglia per il titolo".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 26 Mag 2011 - 15:37

Toseland finalmente pronto a tornare in gara
Al Miller dovrebbe riuscire ad effettuare entrambe le manche

Il BMW Motorrad Italia Superbike Team sarà finalmente a ranghi completi sul circuito americano di Miller Motorsport Park (Utah), visto che potrà schierare anche James Toseland.
L'inglese, dopo aver tentato il rientro sul circuito di Monza, dovrebbe essere in condizioni di partecipare ad ambedue le gare in programma sul circuito americano. Per James si tratterà della sua "seconda volta" sul circuito di Miller, visto che ha partecipato in precedenza solo alla edizione dello scorso anno, quando colse un nono posto in gara 1, mentre cadde in gara 2. La gara di Miller sarà, anche, la sua seconda gara stagionale, avendo partecipato solo alla prima tenutasi in Australia, prima dell'infortunio nei test ad Aragon.
In crescita le prestazioni di Ayrton Badovini che ha conquistato punti in tutte le prove sinora disputate - con la sola eccezione di gara 2 di Phillip Island dove fu fermato da un problema tecnico - che gli consentono di occupare il dodicesimo posto nella classifica mondiale. Ayrton è sicuramente carico psicologicamente dopo la bella prestazione nelle prove di Monza ma, soprattutto, in gara 2 dove ha colto un incoraggiante sesto posto. Il pilota di Biella ha corso sul circuito di Miller nel 2008, andando a punti in gara 2.
Serafino Foti, direttore sportivo del BMW Motorrad Italia Superbike Team, ha dichiarato: "Andiamo in America continuando il nostro piano di lavoro. Anche qui proveremo alcune novità di ciclistica. Non abbiamo molti riferimenti di questa pista ma cercheremo di mantenere il livello che abbiamo raggiunto, confermando i progressi fatti fino a questo momento. Ci conforta sapere che James finalmente sarà in buone condizioni fisiche e questo ci aiuterà a velocizzare il lavoro di sviluppo fino ad oggi svolto dal solo Ayrton. Dopo la buona prestazione di Monza, Badovini affronta la trasferta americana con grande entusiasmo. Il nostro obiettivo è realisticamente rimanere nella top ten".
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 26 Mag 2011 - 15:38

Vermeulen out anche al Miller Motorsports Park
La ferita al gomito rimediata a Monza non è ancora guarita del tutto

Comincia veramente a venire il dubbio che Chris Vermeulen possa essere perseguitato da una sorta di "nuvoletta di Fantozzi": il pilota australiano sarà costretto a saltare anche la gara del Miller Motorsports Park del Mondiale Superbike.
Il calvario del portacolori della Kawasaki, iniziato ormai quasi un anno fa, sembra non avere più tregua. A Monza finalmente Chris sembrava vicino al recupero completo dall'intervento al ginocchio cui era stato sottoposto nel luglio del 2010, ma una caduta avvenuta nel corso delle prove libere gli ha provocato una ferita profonda ad un gomito.
Sulle prime si pensava che questa non sarebbe stata un problema per tornare in pista negli Stati Uniti, invece il rischio di riaprire il taglio tornando in moto è concreto, quindi Vermeulen è stato ancora una volta costretto ad alzare bandiera bianca.
"E' un peccato non poter correre negli Stati Uniti, ma le mie ferite sono ancora in via di guarigione. La cosa buona è che stanno migliorando. Con la squadra abbiamo deciso di rinunciare alla gara e di concentrarci sui test" ha spiegato Vermeulen, che tornerà in sella a Motorland Aragon per delle prove private.
"Questo mi permetterà di prendere anche una maggiore confidenza con la moto, con la speranza di essere pronto per fare bene a Misano, una pista che conosco già. Inoltre poi mi servirà girare a Motorland Aragon perchè è una pista su cui non ho mai corso" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 26 Mag 2011 - 15:39

Biaggi: vietato commettere errori al Miller
Per riavvicinarsi a Checa il pilota dell'Aprilia ha bisogno di un weekend solido come nel 2010

Il Mondiale Superbike sbarca negli Stati Uniti per affrontare il Miller Motorsport Park, veloce e tecnico tracciato alle porte di Salt Lake City che nel 2010 riservò gradite sorprese al Team Aprilia Alitalia: vittoria in entrambe le gare per Max Biaggi, primo posto in classifica generale per il campione romano e prima doppietta primo-secondo in Gara 2 con Leon Camier alle spalle del trionfatore Max.
Anche quest’anno la seconda trasferta extra-europea della WSBK è un crocevia importante. Il weekend di Monza, pur con tutte le difficoltà affrontate dal team, ha confermato la forza e la competitività di Max Biaggi che ora vuole dare un segnale forte nella lotta al titolo. Con il grande supporto del pubblico locale - sempre caloroso con Biaggi che negli States gode di grandissima popolarità - il Campione del Mondo non può che puntare al massimo risultato.
“Ho dei bellissimi ricordi del circuito di Miller – conferma Max Biaggi – La doppietta dello scorso anno ci portò in vetta alla classifica e, probabilmente, fu il primo passo importante verso la conquista del titolo. Correre negli Stati Uniti mi piace sempre, i tifosi sono tanti e fanno sentire la loro piacevole presenza. Oltretutto il tracciato è tecnico, con tratti guidati dove è importante trovare il giusto compromesso nel setting della moto. Per questo bisognerà partire subito con il piede giusto: dalla prima sessione di prove all’ultima gara la concentrazione dovrà essere massima”.
Un tracciato gradito anche al compagno di squadra Leon Camier, che al Miller Motorsport portò la sua RSV4 sul secondo gradino del podio in Gara 2. Una buona prestazione sarebbe importante per la classifica generale e per il morale del pilota inglese.
“Sarà un weekend duro ma guardo con ottimismo alla gara. L’inizio di stagione non è stato dei più fortunati ma sono sicuro che le cose devono migliorare. Dopo il weekend di Monza abbiamo testato per due giorni a Misano e, pur non avendo girato molto, abbiamo fatto uno step positivo con la ciclistica. La concorrenza è tosta, è difficile prevedere chi sarà davanti: Checa era veloce qui lo scorso anno ma anche Max, e poi ci sono le BMW e le Yamaha. Sarà una gara interessante!”.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 26 Mag 2011 - 15:40

Al Mugello gira anche la nuova Ducati SBK
Il prototipo della 1200, che ancora non ha un nome, è stato portato in pista da Petrucci

Oggi al Mugello non sta andando in scena solamente un anticipazione del futuro della Ducati in MotoGp, ma anche nel Mondiale Superbike. Già da martedì, infatti, Danilo Petrucci si sta dando da fare sul saliscendi toscano per svezzare la moto che dall'anno prossimo andrà a prendere il posto della 1198.
Ancora non si sa neppure il nome di questa nuova creatura, ma la cosa certa è che si dovrebbe trattare di una moto un pò più in linea con le tendenze attuali. A seguire lo "svezzamento" della nuova 1200 c'è l'ingegner Marinelli: una riprova del grande impegno con cui Ducati sta seguendo questo progetto, nonostante abbia deciso di ritirarsi dalla scena della Superbike in veste ufficiale (chissà che magari non ci possa essere un ripensamento tra un anno?).
Quello portato avanti da Petrucci in questi giorni era solo un lavoro di "sgrossatura", necessario per valutare che tutto fosse in ordine e iniziare a dare qualche indicazione ai tecnici. Si comincerà a fare sul serio quando tra qualche settimana toccherà al leader del mondiale Carlos Checa salire in sella per valutare il reale potenziale del mezzo.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Lun 30 Mag 2011 - 14:49

La BMW corteggia Max Biaggi e Carlos Checa!
La Casa bavarese vorrebbe affiancare uno dei due big ad Haslam nel 2012

La BMW sembra intenzionata a movimentare, e non poco, il mercato piloti del Mondiale Superbike in vista della prossima stagione. Sono queste le voci che eccheggiano nel paddock del Miller Motorsports Park.
Con l'arrivo del vice-campione del mondo Leon Haslam, la Casa bavarese pensava di aver rafforzato decisamente la sua line-up, ma a quanto pare i risultati raccolti fino ad oggi dal pilota britannico avrebbero un pò deluso le aspettative. In particolare, da lui forse ci si attendeva qualcosa in più dal punto di vista del contributo tecnico alla squadra.
La realtà dei fatti invece è che Leon fatica molto a trovare il bilanciamento della S1000RR, anche se lui pensa di aver individuato l'elemento colpevole: l'elettronica della moto, derivata direttamente dalla F.1, renderebbe molto complicata la messa a punto. Nel box della BMW Motorrad però sembrano non volerci sentire da quell'orecchio e continuano a negargli una centralina più "standard".
Tuttavia, al termine della stagione andrà in scadenza il contratto di Troy Corser, che obiettivamente sembra aver perso lo smalto di un tempo, e per questo si vocifera che ci sia la tentazione di provare a dare la caccia a Max Biaggi e a Carlos Checa.
A Monaco per ora non hanno badato a spese, raccogliendo solamente qualche misero piazzamento a podio, quindi sarebbero disposti ad aumentare ulteriormente i loro investimenti pur di mettere le mani su almeno uno dei due piloti più esperti e veloci che ci sono in circolazione.
Al momento però appare difficile strappare entrambi alle rispettive squadre: Max è molto legato al mondo Aprilia, inoltre non ha ancora deciso se andare avanti o appendere il casco al chiodo al termine della stagione. Lo spagnolo invece ha trovato una seconda giovinezza in sella alla Ducati e dicono che sia veramente impaziente di provare la nuovissima 1200 di Borgo Panigale.
Riuscirà la BMW a fargli un'offerta talmente indecente da convincerli a cambiare idea?
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Mer 8 Giu 2011 - 15:37

Vermeulen pronto a tornare in sella a Misano
La scorsa settimana l'australiano ha anche completato un test positivo a Motorland Aragon

La gara di Misano del Mondiale Superbike segnerà finalmente il ritorno in sella di Chris Vermeulen. Dopo aver saltato la trasferta al Miller Motorsports Park a causa di infortunio ad un gomito rimediato nelle prove libere di Monza, finalmente il portacolori della Kawasaki si sente pronto a correre senza troppi "vincoli".
La scorsa settimana il pilota australiano ha anche completato un test di due giorni in Spagna, a Motorland Aragon, dove ha tratto indicazioni positive sia sulla guarigione del gomito che su quella del ginocchio, che ormai lo tiene in scacco quasi da un anno.
"Un test positivo ed importante per me. Non avevo mai girato prima su questo tracciato, così mi sono portato avanti nel lavoro in vista della round che si disputerà la settimana successiva a quello di Misano. Nel primo giorno di test ho percorso 60 giri, 72 l'indomani, lavorando nella messa a punto della moto con diverse nuove parti per la ZX-10R" ha spiegato l'ex pilota di MotoGp.
"Il mio ginocchio infortunato è in continuo miglioramento, anche il gomito sarà quasi al 100 % per Misano. Adesso non vedo l'ora di tornare a correre in un circuito che conosco molto bene, motivato dai recenti test dove ho trovato un buon feeling con la moto" ha concluso.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 9 Giu 2011 - 15:51

Prove tecniche di MotoGp per la BMW
Le Sbk ufficiali scenderanno in pista nei test collettivi del Mugello

A pochi giorni dalla tappa di Misano una voce clamorosa spiazza l'ambiente del Mondiale Superbike. La squadra ufficiale BMW sarà infatti in pista al Mugello in occasione dei test collettivi della...MotoGp!
Sia chiaro, la Casa bavarese non si presenterà con un prototipo basato sul regolamento della Moto1, cioè quello che debutterà l'anno prossimo con la reintroduzione dei motori da 1000 cc, come invece faranno tutte le altre squadre, ma con le S1000RR con cui partecipa regolarmente al mondiale delle derivate di serie.
Alla guida si alterneranno i due titolari Leon Haslam e Troy Corser ed il collaudatore Steve Martin e l'obiettivo del test è quello di effettuare una prova comparativa con la Suter motorizzata proprio BMW, che nel 2012 dovrebbe essere portata in gara dalla Marc VDS.
Nonostante le numerose smentite alle voci di un passaggio nella classe regina, c'è anche chi è pronto a scommettere che in casa BMW ci sia tanta voglia di respirare l'aria della MotoGp, a fronte delle continue delusioni che sta rimediando in Sbk, dove in tre stagioni ha messo insieme solo qualche piazzamento a podio, nonostante abbia investito cifre decisamente importanti. Che sia un primo passo verso la fuga?
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Gio 9 Giu 2011 - 15:52

Lanzi sostituisce Toseland a Misano ed Aragon
Il polso infortunato continua a dare problemi al pilota della BMW Motorrad Italia

James Toseland nella serata di ieri è stato sottoposto ad una nuova ecografia. L’esame ha evidenziato che il polso, infortunato durante i test privati del BMW Motorrad Italia SBK Team a Motorland Aragon e stressato nella gara di Miller, non è in condizioni ottimali per affrontare la gara di Misano.
Per consentire il miglior recupero fisico di James, il BMW Motorrad Italia SBK Team, d’accordo con il pilota, ha preferito lasciarlo riposare nelle prossime due gare. A Misano ed Aragon correrà dunque il pilota italiano Lorenzo Lanzi.
Lanzi, 29 anni, ha una buona esperienza internazionale, ha esordito nel 1996 in sella alla Aprilia RS nel Campionato Italiano Sport Production, passando nel 2001 al Motomondiale nella classe 250. Nel 2003 esordisce nella Coppa FIM Superstock con la squadra Ducati, l’anno successivo partecipa al mondiale Supersport e dal 2005 si schiera nel Campionato Mondiale Superbike dove, con diversi Team, continua a gareggiare fino al 2010. Nel Mondiale SBK raccoglie 3 vittorie: 2 nel 2005 e la terza nel 2008. Nel 2010 è sul podio nella Gara 1 di Imola.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Dom 12 Giu 2011 - 15:59

SCASSA TESTER DI SBK2011
"Il games ufficiale è ancora più reale"

SBK 2011 è il nuovo capitolo del games ufficiale del Campionato Mondiale Superbike per Xbox360, PlayStation3 e PC. Sviluppato dalla software house italiana Milestone, che si è avvalsa collaborazione di Luca Scassa. Il pilota della Yamaha ParkingGo Supersport ha contribuito a rendere il gioco ancora più realistico: "Ho messo tutta la mia esperienza e qualche 'segreto del mestiere' perché chi gioca a SBK 2011 possa vivere le vere emozioni e sensazioni della guida in pista".
Abbiamo scoperto che Luca Scassa è un vero fans dei videogames e ovviamente dei titoli dedicati al mondo degli sport motociclisiti. Lui stessso ammette: "In qualità di pilota professionista, ma anche di appassionato di videogiochi, seguo la serie da diversi anni e posso dire che sono rimasto impressionato dal risultato ottenuto con SBK 2011, spero che tutti i fan si divertano come mi sono divertito io in questi giorni!"
Quali sono però i punti di forza di SBK 2011? Prima di tutto l'emozione e l'adrenalina di correre una stagione da professionista, in lotta per il titolo di Campione del Mondo. Il tutto su licenza ufficiale del WSBK di Infront Motor Sports, la società che organizza e promuove il FIM Superbike World Championship. Quindi, oltre a contenere tutto ciò che rende esaltante questa competizione, come i piloti reali, i tracciati della stagione in corso, le 3 classi del campionato, partendo dalla categoria Superstock 1000, passando per la Supersport, fino a raggiungere il prestigioso SBK FIM Superbike World Championship, quest'ultima versione è arricchita da alcune importanti novità. Come i nuovi effetti di luce in real-time, una gestione più accurata della fisica, pubblico animato in 3D, ombre dinamiche, motion blur e, fiore all'occhiello, una serie di nuove animazioni dei centauri che, sensibili ad ogni sollecitazione, si muoveranno in maniera più fluida e reale grazie all'innovativa tecnologia EmotionFX.
Il cuore del gioco resta la modalità carriera, grazie alla quale il giocatore potrà impersonare un pilota di propria creazione nel suo percorso attraverso le tre categorie: il giovane alter-ego virtuale inizierà così a correre firmando un contratto con un team Superstock per poi proseguire nell’avanzamento professionale, oppure rischiare il licenziamento in caso di risultati disastrosi! Il giocatore potrà ricevere offerte, tenere traccia dei contratti, delle sue vittorie, delle collaborazioni con i vari sponsor, prendere decisioni cruciali per il suo futuro, definire il setting della propria moto, confrontarsi con gli ingegneri di squadra e, naturalmente, personalizzare moto e pilota scegliendo tra vari dettagli tra cui anche lo stile di guida!

La novità assoluta del 2011 è la modalità Foto, che permette di scattare in qualsiasi momento le fotografie delle proprie performance di gara da condividere attraverso il sito dedicato al gioco www.sbkthegame.com. Inedita anche la modalità SBK Tour, che consentirà di scegliere i più entusiasmanti circuiti al mondo per affrontare una serie di sfide ad obiettivo, che una volta superate daranno accesso a premi e contenuti sbloccabili. Ben 16 giocatori potranno sfidarsi online avvalendosi della nuova fisica delle moto, oltre alla grafica di ultimissima generazione e alla qualità degli elementi di contorno nei circuiti, completamente aggiornati e ricostruiti nei minimi dettagli, senza dimenticare rifiniture notevoli come le pieghe delle tute dei piloti, i riflessi in tempo reale delle fonti di luce, i danni visibili su moto e tuta in caso di urto, gli effetti dello sporco e persino dei particolari come la resa grafica della fibra in carbonio. Da sottolineare anche la possibilità di sfidare il "Ghost" dei migliori centauri che compongono la classifica mondiale online, scaricando i giri veloci dei migliori piloti virtuali.
Infine la Legendary Roster, ovvero un elenco di 17 piloti tra i migliori della storia della Superbike. Ogni appassionato potrà guidare nei panni di Carl Fogarty sulla sua potente Ducati 996, montare in sella alla celebre Yamaha R1 guidata da Ben Spies (ora in MotoGP) oppure rispolverare l'indimenticabile talento di Troy Bayliss, per sfide leggendarie!
(sportmediaset.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Sab 18 Giu 2011 - 10:15

La nuova Ducati 1200 conquista Troy Bayliss
L'ex campione del mondo ha provato sia la versione Sbk che quella Stk al Mugello

La tre giorni di test della Ducati al Mugello non ha visto impegnate solo le Desmosedici di MotoGp. In contemporanea era al lavoro anche la squadra che si sta occupando dello sviluppo della nuova moto da 1200 cc con cui la Casa di Borgo Panigale affronterà il Mondiale Superbike 2012.
Per avere informazioni dettagliate, gli uomini della Rossa si sono affidati ad un pilota di grande esperienza come Troy Bayliss, che ha avuto modo di saggiare sia la versione Superbike che quella Superstock della nuova creatura.
Nell'arco dei tre giorni l'ex campione del mondo ha messo insieme oltre un centinaio di giri in sella alla versione Sbk, promuovendo questo primo step evolutivo, ma dando anche tante informazioni preziose ai tecnici capitanati da Ernesto Marinelli. Con tutto il rispetto per Danilo Petrucci, che era stato utilizzato nella prima uscita, è chiaro che i dati raccolti da Bayliss possono avere tutto un altro peso.
Il prossimo passo ora prevede il debutto di Carlos Checa, che probabilmente avverrà ad estate inoltrata, dopo la gara di Silverstone. Un test importante perchè dovrà anche servire a dare un ulteriore stimolo al pilota spagnolo per non appendere il casco al chiodo a fine stagione, viste le dichiarazioni che ha rilasciato oggi a riguardo.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Lun 20 Giu 2011 - 11:57

Frattura di ulna e radio per Troy Corser
L'australiano comunque si ritiene "fortunato" perchè temeva un infortunio più grave

20 giugno 2011
Le prime impressioni riguardo alle condizioni di Troy Corser purtroppo sono state confermate: subito dopo la caduta di gara 2 a Motorland Aragon si era immediatamente sparsa la voce che il "Coccodrillo" si fosse fratturato il braccio sinistro, eventualità che poi è stata confermata dagli accertamenti medici cui è stato sottoposto.
Le lastre hanno infatti evidenziato la frattura di ulna e radio, anche se il portacolori della BMW si è detto sollevato dall'esito degli esami, in quanto temeva che l'infortunio potesse essere anche più grave, visto il grande dolore che gli provocava.
"Ho ritardato la frenata alla fine del rettilineo opposto ed ho superato altre due moto. Sono arrivato un po' lungo e quando ho provato a rientrare in pista mi sono accorto che stava arrivando Berger, che purtroppo mi ha preso in pieno" ha detto Corser.
"Non me la sento di dargli tutta la colpa, perchè comunque anche io ero finito fuori pista. Siamo solo stati molto sfortunati. In ogni caso sono felice di essermi "solo" rotto un braccio, perchè penso che sarebbe potuta andare anche peggio, visti i problemi al collo che mi portavo dietro da Misano" ha concluso.
Tuttavia, con solo tre settimane a separarci dalla prossima gara in programma a Brno, la presenza in pista dell'australiano è tutt'altro che scontata.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Ven 9 Set 2011 - 11:36

Clamoroso: Toseland costretto al ritiro dalle corse!
La lesione al polso ormai è permanente e James non si sente più sicuro nella guida

9 settembre 2011
Nell'incidente del Nurburgring sell'era cavata solo con una contusione ad un gomito, ma il pilota britannico si è scrupolosamente recato ad effettuare un controllo da Mike Hayton, il dottore che ha seguito l'evolversi della situazione del suo infortunio al polso.
E purtroppo da questo nuovo incontro è emerso un quadro talmente sconcertante da convincere il due volte campione del mondo della Superbike ad appendere definitivamente il casco al chiodo. La lesione, infatti, non gli consente più di guidare la sua BMW S1000RR in sicurezza, quindi il "Pianista" è stato obbligato a questa dura scelta.
"Il 2011 è stato un anno difficile per me e questa settimana è stata una delle più difficili della mia vita, ma il parere dei medici non lascia dubbi: l'incidente ad Aragon mi ha lasciato con un'invalidità permanente, il che significa che non sarò mai più in grado di guidare al massimo livello" ha detto Toseland a MotorCycleNews.
Per la BMW Motorrad Italia, che comunque ha dovuto fare a meno di lui per buona parte della stagione, si tratta di una brutta tegola. Ora quindi bisognerà capire chi verrà chiamato per sostituirlo nelle tre gare rimanenti in calendario. Il nome più gettonato comunque sembra essere quello di Lorenzo Lanzi, pilota già impiegato nel corso di questa stagione.
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Alex
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1650
Punti : 1952
Data d'iscrizione : 17.02.11
Età : 28
Località : Firenze

MessaggioTitolo: Re: News sbk...   Lun 17 Ott 2011 - 16:23

Checa ha deciso: rimane con la Ducati!
Il campione del mondo sarà ancora con il team Althea, ma con il supporto di Borgo Panigale

16 ottobre 2011
Dopo ore di attesa ed incertezze, Carlos Checa ha finalmente annunciato i piani per il suo futuro: il campione del mondo della Superbike sarà in sella ad una Ducati gestita dal team Althea anche nella stagione 2012. La sua moto però godrà anche di un maggior apporto da parte della Casa italiana rispetto al passato.
Per stessa ammissione del manager del pilota spagnolo, Alberto Vergani, ieri sera Carlos è andato a letto praticamente con la certezza di passare alla BMW Motorrad Italia, ma una telefonata arrivata da Borgo Panigale in mattinata ha sbloccato il rinnovo con la Rossa.
"Questa mattina ho ricevuto un sms da Claudio Domenicali che mi chiedeva di chiamarlo. Appena ci siamo parlati, è stato facile mettersi d'accordo perchè la Ducati ci ha fornito le garanzie che ci aspettavamo per l'anno prossimo" ha spiegato Vergani intervenendo al Paddock Show di Portimao.
"E' stato un weekend molto particolare, ma io credo che la nostra vittoria è merito di questo gruppo con cui lavoro dall'anno scorso. Non credo che fosse giusto separarmi da loro (la prima offerta della Ducati prevedeva il suo passagio al Liberty Racing, ndr), ma fortunatamente alla fine tutto è andato per il meglio" ha aggiunto Checa.
Finalmente la telenovela è finita: la Ducati avrà il suo "toro" anche nella prossima stagione!
(omnicorse.it)
Tornare in alto Andare in basso
http://losportdeimotori.forumattivo.it
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: News sbk...   

Tornare in alto Andare in basso
 
News sbk...
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Andare alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Autovelox News
» Articolo Outlander 2.0 DID Dicembre 2008 (auto-news.it)
» BMW R 1270 GS 2012
» Articolo NEWS MITSUBISHI OUTLANDER GT su Quattroruote online
» La racchetta più equilibrata in tutto......

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Lo Sport dei Motori Formula1 MotoGP..... :: Archivo :: SBK-
Andare verso: